Creato da forddisseche il 03/01/2008
Un sorriso , un po di musica per pensare un pò.
 

Benvenuti :)

.

 

MUSICA ITALIANA

 

Contatta l'autore

Nickname: forddisseche
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 63
Prov: FG
 

Peschici 24/lug/2007 per non dimendicare

 

 

Pizzomunno con gerani rossi.

 

 
Pizzomunno

Lungo il tratto meridionale della costa viestana, ritroviamo una piccola spiaggia che deve il suo nome all’ imponente faraglione che dalle acque cristalline si erge sovrano a sorvegliare la città ed i suoi abitanti: la Spiaggia del Pizzomunno.

Qui sembra aver avuto luogo un’ interessante e fantastica vicenda che ha come protagonisti due giovani innamorati , entrambi originari di Vieste .

Pizzomunno , giovane ed attraente pescatore, e Cristalda , ragazza bellissima dai lunghissimi capelli color dell’ oro, si amavano teneramente e vivevano nella convinzione che nulla al mondo potesse intaccare un sentimento tanto forte e sincero.

Ogni sera, Cristalda scendeva in spiaggia per salutare il suo bel Pizzomunno prima che con la sua barca andasse incontro al mare aperto.

Ogni notte, in mare, Pizzomunno riceveva la visita delle sirene che cercavano di ammaliarlo con i loro canti soavi. Le regine del mare desideravano ardentemente che Pizzomunno diventasse il loro re ed amante.

Il giovane, però, non cedette mai alle avance delle sirene tentatrici , avendo già donato il suo cuore alla candida Cristalda.

I reiterati rifiuti del giovane, scatenarono la furia delle sirene .

Una sera, le sirene raggiunsero i due amanti sulla spiaggia ed aggredirono Cristalda con grande ferocia, inghiottendola nelle profondità del mare.

Pizzomunno
fu colto da un dolore devastante, talmente grande da pietrificarlo per sempre.

Il giorno seguente, i pescatori di Vieste trovarono Pizzomunno pietrificato sulla roccia che oggi porta il suo nome.

La leggenda vuole che, ogni cento anni, Cristalda riemerga dalle profondità del mare per incontrare Pizzomunno e rivivere con lui l’ emozione di una notte d’amore sulla spiaggia che li fece incontrare.

 

 

Archivio messaggi

 
 << Maggio 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
LA LEGGE
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'.

Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Le immagini usate sono prese dalla rete
Per qualsiasi esigenza di copyright contattatemi privatamente.
 

OndaRadio - Redazione San Nicandro Frequenza FM

OndaRadio - Redazione San Nicandro
Frequenza FM 100.9

Ascolta la radio in diretta streaming
Servizio in fase di test, per le segnalazioni info@sannicandro.org

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

Premio

 

Premio brillante Weblog

(perché valorizza la sua terra, il Gargano).

premiato da,

http://digiland.libero.it//profilo.phtml?nick=ferrarazzo

 

 

 

Tarantella del Gargano - Stupenda versione

 

 

Meteo Gargano

 

ondaradio la radio del Gargano

http://ondaradio.info/

Ondaradio la radio del Gargano.

 

Programmi tv

 

tv.zam.it

 

 

Ultime visite al Blog

laboratoriotvforddissecheQuartoProvvisorionello.beneventonofakenoscammerfavoriteGinoLaSpeziasbaglisignorarecipienteing.pierosidisciaffacassetta2ANTI0PE_QUEENcazzanellistefano
 

Promontorio del Gargano

Il più delle volte si pensa che la storia antropologica ebbe inizio sul promontorio del Gargano con l'apparizione dell'Arcangelo Michele più di sedici secoli or sono quando ancora il Cristianesimo conviveva con le allora attuali religioni pagane. Ma se analizziamo le carte romane si nota che gli insediamenti sedentari sono precedenti all'apparizione dell'Arcangelo e si trovavano sulla costa e ai piedi del sontuoso monte (Ergitium ,Sipontum ,Merinum ,Teanum , ,Apulum ,Urium).
Si trovano degli insediamenti umani persino precedenti a questi ultimi, ma bisogna risalire addiritturà all'età del bronzo, tanto è vero che lungo la provinciale che collega Foggia con San Marco in Lamis, a qualche chilometro da Borgo Celano, in zona"Chiancata La Civita-Valle di Vitturo"  è stato ritrovato la necropoli più antica della intera Europa. Altre testimonianze sono date dagli insediamenti rupestri e dalla innumerevole presenza di oggetti litici e di mura megalitiche che si sono scoperti nel corso degli anni sul Gargano.
 

Area personale

 

 


Nessuna descrizione della foto disponibile.

 

 

San Giorgio protettore di Vieste.

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
Citazioni nei Blog Amici: 13
 

Toro seduto

 

Per noi i guerrieri non sono quello che voi intendete. Il guerriero non è chi combatte, perché nessuno ha il diritto di prendersi la vita di un altro. Il guerriero per noi è chi sacrifica sé stesso per il bene degli altri. È suo compito occuparsi degli anziani, degli indifesi, di chi non può provvedere a sé stesso e soprattutto dei bambini, il futuro dell'umanità.

Toro seduto

 

Archivio messaggi

 
 << Maggio 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

Hotel Gabbiano Vieste

 

Tutto ciò che l'uomo ha imparato

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 1 persona e il seguente testo "Tutto ciò che l'uomo ha imparato dalla storia, é che l'uomo dalla storia non ha imparato niente. Hegel"

 

Servo di Dio Don Antonio Spalatro .

 

Messaggi di Maggio 2022

https://www.facebook.com/100063920946187/videos/1072158510064281/

Post n°29662 pubblicato il 31 Maggio 2022 da forddisseche

https://www.facebook.com/100063920946187/videos/1072158510064281/https://www.facebook.com/100063920946187/videos/1072158510064281/

 
 
 

Con il Festival Internazionale di Musica “Cristalda & Pizzomunno” anche la Vieste Summer Music Academy Il Mag 31, 2022

Post n°29661 pubblicato il 31 Maggio 2022 da forddisseche

Con il Festival Internazionale di Musica “Cristalda & Pizzomunno” anche la Vieste Summer Music Academy 

 
75
 

La musica sempre al centro del nostro futuro. È la grande notizia della III edizione del Festival Internazionale di Musica “Cristalda & Pizzomunno”, appuntamento ormai tradizionale del calendario eventi estivo che avrà luogo a Vieste nei giorni dal 10 al 13 luglio e vedrà come protagonisti in concerto il fiore all’occhiello del panorama artistico nazionale, ovvero “I Cameristi del Teatro alla Scala” di Milano con Davide Alogna al violino, Jacopo Taddei e Luca Ciammarughi, Oleg Marshev in recital, “The Rite of Rock” con l’esibizione di Giuseppe Andaloro e Giuseppe Gullotta.
Da qui si evince la notizia più grande: nasce infatti la prima edizione della Vieste Summer Music Academy.
Un’idea nata “di concerto” tra l’amministrazione comunale e il direttore artistico del festival, Antonello D’Onofrio, viestano, musicista affermato al livello internazionale e vincitore di più di 20 concorsi musicali oltre ad essere docente di pianoforte e già direttore di numerose rassegne musicali.
Patrocinata dal Comune di Vieste e organizzata dalla “D’accordo SNC” e dall’associazione musicale “Nuova Diapason” sotto la direzione artistica del M° Antonello d’Onofrio, la Vieste Summer Academy si svolgerà nella splendida cornice di Vieste nei giorni 9-15 Luglio.
Le masterclass vanteranno la presenza di docenti a livello internazionale con le lezioni che si svolgeranno presso la scuola di musica “Nuova Diapason”, l’auditorium “San Giovanni” di Vieste e presso la sede dell’Istituto comprensivo Gianni Rodari.
Le iscrizioni saranno aperte ad allievi di ogni età e livello che ne facciano richiesta, previa disponibilità di posti.
I corsi proposti sono:
PIANOFORTE
PIANOFORTE A 4 MANI
FULL IMMERSION SPECIALISTICA PIANOFORTE
VIOLINO
MUSICA DA CAMERA ARCHI
SASSOFONO
INSIEME FIATI
MUSICA DA CAMERA
Per maggiori informazioni basterà visitare il sito web o la pagina facebook del Festival Cristalda e Pizzomunno in cui troverete anche il link per le adesioni
L’iscrizione dovrà essere inoltrata compilando il form con le generalità dell’allievo nonché i recapiti telefonico e email e il corso che si aspira frequentare al termine della Master Class sarà rilasciato un certificato di partecipazione oltre l’ingresso gratuito ai concerti e recital, organizzati durante il Festival Internazionale “Cristalda & Pizzomunno”.
Durante la Masterclass, su indicazione dei docenti, saranno inoltre organizzati concerti con professori e studenti con un programma da definire.
Nei prossimi giorni seguite gli aggiornamenti sul Festival Cristalda e Pizzomunno, una vetrina imperdibile che non esiteremo ad approfondire e far conoscere sempre maggiori dettagli.

 
 
 

VIESTE – “Giocorienta”: l’esperienza di orientamento interattivo dell’Unifg Il Mag 31, 2022

Post n°29660 pubblicato il 31 Maggio 2022 da forddisseche

VIESTE – “Giocorienta”: l’esperienza di orientamento interattivo dell’Unifg 

 
55
 

Due giornate di confronto e orientamento per presentare agli studenti delle scuole superiori i nuovi Corsi di Laurea dei Dipartimenti di Area Medica dell’Università di Foggia hanno aiutato le future matricole a comprendere e scegliere il percorso più adatto a loro.
“Giocorienta”, il nome del progetto promosso dalla prof.ssa Claudia Piccoli, si è svolto all’Hotel “I Melograni” di Vieste ieri,30, e oggi, 31 maggio. Qui gli studenti delle scuole di Foggia e provincia hanno conosciuto i docenti, gli studenti e il personale Unifg scoprendo l’offerta formativa dei Dipartimenti di Area Medica e in particolare i Corsi di Studio in Scienze Biologiche e il nuovo Master’s Degree Program Clinical and Experimental Biology, coordinati proprio dalla docente promotrice dell’evento.
Giochi interattivi e sessioni di approfondimento sono stati il cuore di un’esperienza di orientamento unica nel suo genere, che ha permesso agli studenti Unifg di raccontare la loro esperienza e ai futuri studenti di conoscere la realtà dell’Ateneo foggiano, facendo la scelta giusta per il loro futuro. Un’atmosfera informale in cui apprendimento e confronto sono stati, però, assoluti protagonisti.

 
 
 

Insegnare la felicità di Riccardo Luna Insegnare la felicità 31 MAGGIO 2022 ALLE 16:05 1 MINUTI DI LETTURA Facebook

Post n°29659 pubblicato il 31 Maggio 2022 da forddisseche

Insegnare la felicitàdi Riccardo Luna   

Insegnare la felicità

 

31 MAGGIO 2022 ALLE 16:05 1 MINUTI DI LETTURA

  

In un prestigioso liceo classico di Roma novanta ragazzi quest’anno se ne sono andati prima degli scrutini finali. “Troppa pressione”, la motivazione. Secondo gli studenti i docenti insegnano la competizione e non la cooperazione e prediligono l'addestramento all’apprendimento. Un’indagine ministeriale chiarirà come stanno le cose.

 Bocciateci tuttidi Riccardo Luna12 Maggio 2021  

 

 

 

Qualcosa però si può già dire, in generale, non sul liceo romano. La scuola esce da tre anni difficilissimi e fondamentali: la Dad ha mostrato l’enorme ritardo digitale delle nostre scuole e anche tutti i suoi limiti. Questa crisi poteva essere l’occasione per ripensare la didattica: le materie, gli orari, i compiti a casa. Secondo diversi indicatori la scuola italiana è fra le più dure del mondo. Ha senso? E’ quello che serve per il futuro dei ragazzi? Possiamo cambiare qualcosa?

 Le chat vietate a scuoladi Riccardo Luna22 Aprile 2022  

 

 

 

Non lo so, ma avevamo l’occasione per parlarne, per valutare e ripensare il momento più importante nella vita di una persona: gli anni scolastici. E invece non lo abbiamo fatto. Il risultato è la sensazione di aver perso qualcosa. DI essere tornati indietro. Se chiedete ad un ragazzo come è andata oggi a scuola, probabilmente vi risponderà parlandovi di verifiche, compiti in classe e interrogazioni. Voti e medie matematiche. Punteggi, come in un videogioco. Non di quello che ha imparato. Di una meravigliosa lezione. Di una scoperta che lo ha entusiasmato. 

 

Non siamo così ingenui da pensare che tutti i prof debbano essere come Robin Williams dell’Attimo Fuggente, ma nemmeno novanta studenti che fuggono in massa da un istituto sono una cosa accettabile. Vorremmo una scuola in cui ci si entusiasma nell’imparare perché è l’unica cosa che dovremo continuare a fare per tutta la vita per essere felici. 

 
 
 

Niente acqua potabile alle Tremiti. Il sindaco Fentini: «Dovrei scioperare anch’io» di Maurizio Tardio 30 Maggio 2022

Post n°29658 pubblicato il 31 Maggio 2022 da forddisseche

Niente acqua potabile alle Tremiti. Il sindaco Fentini: «Dovrei scioperare anch’io»
 
 
 

Non capisce, ma si adegua. Almeno per il momento. Antonio Fentini, sindaco delle Isole Tremiti, non si scompone e va dritto al succo della questione: «Piena solidarietà, ma se i pescatori fanno sciopero per l’aumento del costo del gasolio, io dovrei manifestare tutto l’anno, visto che alla Tremiti esiste un regime di monopolio che fa oscillare i prezzi del carburante secondo gli umori della giornata».

 

Sindaco quanto costa da voi il carburante?
«Attualmente, ma il prezzo è solo indicativo, siamo a 2,50 euro per il gasolio e 2,55 per la benzina. Da noi manca un controllo sui prezzi che viene lasciato alla libera interpretazione di un privato. Noi dovremmo fare sciopero tutto l’anno».

 

Intanto però lo sciopero della marineria sipontina rischia di avere conseguenze per le Tremiti?
«Certo che avremo presto problemi anche noi. Abbiamo riserve di acqua potabile per pochi giorni e siamo all’inizio di un lungo ponte vacanziero, con tante presenze sulle isole»

 

Fino a quando avete riserve d’acqua?
«Possiamo arrivare al 1° o 2 giugno. Tenga presente che la nave cisterna nel periodo estivo viene tutti i giorni a rifornirci con 400 tonnellate d’acqua. E nel periodo più intenso dell’estate, sono addirittura due le navi che arrivano».

 

Ma qualcuno vi ha avvisato della difficoltà di ricevere acqua potabile?
«Ho ricevuto una prima telefonata da parte della Prefettura di Foggia e una successiva dalla capitaneria di Termoli, ma le telefonate non risolvono la questione: la prossima settimana avremo il pieno delle presenze, non vorrei dover dire a qualcuno che non può sbarcare perché non sono garantite determinate condizioni igienico-sanitarie. Sarebbe un danno d’immagine irrimediabile per l’estate tremitese. Qualcuno dovrebbe farsi carico di precettare gli scioperanti e garantire i servizi essenziali per una comunità».

 

Che stagione vi apprestate a vivere?
«Ci sono tutti i presupposti per continuare nella crescita delle presenze che, entro il 2024, potranno fruire con maggiori possibilità l’Isola San Nicola, dove abbiamo ottenuto finanziamenti per 20 milioni di euro e faremo partire ben 18 cantieri, garantendo una manutenzione costante al patrimonio storico-culturale e paesaggistico delle Tremiti».

 
 
 

VIESTE – Il superyacht “Serenity” della principessa Dana Al Khalifam attracca al porto turistico Il Mag 30, 2022

Post n°29657 pubblicato il 31 Maggio 2022 da forddisseche

VIESTE – Il superyacht “Serenity” della principessa Dana Al Khalifam attracca al porto turistico 

 
1.638
 

La principessa Dana Al Khalifam, figlia dello sceicco del Bahrain, a bordo del suo lussuosissimo mega yacht, è giunta a Vieste nel pomeriggio di oggi. L’arrivo dello splendido yacht “Serenity”, proveniente da Trani, non è passato inosservato suscitando la curiosità di residenti e turisti. Con ogni probabilità la principessa Dana Al Khalifa del Bahrain, fashion blogger, imprenditrice e avvocato del Bahrain, membro della famiglia reale del Bahrain, la Casa di Khalifa, in serata cenerà, dopo una visita alla città e al borgo antico, in uno dei nostri ristoranti, accompagnata da alcuni membri dell’equipaggio.
Per quanto riguardo il lussuoso yacht, va detto che lungo 72 mt. con la capienza di 30 ospiti suddivisi in 15 cabine. Costruito nel 2004, è stato completamente ristrutturato nel 2017 con la chiara indicazione di creare un ambiente luminoso, ampio ed ottimizzato per il comfort ed il divertimento degli ospiti a bordo. Lo stile degli interni, una moderna classicità, è caratterizzato da forme pulite, arredo di design e tocchi di colore, e domina negli spazi comuni come il luminosissimo salotto e le due sky lounge presenti a bordo, dotati di comode sedute, aree lounge, aree pranzo formali ed angolo bar. Le 15 cabine, di cui 12 matrimoniali e 3 doppie, sono caratterizzate da un’atmosfera rilassante, quasi zen, grazie a linee geometriche, specchi e una prevalenza del bianco. Lo stesso avviene negli spaziosissimi bagni completamente in marmo bianco. Gli spazi esterni sono ampi ed ospitano un’abbondanza di sedute, zone prendisole, bar ed una vasca idromassaggio sul sun deck. Completano le dotazioni di questo lussuosissimo yacht una palestra attrezzata, una sala cinema, un’area beauty con sauna e sala massaggi ed una lunga lista di sport e giochi acquatici.

 
 
 

KARATE – Lusinghiero successo della Kensho Vieste ai campionati nazionali di Benevento Il Mag 30, 2022

Post n°29656 pubblicato il 30 Maggio 2022 da forddisseche

KARATE – Lusinghiero successo della Kensho Vieste ai campionati nazionali di Benevento 

 
256
 

Sabato 28 e domenica 29 maggio, a Benevento, sono stati disputati i campionati nazionale “Centro Sud 2022” di Karate. Un evento sportivo organizzato dall’US Acli di Benevento e dall’Unione Sportiva Nazionale Karate, svoltosi al Palasport ‘Mario Parente’ e valido per i campionati nazionali assoluti. Numerosa la partecipazione di atleti, oltre 150, provenienti da tutte le regioni dell’Italia centro-meridionale. Lusinghieri i piazzamenti dei giovani atleti di Vieste, appartenenti alla Asd “Kensho Vieste”, che hanno preso parte all’evento:
2° posto per Anamaria Ciuca, nella specialità Katà;
2° posto per Rosa Coppolecchia, nella specialità Katà
2° posto per Michele Pio Vescera, nella specialità Katà
2° posto per Michele Trimigno, specialità Katá
Gli atleti, Michele Falconero e Giorgio Ciuca, hanno dimostrato di possedere un ottimo talento per cui, anche se non si sono classificati, avranno modo di rifarsi nella prossima competizione.
Complimenhti alla Kensho Vieste, e ai suoi atleti, per l’ottima performance in quel di Benevento, ma anche per la meritoria opera sociale che svolge in nome dello sport che unisce tutti.

 
 
 

VIESTE – Recupero naturalistico cava di Cisco: eccellenza rurale italiana Il Mag 30, 2022

Post n°29655 pubblicato il 30 Maggio 2022 da forddisseche

VIESTE – Recupero naturalistico cava di Cisco: eccellenza rurale italiana

165

Ormai e ufficiale: il progetto del recupero naturalistico della ex-Cava Cisco di Vieste è stato inserito, dopo una lunga ed approfondita istruttoria del CREA (Consiglio per la Ricerca in Agricoltura e analisi dell’economia agraria), nella rete delle Eccellenze Rurali Nazionali. Tra i fattori considerati per essere inseriti nella rete delle eccellenze rurali vi erano: “tutela del valore naturale del territorio”, per aver riqualificato un sito che impoveriva il valore ecologico di una delle aree più preziose del patrimonio naturalistico e paesaggistico nazionale; multifunzionalità delle opere realizzate, per la capacità delle opere realizzate di fornire molteplici benefici, quali in supporto alla biodiversità, la mitigazione di fenomeni erosivi e il miglioramento dell’estetica del paesaggio a una scala più ampia di quella del sito interessato dall’intervento; sostegno alla fruizione del territorio, per l’offerta di servizi a disposizione di turisti ed escursionisti che sempre più numerosi frequentano l’area, favorendo la diversificazione di attività ricreative e diffusione delle conoscenze, per l’uso didattico del sito quale esempio di buona riuscita di opere complesse ma al tempo stesso efficaci.
Particolarmente soddisfatto il presidente del Consorzio, Michele Palmieri: “Questa notizia ci riempie d’orgoglio e dimostra ancora una volta che il Consorzio di Bonifica Montana del Gargano è uno dei consorzi più virtuosi d’Italia e capofila nelle opere di Ingegneria Naturalistica. Un particolare ringraziamento devo rivolgere al Direttore generale dell’ANBI, Massimo Gargano, che ha invitato il Consorzio a partecipare alla selezione, ma soprattutto al nostro Capo Settore Forestale, Giovanni Russo, che ha progettato l’intervento e ha curato tutto l’iter di candidatura. Proprio nel settore forestale, ed in quello ambientale in generale, con il nuovo CdA stiamo dando un nuovo impulso e una grande attenzione per creare una Green Community del Gargano e aprire ulteriori occasioni di sviluppo sostenibile anche con l’aiuto dei fondi del PNRR”.
Anche il vicepresidente, Michele Tabacco, nel condividere in toto le dichiarazioni del Presidente Palmieri, aggiunge “Una ulteriore dimostrazione di come la partnership con i comuni, in questo caso Vieste, consenta di attivare sinergie che hanno portato a questo strepitoso risultato”.

 

 
 
 

Mare del Gargano in ottima salute, se la passano male le foci dei torrenti. Situazione grave al Candelaro Di Redazione

Post n°29654 pubblicato il 30 Maggio 2022 da forddisseche

Mare del Gargano in ottima salute, se la passano male le foci dei torrenti. Situazione grave al Candelaro

 

“Purtroppo quelli inquinati sono quasi tutti concentrati nel Foggiano” racconta a l’Immediato il direttore di ARPA Puglia Nicola Ungaro

 

 

 

 

 

Il mare del Gargano gode di ottima salute. Le uniche criticità, come spesso avviene da diversi anni, alle foci dei torrenti che sboccano nel Golfo di Manfredonia. Situazione grave alla foce del Candelaro. La conferma arriva da Arpa Puglia che periodicamente effettua analisi dettagliate. “Purtroppo i torrenti inquinati sono quasi tutti concentrati nel Foggiano – racconta a l’Immediato il direttore di ARPA Puglia Nicola Ungaro -. Soprattutto a valle, in prossimità delle foci, registriamo gravi criticità dovute anche alle pressioni degli scarichi di depurazione. Alludiamo soprattutto al Candelaro, mentre sia il Cervaro che il Carapelle versano in una situazione ambientale decisamente migliore”.

“Nel Golfo di Manfredonia dal Candelaro arriva di tutto, e non solo dovuto agli scarichi dei depuratori, ma anche alla cattiva agricoltura intensiva e all’allevamento che si pratica a monte di questo corso d’acqua. Ecco perché ogni anno siamo costretti ad emettere divieti di balneazione alla foce di questo fiume. Lo prevede la legge”. Infine Ungaro ha illustrato i dati relativi anche alle lagune di Lesina e Varano. “Fortunatamente qui nessun problema ambientale”.

 
 
 

VIESTE – Stasera (ore 21) a Marina piccola esibizione di Albe per Battiti Live Il Mag 29, 2022

Post n°29653 pubblicato il 29 Maggio 2022 da forddisseche

VIESTE – Stasera (ore 21) a Marina piccola esibizione di Albe per Battiti Live 

 
401
 

Sarà Albe, reduce dal successo di Amici, l’ospite di Vieste di “RoadToBattiti”, l’inserto musicale inserito nelle puntate di “Battiti Live” che, quest’anno, saranno trasmesse, nei mesi di giugno – luglio, da Gallipoli, Bari e Trani. Dieci le località pugliesi scelte dall’organizzazione del più importante evento musicale dell’estate italiana, che faranno da corollario alla grande kermesse della storica trasmissione del Gruppo Norba.
A Vieste, come detto, si esibirà il giovane Albe, cantante ammesso ad Amici 2021 e scelto da Anna Pettinelli per la sua squadra. E’ arrivato fino alla finale di Amici 22 presentando diversi inediti (dopo aver vinto il disco d’oro con Millevoci). Tra questi ricordiamo “Prima di te”, “Giravolte” e il più recente “Karma”. Nel corso del programma si è legato sentimentalmente alla ballerina Serena, in squadra con Raimondo Todaro e Lorella Cuccarini, anche lei finalista.
La registrazione della performance di Albe a Vieste avrà luogo stasera, domenica, 29 maggio, ore 21:00, a Marina piccola, location scelta dalla produzione del programma. Tutti potranno assistere perché la partecipazione sarà libera e gratuita. Significativo per Vieste il ritorno promozionale dell’evento. L’esibizione, tra l’altro, sarà preceduta da una video cartolina di dieci secondi interamente dedicata a Vieste. Gli inserti video saranno messi in onda su Italia 1 e sul canale satellitare del Gruppo Norba, nella prima serata, offrendo alla città tutta una opportunità di visibilità su campo nazionale. Questo, in concomitanza con la ripartenza dopo la crisi post pandemica.

 
 
 

VIESTE – Al via oggi il “Giugno in concerto”, rassegna musicale curata della Diapason Il Mag 29, 2022

Post n°29652 pubblicato il 29 Maggio 2022 da forddisseche

VIESTE – Al via oggi il “Giugno in concerto”, rassegna musicale curata della Diapason 

 
108
 

Prende il via oggi, domenica 29 maggio, con inizio alle ore 20.00, presso l’auditorium San Giovanni di Vieste, a latere della Basilica Cattedrale, la rassegna musicale “Diapason in concerto 2022”, un cartellone di sei date i cui protagonisti assoluti saranno i nostri ragazzi, i vostri figli.
Protagonisti del primo appuntamento di oggi, i ragazzi delle scuole superiori della classe di pianoforte, chitarra e canto. Una serata in cui ognuno di voi potrà rendersi conto della crescita musicale che i ragazzi possono avere nella nostra scuola. Confidando nel vostri sostegno, buon giugno in musica a tutti da parte dei nostri ragazzi e di tutto lo staff Diapason

 
 
 

Covid, Puglia sotto quota mille contagi e un morto: il bollettino Di Redazione 29 Maggio 2022

Post n°29651 pubblicato il 29 Maggio 2022 da forddisseche

Covid, Puglia sotto quota mille contagi e un morto: il bollettino 

 

Sono 302 le persone ricoverate e 12 in terapia intensiva

   

Sono 956 i nuovi casi di coronavirus rilevati oggi in Puglia, il 9,5% dei 10.035 test giornalieri registrati. Una persona è morta.

I nuovi casi sono così distribuiti per provincia: Bari: 305; Bat: 61; Brindisi: 88; Foggia: 115; Lecce: 236; Taranto: 138. I residenti furori regione sono nove e quattro di provincia in definizione. Delle 27.008 persone attualmente positive, 302 (ieri erano 308) sono ricoverate in area non critica e 12 (ieri 11) in terapia intensiva.

 
 
 

Firmato il disciplinare “Il pane di Monte Sant’Angelo” come presidio Slow Food di Michele Lauriola 29 Maggio 2022

Post n°29650 pubblicato il 29 Maggio 2022 da forddisseche

Firmato il disciplinare “Il pane di Monte Sant’Angelo” come presidio Slow Food
 
 
 

“Il pane di Monte Sant’Angelo” presidio Slow Food. Firmato il disciplinare fra qualche mese arriverà l’ufficialità. Un eccellente risultato per il pane di Monte Sant’Angelo, per la sua tutela e qualità, omaggiato anche dalla visita del presidente Michele Emiliano

 

«Oggi è veramente una bella giornata per Monte e per tutto il Gargano, visto che si è fatto un nuovo passo in un percorso di valorizzazione di questa filiera iniziato nel 2019 ma bloccato dalla pandemia», ha detto Donato Taronna, maestro panificatore.

 
 
 

Caro gasolio, 200 pescherecci fermi a Manfredonia per protesta: «Non ci resta nulla per vivere» di Redazione 28 Maggio 2022

Post n°29649 pubblicato il 28 Maggio 2022 da forddisseche

Caro gasolio, 200 pescherecci fermi a Manfredonia per protesta: «Non ci resta nulla per vivere»
 
 
 

Circa 200 pescherecci non sono usciti in mare questa mattina, a Manfredonia, per protestare contro il caro-gasolio.

 

I pescatori e gli armatori hanno posizionato le proprie imbarcazioni una accanto all’altra così da creare, raccontano all’Ansa, «una sorta di catena». Mentre i pescatori si sono ritrovati sulla banchina del porto.

 

«Con questi rincari è diventato impossibile uscire in mare – afferma un pescatore -. Nelle nostre tasche non resta più nulla per vivere». Intanto i pescatori attendono risposte anche dalla Regione Puglia: «martedì abbiamo un incontro con l’assessore all’agricoltura Donato Pentassuglia. Se non otteniamo rassicurazioni continueremo ad oltranza la nostra protesta», concludono.

 
 
 

VIESTE – Torna il Triathlon nazionale, il 5 giugno l’Adriatic Series a Marina piccola Il Mag 28, 2022

Post n°29648 pubblicato il 28 Maggio 2022 da forddisseche

VIESTE – Torna il Triathlon nazionale, il 5 giugno l’Adriatic Series a Marina piccola 

 
67
 

Centinaia di triatleti attesi a Vieste, il 5 giugno l’Olympic Triathlon “Adriatic Series. Infatti, quando il triathlon chiama, Vieste risponde presente. L’appuntamento, firmato “Adriatic Series” è in programma per domenica 5 giugno, e prevede una gara tra natura, mare e percorso cittadino. Ce n’è per tutti i gusti: all’insegna di nuoto, ciclismo e corsa.
La “Perla del Gargano” diventa così una delle sette località italiane in cui “Adriatic Series” farà tappa in questa stagione, aggiungendosi a San Benedetto del Tronto, Pesaro, Cupra Marittima, Alba Adriatica, San Mauro Mare e Cervia.
Il cuore dell’evento di Vieste sarà la “Marina Piccola”, e proprio nell’antistante piazzetta si svolgerà la fase di nuoto. Il percorso ciclistico si snoderà, invece, sulla suggestiva litoranea e sulle colline dell’entroterra, mentre la frazione di corsa permetterà agli atleti di ammirare il suggestivo centro storico e il lungomare sud dominato dal mastodontico Pizzomunno.
Gli atleti si daranno battaglia nelle tre frazioni di gara della “Triathlon olimpico -Adriatic Series di Vieste” che si alterneranno con partenza dalle 9:30 alle 12:00 (arrivo).
Dopo qualche anno di pausa, e grazie alla fortissima volontà riscontrata nell’amministrazione comunale, in particolare dall’assessorato allo Sport retto da Dario Carlino,  Flipper Triathlon riporta dunque il grande triathlon a Vieste per enfatizzare le bellezze del suo territorio.

 
 
 

VIESTE – Situazione sanitaria grave per mancanza di medici, il sindaco: “La Regione intervenga subito” Il Mag 28, 2022

Post n°29647 pubblicato il 28 Maggio 2022 da forddisseche

VIESTE – Situazione sanitaria grave per mancanza di medici, il sindaco: “La Regione intervenga subito” 

 
239
   

Nel mentre si preannuncia ancora una estate da record (prova ne siano le prenotazioni da quasi tutto esaurito per l’imminente ponte del 2 giugno), con tutta una serie di eventi di accoglienza e promozione che prenderanno il via proprio in questi giorni, a Vieste rimane grave, se non addirittura, drammatico, il problema sanitario.

 

Mancano i medici. Non solo a Vieste, a dire il vero, ma anche in altri centri del Gargano. Ma a Vieste la situazione è diversa, perché qui bisogna fare i conti con le distanze dai centri ospedalieri, e con il gran numero di presenze. Con tanta gente, non si può rimanere scoperti in fatto di assistenza sanitaria e di primo intervento. Il sindaco, Giuseppe Nobiletti, lanciò l’allarme già dallo scorso inverno. Ed oggi, quando ormai la nuova stagione delle vacanze si è avviata, poco o nulla è cambiato. Mancano i medici nella postazione del 118, mancano i medici nella guardia medica e nel Punto di Primo Intervento. Non di rado capita che l’ambulanza del 118 si rechi sul luogo di chiamata senza medico a bordo, per cui tutto e demandato a infermieri e soccorritori. Una situazione davvero paradossale per una città come Vieste che va tutelata per ciò che rappresenta.

  

“Iniziare la stagione estiva con tutte queste incognite – afferma, con non poca rabbia, il sindaco – non è rassicurante. L’assenza di medici ora sta diventando davvero una emergenza seria. Mai come in questo momento è necessario da parte della Regione fare un ulteriore sforzo economico. Bisogna incentivare i camici bianchi per farli venire sul Gargano, che tuttavia resta una zona svantaggiata. È importante – aggiunge il primo cittadino – dare risposte concrete non solo ai turisti ma anche ai tanti cittadini. La Regione deve mettere in condizione l’Asl di poter reperire materiale umano”.

 

Per venire incontro alle esigenze dei medici e per tentare di risolvere, almeno in parte, il grave problema, il Comune di Vieste si è fatto carico di mettere a disposizione, a sue spese, gli alloggi per i medici. “Lo abbiamo fatto – afferma il sindaco Nobiletti – per convincerli a venire a lavorare nelle nostre strutture sanitarie. Non avere medici, in una città come Vieste, che ogni anno ospita oltre due milioni di turisti, è davvero triste. Facciamo brutta figura noi, ma anche la Regione Puglia. Siamo davvero preoccupati, anche perché nessuno risponde alle nostre richieste. L’assessore alla sanità, Rocco Palese, non pervenuto. Attendiamo che si faccia vivo almeno il neo commissario dell’Asl, Antonio Nigri, che conosce bene la realtà di Vieste perché qui ha lavorato nel pronto soccorso per diversi anni. A questo punto – conclude amareggiato il sindaco – non so più che fare. La sanità non è nostra competenza, altrimenti avremmo trovato da soli le soluzioni migliori”.

 

A Vieste, com’è noto è attivo il servizio di elisoccorso, che fa la spola con i principali ospedali del Foggiano, ma l’elicottero non può atterrare presso il complesso sanitario perché la nuova elisuperficie non è ancora agibile. “Anche questa cosa non la capisco – commenta Nobiletti -. La pista è pronta ma gli elicotteri continuano ad atterrare in una zona periferica di Vieste, distante qualche chilometro. Senza parlare del laboratorio di analisi, nuovo di zecca, ultramoderno e tristemente chiuso”.

 
 
 

VIESTE – “Maratona fotografica”, domani cerimonia di premiazione Il Mag 28, 2022

Post n°29646 pubblicato il 28 Maggio 2022 da forddisseche

VIESTE – “Maratona fotografica”, domani cerimonia di premiazione 

 
65
 

Si svolgerà domani, domenica 29 maggio alle ore 18, presso la sala convegni dell’hotel “I Melograni” la premiazione della Maratona Fotografica di Vieste 2022. È l’ultimo atto della gara, aperta a tutti gli appassionati di fotografia, che due domeniche fa hanno scattato e presentato le foto in concorso. Il tema di questa sesta edizione ha impegnato i concorrenti nel fotografare qualcosa in cui i protagonisti fossero i colori giallo e azzurro. Nei giorni successivi alla consegna, le foto sono state sottoposte al giudizio di esperti di fotografia e comunicazione per definire la graduatoria ufficiale, per poi essere pubblicate sulla pagina Facebook dell’associazione per decretare il vincitore della “Giuria popolare”.

 

Da qualche edizione, la “Maratona Fotografica” è dedicata all’indimenticabile Matteo Giardino, il giovane viestano appassionato di fotografia che ha voluto organizzare a Vieste la competizione dopo aver partecipato ad un paio di edizioni della stessa manifestazione svolta a Torino. Per ricordare la sua prematura scomparsa e per contribuire alla ricerca, gli organizzatori hanno devoluto alla Fondazione AIRC gran parte delle quote di iscrizione versate dai partecipanti.

  

Il vincitore di questa edizione sarà premiato con una macchina fotografica reflex della Canon; sono previsti premi anche al secondo e terzo classificato, al vincitore della categoria Junior (minore di 18 anni) e, come detto, all’autore della foto che ha ricevuto più “Like” sui social.

 

Il concorso è organizzato con il patrocinio del Comune di Vieste. L’ingresso per assistere alla cerimonia di premiazione è gratuito ed aperto a tutti.

 
 
 

“Voglio allenare nell’ambiente giusto, qui ho sbagliato ambiente”. Il triste addio di Zeman alla città di Foggia

Post n°29645 pubblicato il 28 Maggio 2022 da forddisseche

“Voglio allenare nell’ambiente giusto, qui ho sbagliato ambiente”. Il triste addio di Zeman alla città di Foggia 

 

“Per elencare tutti i problemi servono quattro pagine. Ci siamo trovati male sia io che la squadra”. Così il tecnico boemo avvicinato da alcuni giornalisti in un noto bar della città

   

“Ogni giorno c’era un problema. Non ci sono le condizioni per continuare insieme. Stimoli? Ne ho sempre avuti e voglio continuare ad allenare, ma nell’ambiente giusto. Ho sbagliato ambiente”. Così Zeman, in un noto bar della città, ha risposto ad alcuni giornalisti che l’hanno avvicinato per conoscere la sua risposta alle parole pronunciate ieri dal presidente Nicola Canonico. “Cifre? Mai parlato. Lui non sa se volevo di più o di meno”. Il tecnico boemo ha parlato di continue sofferenze: “Per elencare tutti i problemi servono quattro pagine. Ci siamo trovati male sia io che la squadra. Spero che i ragazzi rimangano per dimostrare che sono capaci di reagire. Abbiamo fatto qualcosa di importante nonostante la poca esperienza in Serie C”.

Finisce così una lunga storia d’amore tra Zeman e Foggia. L’allenatore di Praga lascia il capoluogo dauno per la quarta volta, la prima nel lontano 1987. Un addio triste, immortalato in una foto postata sui social da Petronilla Vaccariello nella quale si vede Zeman, da solo, all’angolo di via Pio La Torre con un trolley al suo fianco, pronto a portare altrove le sue idee di calcio. (In alto, foto Vaccariello e un frame della videointervista pubblicata da Foggia Tv e Telefoggia)

 
 
 

Foggia, dopo l’ultimo allenamento Zeman parte per Roma. La foto al semaforo fa il giro del web di Roberta Miscioscia 27 Maggio 2

Post n°29644 pubblicato il 28 Maggio 2022 da forddisseche

Foggia, dopo l’ultimo allenamento Zeman parte per Roma. La foto al semaforo fa il giro del web
 
 
 

Sta facendo il giro del web la foto scattata da un passante su viale Ofanto a Foggia che immortala l’ex – ormai – allenatore del Foggia Zdenek Zeman.

 

Dopo l’annuncio del patron rossonero del mancato rinnovo, il maestro Noemi questa mattina ha diretto l’ultimo allenamento e, con valigia alla mano è rientrato a Roma.

 

Tantissimi commenti sui social e una sola esclamazione: «Che tristezza», rivolta all’allenatore 75enne.

 
 
 

Si rinuncia a tutto ma non alle vacanze, Gargano sold out per il ponte del 2 giugno: “In estate sarà pienone”

Post n°29643 pubblicato il 28 Maggio 2022 da forddisseche


 

Anche dal Consorzio Gargano Mare arriva la conferma degli aumenti che non risparmiano il mondo delle vacanze



“Gli italiani a tutto possono rinunciare ma non alle vacanze. Qui a Vieste già dal prossimo ponte del 2 giugno abbiamo il tutto esaurito e posso sicuramente annunciare che a luglio e agosto sarà sold out”. Lo ha detto la responsabile del Consorzio di operatori turistici Gargano Mare, Mariella Nobiletti che ha aggiunto: “Ci sono tante prenotazioni partite in netto anticipo, non solo per il week end del 2 giugno ma anche per tutti gli altri periodi, fino a settembre”.

Anche dal Consorzio Gargano Mare arriva la conferma degli aumenti che non risparmiano il mondo delle vacanze. “Ci sono stati gli aumenti ma non hanno intaccato più di tanto sulla voglia di vacanza della gente. Nessuno ci fa notare che ci sono stati aumenti”.