Creato da forddisseche il 03/01/2008
Un sorriso , un po di musica per pensare un pò.
 

Benvenuti :)

.

 

MUSICA ITALIANA

 

Contatta l'autore

Nickname: forddisseche
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 64
Prov: FG
 

Peschici 24/lug/2007 per non dimendicare

 

 

Pizzomunno con gerani rossi.

 

 
Pizzomunno

Lungo il tratto meridionale della costa viestana, ritroviamo una piccola spiaggia che deve il suo nome all’ imponente faraglione che dalle acque cristalline si erge sovrano a sorvegliare la città ed i suoi abitanti: la Spiaggia del Pizzomunno.

Qui sembra aver avuto luogo un’ interessante e fantastica vicenda che ha come protagonisti due giovani innamorati , entrambi originari di Vieste .

Pizzomunno , giovane ed attraente pescatore, e Cristalda , ragazza bellissima dai lunghissimi capelli color dell’ oro, si amavano teneramente e vivevano nella convinzione che nulla al mondo potesse intaccare un sentimento tanto forte e sincero.

Ogni sera, Cristalda scendeva in spiaggia per salutare il suo bel Pizzomunno prima che con la sua barca andasse incontro al mare aperto.

Ogni notte, in mare, Pizzomunno riceveva la visita delle sirene che cercavano di ammaliarlo con i loro canti soavi. Le regine del mare desideravano ardentemente che Pizzomunno diventasse il loro re ed amante.

Il giovane, però, non cedette mai alle avance delle sirene tentatrici , avendo già donato il suo cuore alla candida Cristalda.

I reiterati rifiuti del giovane, scatenarono la furia delle sirene .

Una sera, le sirene raggiunsero i due amanti sulla spiaggia ed aggredirono Cristalda con grande ferocia, inghiottendola nelle profondità del mare.

Pizzomunno
fu colto da un dolore devastante, talmente grande da pietrificarlo per sempre.

Il giorno seguente, i pescatori di Vieste trovarono Pizzomunno pietrificato sulla roccia che oggi porta il suo nome.

La leggenda vuole che, ogni cento anni, Cristalda riemerga dalle profondità del mare per incontrare Pizzomunno e rivivere con lui l’ emozione di una notte d’amore sulla spiaggia che li fece incontrare.

 

 

Archivio messaggi

 
 << Settembre 2023 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30  
 
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
LA LEGGE
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'.

Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Le immagini usate sono prese dalla rete
Per qualsiasi esigenza di copyright contattatemi privatamente.
 

OndaRadio - Redazione San Nicandro Frequenza FM

OndaRadio - Redazione San Nicandro
Frequenza FM 100.9

Ascolta la radio in diretta streaming
Servizio in fase di test, per le segnalazioni info@sannicandro.org

 

Oroscopo

 


                 width="200" height="250" scrolling=no marginwidth=0 marginheight=0 frameborder=0 border=0 style="border:0;margin:0;padding:0;">
    

 

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

Premio

 

Premio brillante Weblog

(perché valorizza la sua terra, il Gargano).

premiato da,

http://digiland.libero.it//profilo.phtml?nick=ferrarazzo

 

 

 

Tarantella del Gargano - Stupenda versione

 

 

Meteo Gargano

 

ondaradio la radio del Gargano

http://ondaradio.info/

Ondaradio la radio del Gargano.

 

Programmi tv

 

tv.zam.it

 

 

Ultime visite al Blog

forddissechelaboratoriotvQuartoProvvisoriodellataylorcassetta2passeggero511teresarauzinoSinuhe62alexxia_74belvedere.2008lllamastufissimoassaiantonellaceschiniamorino11
 

Promontorio del Gargano

Il più delle volte si pensa che la storia antropologica ebbe inizio sul promontorio del Gargano con l'apparizione dell'Arcangelo Michele più di sedici secoli or sono quando ancora il Cristianesimo conviveva con le allora attuali religioni pagane. Ma se analizziamo le carte romane si nota che gli insediamenti sedentari sono precedenti all'apparizione dell'Arcangelo e si trovavano sulla costa e ai piedi del sontuoso monte (Ergitium ,Sipontum ,Merinum ,Teanum , ,Apulum ,Urium).
Si trovano degli insediamenti umani persino precedenti a questi ultimi, ma bisogna risalire addiritturà all'età del bronzo, tanto è vero che lungo la provinciale che collega Foggia con San Marco in Lamis, a qualche chilometro da Borgo Celano, in zona"Chiancata La Civita-Valle di Vitturo"  è stato ritrovato la necropoli più antica della intera Europa. Altre testimonianze sono date dagli insediamenti rupestri e dalla innumerevole presenza di oggetti litici e di mura megalitiche che si sono scoperti nel corso degli anni sul Gargano.
 

Area personale

 

https://www.garganofm.com/wp-content/uploads/202

https://www.garganofm.com/wp-content/uploads/2020/07/RADIO-GARDEN-300x176.png

 


Nessuna descrizione della foto disponibile.

 

 

San Giorgio protettore di Vieste.

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
Citazioni nei Blog Amici: 13
 

Toro seduto

 

Per noi i guerrieri non sono quello che voi intendete. Il guerriero non è chi combatte, perché nessuno ha il diritto di prendersi la vita di un altro. Il guerriero per noi è chi sacrifica sé stesso per il bene degli altri. È suo compito occuparsi degli anziani, degli indifesi, di chi non può provvedere a sé stesso e soprattutto dei bambini, il futuro dell'umanità.

Toro seduto

 

Archivio messaggi

 
 << Settembre 2023 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30  
 
 

Hotel Gabbiano Vieste

 

Tutto ciò che l'uomo ha imparato

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 1 persona e il seguente testo "Tutto ciò che l'uomo ha imparato dalla storia, é che l'uomo dalla storia non ha imparato niente. Hegel"

 

Servo di Dio Don Antonio Spalatro .

 

Messaggi del 04/06/2023

Foggia, pieno anche il volo per Mostar: decolla l'«aeroporto della fede» A bordo 90 passeggeri diretti verso Medjugorje. Vasile

Post n°30943 pubblicato il 04 Giugno 2023 da forddisseche

Foggia, pieno anche il volo per Mostar: decolla l'«aeroporto della fede» 

A bordo 90 passeggeri diretti verso Medjugorje. Vasile: «Non sarà l'unico, altro collegamento internazionale dopo l'estate»
Foggia, pieno anche il volo  per Mostar: decolla l'«aeroporto della fede»

FOGGIA - Decollato ieri anche il Foggia-Mostar con 90 passeggeri a bordo, destinazione per la maggior parte dei viaggiatori imbarcati il santuario mariano di Medjugorje (25 chilometri) in terra di Bosnia. È stato così ufficialmente inaugurato ieri nello scalo foggiano il primo volo internazionale del nuovo corso all'insegna della compagnia Lumiwings nonchè il primo volo extra-Shengen per il quale sono stati modificati nei giorni scorsi i varchi d’ingresso e le aree di sosta nell’aerostazione. Un passaggio cruciale questo volo per il futuro dell’aeroporto di viale degli Aviatori che potrebbe aspirare, nelle intenzioni di Aeroporti di Puglia, ad assumere il ruolo di “aeroporto della fede” per tutta la regione, decongestionando da questo punto di vista gli scali di Bari e Brindisi. «Abbiamo in previsioni altre destinazioni extra-Shengen forse dopo l’estate - anticipa alla Gazzetta il presidente di Adp, Antonio Vasile - ci stiamo guardando intorno, abbiamo ripreso un vecchio progetto del Vaticano di monsignor Andreatta, datato oltre vent’anni fa, che prevedeva misure di salvaguardia per questo aeroporto considerata la vicinanza con il santuario di San Pio».

L’obiettivo del gestore degli scali pugliesi è dunque in questo momento quello di far rodare i collegamenti “di fede” (possibili a questo punto anche collegamenti incoming con destinazione San Giovanni Rotondo) in vista del Giubileo 2025: «Foggia nel nostro piano avrà questa peculiarità, insieme ai regolari quattro voli di linea che abbiamo finito di attivare proprio in questi giorni con l’ultimo collegamento partito il 1° giugno con Catania (cento passeggeri: ndr). Il progetto della fede - aggiunge Vasile - non è pertanto legato solo a Mostar, si tratta di un’operazione più a largo raggio, faremo in questa fase tanti piccoli test sempre preservando le quattro rotte principali con Milano (slot a Malpensa e Linate in alternanza nel fine settimana: ndr), Torino, Verona e Catania».

Sul volo per Mostar c’erano passeggeri provenienti da quasi tutte le regioni del Sud, convogliati su Foggia dalle agenzie di viaggio che hanno venduto il volo sui propri booking raccogliendo un’affluenza niente male, quasi il 90 per cento sulla capacità massi di riempimento, appena al primo collegamento. Di test in test Aeroporti di Puglia effettuerà ulteriori stadi di avanzamento quanto a numero di voli e di passeggeri, modalità che potrebbe servire anche a velocizzare le procedure per ottenere dal ministero delle Infrastrutture il nulla osta alla assegnazione nell'aeroporto di Foggia della caserma dei vigili del Fuoco che automaticamente farebbe aumentare il limite di sicurezza antincendio alla sesta categoria (oggi c'è la quinta), facendo decadere la penalizzazione di 150 metri sulla pista che attualmente limita a 110 (da 130) il numero dei passeggeri al decollo.

 
 
 

Vieste dà spettacolo, Alessia Righetti e Simone Ceddia trionfano nel triathlon olimpico Il Giu 4, 2023

Post n°30942 pubblicato il 04 Giugno 2023 da forddisseche

Vieste dà spettacolo, Alessia Righetti e Simone Ceddia trionfano nel triathlon olimpico

86


La seconda edizione di Adriatic Series Vieste Triathlon Olimpico entra negli annali come un grande evento, capace di entusiasmare e coinvolgere la Perla del Gargano e di regalare ad atleti e spettatori una giornata di sport memorabile
I via della terza tappa degli eventi Adriatic Series, svoltasi oggi, domenbica 4 giugno a Vieste, è stato dato da Marina Piccola alle 9.30, con prima le 3 batterie maschili e a seguire la batteria donne, per un totale di 265 atleti provenienti da tutta Italia, con anche diverse presenze straniere.
In campo femminile, assolo di Alessia Righetti: il giovane talento del TD Rimini è scappato via in solitaria sin dalle prime bracciate, aumentando via via sempre il vantaggio e trionfando dopo aver portato a termine i due giri di nuoto (1.500 metri), i tre giri di bici (40 chilometri) e i tre giri a piedi (10 chilometri).
Il suo tempo finale è stato di 2:09:16, dopo 10 minuti è arrivata al traguardo Emanuela Montanari, campionessa in carica, che ha conquistato la seconda piazza davanti alla sua compagna della Flipper Triathlon Marina Coccia.
Sesta assoluta, e nuova campionessa regionale di specialità, si è laureata Giustina Lamanuzzi della Fitcenter Bisceglie.
Nella gara maschile, grande prestazione di Simone Ceddia, portacolori del Triathlon Team Brianza, con origini pugliesi, che ha fatto segnare i migliori split in tutte e tre le frazioni, precedendo al traguardo Pasquale Ghionno (TD Rimini), vincitore della prima edizione, ed Enrico Milani (Canottieri Salò).
Al quarto posto, applausi per Michele Insalata, Otrè Triathlon Team, che si aggiudica il titolo regionale pugliese che viene vinto, per quanto riguarda i team, dal CUS Bari, unica società a portare al traguardo almeno 5 uomini e 3 donne.
Notevole l’entusiasmo lungo i percorsi, con il pubblico che ha incitato tutti gli atleti partecipando con grande enfasi.
Al termine della gara, il Presidente del Comitato FITri Puglia ha parlato per Vieste di una prospettiva di rilievo internazionale, lodando il lavoro della Flipper Triathlon.
Da par suo, il Presidente Flipper ci ha tenuto a ringraziare di cuore gli atleti per la loro partecipazione, così come il Sindaco di Vieste Giuseppe Nobiletti che ha voluto poi anche ringraziare l’Assessore allo Sport Dario Carlino “che ha creduto sin dall’inizio in questo evento e ha avuto una risposta notevole”. L’Assessore ha ringraziato tutte le associazioni di volontariato presenti e le forze dell’ordine, rappresentate in particolare dalla Comandante della Polizia Locale Caterina Ciuffrè.
Da sottolineare anche l’iniziativa dei partner dell’evento, che hanno voluto devolvere i loro prodotti (olio, orecchiette e altri prodotti locali) per venderli e raccogliere fondi per le popolazioni alluvionate dell’Emilia-Romagna.
Flipper Triathlon ringrazia il Comune di Vieste, le Forze dell’Ordine, la CRI Manfredonia, la Protezione Civile sez. Foggia, la Vieste Runners, la Protezione Civile Pegaso Vieste, il GEV Gruppo Ecologico Volontari, le Giacche Verdi, la FIN sez. Foggia e il Motoclub Gargano; i partner locali, Rosso Gargano, ARD Discount Vieste, Al Vaporetto, Associazione Cuochi di Capitanata Gargano, Rendez Vous, La Massaia Pastificio; e i partner storici del circuito Adriatic Series Arena e Discover by Click, con la media partnership di Mondo Triathlon.

 

 
 
 

Alle Tremiti eventi estivi e cene gourmet nella villa di Lucio Dalla L'abitazione di Cala Matana aprirà ufficialmente il 10 agos

Post n°30941 pubblicato il 04 Giugno 2023 da forddisseche

Alle Tremiti eventi estivi e cene gourmet nella villa di Lucio Dalla

L'abitazione di Cala Matana aprirà ufficialmente il 10 agosto per una cena «a quattro mani»Isole Tremiti, la  villa di Lucio Dalla trasformata in ristorante stellato

L'esclusiva villa di Lucio Dalla alle Isole Tremiti

FOGGIA -La villa di Lucio Dalla alle Isole Tremiti (Foggia) riapre i battenti per la stagione estiva. Stavolta non solo per ospitare turisti, come accaduto lo scorso anno, ma anche come spazio per importanti eventi.

L'annuncio è della società Sintattica Servizi e Turismo, che gestisce l’abitazione di Cala Matana appartenuta al cantautore bolognese.

«Le offerte turistiche - spiegano dalla società - saranno stavolta affiancate da eventi legati in particolare al mondo del food che si svolgeranno all’interno della villa, ma anche in altri luoghi delle Tremiti, essendo l’attività dell’azienda volta anche alla valorizzazione delle Diomedee con l’obiettivo di favorire l'integrazione tra le attività turistiche e i principi di sostenibilità legati al territorio».

Quest’anno gli chef protagonisti degli eventi saranno, oltre a Igles Corelli, anche Nicola Fossaceca, Alessandro Circiello e Max Mariola. Si parte il 10 agosto con un «4 mani» affidato a Igles Corelli e Nicola Fossaceca che si terrà a Villa Dalla per un numero limitato di invitati.

La manifestazione di chiusura della stagione sarà invece, sempre nella casa di Cala Matana, in occasione della Giornata Mondiale del Creato con un simposio al quale parteciperanno esperti e rappresentanti del Vaticano anche per ricordare il pensiero del cantautore bolognese. Nelle settimane scorse si è già tenuto un seminario durante il quale gruppi di studenti hanno elaborato progetti finalizzati a trovare soluzioni innovative per la promozione del territorio.

 
 
 
 
 

© Italiaonline S.p.A. 2023Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963