MEMORIE DI UNA GEISHA

Il cuore muore di morte lenta. Perdendo ogni speranza come foglie. Finché un giorno non ce ne sono più. Nessuna speranza. Non rimane nulla.

 

Area personale

 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Agosto 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 35
 
 
Creato da: gameplayer il 26/08/2006
un percorso nell'anima

 

 
« CambiamentoLO SPECCHIO E LA FELICITÀ »

Forbici

Post n°819 pubblicato il 23 Agosto 2021 da gameplayer
 

E' ora di dare un taglio!
Ai capelli, all'insoddisfazione, ai lamenti.
E di rinnovarci l'anima.
Scomodiamoci.
E saltiamo in piedi con fierezza.
Schiacciando le nostre convinzioni, le solite abitudini, i vecchi modi di pensare.
C'è bisogno di aria fresca.
Da sentire a occhi chiusi sulla pelle. E nel cuore.
Solo così possiamo aprire occhi diversi.
Quelli che ci mostrano un mondo nuovo.
Dove gli ostacoli vengono abbelliti. Non rifiutati.
Dove i muri si trasformano in castelli. Non in prigioni.
Dove le vie da seguire sono infinite. Non poche e già percorse da altri.
Prendiamola in mano questa forbice speciale e cerchiamo dentro di noi il coraggio.
Di tagliare. ✂
Legami ormai morti da tempo, passati che ci intrappolano, gabbie costruite solo da noi.
Questo tempo è un invito.
A scegliere i fili che vogliamo tessere dentro di noi.
Gli altri, tagliamoli.
Con un gesto netto, deciso, fiero.
Anche l'albero ha bisogno di essere potato.
Altrimenti si appesantisce.
Bisogna farlo però nel modo e nel tempo giusto.
O non fiorisce più.
Elena Bernabè - Scrittrice

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Ultime visite al Blog

floydsoundthe_namelessstufissimoassaigameplayerSeguendo.1.sognosfacciato2.0lucia1958DoNnA.Sgiovanni.poloni2015Arianna1921pasquale.pato7AngeloSenzaVeliDesert.69endoke
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi e commenti in questo Blog.
 

DAL WEB

Perso in riva la mare
Contare innumerevoli tracce
A ciascuna una vita
Diversa, sconosciuta
Io uomo curioso
Io granello di sabbia
Intravedo mille volti
Mentre l'acqua ricopre
Cancellando le realtà
Io curioso granello di sabbia
Tra l'immensità della spiaggia

 

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom