Blog
Un blog creato da giulia_770.it il 15/01/2008

A R T E

.... e arte....

 
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

speedy.72giulia_770.ittestasenzapadronilaura_biondimartellodgl13enzmaMicia806pietro_791.iticavallidirossemmeeffeemmemichiko0QuartoProvvisorioBRIANcomoSuperdominio
 
 

GIULIA...

 Alcune foto sono reperite sul web, se l'autore le riconosce come sue, basta chiederlo e verranno rimosse al più presto...

Grazie! G/G


 

 

Il piu' grande intellettuale dello scorso secolo

Post n°7956 pubblicato il 24 Giugno 2022 da giulia_770.it

Molto interessante questa citazione di Pasolini che sarebbe utile per aprire un confronto con i mutamenti epocali socio/economici e ambientali!

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 1 persona

“Il capitalismo è oggi il protagonista di una grande rivoluzione interna: esso sta evolvendosi, rivoluzionariamente, in neocapitalismo.Davanti a questo neocapitalismo rivoluzionario, progressista e unificatore si prova un inaudito sentimento (senza precedenti) di unità del mondo.Perché tutto questo? Perché il neocapitalismo coincide insieme con la completa industrializzazione del mondo e con l’applicazione tecnologica della scienza. Tutto ciò è un prodotto della storia umana: di tutti gli uomini, non di questo o quel popolo.E infatti i nazionalismi tendono, in un prossimo futuro, a essere livellati da questo neocapitalismo naturalmente internazionale.Sicché l’unità del mondo (ora appena intuibile) sarà un’unità effettiva di cultura, di forme sociali, di beni e di consumi.Io spero naturalmente che, nella competizione che ho detto, non vinca il neocapitalismo: ma vincano i poveri. Perché io sono un uomo antico, che ha letto i classici, che ha raccolto l’uva nella vigna, che ha contemplato il sorgere e il calare del sole sui campi, tra i vecchi, fedeli nitriti, tra i santi belati; che è poi vissuto in piccole città dalla stupenda orma impressa dalle età artigianali, in cui anche un casolare o un muricciolo sono opere d’arte, e bastano un fiumicello o una collina per dividere due stili e creare due mondi.Non so quindi cosa farmene di un mondo unificato dal neocapitalismo, ossia da un internazionalismo creato, con la violenza, dalla necessità della produzione e del consumo“

Pier Paolo Pasolini..

 
 
 

Grazie di esistere!

Post n°7955 pubblicato il 24 Giugno 2022 da pietro_791.it

Cuore 1  Targhe Superior  Digiplate™  Bertolotti

Miss,  grazie per la tua vicinanza agli ultimi!!!

 
 
 

hA influenzato i costumi di diverse generazioni

Post n°7954 pubblicato il 23 Giugno 2022 da giulia_770.it

Milano, a Palazzo Reale una grande mostra per festeggiare gli 80 anni di Oliviero Toscani

Dal 24 giugno al 25 settembre 2022 Palazzo Reale di Milano ospita la mostra Oliviero Toscani. Professione fotografo, a cura di Nicolas Ballario, promossa dal Comune di Milano-Cultura, prodotta e organizzata da Palazzo Reale e Arthemisia. La rassegna, che intende celebrare il celebre fotografo in occasione dei suoi ottant’anni, propone ottocento scatti e presenta al pubblico tratti iconici del suo lavoro e opere meno conosciute, con l’obiettivo di raccontare la carriera di un uomo che negli anni ha influenzato i costumi di diverse generazioni e fatto discutere il mondo sui temi più disparati.

 
 
 

“Donatello in Toscana. Itinerari”

Post n°7953 pubblicato il 23 Giugno 2022 da giulia_770.it

La mostra su Donatello supera i 100mila visitatori. Ed esce un libro sulle sue opere in Toscana

Supera i 100mila visitatori la grande mostra su Donatello a Firenze. E adesso esce un libro, “Donatello in Toscana. Itinerari”, per portare il pubblico alla scoperta delle opere di Donatello conservate nella regione.

 
 
 

Il passato che riemerge ...

Post n°7952 pubblicato il 23 Giugno 2022 da giulia_770.it

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 1 persona e attività all'aperto

Questo murale è apparso una notte d'estate in una stradina di Genzano di Lucania, nei pressi di una fontana pubblica: l'autore è ignoto ma è stato subito ribattezzato sui social il "Banksy lucano".L'opera riproduce l'ombra di una donna intenta a riempire d'acqua alcuni recipienti e, alle sue spalle, quella di una bambina.Sul muro una frase chiarisce ulteriormente il senso dell'opera:"Ombre del passato su pietra riecheggiano luoghi dell'anima di genti che furono"

 
 
 

Una tiepida giornata primaverile...

Post n°7951 pubblicato il 31 Maggio 2022 da giulia_770.it

Opera: Georges Seurat, Una domenica pomeriggio sull’isola della Grande-Jatte, 1883-1885, The Art Institute, Chicago

Potrebbe essere un contenuto artistico raffigurante 4 personeU

Un'opera che sicuramente conoscerete già: si tratta, infatti, di uno dei dipinti più iconici dell’arte del XIX secolo, e pietra miliare del “puntinismo”, movimento pittorico caratterizzato dalla scomposizione dei colori in piccoli punti che, visti dalla giusta distanza, restituiscono l’immagine completa. I colori così non vengono più mescolati tra loro ma affiancati l’uno all’altro sulla tela, affidando al sistema percettivo dell’osservatore il compito di dare un senso all’immagine, fondendo i punti tra loro. Nell’opera di Seurat, ciò che vediamo è l’istantanea di una tiepida giornata primaverile, sull’isolotto della Grande-Jatte, sulla Senna, presso il paese di Neuilly sur Seine.

 
 
 

L'ecologia starebbe nello spreco di cibo e nell'imbrattamento?

Post n°7950 pubblicato il 31 Maggio 2022 da giulia_770.it

Un visitatore del Louvre ha lanciato una torta contro la Gioconda. L’opera non ha subito alcun danno, è protetta da un vetro. Si è trattato di un’azione a sfondo ecologista.

Louvre, visitatore lancia una torta contro la Gioconda. Nessun danno all'opera

Al Louvre, con una torta...mah...e quale sarebbe il senso della protesta? Del gesto? Non ci arrivo...a pulire sai! con le sue manine, più diffida di entrare nei musei o in qualsiasi altro spazio culturale, a tempo indeterminato!

 
 
 

Tra forti e vivaci contrasti cromatici

Post n°7949 pubblicato il 31 Maggio 2022 da giulia_770.it

Fino al 18 settembre 2022, il Mart di Rovereto dedica una mostra con oltre 50 opere a Julius Evola. La rassegna è la più grande mai realizzata sull’artista e filosofo.

Julius Evola protagonista della più grande mostra a lui dedicata, al Mart di Rovereto

Tra forti e vivaci contrasti cromatici, il percorso espositivo del Mart è il maggiore mai organizzato su Evola. In mostra oltre 50 opere: in una prima parte, i dipinti appartenenti al periodo futurista caratterizzati da elementi astratti carichi di energia e inaspettatamente “psichedelici”; seguono i “paesaggi interiori”, espressione pura dello spirito con riferimenti ermetici ed esoterici; infine, gli anni Sessanta con le repliche delle sue opere storiche e alcuni dipinti figurativi che si discostano dalla sua produzione giovanile. Pur dedicandosi alla pittura per un arco di tempo brevissimo, Evola ha attraversato la stagione delle Avanguardie interpretandone con originalità i temi e le istanze. Denominatore comune della sua pratica: la ricerca spirituale.

 
 
 

Importanti novità...

Post n°7948 pubblicato il 31 Maggio 2022 da giulia_770.it

Importanti novità estive per il Duomo di Milano: riprendono infatti le visite serali alle Terrazze. E in più, aperture serali al Museo del Duomo (con anche possibilità di aperitivo) e tour guidati alla cava di Candoglia, da dove viene estratto il marmo per il Duomo.

Duomo di Milano, via alle visite serali alle terrazze e ai tour alla cava di Candoglia

 
 
 

le cose belle sono nascoste come i suoi meravigliosi cortili.

Post n°7947 pubblicato il 31 Maggio 2022 da giulia_770.it

Chi conosce Milano sa che i palazzi del centro nascondono molto più di cortili e affreschi. Il cuore delle grandi case meneghine, celato alla vista del pubblico, è infatti il giardino, verde oasi di frescura e silenzio proprio nel mezzo del caos cittadino. Uno di questi paradisi è appena diventato accessibile: la Casa Museo Poldi Pezzoli di via Manzoni ha inaugurato una nuova Orangerie, e con essa l’accesso al suo grande giardino. La sala in acciaio e vetro, uno spazio polifunzionale di 100 metri quadrati, affaccia infatti su ciò che resta dell’antico orto che nel XVIII secolo correva accanto a via Manzoni, che per questo veniva chiamata “Corsia del Giardino”. “A Milano“le cose belle sono nascoste come i suoi meravigliosi cortili. Questa Orangerie mostrerà un alto straordinario giardino poco conosciuto a tanti“.

Museo Poldi Pezzoli - tutte le volte che ne abbiamo parlato ...Il Museo Poldi Pezzoli di Milano apre l'Orangerie

 
 
 

Coinvolgente e avvolgente!!!

Post n°7946 pubblicato il 31 Maggio 2022 da giulia_770.it

alMAXXI: oltre sei anni di lavoro per raccontare la foresta, tra la sua vegetazione, le sue montagne, il fragore delle acque e la vita delle popolazioni indigene che la abitano e custodiscono. Tutto per chiedere, attraverso la bellezza, la sua protezione. Entra nella amazonia di Sebastião Salgado

Potrebbe essere un'immagine in bianco e nero raffigurante 3 persone e attività all'aperto

Potrebbe essere un'immagine in bianco e nero raffigurante natura

Vista, allestita egregiamente.. anche le musiche super, le foto di Salgado si commentano da sole..

 
 
 

Non solo girasoli o campi di grano...

Post n°7945 pubblicato il 25 Maggio 2022 da giulia_770.it

Opera: Vincent van Gogh, Ramo di mandorlo fiorito, 1890-

Potrebbe essere un'immagine raffigurante albero

Non solo girasoli o campi di grano: Vincent van Gogh ci ha lasciato opere che raccontano con estrema delicatezza le sfumature della natura. Questo dipinto in particolare è molto interessante perché mostra l’influenza che l’arte giapponese ha avuto sul maestro olandese.Van Gogh infatti era particolarmente affascinato dalle stampe degli artisti orientali Hokusai e Hiroshige, che a fine Ottocento erano diventate piuttosto popolari in Europa, e in particolare in Francia, stuzzicando la fantasia di artisti come Manet, Toulouse Lautrec e, appunto, van Gogh.

 
 
 

non sono semplici immagini, ma sensazioni, emozioni

Post n°7944 pubblicato il 25 Maggio 2022 da giulia_770.it

Joan Miró

Potrebbe essere un contenuto artistico

Le sue opere non sono semplici immagini, ma sensazioni, emozioni immediate e suggestioni. In esse c’è tutta l’energia del mar Mediterraneo, visto con lo sguardo di un “innocente col sorriso sulle labbra che passeggia nel giardino dei suoi sogni”, come scrisse di lui Jacques Prevert. la vita di un ragazzo che era destinato a fare l’impiegato, è la vita di un uomo che si è sempre trovato nel posto sbagliato al momento sbagliato, in un Europa di fascismi. È la vita di un artista eclettico che ha usato ogni mezzo per raccontare il suo mondo.

Potrebbe essere un contenuto artistico---

 
 
 

E' quello che si può considerare un “talento precoce”.

Post n°7943 pubblicato il 25 Maggio 2022 da giulia_770.it

Baffi lunghi e sottili, ispirati a quelli del maestro del Seicento spagnolo Diego Velázquez, abiti di velluto dai colori sgargianti con ricami in oro: di certo quest'artista non ha mai brillato per discrezione, capace già con il suo aspetto di raccontare il suo immaginario onirico, ovattato, surreale.Ha percorso il Novecento quasi per intero seminando tracce indelebili che sono diventate icone del secolo “in bianco e nero”.Ha vissuto una vita intensa danzando in continuo equilibrio tra realtà e finzione, trasformando la sua esistenza in uno dei suoi mondi onirici, dove gli orologi si sciolgono al sole, i gatti volano e gli animali hanno zampe lunghissime e sottili, come i suoi baffi.

 
 
 

Hai tempo fino a domenica 29 maggio!

Post n°7942 pubblicato il 25 Maggio 2022 da giulia_770.it

Milano Centrale

Potrebbe essere un'immagine raffigurante spazio al chiuso

Non perderti l’arte (instazione) e visita la mostra The World of Banksy Milano:🖼 130 tra le opere più eccentriche e incisive del misterioso artista.Un’esperienza immersiva e unica. Installazioni e documenti inediti!

 
 
 

Un nuovo Polo museale...

Post n°7941 pubblicato il 24 Maggio 2022 da giulia_770.it

A Milano nasce un nuovo Polo museale dedicato all’arte moderna e contemporanea che includerà cinque delle istituzioni più emblematiche di Milano: Museo del Novecento, GAM Milano, Palazzo Morando | Costume Moda Immagine, Casa Museo Boschi Di Stefano e Studio Museo Francesco Messina.

Potrebbe essere un'immagine raffigurante attività all'aperto

.L’assessore alla cultura del Comune di Milano Tommaso Sacchi commenta così il progetto: “Penso che l’offerta culturale della città di Milano sia arrivata a un grado di maturazione tale da richiedere la costituzione di un polo dell’800 e ‘900 per tanti motivi”, tra questi, il raddoppio del Museo del Novecento con l’annessione della seconda torre dell’Arengario e l’accoglienza della Collezione Mattioli.

 
 
 

Siete fan di DavidBowie e sapete tutte le sue canzoni a memoria?

Post n°7940 pubblicato il 24 Maggio 2022 da giulia_770.it

Allora non lasciatevi sfuggire la mostra “DAVID BOWIE the PASSENGER, by Andrew Kent” al Teatro Arcimboldi Milano!

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 1 persona e spazio al chiuso

Un percorso fotografico che racconta un periodo ben preciso della sua carriera durante gli anni Settanta: il fotografo americano Andrew Kent ha immortalato i momenti più emblematici del ritorno in Europa di David Bowie in seguito al suo grande successo in America. Dopo LP “Young Americans” e il film “L’uomo che cadde sulla terra”, nel 1975 il cantautore britannico tornò in Europa per rifondare la sua carriera e stabilire un nuovo inizio.- 50 formidabili scatti, cimeli e varie proiezioni vi aspettano fino al 27 giugno al Teatro degli Arcimboldi di Milano per farvi rivivere l’incanto di quegli anni, non perdeteveli!
 
 
 

La grande mostra!

Post n°7939 pubblicato il 24 Maggio 2022 da giulia_770.it

Una grande mostra sul Seicento a Genova per la prima volta dopo 30 anni. È "Superbarocco", la grande mostra sulle arti genovesi da Rubens a Magnasco, visitabile fino al 3 luglio a Roma alle Scuderie del Quirinale.

Sala della mostra Superbarocco a Roma, Scuderie del Quirinale

Chi frequenta abitualmente Genova e conosce i suoi tesori avvertirà di sicuro una sensazione insolita, appena entrerà alle Scuderie del Quirinale per immergersi nel Superbarocco genovese, come da titolo della rassegna che allinea, di fronte alla presidenza della Repubblica, alcuni dei frutti più deliziosi e brillanti di quella feconda stagione, durata più d’un secolo, che rese Genova una delle più splendide capitali mondiali dell’arte. Il titolo, solo apparentemente pop e poco meditato, gioca sulla crasi tra la definizione, celebre fino ad arrivare allo stereotipo, che Petrarca adoperò nel suo Itinerarium per descrivere Genova (“una città regale, addossata a una collina alpestre, superba per uomini e per mura, il cui solo aspetto la mostra essere signora del mare”), e l’eccezionalità del materiale raccolto. Ed è di fronte ai pezzi che i curatori Jonathan Bober, Piero Boccardo e Franco Boggero hanno radunato alle Scuderie che si percepisce un senso di straniamento, se si è da tempo accostumati a vedere quelle opere tra le chiese, i palazzi e i musei della loro città, talvolta entro i loro contesti originari.
 
 
 

Viaggio Racconto Memoria

Post n°7938 pubblicato il 24 Maggio 2022 da giulia_770.it

Una grandemostra quella dedicata al grande fotografo FERDINANDO SCIANNA da Palazzo Reale a Milano: c'è tutta la carriera del primo italiano a entrare nella Magnum

Leonardo Sciascia. Racalmuto, 1964 © Ferdinando Scianna

La mostra è scandita secondo grandi cicli tematici: la memoria prima di tutto, dove è di scena la suggestione della cultura popolare e religiosa della sua Sicilia; quindi le sezioni relative al raccontare e al viaggiare, che Scianna praticò per vocazione e per professione, come corrispondente da Parigi e inviato speciale per L’Europeo, e in seguito come membro dell’agenzia Magnum. Troviamo poi una serie di immagini focalizzate sulle sue ossessioni, tra cui, in primis, l’ombra e gli specchi. E i ritratti, di personaggi famosi dello spettacolo e della cultura, con una sezione inedita e privata, totalmente dedicata a Leonardo Sciascia, che fu suo amico e mentore della prima ora.
 
 
 

Le Sue foto e la Sua realtà.

Post n°7937 pubblicato il 24 Maggio 2022 da giulia_770.it

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 1 persona e il seguente testo

....

Lo sapevo che mi sarebbe venuto mal di stomaco a guardare il film su Letizia Battaglia ma anche una rabbia tale continuo a chiedermi come ha fatto a non crollare? Proprio vero che la mafia è una montagna di M...a!!!! Lei è stata stoica, un colosso! La mia stima è smisurata e il mio amore incondizionato. Manchi tanto sempre.

 
 
 
Successivi »
 
 

Chiedo a chiunque passi di qua di mantenere un tono basso, qui non si urla nè si offende nessuno. Ogni vostro pensiero è ben accetto, come ogni critica, ma sempre nel rispetto reciproco.

Grazie!

 

ULTIMI COMMENTI

Grandissimo ma bistrattato in quanto omosessuale.
Inviato da: bruno
il 25/06/2022 alle 10:47
 
Il più grande forse no, ma uno dei più interessanti sì. Ad...
Inviato da: lorenzo
il 25/06/2022 alle 09:51
 
Chissa' cosa avrebbe pensato di questo brutto periodo,...
Inviato da: Anna
il 24/06/2022 alle 21:42
 
Putin criminale assassino.
Inviato da: umb.u19621962
il 11/03/2022 alle 19:53
 
Ciao Pietro..infami, bombardare e distruggere un ospedale...
Inviato da: giulia_770.it
il 10/03/2022 alle 20:46