Blog
Un blog creato da giulia_770.it il 15/01/2008

A R T E

.... e arte....

 
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: giulia_770.it
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 40
Prov: MI
 

ULTIME VISITE AL BLOG

wgenoavongabryemmamalinconics.demurtassimona_780carstefano_75sckandy_77lovran5modi_1973alex_it_ab1akemi_1976arcadia.studioarch.linenarconon_70
 
 

GIULIA...

 Alcune foto sono reperite sul web, se l'autore le riconosce come sue, basta chiederlo e verranno rimosse al più presto...

Grazie! G/G


 

 

Attenzione Attenzione! La puzza di frittura diventa reato..

Post n°7247 pubblicato il 16 Luglio 2019 da simona_780car

Io son senza parole. L'assurdo e il paradosso è ormai all'ordine del giorno. La gente sta male forte.

Occhio a friggere troppo, potreste commettere un reato nei confronti dei vostri vicini. Nel caso di una lite fra condomini la puzza di frittura era così forte che è arrivata in Cassazione....Tutto è iniziato da una lite fra condomini per la puzza di frittura che usciva dal loro appartamento, talmente forte da disturbare i coinquilini dell’appartamento al terzo piano. Il Sole 24 Ore spiega che, con la sentenza 14467/017, la Cassazione ha inquadrato nel reato di “getto pericoloso di cose (articolo 674 del Codice penale) a seguito di una bizzarra vicenda condominiale dove fumi, odori e rumori persistentemente molesti sono stati oggetto di dispute giudiziarie tra due vicini”. I vicini accusati hanno tentato di spiegare che la denuncia era solo una ripicca a causa di contrasti pregressi ma la Cassazione non ha voluto sentire ragioni. La contravvenzione prevista dall’articolo 674 del Codice penale”è configurabile anche nel caso di molestie olfattive“.
 
 
 

Bellissime nella loro naturalezza!!!!!!!!!!!!!!

Post n°7246 pubblicato il 16 Luglio 2019 da manu78_it

L'immagine può contenere: una o più persone, persone in piedi e spazio all'aperto

Una dignità antica e un’autentica naturale eleganza in queste

         donne Africane...

 
 
 

Dovevo!

Post n°7245 pubblicato il 14 Luglio 2019 da spotti_arte

Claude Monet, Passeggiata sulla scogliera a Pourville, 1882...

 

La mostra ha acquistato valore grazie all'operato di Giulia: il nostro apprezzamento va in particolare a te che, con professionalità e competenza, ha aggiunto una nota di freschezza al nostro percorso...

Dovevo tesoro... grazie!

 
 
 

Amixa mia!

Post n°7244 pubblicato il 13 Luglio 2019 da corrado_com

Quadro dipinto a mano cerchi colorati 3 tele

sei semplicemente perfetta! La tua personalità unica e il tuo carattere fantastico incantano tutti quelli che ti conoscono. Tu sei popolare con tutti e sei una che le persone sono felici di vedere. I tuoi amici ti ammirano e tutti vogliono essere favolosi come sei!

:) Ti aspetto  per i congressi! :)

 
 
 

Siamo stati educati a distinguere il bene dal male'?!?!

Post n°7243 pubblicato il 12 Luglio 2019 da giulia_770.it

Non è necessario avere una religione per avere una morale.
Perché se non si riesce a distinguere il bene dal male, quella che manca è la sensibilità, non la religione

 
 
 

Giu' le mani dalla nostra dieta meditteranea!

Post n°7242 pubblicato il 12 Luglio 2019 da simona_780car

La dieta giapponese sfida quella Mediterranea: il digiuno per vivere meglio

La dieta giapponese sfida quella Meditarranea: il digiuno per vivere meglio 

Per vivere a lungo bisogna mangiare una volta al giorno: parola dei giapponesi, noti per la loro longevità. Nel Sol Levante è ammesso solo un pasto, preferibilmente a cena, e ci si abitua presto allo stomaco che brontola.

LA DIETA DEL DIGIUNO IN 9 PASSI 

1) Per i giapponesi innanzitutto è necessario ridurre del 20% le proprie pietanze. Le porzioni saranno automaticamente limitate.

 2) Eliminare la colazione, un consiglio che va contro corrente rispetto alle teorie dei nutrizionisti. L'unica concessione riguarda i liquidi, ma niente caffè, solo un succo di frutta.

4)  l'unico pasto andrebbe consumato a cena. Non conta la quantità, ma la qualita'

5) Evitare di consumare qualsiasi cosa, anche il tè verde e il caffè, a stomaco vuoto. Gli effetti collaterali dell'assunzione di caffè nero forte a stomaco vuoto comprendono vomito, vertigini, produzione eccessiva di saliva e diarrea. E sono il risultato della stimolazione del sistema nervoso parasimpatico

.7) Lo zucchero fa invecchiare l'organismo ma anche accorcia l'aspettativa di vita. I pericoli del fumo di sigaretta sono ormai noti, ma ben pochi sanno che lo zucchero provoca molti più danni alla salute della sigaretta. La tossicità dello zucchero non solo contribuisce ad aumentare il rischio di arteriosclerosi, ictus e patologie cardiache, ma accresce anche il grasso viscerale.

8) Per irrobustire le ossa e dare loro la giusta dose di calcio bisogna camminare molto. 

9) Molto importante è coricarsi e alzarsi di buon'ora. Il momento migliore per dormire bene e tutta la notte è coricarsi subito dopo cena. Contrariamente a quello che si pensa sull'andare a letto dopo mangiato.

Seee ma neanche per idea! ahahah poi vengono in Italia e si abbuffano di carbonara e vino... va' va'
 
 
 

Cantava 44 volte al giorno!

Post n°7241 pubblicato il 11 Luglio 2019 da manu78_it

Gallo condannato dal tribunale..

Hanno fatto causa a un gallo e l'hanno vinta. Rapporti di vicinato difficili, ricerca del sonno ossessiva, alla fine la campagna di un comune nei pressi di Zurigo si trasforma nel centro di un singolare caso giudiziario. Un tribunale svizzero ha infatti "condannato" un gallo perché con il suo classico chicchirichì infastidiva il vicinato. Residente esasperati al punto da avere contato e registrato il verso dell'animale fino a 44 volte al giorno. Senza fare tanta differenza tra alba e tramonto. Attraverso un'applicazione è stato così analizzato il livello di rumore generato dal gallo ed è stato certificato che il verso dell'animale raggiungeva gli 84 decibel, troppo alto per essere tollerato. Sentenza senza appello e tempi contingentati per il gallo il cui chiccirichì sarà tollerato a orari prestabiliti: dalle 8 alle 22 nei giorni feriali e dalle 9 in caso di festivi. Più costoso il prezzo da pagare per il proprietario contadino che nel resto del tempo dovrà tenere il gallo in una stalla chiusa e ristrutturata per garantirne l'insonorizzazione.

...È talmente raro sentire il canto di un gallo che sarebbe da premiare il proprietario che ancora c'è l'ha (sperando non finisca in teglia)

 
 
 

Palestra o parco. Qual è il vostro posto preferito per fare attività fisica?

Post n°7240 pubblicato il 11 Luglio 2019 da simona_780car

Io il parco ....ti porti la natura dietro la corsa....

 

 
 
 

DOBBIAMO SALVARE L'INNOCENZA!!!

Post n°7239 pubblicato il 10 Luglio 2019 da simona_780car

Sono i Bacha Bazi i bimbi abusati "per gioco": li vestono da donna e poi li stuprano. Una pratica orribile ancora fin troppo poco conosciuta.

In Afghanistan le relazioni omosessuali sono punite severamente, tuttavia, la pedofilia è praticata e tollerata. I Bacha-bazi (letteralmente "bambini per gioco") sono ragazzini, tra gli otto e i quattordici anni, costretti ad indossare abiti femminili, a ballare e cantare nelle feste per intrattenere uomini molto più grandi di loro. Vengono rapiti, adescati per strada e negli orfanotrofi o venduti dalle loro stesse famiglie e, alla mercé dei loro “padroni”, finiscono per essere abusati sessualmente.

 Bacha-bazi non solo vengono costretti a convertirsi in concubine. E’ stato documentato che alcuni di questi ragazzi sono stati impiegati anche nelle missioni suicide dei talebani. Nell'aprile del 2015, le forze di sicurezza afghane hanno arrestato un sedicenne prima che si facesse esplodere. Dalle indagini è emerso che il ragazzo era stato rapito e violentato da quattro comandanti talebani, per poi essere diretto dai suoi carnefici verso il suo obiettivo, il distretto centrale di polizia a Kabul.

 
 
 

Attenzione ad utilizzare Facebook sul posto di lavoro...

Post n°7238 pubblicato il 09 Luglio 2019 da manu78_it

Scrive post su Facebook durante l'orario di lavoro: licenziato!

Licenziato. Prima una sospensione di due giorni dal lavoro per dei post su Facebook ritenuti offensivi per l'azienda, poi il licenziamento per presunti accessi al social durante l'orario di lavoro.....Il diritto dell'azienda di disporre del destino di un padre di famiglia - osserva il sindacalista - dovrebbe essere esercitato contestando violazioni gravi e verificabili. Ora, al di là del fatto dell'indimostrabilità degli accessi senza la geolocalizzazione - aggiunge - resta incomprensibile il danno provocato all'azienda che non viene né menzionato, né descritto.........

di la tua...

 
 
 

un’importante esposizione dedicata all’artista colombiano FERNANDO BOTERO.

Post n°7237 pubblicato il 09 Luglio 2019 da simona_780car

Il prossimo 12 ottobre apre a Bologna una grande mostra dedicata a Botero: 50 opere uniche mai viste prima nel capoluogo emiliano. Un visionario inno all’esistenza che approfondisce il disegno inteso come strumento di bellezza.

Il corpus della mostra è costituito da 50 opere uniche mai viste prima nel capoluogo emiliano, comprendenti una serie di disegni realizzati a tecnica mista e un pregiato insieme di acquerelli a colori su tela. L’esposizione, articolata in sei sezioni, rispetta i temi cari all’artista e pone la sua attenzione all’occhio poetico che questi è capace di posare sul mondo, regalando una bellezza fatta di volumi abbondanti, colori avvolgenti e iconografie originali. Un visionario inno all’esistenza che approfondisce il disegno inteso come fondamento della forma......

 
 
 

LA SPONTANEITA' È VITA

Post n°7236 pubblicato il 09 Luglio 2019 da giulia_770.it

.

Essere consapevoli di avere dei limiti e riderci sopra a crepapelle! I limiti nn basta riconoscerli, bisogna accettarli sennò nn si migliora mai e si rimanda sempre, credendo che gli altri non si accorgano di niente. Nel frattempo il tempo passa, la pelle cambia, i solchi del viso segnano la sofferenza e la vita vissuta ma anche nn vissuta.. Si perdono occasioni, treni e viaggi, soprattutto viaggi interiori. E così si finisce per finire anche quelle energie che avevamo risparmiato tutta una vita, convinti che le avremmo spese in momenti migliori. Ho tutti i difetti del mondo..ma questo difetto nn ce l'ho mai avuto e mi sono sempre vissut  ogni attimo bello ..e meno bello. Così sono rimasta  una eterna bambina. Un po' capricciosa certo..un bel po' polemica e scontrosa con il mondo che finge di avere una faccia solo bella..un po' integralista su tante cose... sempre onesta sempre.... sempre  spontanea.. . La Spontaneità rende l'anima libera...

...

COS'E' SPONTANEITA' ?

 
 
 

"Così tanti, tutti insieme, è la prima volta in Italia"

Post n°7235 pubblicato il 08 Luglio 2019 da simona_780car

Milano, all'Ippodromo un mega murale dedicato a Leonardo disegnato da 500 writer

Milano, all'Ippodromo un mega murale dedicato a Leonardo disegnato da 500 writer

Milano, all'Ippodromo un mega murale dedicato a Leonardo disegnato da 500 writer

Un muro lungo cinque chilometri e alto due e mezzo, circa 12mila metri quadri di superficie ricoperti con le opere di Leonardo da Vinci. O meglio: con l'interpretazione delle sue opere fatta da un esercito di 500 writer. A Milano, sui muri dell'Ippodromo, va in scena Street Players, quinto appuntamento con la rassegna biennale promossa da Stradearts Urban Gallery. Tema di quest'anno, appunto, il genio vinciano, nel 500esimo anniversario della sua morte. A radunare i writer arrivati da tutto il mondo KayOne, alias di Matteo Mantovani, pioniere italiano dei graffiti classe '73. Che festeggia: "Così tanti, tutti insieme, è la prima volta in Italia". Oggi ultimo giorno per comporre il lungo quadro di strada tra viale Caprilli, via Ippodromo, via Diomede, tra uomini vitruviani rifatti con i Lego, il cavallo di bronzo riletto come un agglomerato di circuiti, un ritratto di Leonardo barba e cappello virato in azzurro, una Gioconda bicroma.

Da vedere!

 
 
 

Pensierosa!! :)))

Post n°7234 pubblicato il 07 Luglio 2019 da simona_780car

...beati voi che siete tutti strapieni di certezze...ufff io non riesco a decidere tra una coppetta o un cono gelato..già...

 
 
 

Pochi istanti prima della felicità...

Post n°7233 pubblicato il 05 Luglio 2019 da giulia_770.it

L'immagine può contenere: 1 persona, in piedi e bambino

felicità in 3...2...1...con il nonno che già sorride sotto i baffi...la potenza che ha una fotografia di catturare un istante!

 
 
 

3 Caffè al giorno, elisir di lunga vita..

Post n°7232 pubblicato il 04 Luglio 2019 da simona_780car

Il caffè è il balsamo del cuore e dello spirito”. A quanto pare, infatti, la bevanda nera tra le più amate del mondo allunga la vita. Chi ne beve tre tazzine al giorno, sembra essere più longevo dei non bevitori. Alla faccia di tutte le tesi che vedono il caffè al centro di innumerevoli problemi di salute.

Certo, l’abuso non è mai consigliato. Ma, secondo uno studio, il caffè nelle giuste dosi sarebbe un vero e proprio elisir di lunga vita, indipendentemente dal metodo di preparazione e dalla scelta tra deca o caffè normale. Lo rivela il più ampio lavoro mai condotto sull’argomento. Una ricerca su oltre mezzo milione di individui in dieci diversi paesi europei tra cui l’Italia.

Seee.... Se bevo 3 caffè al giorno ho le palpitazioni al cuore, non dormo e mi ritrovo con l'ansia alle stelle..

 
 
 

...quante volte ci siamo chiesti

Post n°7231 pubblicato il 03 Luglio 2019 da giulia_770.it

...quante volte ci siamo chiesti qual è il senso della nostra vita...ma più cerchiamo di darle un senso e più il senso diventa distante...poi tempo fa una mia amica mi disse...G/G l’unico senso importante è il senso vietato (riferendosi chiaramente al cartello stradale)...io invece sono giunta a questa conclusione...ossia quella di non cercare sensi da dare alla propria vita...anche perchè arriveranno da soli appena ci stancheremo di cercarli... il nostro cuore lo sa... deve solo uscire fuori...non stanchiamo il nostro cervello a dare un senso a qualcuno o a qualcosa...sono certa che troveremo il nostro senso nel momento stesso che finiremo di cercarlo...un po’ come le cose che spariscono in casa...e poi voilà si trovano senza averle cercate...quindi ..lasciamoci in pace senza tormenti inutili...perchè è accaduto questo e non questo etc etc...si...lasciamoci in pace come figli di una terra fertile gioiamo della bellezza che ci circonda...credo di aver capito che la leggerezza sta proprio in questo sentire ma non affondare troppo nei meccanismi oscuri del proprio cervello...abbiamo solo bisogno che qualcuno ci ricordi che siamo importanti... e quel qualcuno siamo noi stessi...un sereno giorno a tutti!
 
 
 

Divertita!

Post n°7230 pubblicato il 02 Luglio 2019 da simona_780car

...ehi amici...si sa niente d quelli che vissero felici e contenti?...

 
 
 

Nobuyoshi Araki

Post n°7229 pubblicato il 02 Luglio 2019 da giulia_770.it

Fino al 30 settembre, Santa Maria della Scala a Siena ospita la mostra dedicata al celebre fotografo giapponese.

Nobuyoshi Araki, August, 2013. ©Nobuyoshi Araki

Nobuyoshi Araki, Satchin and his brother Mabo, 1963-65. ©Nobuyoshi Araki

Nobuyoshi Araki, Tokyo Summer Story, 2003. ©Nobuyoshi Araki

Oltre 2.200 fotografie a colori e in bianco e nero raccontano mezzo secolo di carriera di Nobuyoshi Araki (Tokyo, 1940), dalla città natale alla relazione con la moglie Yoko, al nudo femminile. Poesia, caducità dell’esistenza, erotismo, intimità, natura e scorci urbani si amalgamo in fotografie suggestive, coinvolgenti, spiazzanti, crudeli, in una mostra dall’alta qualità artistica ma con un allestimento che lascia qualche dubbio, in particolare la scelta di esporre in alcune sale fotografie di grandi dimensioni eccessivamente vicine l’una all’altra

 
 
 

In autunno arriveranno a Roma

Post n°7228 pubblicato il 02 Luglio 2019 da giulia_770.it

grandi opere di Bacon e Freud per la mostra che sarà allestita al Chiostro del Bramante. Dal 26 settembre al 23 febbraio...

Dopo il successo nel 2018 della mostra Turner, si rinnova la collaborazione tra il Chiostro del Bramante e la Tate di Londra. Questa volta, l’istituzione inglese porta nella Capitale le opere di Francis Bacon (Dublino 1909 – Madrid, 1992) e Lucian Freud (Berlino, 1922 – Londra, 2011), ma anche di autori a loro coevi, quali Michael Andrews, Frank Auerbach, Leon Kossoff e Paula Rego. Il concetto chiave è l’Inghilterra: La Scuola di Londra, prevista dal 26 settembre 2019 al 23 febbraio 2020, non è solo una vetrina di dipinti, ma sottolinea anche l’importanza che il contesto londinese ha avuto sulle creazioni degli autori trattati. La mostra è gestita da DARTChiostro del Bramante, che dal 1996, anno della sua fondazione, ha accresciuto la reputazione di questo luogo intessendo numerose collaborazioni con importanti musei internazionali, unendo ricerca scientifica e divulgazione, valorizzazione del patrimonio artistico e multimedialità.

 
 
 
Successivi »
 
 

Chiedo a chiunque passi di qua di mantenere un tono basso, qui non si urla nè si offende nessuno. Ogni vostro pensiero è ben accetto, come ogni critica, ma sempre nel rispetto reciproco.

Grazie!

 

ULTIMI COMMENTI

seee Manuuu vengo anche io con Enrico!!
Inviato da: stefano_75sc
il 16/07/2019 alle 22:08
 
Manu, ci autodenunciamo per sabato prossimo...
Inviato da: kandy_77
il 16/07/2019 alle 22:06
 
Manuuuuuuu ti dico solo appena posso mi presenterò a casa...
Inviato da: simona_780car
il 16/07/2019 alle 22:05
 
Idem speedy :) ciao!
Inviato da: simona_780car
il 16/07/2019 alle 22:04
 
Ma avete sentito cosa friggono e quanto puzzano le cucine...
Inviato da: sonodipassaggio
il 16/07/2019 alle 21:03