Il mio luogo intimo

lamenti senza eco

 

CHI PUò SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 

FACEBOOK

 
 

FACEBOOK

 
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: aumi
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 57
Prov: SP
 

 

 

con vero disgusto

Post n°99 pubblicato il 03 Settembre 2011 da aumi

Mi sento circondato dall'inettitudine, dalla superficialità, dal menefreghismo, dell'intolleranza, dalle maldicenze, dalla svogliatezza, dal furbescalismo, dal disinteresse, dall'egoismo, dall'ignoranza, dalla presunzione, dall'arroganza... Vorrei essere cieco, sordo, muto, inabile alla vita: con vero disgusto

Aumi

 
 
 

Chiusura blog temporanea

Post n°98 pubblicato il 08 Luglio 2011 da aumi

A causa di inconvenienti tecnci il mio blog sarà momentaneamente chiuso.

Faccio un augurio a tutti (ma tutti tutti) i miei affezionatissimi lettori, rincuorandoli che l'autore resterà comunque nei paraggi a rispondere ai numerosissimi commenti.

 
 
 

La sconosciuta in mezzo alla folla

Post n°97 pubblicato il 06 Luglio 2011 da aumi

sconosciuta

 

Tu che mi hai fatto soffrire

quanto sei stata egoista.

Mi hai preso per il culo

ma alla fine me la sono cercata.

 
 
 

Chiacchericcio interiore

Post n°96 pubblicato il 29 Giugno 2011 da aumi
 

afaChe fiacca...

Sarà il caldo...

In questi giorni mi sono un po' isolato dal mondo, ho cercato di metter ordine alle cose... ma oggi ho proprio una stanca...

E' che ho voglia di circondarmi di intelligenza, di gioia, di sorrisi, di filosofia, di animi sinceri, di parole vere, ma anche di silenzi assordanti... e forse qualcos'altro... ma non è luogo per parlarne....

 

La peggior solitudine è essere privi di un'amicizia sincera.
Francis Bacon

 
 
 

Il mio carattere

Post n°95 pubblicato il 23 Giugno 2011 da aumi

 

 POSITIVO NEGATIVO

POSITIVO:

Amo scherzare; amo che le persone siano sorridenti pertanto amo la battuta, talmente tanto che spesso è talmente scema che non ce la si fa a riderla; amo cantare qualsiasi cosa ho in testa (a volte in luoghi inopportuni); amo raccontarmi; amo fare o' professò; amo dialogare (filosofare) all'infinito; amo confrontarmi democraticamente;amo l'amore che a volte vado spesso oltre; amo la precisione; amo che mi si dia lo stesso rispetto che rivolgo agli altri....

 

NEGATIVO:

La rabbia che spesso esce incontrollata; capita che io sia un po' convinto, a volte, di aver ragione; sono permaloso a volte sul nulla; la voglia di fare che da sola non viene e mi trascino spesso delle cose che invece...; il passato che a volte prepotentemente ritorna alla mente e fa danni; il rapporto con i miei parenti; la depressione che viene dal nulla e nel nulla se ne va...

 
 
 

Facebook

Post n°94 pubblicato il 18 Giugno 2011 da aumi

L'ho riattivato tre giorni fa e già vorrei non averlo fatto.

C'è un cugino, va bhè, chiamarlo cugino è un parolone, daccordo, però c'è. Per anni è stato anonimo, non presente. Una volta mi sono permesso di suggerirgli di presentarsi ad un colloquio di lavoro.... mi ha dato del RACCOMANDATO. Da allora solo scambi di saluti ed era pure troppo. Bhè, sua sorella ieri mi suggerisce il suo nome da inserire come amico. AMICO è un PAROLONE. Intanto come ti permetti di suggerire. Clicco IGNORA.

Un'altra notte insonne, ogni volta che mangio la carne, non si dorme.

Sono le tre... tutti a nanna tranne me.

Riapro facebook, vedo il nick di mio cugino che chiede amicizia. Noooo, qui c'è lo zampino della cuginastra, che per carità, fino a quando non le dissi anni fa che era tra le poche dei familiari che apprezzavo, è stata meravigliosa con me. Ma guarda caso dopo...

Bhè, non ci pensiamo più, "latte versato... ecc...".

Ho cancellato il suo profilo da facebquel diavolo di donnaook dai miei amici. Cioè, poteva farsi i fatti propri, perchè intromettersi tra me e suo fratello, e soprattutto come si permette. Se suo fratello vuole essermi "amico", che telefoni, chieda come sto, ma mi sa tanto che è stata lei stessa ad attivarne il profilo... così, tanto per passare il tempo... bho si annoierà da matti... non so.

 
 
 

Mi pace... mi piace... mi piace!

Post n°93 pubblicato il 14 Giugno 2011 da aumi

timidoE mi sono intimidito.

Sono scappato con una scusa.... mentre mi parlava... ma si può a 44 anni suonati (domani però )????

 
 
 

Gioco o amicizia

Post n°92 pubblicato il 13 Giugno 2011 da aumi
 

diventiamo amici

E ancora un'altra... mi avvicina, mi chiede se ho un profilo fb, io non ce l'ho... mi ci manca pure questo... le do l'email...

Quello che mi incuriosisce è se me lo ha chiesto per gioco o per amicizia...

Vedremo.

 

Nel frattempo le nuove conoscenze non sono germogliate... peccato, una in particolare mi sarebbe piaciuto che fosse nata.

 
 
 

Rabbia: effetti collaterali

Post n°91 pubblicato il 11 Giugno 2011 da aumi

E' un periodo che la rabbia sprizza senza controllo in ogni dove.

La cosa drammatica è, come mi ha spiegato il mio capo, passare dall'avere ragione al torto in un lampo... e la rabbia?

AUMENTA


Sono al terzo sfogo e so che non è finita.

La più grande sfida

è scalfire l'indifferenza altrui.

Ma riuscirò a restarne indenne colpendo così a caso, senza alcun controllo?

 

 
 
 

bacio inaspettato

Post n°90 pubblicato il 10 Giugno 2011 da aumi

bacio

C'era un non so che di frizzante nell'aria, anche se in realtà fino alle 10 ero piuttosto sopito.

Poi un risveglio, non so... ero io? Erano gli altri? Qualcosa nell'aria?

Bhè, una magia, una giornata particolare.

Un saluto e poi l'altro, ed io che le replico che se vuole può salutarmi sempre, in ogni momento... e così lei ancora più tardi, e ancora dopo...

Dal buon giorno, al salve, al ciao fino all'inaspettato: il saluto col bacio.

Nell'arco di mezzora, una perfetta sconosciuta, alla ricerca del gioco o forse solo per evasione, chissà, mi ha baciato.

Se sapevo tanto, le dissi, mi sarei fatto almeno la barba!

Che stranezza... ieri piangevo tristezza, questa sera sono raggiante.

Ma gli eventi come questi sono eccezioni...

Mi godo l'attimo

... e non so neppure come si chiama

 
 
 

TREMENDAMENTE SOLO

Post n°89 pubblicato il 09 Giugno 2011 da aumi

RESTA CON ME

mano nella mano

CADUTA DELLA MASCHERA

maschera

ANGOSCE E SOLITUDINI

ombre

BISOGNO DI AMORE

voglia d'amore

 
 
 

Frasi d'amicizia (prese dal web)

Post n°87 pubblicato il 07 Giugno 2011 da aumi
 
Foto di aumi

L'Amicizia non conosce falsità nè ipocrisia, l'Amicizia sei tu, dolce amica mia.

Non c'è persona che ti capisce meglio di un amico. Lui ti è sempre accanto, nei momenti di gioia e di tristezza, sara con te per sempre!

Bello il mondo quando, ogni mattina aprendo gli occhi, hai una persona fantastica a cui pensare!

 Non ti metto nel mio cuore perchè è il posto dell'amore, ma ti porto nella mente come amica eternamente!

Un amico vero è colui che accetta i tuoi sbagli con un sorriso, che accetta i tuoi vacillamenti dandoti una spalla solida, che ti aiuta a crescere dandoti consigli utili... Un amico vero ti prende per mano per crescere per sempre insieme a lui.

 
 
 

Ho sbagliato???

Post n°86 pubblicato il 04 Giugno 2011 da aumi

Lei combina un guaio, ed io potevo andarci di mezzo.

Mi dicono che proteggendo me, lei passa dei guai.

Ma a me chi mi protegge?

Ci sono già passato:

ci sono amici da salvare ed io la pago

ci sono fratelli da proteggere ed io ci vado di mezzo

ci sono interessi da salvare ed io devo essere elimitato

Questa volta ero già pronto con l'artiglieria pesante... artiglieria

forse un po' sproporzionata, ma la reazione è quella che conta: questa volta ho fatto vedere a tutti che io ci sono.

 

 
 
 

ISPIRAZIONE POETICA

Post n°85 pubblicato il 04 Giugno 2011 da aumi

Petali di lacrime perlati

sinuosi agghindano angoli verdi

fissano l'istante occhi incantati

ritorna il sereno al vento disperdi

ispirazione poetica

FOTO DI PIERA962

Spero non si dispiaccia, lei ha messo la foto ed io la poesia...

Mi sembrava bello replicare anche nel mio blog

quello che già era stato fatto nel suo album.

 
 
 

Alle donne piace prendere in giro gli uomini

Post n°84 pubblicato il 04 Giugno 2011 da aumi

Anche oggi ne ho avuto la conferma, l'ennesima. C'è una collega, non sposata che ha i mezzi per .... fare invaghire (diciamo così!!) gli uomini. Occasionalmente e a suo piacere, stuzzica. Oggi in particolar modo le allusioni si sono fatte abbastanza insistenti. Io sto al gioco ma intanto penso.

Perchè????

Tanto è evidente che è tutto uno scherzo, tanto che scommetterei sul fatto che se facessi un solo passo falso mi faresti sentire un vero e proprio imbecille.

 

sexy segretaria

 

Però non sai chi hai di fronte... Io sono il tipo che ci ripensa... che si pone domande, che immagina tutto e il contrario di tutto. E soprattutto, data l'astinenza, ne ho una stramaledetta voglia.

E lei provoca....

 

ti dico che ci sto ma poi ti faccio thiè

Se ci "riprova" cosa faccio?

Come faccio a farla smettere?

Come faccio a capire se invece lei ha davvero un interesse?

 
 
 

Piacere: noi non ci conosciamo

Post n°83 pubblicato il 01 Giugno 2011 da aumi

Mi presento: io sono uno come te

Stessi dubbi

stesse emozioni

stesse delusioni

vita di merda

sogni perduti

sempre incazzato

triste

annoiato

in cerca di qualcosa

diffidente

non credo alle persone

non credo nell'amore

non credo nell'amicizia

.... devo continuare?

Io non ti conosco, ma alla fine

forse ci conosciamo più di quel che si crede.

Però ci dispero

ma se mi avvicino tu fuggi... e se mi avvicini io scappo...

due opposti che si attraggono... ma non troppo.

Ho paura... hai paura!

 

 
 
 

Il male si annidia ovunque

Post n°82 pubblicato il 31 Maggio 2011 da aumi
 

molestie sessuali violenteUna persona, una donna oggi si confida con me... si racconta.

Mi confida che lo scorso anno il suo capo si permetteva con lei e non solo con lei, atti di molestie sessuali. E, non è una donna avvenente, e non è neppure una sprovveduta, e non è neanche una facile, e per dirla tutta a guardarla bene lei non sembra una femmina. Precisato che questo essere abietto la molestava indipendentemente dal suo comportamento o dal suo stato fisico, mi soffermo sul fatto che era il suo capo. Non parliamo di un piccolo ufficetto di periferia in mezzo ai campi... Parliamo di un rappresentante sociale, abbastanza in vista (localmente parlando). Del suo comportamento tutti erano informati (si parla di centinaia di persone). Si parla di un personaggio diverse volte denunciato per atti di molestia, per atti violenti, che ha perso cause e risarcito danni, e che ancora si trova al suo posto. Posto pubblico...

Mi racconta poi del perchè era tollerato.

Molti, moltissimi di coloro che lavoravano in quell'amibiente si facevano i fatti loro: orari personalizzati, doppi lavori, gestione personalizzata dell proprie incombenze... Quell'ometto (pare fosse poco più alto di una spanna) "gestiva" tutto questo, o meglio mantenva inalterato questo "regno mafioso" col patto non dichiarato: "che ognuno si faccia gli affari propri e tutto andrà per il meglio".

 
 
 

bastano 5 minuti

Post n°81 pubblicato il 29 Maggio 2011 da aumi

immagine

Io non lo credevo proprio possibile. Me lo avessero detto che da qui alla fine dei miei giorni mi accadesse nuovamente un fatto simile, mi sarei fatto una grassa risata. Il bello è che so molto bene che non può accadere nulla, non deve accadere nulla. Ma sono bastati 5 minuti, 5 stupidissimi minuti e ho già il cervello in pappa.

Ma io non ne ho colpa, non ho fatto nulla, ma proprio nulla per meritarmi una simile condanna. Eppure accade:

Lei mi parla di un suo problema....

Io risolvo il suo problema

Semplicemente il mio lavoro. Nulla di più nulla di meno.

Non la guardo interessato, evito commenti sulla sua bellezza, cioè per me era come tutte le altre, trattata come tutte le altre: una perfetta estranea. E' il mio lavoro.

Mai notata prima, peraltro! Ma da dove è spuntata fuori????

Ma il cervello, questa macchina incredibile, mi ha giocato un brutto tiro:

Me l'ha mette davanti agli occhi! Così, dal nullaaaaaa!

E' un continuo: di pomeriggio, alla sera e... il mattino dopo... Noooo Lei era lì, col suo bel faccino, con quella sua garbata bellezza, con quella impareggiabile freschezza, col suo delicato sorriso... lei era lì, e non mi mollava.

Dove sono i miei libri di yoga? Quali esercizi di autocontrollo devo fare? Com'è che si faceva la meditazione????

Ero disperato, disperato dentro perchè non devono accadere queste cose. Io non sono un semplice essere umano a cui eventi simili sono all'ordine del giorno. Non con il mio passato. Non con e disgrazie che mi sono capitate. Io ne ho orrore, a me non deve accadere che mi invaghisco, che mi innamoro, che resto affascinato: io non sono un uomo, io sono un granello di sabbia, non voglio... non voglio niente, la vita mi ha già dato quel che mi meritavo.... no?

Ma cosa è successo?

Sono rimasto IMPRESSIONATO.

Come una fotografia d'altri tempi l'immagine di lei si è impressa dentro di me.... Ma perchè?????

Che sia chimica? Pura chimica? E' così che funziona? Conosci qualcuno e per un perverso gioco dei sistemi naturali, qualcuno di cui ignoravi l'esistenza resta nella tua mente a consumarti??? A renderti disperato? A farti illudere che qualcosa di meraviglioso esista?

Roba da feromoni impazziti.

Ieri la rivedo, avrei dovuto sgattaiolare via.... No, dai, quante possibilità avrei con una ragazza così... eppure...

Invece mi metto ben in vista aspettando che anche lei mi notasse. Una idiozia, una demenza senile, uno strafalcione, una cretinata bestiale.... Ma non lo sapevo già che era impossibile????? Ma non lo sapevo già che neppure in uno dei possibili miliardi di universi paralleli lei non si sarebbe mai voltata per salutarti???? Tant'è l'ho fatto. D'istinto, senza calcolo, senza considerare alcun che! Contro ogni logica, contro i miei principi, contro ogni decenza, contro ogni amor proprio... contro qualsiasi buon senso! E lei, ovviamente, nulla, non mi ha visto.... cioè, perfetto così, e perchè mai avrebbe dovuto accadere qualcosa di diverso. Ma dentro piangevo... dentro quel bambino ignorato agoniava il suo sorriso, dentro quel ragazzo desiderava che si quella ragazza si accorgesse di lui... dentro quell'uomo voleva sentirsi ancora tale, desiderava un riscatto, una occasione, desiderava l'impossibile...

Ma in questa mia scatola lei c'è! Ci si è infilata! Cinque fatali minuti di ineluttabilità!

E non so come, non so il perchè, ma devo farla uscire: lei non deve essere li!

 
 
 

Più crescono e più non si capisce cosa diventano

Post n°80 pubblicato il 26 Maggio 2011 da aumi
 
Tag: figli

I figli...

certo...

quegli esserini che tanto si desiderano

e che quando ce gli hai diventi pazzo...

Un genitore invidia i propri figli per l'occasione che loro hanno di essere migliori di quel che lui stesso è.

E' indubbio che anche io desidero per mia figlia la chance che io non ho avuto.

Un genitore fa un tifo sfrenato per i figli, crede oltre quanto possa credere in se stesso: diventa cieco ad ogni suo difetto perchè pensa che lui può ancora farcela, lui può essere migliore...

Improssisamente accade un qualcosa... e eccola lì la sorpresa. Il tuo figliolo non è come credevi.

Sono attimi, piccoli attimi che durano troppo poco perchè la nuova realtà prenda radici nella propria memoria, perchè ai figli si perdona tutto. Ma un genitore non avrà mai un quadro generale completo su di lui.

Perchè?

Perchè imparano a mascherarsi, imparano a far vedere quello che madre e padre vuol vedere, perchè si insinuano, li controllano, gestiscono il genitoriale potere a loro favore...

 

 
 
 

Baci baci baci

Post n°79 pubblicato il 23 Maggio 2011 da aumi
 
Foto di aumi

Eh no, non quelli dei noti cioccolati, cari miei.... eh sì, questa sera me ne è venuta una gran voglia e di tutti i tipi.


leggeri

picchiettati

arrotolati

fusi

abbrancicati

brucianti

molli

sfuggenti

mordicchiosi

amorevoli

esploranti

naso nasino

ghiacciati

fruttati

delicati

rubati

saettanti

guizzanti

mielosi

al caffè

carezzevoli

desiderati

saporiti

disperati

voluttuosi

Mamma mia.... che stupendo pensiero... che desiderio infinito... che voglia d'amore!

 
 
 
Successivi »
 
 
 

INFO


Un blog di: aumi
Data di creazione: 01/09/2010
 

IO C'ERO

Iscriviti al Vaffanculo Day

 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Giugno 2024 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
 
 

ULTIMI COMMENTI

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 1
 
 

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963