latripladea

blog disordinato di un gruppo di streghette

 
BLOG SEGNALATO DA LIBERO 15/05/07
Blog del giorno
L'originalissimo blog di un gruppo di amiche
Dal Blog: latripladea
 

TAG

 

La fata verdeimmagineimmagine

 L'assenzio è un liquore ad alta gradazione alcolica 68º, che si presenta in colore verde smeraldo o verde chiaro ottenuto dalla Artemisia Absinthium, una pianta spontanea che cresce in gran parte dell’Europa e particolarmente in Italia, dove è nota anche come "artemisia maggiore o romana". Le proprietà officinali di questa pianta erano conosciute fino all’antichità, infatti è citato in un papiro egiziano risalente al 1600 a.C. ; alcuni racconti si trovano addirittura nelle sacre scritture, e secondo Plinio e Plutarco fu utilizzato nel 150 a.C. anche come insetticida per i campi. 
Fu l'ispirazione del modo di vivere bohemien ed era la bevanda preferita di artisti famosi come ad esempio Vincent Van Gogh, Toulouse Lautrec ed Ernest Hemingway. Essendo una bevanda che è sempre stata rinomata per la sua potenza, i gentiluomini di cattiva reputazione al Moulin Rouge erano famosi per servirsi dell'assenzio per convincere le signore a condividere le loro idee.
Verso gli inizi del ventesimo secolo già si vociferava che l'assenzio avesse delle proprietà non del tutto controllate: il suo abuso, nonché la assuefazione che dava ai suoi consumatori iniziò a far sospettare che fosse una sorta di droga (ancóra oggi, qualcuno crede che sia un liquore contenente oppio).
D'altra parte, i suoi effetti sono del tutto particolari: il moderato bevitore di vino tende all'allegria, alla socializzazione, il bevitore di birra ha una ubriacatura più profonda; il bevitore di assenzio è invece perso nelle sue fantasticherie, la sua creatività aumenta ed anche per questo divenne la bevanda preferita fra gli artisti.
A fronte di questo enorme successo, il declino dell'assenzio fu altrettanto rapido: scomparve da tutti i mercati d'Europa e d'oltre oceano in poco più di un decennio Le ragioni di questo oblio sono essenzialmente tre: innanzitutto il forte movimento che si batteva contro l'alcolismo e che attraversò tutta l'Europa nei primi anni del Novecento; poi gli studi scientifici che individuavano nel tujone una neurotossina responsabile di provocare convulsioni e morte negli animali da laboratorio.
Nel 1998, Radomir Hill nella Repubblica Ceca, tentò di rilanciare la distilleria di famiglia oramai in declino e una bottiglia di Absenta importata dalla Spagna gli suggerì l'idea di produrre l'Hill's Absinth. Non ci volle molto per diffondere la sua bevanda singolare che poco ha a che vedere con l'antico absinthe consumato dagli artisti; ma la frenesia e la curiosità dei turisti di Praga e non solo dei turisti, ha fatto sì che l'Hill's Absinth pur non essendo un vero Absinthe ha ottenuto un successo strepitoso.

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
 

AREA PERSONALE

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

CHI L'HA DUREX...VINCE!

 

 

« GLI AMICI SI VEDONO AL ...Giochi di bimbi: IL GIROTONDO »

CAOS CALMO E I CIAPET DELLA FERRARI

Post n°203 pubblicato il 02 Marzo 2009 da latripladea
 

Scorrendo la home page di libero giorni fa vengo colpita da un articolo…

La Ferrari dichiara: “Con Moretti è stato sesso vero!” http://magazine.libero.it/fotogallery/fg4111/pg1.phtml?from=1

http://magazine.libero.it/cinema/generali/isabella-ferrari-nanni-moretti-sesso-ne9445.phtml

gulp, cooomeeee???!

Ma che altra favoletta volete raccontarci pur di farci vedere un film??

Prima di tutto…chi lo vuole vedere il sesso vero tra la Ferrari e Moretti? E poi non solo sesso, qui si parla di "inchiappettamento" sul set!!! Ma a chi la si vuol dare a bere? Ue quella è na cosa seria, anche i professionisti del porno mica lo danno  e lo prendono così, bisogna prepararsi  co’na bella boccia di lubrificante! E lei ci viene a dire che il Nanni tete-a-tete o meglio ciapp-a-tete glielo ha messo nel cùcù con la stessa nonchalance (beh il francese fa un sacco chic eh) di quando gli ha infilato la lingua in bocca? Ma per piacere…

 

Ma cosa si è disposte a dire e lasciar credere pur di diventare reginette dei media nel bene o nel male? Eh si la Ferrari ora può dichiarare “per questo film mi sono fatta un culo così”

Moretti ha sempre fatto film impegnati, che fanno riflettere, discutere, non voglio un’immagine diversa di Moretti. La pizza voglio che sia pizza e non focaccia farcita.Nell’insieme il film mi è piaciuto. Bravo Moretti nel ruolo del padre vedovo, l’immagine poetica di lui nel parco sotto la scuola della figlia, che rinuncia a lavorare per starle vicino, con toni teneri e bizzarri.

In un contesto così però la scena di sesso è stata piazzata lì, non c’entra un c..o nemmeno nel film, (figuriamoci come può entrare nel cùcù della Ferrari). Io l’avrei resa più suggestiva mostrando meno e lasciando all’immaginazione dello spettatore il resto, nel libro aveva avuto un senso che nel film non si è saputo replicare.

Ok, la Ferrari è sempre una bella donna, e in autoreggenti fa la sua porca figura, ma non esprime eros. E nemmeno Moretti con quelle chiappe, che paiono una frittata, non fa sangue. E se il davanti di Moretti ha la stessa consistenza del dietro vorrei proprio vederlo inchiappettare la Ferrari a comando, sul set. Ma forse Nanni ci teneva troppo ad interpretare quella scena a modo suo.

Almeno nel libro c’è stato un passaggio meno brusco, c’è stato un dito…prima del resto……ahhh che la Ferrari abbia scambiato il dito per qualcos’altro? In effetti era girata di spalle mica poteva controllare!

 

Sentite, scene del genere necessitano di attori professionisti, loro due non so se li avrebbero presi nemmeno in un porno casalingo, sapete di quelli dove ci si mette la mascherina nera sugli occhi proprio per non farsi riconoscere.? E poi la scena doveva svolgersi in un giardino, vuoi mettere? Le foglie di fico avrebbero almeno coperto le chiappe di Moretti!

E la fellatio esemplare descritta nel libro, come l’hanno ridotta? In un nano secondo s’è tolta il pensiero. Può essere che Moretti avesse la barba troppo folta e lei non "lo" trovasse …..beh dopo aver letto queste affermazioni sono scoppiata a ridere, che pena, le attrici del porno non le invitano in tv ma gli attori impegnati che dichiarano (falsi) di aver fatto sesso vero sul set vengono pure osannati dalla critica?! Scusate ma Caos calmo che voi sappiate ha pure fruito dei finanziamenti statali per il cinema d’autore?

 

Gramigna

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/latripladea/trackback.php?msg=6613447

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
delusodellamore
delusodellamore il 02/03/09 alle 14:29 via WEB
grazie per essere passata nel mio blog...ciao amica
 
criscaso
criscaso il 02/03/09 alle 15:13 via WEB
Non ho visto il film... e devo dire che tutto ciò mi incuriosisce. Però la penso come te. E in fondo, sì, è tutta pubblicità. Diciamo che anche gli intellettuali devono pur vivere... anche se comunque ci tengono a tenere le distanze con il livello "normale", non sia mai che noi scambiamo quello che fanno per semplici stupidaggini da persone comuni...
 
card.napellus
card.napellus il 02/03/09 alle 20:56 via WEB
Non ho visto il film, ma da porco qual sono avevo notato l'articolo su libero. A parte che ciascuno fa ciò che vuole del suo, e che si era detto già di scene di sesso vero anche nel caso di ultimo tango a Parigi, mi pare che il famoso burro cambi tutta la situazione. La cosa che mi ha colpito è che fare sesso in quel modo con tutta la troupe (impossibile che ci fosse solo un operatore come diceva lei, in nessun film di qualità si gira un solo minuto così) la situazione per dei non professionisti è piuttosto impegnativa, e quel tipo di accoppiamento prevede un minimo di preparazione e un certo affiatamento per funzionare. Comunque io, in accordo con l'adagio che recita "chi dice non fa" non ci credo!
 
 
latripladea
latripladea il 03/03/09 alle 12:21 via WEB
bene ti eleggeremo a nostro consulente in porchitudini, ok? Gra
 
   
card.napellus
card.napellus il 03/03/09 alle 19:00 via WEB
Grazie, ma non sono assolutamente un esperto, ho solo una mentalità aperta. Comunque, la nomina prevede una retribuzione?
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
anonimo il 02/03/09 alle 21:43 via WEB
ma qualcono il fim l'avrà visto!? E qualcuno ha letto il libro?
 
ogn2001
ogn2001 il 03/03/09 alle 07:50 via WEB
Francamente nno ho letto illibro, non ho visto il film e manco so di cosa parlino, ma a parte tutto questo, CHI se ne frega se lo hanno fatto davvero o meno? Francamente ormai il sesos te lo mettono anche su teletubbies (esagerazione voluta) pare quasi che non si possa fare un buon film se non c'è sesso, e poi fatto il film occorre pure tornarci sopra.
 
 
latripladea
latripladea il 03/03/09 alle 12:20 via WEB
forse dovrebbe interessarti il fatto che il nostro cinema prenda aiuti statali per fare ste cose...non ti girano un po'? Io spero che la crisi almeno porti qualche benefico taglio almeno lì, e con taglio non alludo a censure per le scene di sesso!!! Gramigna
 
   
card.napellus
card.napellus il 03/03/09 alle 18:58 via WEB
Però, prendi i soldi dallo Stato, guadagni qualcosa come attore, vinci dei premi e ti trombi l'isabella... mamma, potevi farmi attore?
 
     
latripladea
latripladea il 03/03/09 alle 20:19 via WEB
grazie mammina per non avermi fatto attrice, che per onore e gloria non devo farmi mettere la lingua in bocca e piegarmi a 90 davanti ad un viscidone cone il Nanni! (o come Tinto) Gramigna
 
     
card.napellus
card.napellus il 04/03/09 alle 08:19 via WEB
Ma se l'attore fosse stato il card... Scherzi a parte la sola differenza fra me e l'Isabella è che lei, se è vero, l'ha preso una volta per un film, io invece lo prendo, metaforicamente, da tutta la vita.
 
     
latripladea
latripladea il 04/03/09 alle 11:25 via WEB
caro card, penso che metaforicamente nessuno sia esente, consolati, prima o poi arriva per tutti, e anche la Ferrari ne avrà di metaforiche in archivio.
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 
 

INFO


Un blog di: latripladea
Data di creazione: 13/09/2006
 

LA REDAZIONE

Artemisia    immagine
Circe         immagine
Maga Magò immagine
Verbena    immagine
Gramignaimmagine

 

PPC ROI   BlogItalia.it - La directory italiana dei blog

Technorati Profile Check Page Ranking         

Iscriviti al Vaffanculo Day
 

ULTIME VISITE AL BLOG

bargellinoinver41DonLeonardoLorenzAdd1979bergmaralucia.cirpyPROF.blacksheepFestariBrunonina.92claudio.cerasiloro.carloFRANCESCAMUCINAmariomelillo1991finzgarzaccarinimichela
 
Citazioni nei Blog Amici: 25
 

ULTIMI COMMENTI

grazzie
Inviato da: doudou
il 28/01/2014 alle 09:39
 
grazzie
Inviato da: alberto
il 28/01/2014 alle 09:38
 
grazzie
Inviato da: tina
il 28/01/2014 alle 09:38
 
gazzie
Inviato da: mickael
il 28/01/2014 alle 09:38
 
ballare
Inviato da: giga
il 28/01/2014 alle 09:37
 
 
 

SAGGEZZA POPOLARE

A cambià òm se cambia lader
A cambiare uomo si cambia ladro

Ëngë pitade de’ le man, üsèi a palade; öngë pitade de’ le man e dei pé, üsèi di gnas e di dré
Unghie delle mani dipinte, uccelli a palate; unghie di mani e piedi dipinte, uccelli davanti e dietro

Chi lòntà ìl se va a maridà, o l'embròia o i la 'mbroièrà.
Chi va a sposarsi lontano o imbroglia o sarà imbrogliato

Quàn sè nas disfurtünàcc, piöf söl cül a sta sentàcc.
Quando si è sfortunati, piove sul sedere anche stando seduti

Caàl biànc e bèla moér i té sèmper èn dei pensér.
Cavallo bianco e moglie bella ti danno sempre da pensare

Chi sè marida 'l fa bé, chi nò 'l fa mèi.
Chi ci marita fa bene, chi non lo fa, fa meglio

L'òm l'è föc, la fòmna l'è stòpa.
L'uomo è il fuoco, la donna è la paglia

Le fòmne le gha quatèr armamèncc: lèngua, önge, lagrime e svenimèncc.
Le donne hanno quattro armi: lingua, unghie, lacrime e svenimenti

 

DIRITTI D'AUTORE

Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
 

DA DOVE CI VISITANO

immagine

 

SCOZIA

vi interessa la Scozia?immagine
dovete andarci o semplicemente volete vedere qualche foto?
andate sul sito rottaperlascozia, la tripladea collabora come staff, troverete notizie interessanti e anche foto!!!

http://rottaperlascozia.altervista.org/index2.htm
 cliccate sullo staff e cercateci tra i collaboratori dall'Italia!

immagine

 

FACEBOOK