insalata di carciofi ....

Post n°128 pubblicato il 10 Novembre 2012 da dolceluna79_1
 

 

INSALATA DI CARCIOFI CON GAMBERI E ASPARAGI:

Dosi x 4 persone cottura 30 minuti.
6 carciofi già puliti-un mazzo di asparagi ( circa 500 g) 300 g di patate novelle- un ciuffo di rucola -300 g di code di gamberi già sgusciati .un limone .un cucchiaio di aceto di vino bianco. un cucchiaio di senape di Digione . olio sale e pepe.

@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@
PREPARAZIONE:

Tagliate i carciofi a spicchi sottili ,scottateli in acqua bollente acidulata col succo di limone x circa 15 minuti e scolateli .
Sbucciate le patate ,lessatele ,ma non troppo ,scolatele e tagliate a cubetti ancora tiepide.
Nel frattempo in un'altra pentola scottate in acqua bollente le punte degli asparagi x una decina di minuti e scolatele.
Lavate i gamberi e cuoceteli a vapore x circa 15 minuti.
Preparate la vinaigrette sbattendo 3 cucchiai di olio , l aceto ,la senape ,sale e pepe.
Disponete su un piatto da portata carciofi ,asparagi e patate e irrorateli con la vinaigrette.
Salate i gamberi ,conditeli con poco olio e qualche goccia di limone e uniteli alle verdure .
Per ultima aggiungete la rucola ,mescolate e servite.

 

 

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

risotto con piselli e salsiccia

Post n°127 pubblicato il 08 Novembre 2012 da dolceluna79_1
 

 

INGREDIENTI X 4 PERSONE:

320g di riso,100g di salsiccia

500g di piselli,30g di burro,

40g di formaggio grattugiato,

2 rametti di prezzemolo,2 cucchiai di olio,sale e pepe.

@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@

PREPARAZIONE

Sbucciate e lavate la cipolla,spellata la salsiccia.

Tritate insieme la salsicciae la cipolla e mettetele in una pentola antiaderente con 2 cucchiai di olio 

Fate rosolare a fuoco basso mescolando con un cucchiaio di legno

nel fra tempo cuocere il riso in una padella leggermente salata.

A cottura ultimata.unite i piselli e salsiccia cn il riso e

a fuoco basso mantecate il burro crudo,

il formaggio e prezzemolo tritato.

Date un'ultima mescolata e portate in tavola.

(x il pepe se lo gradite aggiungetelo alla fine)

un piatto facile e buono!.

 

 

 

 


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

peccato di gola

Post n°125 pubblicato il 14 Maggio 2012 da dolceluna79_1
 
Foto di dolceluna79_1

PECCATO DI GOLA

Ingredienti x 4 persone:
4 uova 
50 cl di latte intero
80 g di cioccolato al 70% di cacao
100 g di zucchero semolato 
50 g di mandorle senza guscio 
1 pizzico di cannella in polvere


@@@@@@@@@@@@@@@@
Necessari:
2 pentole
1 ciotola
1 insalatiera
2 cucchiai
4 ciotoline

@@@@@@@@@@@@

PROCEDIMENTO:

Taglia il cioccolato a scaglie e fallo fondere in una pentola assieme al latte. Rompi le uova separando l’albume dal tuorlo. Mescola quest'ultimo in una ciotola assieme a 20 g di zucchero e al latte bollente al cioccolato. Aggiungi la cannella e fai cucinare il tutto a fuoco basso fino a quando non avrà raggiunto una consistenza più cremosa. Travasa il composto in un’insalatiera e fai raffreddare. Monta a neve gli albumi assieme a 20 g di zucchero e 1 pizzico di sale. Taglia le mandorle a scaglie e falle tostare in forno per qualche minuto. Fai sciogliere lo zucchero rimanente con 1 cucchiaio (da minestra) d'acqua. Quando diventa liquido e prende un colore caramellato, versaci le mandorle. Aspetta che si raffreddi completamente e indurisca, quindi rompilo in piccoli pezzi. Distribuisci la crema inglese al cioccolato in 4 ciotoline. Aiutandoli con due cucchiai (da minestra) forma delle quenelle (una sorta di polpette ovali), con l’albume montato e adagia ognuna di esse sopra le ciotoline. Metti in frigorifero e al momento di servire, cospargi il dessert con le mandorle caramellate.

CHE MERAVIGLIA *v* 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

INVOLTINI DI PROSCIUTTO E FAGIOLINI

Post n°124 pubblicato il 14 Maggio 2012 da dolceluna79_1
 
Foto di dolceluna79_1

INVOLTINI DI PROSCIUTTO E FAGIOLINI

INGREDIENTI X 2 PERSONE :
@@@@@@@@@@@@@@

100 g di fagiolini
200 g di bietola in foglie medio-piccole
sale
olio extravergine di oliva
prezzemolo
1 cucchiaio di pangrattato
100 g di prosciutto cotto .
@@@@@@@@@@@@@@

PREPARAZIONE

Lavare e pulire i fagiolini.
Separare le coste della bietola e sciacquarle accuratamente. Scartare i gambi.
Se si dispone di una vaporiera cuocere entrambe le verdure per 20 minuti. Altrimenti lessarle separatamente per 15 minuti in acqua salata, a pentola scoperta per evitare che ingialliscano.
A termine cottura ritirare le verdure. Se si sono cotte a vapore unire un pizzico di sale. Se si sono lessate, scolarle accuratamente. In ogni caso condirle con un filo d'olio.
Lavare il prezzemolo, selezionarne le foglie e tritarle finemente con la mezzaluna su un tagliere.
In una ciotola mescolare un cucchiaio di pangrattato ad un cucchiaino di prezzemolo tritato ed amalgamare con la punta delle dita.
Disporre le fette di prosciutto cotto su un tagliere. Disporre su ognuna uno strato di foglie di bietola. Dividere i fagiolini in mazzetti (uno per ogni fetta di prosciutto), passarli nel pangrattato e disporli sopra la bietola.
Arrotolare ad involtino.
Ungere con un filo d'olio una teglia, disporvi gli involtini ed infornare a 200° C per 10 minuti.
@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@

(Si possono anche preparare un giorno prima e lasciarli in frigorifero fino al momento di gratinarli.)
Tag: BUON APPETITO DA ANNARELLA

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

INSALATA DI RISO

Post n°123 pubblicato il 14 Maggio 2012 da dolceluna79_1
 
Foto di dolceluna79_1

INSALATA DI RISO

INGREDIENTI X 4 PERSONE:

250 g di riso tipo vialone nano
sale grosso
olio extravergine di oliva
sale fino
1 scatoletta di tonno da 80 grammi (peso sgocciolato)
100 g di prosciutto cotto in un'unica fetta o a cubetti
150 g di formaggio Leerdhammer
100 g di funghetti sott'olio
100 g di cipolline in agrodolce
2 carote
100 g di pomodorini molto piccoli, tipo fragolini.

@@@@@@@@@@@@@@@@


PREPARAZIONE
Lessare il riso in acqua bollente salata, oppure cuocerlo a vapore tenendolo un po' al dente. Scolarlo e riporlo nella pirofila dove si vorrà servire l'insalata. Condirlo con un cucchiaio d'olio e regolare di sale. Mescolare accuratamente e far raffreddare.
Sgocciolare il tonno e spezzettarlo con una forchetta.
Tagliare il prosciutto cotto e il formaggio a cubetti.
Scolare i funghetti e tagliarli a metà.
Scolare le cipolline e tagliarle a spicchietti.
Lavare accuratamente le carote, eliminare lo strato più esterno con un pelapatate e tagliarle a piccoli cubetti.
Sciacquare i pomodorini.
Unire al riso tutti gli ingredienti, regolare di olio e di sale e mescolare accuratamente.
Riporre un ora in frigo prima di servire.
Accompagnare con olio a crudo e maionese.

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

.

Post n°122 pubblicato il 14 Maggio 2012 da dolceluna79_1
 
Foto di dolceluna79_1

FORMAGGIO FRESCO CON INSALATA DI POMODORINI E OLIVE

@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@

INGREDIENTI X 2 PERSONE:

200 g di formaggio fresco tipo Linea Osella o Golosetta Nonno Nanni500 g di pomodorini tipo Pachino8 olive nere2 spicchi d'aglio2 cucchiai d'olio extravergine di olivasaleoriganofoglie di basilico fresco.


@@@@@@@@@@@@@@@@@@@

 

PREPARAZIONE

Disporre il formaggio al centro di un ampio piatto.Lavare i pomodorini, tagliarli a metà e disporli tutto attorno al formaggio.Snocciolare le olive, tagliarle a metà e distribuirle sui pomodori assieme all'aglio spellato ed affettato.Condire con l'olio a filo, sale, origano e le foglie di basilico.STAGIONEGiugno, luglio, agosto, settembre.AUTORERicetta realizzata da Barbara Farinelli.ANNOTAZIONIQuesto piatto si può conservare in frigorifero per un giorno. Condirlo però solo al momento di gustarlo.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

calamarata

Post n°121 pubblicato il 14 Maggio 2012 da dolceluna79_1
 
Foto di dolceluna79_1


CALAMARATA:
@@@@@@@@@@@@
INGREDIENTI X 2 PERSONE

300 g di calamari di media dimensione
150 g di pomodorini tipo Pachino
3-4 rametti di prezzemolo
2 cucchiai d'olio extravergine di oliva
2 spicchi d'aglio
100 ml di vino bianco secco
sale 
pepe nero macinato al momento
160 g di pasta tipo calamarata

@@@@@@@@@@@@@@@@@




PREPARAZIONE
Lavare accuratamente i calamari sotto acqua corrente. Staccare la testa, eliminare occhi e bocca, estrarre la conchiglia interna e le interiora. Togliere la pelle sfregandola sotto acqua corrente. Tagliarli ad anelli e tenere le teste intere.
Lavare i pomodorini e tagliarli in quattro parti.
Lavare il prezzemolo, selezionarne le foglie e tritarle con la mezzaluna su un tagliere. Tenere da parte qualche foglia per decorare.
Mettere in una padella l'olio e l'aglio spellato. Farlo dorare su fiamma media, quindi unire i calamari e lasciare che prendano colore.
Unire il vino, farlo evaporare, quindi aggiungere i pomodorini, un pizzico di sale, una grattugiata di pepe e cuocere a fiamma dolce, coperto, per 10 minuti circa. Appena spento il fuoco unire il prezzemolo tritato, amalgamare, e coprire. Il tempo esatto di cottura dipende dalla grandezza del calamaro. Assaggiare trascorso il tempo indicato per regolarsi.
Lessare la pasta in abbondante acqua salata e, poco prima di scolarla, aggiungere un mestolino di acqua di cottura nella padella del condimento, quindi accendere il fuoco.
Saltare la pasta scolata a fiamma vivace nella padella del condimento per qualche minuto, girando di frequente.
Servire immediatamente decorando con rametti di prezzemolo.


Tag: LADY GOLOSONA

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Sorpresa di sorbetto al limone e vodka

Post n°120 pubblicato il 21 Aprile 2012 da dolceluna79_1
 

Sorpresa di sorbetto al limone e vodka

Prendete 4 limoni grossi dalla buccia spessa, e tagliate loro la sommità come a formare una sorta di “capello; estraete la polpa aiutandovi con l’apposito attrezzo o un coltellino dalla lama seghettata, e con un cucchiaino o scavino. 
Ricomponete tutti i limoni e avvolgeteli nella carta di alluminio per poi riporli in frigorifero.
Usate anche la polpa estratta dai limoni per ricavarne il succo che vi servirà per preparare il sorbetto.
In un tegame, mettete a bollire l’acqua con lo zucchero e le bucce di un paio di limoni, stando attenti a non tagliare con esse anche la parte bianca, che risulterebbe amarognola.
Quando lo zucchero si sarà completamente sciolto e l’acqua comincerà a bollire, togliete il tegame dal fuoco e lasciate raffreddare, dopodiché unite il succo di limone.

Nel frattempo montate a neve ferma l’albume, che unirete al succo di limone, ormai raffreddato, e filtrato (per separarlo dalle bucce e dai residui di polpa), poi aggiungete per ultimo il bicchierino di vodka.

Mettete il preparato in freezer, possibilmente in una ciotola di metallo, per almeno mezz’ora, dopodiché dovrete estrarlo per rimescolarlo ogni 15 minuti , fino a che non avrà assunto la consistenza desiderata.

Non vi preoccupate se l’albume non si miscelerà subito con il preparato, è normale: essendo gonfio di aria galleggerà sul liquido, e solo in un secondo tempo, man mano che il preparato si raffredderà, si amalgamerà a poco a poco.

Quando il composto avrà raggiunto la consistenza desiderata, prendete i 4 limoni cavi e riempiteli con il sorbetto, poi richiudeteli con i loro "cappelli", avvolgeteli nell’alluminio e riponeteli nel freezer.

Togliete il sorbetto al limone e vodka dal freezer 10 minuti prima di servirlo, per farlo rinvenire, e servitelo appoggiandolo su di una graziosa ciotolina o su di un piccolo bicchiere rivestito di carta d'alluminio.
 


Consiglio

Se non volete servire il sorbetto nei limoni scavati, potete optare per dei flutes, bicchieri stretti e alti, dove generalmente i sorbetti vengono serviti, assieme ad un cucchiaino dal manico lungo o una cannuccia.
Per preparare il sorbetto, viene usato l’albume d’uovo montato a neve per evitare il formarsi di grossi cristalli di ghiaccio e permettere al sorbetto di avere consistenza fine e cremosa, e per essere facilmente amalgamabile anche dopo una lunga permanenza in freezer; anche l’aggiunta di alcool, previene la formazione di grossi cristalli di ghiaccio.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

CREPES AL GELATO

Post n°119 pubblicato il 21 Aprile 2012 da dolceluna79_1
 

CREPES AL GELATO
@@@@@@@@@@@@@

INGREDIENTI
2 uova di pastella per crepes dolci
Nutella
gelato alla crema
burro x ungere la padella
zucchero al velo.



PREPARAZIONE
Mettere a bagnomaria il vasetto di Nutella per una decina di minuti affinché diventi fluida.
Aprire la vaschetta del gelato e tenerla pronta per l'utilizzo.
Ungere con pochissimo burro la padella, portarla sul fuoco a fiamma vivace e quando si scalda versare un mestolino di pastella.
Appena la crepe è dorata su un lato voltarla.
Terminare la cottura anche dall’altro lato, quindi riporla su un piatto da portata per condirla.
Disporre al centro della crepe due cucchiai di gelato quindi piegare un bordo verso il centro e successivamente l'altro formando un fagottino.
Disporre la crepe in un piattino, decorare con la Nutella a filo facendola colare dalla lama di un coltello, cospargere con lo zucchero a velo e servire immediatamente.
Imburrare il padellino ad ogni cottura e ripetere il procedimento per ogni crepe.



 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

.

Post n°118 pubblicato il 21 Aprile 2012 da dolceluna79_1
 

spiedini di frutta 
1 kiwi
12 fragole
12 acini di uva nera
1 piccolo ananas
la buccia di ½ limone non trattato
1 bicchierino di kirsch
1 cucchiaino di zucchero
6 spiedini di legno lungo

Preparazione:


spiedini di frutta  
Pelare il kiwi e dividerlo a pezzetti, lavare rapidamente le fragole in acqua ghiacciata, scolarle, asciugarle delicatamente e privarle del picciolo. Lavare gli acini d’uva e asciugarli con un canovaccio. Con un coltello affilato privare l’ananas della buccia, tagliarlo in quattro parti e privarlo del torsolo; dividere gli spicchi in pezzetti. Lavare accuratamente la buccia di limone, asciugarla e tritarla grossolanamente. Alternare la frutta a piacere sugli spiedini; metterli in un piatto fondo, cospargerli con lo zucchero, irrorali con il kirsch, aggiungere la buccia di limone e lasciar marinare gli spiedini per 20 minuti, rigirandoli di tanto in tanto. Al momento di servirli, scolarli e adagiarli sul piatto di portata.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
« Precedenti
Successivi »