Creato da middlemarch_g il 24/01/2008
'Fallisci meglio' è il mio secondo nome
 

 

« Risky businessEssenziale. Ma indiscutibile »

Stato sovrano

Post n°66 pubblicato il 09 Aprile 2008 da middlemarch_g
 

Giunge in ufficio una comunicazione dalla massima autorità preposta alla Pubblica Amministrazione presso cui lavoro. A decorrere dal 5 marzo le dimissioni volontarie dovranno essere compilate esclusivamente su modulo adottato con il decreto interministeriale in oggetto.

Tale modulo, che dal momento della consegna all’interessato rimane valido 15 giorni, decorsi i quali scade (come uno yoghurt, con cui le analogie sono immediatamente evidenti! Come l’Optalidon! Come il bollo per la patente!), può essere ritirato:

Ø      presso i centri per l’impiego,

Ø      gli uffici comunali,

Ø      le direzioni provinciali del lavoro. 

Perché ovviamente un foglio di carta normale con su un numero di protocollo non va bene. Non è dignitoso. Capirai, mi sto dimettendo. Vogliamo dare un minimo di solennità a quest’evento, o lo passiamo sotto silenzio come una qualunque cazzata?

Lasciamo perdere la bestemmia insolente di vivere in uno Stato che quando deve scegliere se semplificarti la vita o complicartela ha un’opzione sola, ed è sempre quella. La cosa più bella non è questa, è che se non ti attieni al modulo prescritto, le tue dimissioni sono a pena di nullità! Che come concetto è soavemente metafisico, futurista, avrebbe fatto impazzire Marinetti e tutta la sua compagnia di svalvolati che volevano uccidere la luna!

Dimissioni a pena di nullità? Che sarebbe cosa? Io me ne resto a casa ma tu ti rifiuti di prenderne atto e mi mandi i carabinieri col pennacchio come Pinocchio? O mi incateni ai radiatori accanto alla fotocopiatrice? Oppure fingi che non sia successo niente e continui a versarmi lo stipendio? O ancora obblighi i colleghi a depositare pratiche sulla mia scrivania desolatamente vuota? Cosa? Cosa significa? Perché dobbiamo vivere in uno Stato che ci tratta costantemente da minorati psichici?

Io in questi casi penso sempre a Troisi e Benigni. Quanti siete? Cosa portate? Due fiorini. Ecco. Più o meno, mi pare che siamo ancora lì. Millequattro. Quasi millecinque.

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/middlemarch/trackback.php?msg=4463342

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
viperovip
viperovip il 09/04/08 alle 16:51 via WEB
lo ha già sperimentato mia moglie. dicono sia contro il mobbing.
 
 
middlemarch_g
middlemarch_g il 09/04/08 alle 16:57 via WEB
Ho capito. Se cercano di forzarti alle dimissioni prendendoti alla sprovvista - stile: firma 'sto pezzo di carta e levati dalle palle o ti spezzo le gambe -, il fatto di dover uscire dall'ufficio e andare a confessari alla direzione provinciale del lavoro potrebbe darti il tempo per pensare, e magari decidere di resistere? Po' esse. Però. Se lavori in un posto dove sono capaci di farti una cosa del genere, quante altre sapranno inventarsene per fare in modo che tu te ne vada? Secondo me, tutte quelle che servono. In compenso ci saranno migliaia di poveracci che se ne vanno di loro spontanea volontà e che dovranno sorbirsi una fila in più per andare a raccattare questo benedetto modulo. Io non riesco a credere Vipero che l'ingiustizia si possa combattere con la burocrazia.
 
   
viperovip
viperovip il 09/04/08 alle 17:16 via WEB
Come disse un generale: "finiremo per farci la guerra tirandoci le palline di carta da dietro la scrivania!"
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

Great expectations

Ho sempre tentato. Ho sempre fallito. Non discutere. Prova ancora. Fallisci ancora. Fallisci meglio.

Samuel Beckett

 

Tag

 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Marzo 2024 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 19
 

Ultime visite al Blog

cassetta2zeno.colantonimarc1961udvenere_privata.xRuzowblackdevil5middlemarch_garienpassante_dickinsonlittlewing1970menta_mentelab79scalixaje_est_un_autre
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Ultimi commenti

2010

Ci siamo dati da fare altrove

 

Confermo i miei atti e rido dei miei castighi. E adesso condannatemi

Rosa Luxemburg

 
 
 

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963