Creato da middlemarch_g il 24/01/2008
'Fallisci meglio' è il mio secondo nome
 

 

« Fulgidi esempiRefugium peccatorum »

Akuna matata

Post n°171 pubblicato il 28 Luglio 2008 da middlemarch_g
 

Ho controllato. Questa sul Corriere di oggi non c’è. Così Santessa non rompe le palle che le tocca sempre leggere roba rifritta. L’ho sentita al GR stamattina e mi è sembrata bellissima, una di quelle cose che ti fanno cominciare in santa letizia la giornata.

In molti paese africani Scarabeo è una specie di sport nazionale. Nel Mali, in Senegal, in Costa d’Avorio, i giocatori sono eroi famosi in tutto il paese. E già questo è piuttosto sorprendente. Va bene che non è il Polo, e per giocarlo non serve essere ricchi. Resta il fatto che si tratta di nazioni dove la soglia di alafabetizzazione minima supera raramente il 30%, il che si concilia male con la passione per un gioco fatto di parole.

Ma la cosa davvero bella è un’altra. Non lo giocano solo fra loro, ma partecipano anche a tornei internazionali, e la lingua che scelgono è spesso il francese. Be’, non ci crederete, ma sono 8 anni di fila che il Senegal batte la Francia a Scarabeo. Il Senegal batte la Francia. A Scarabeo. In francese.

Metteteci un po’ quello che vi pare. Sarà che con i francesi ho un legame di amore-odio. Sarà che li trovo insopportabili – e di fatto lo sono – ma poi vai una volta in Francia e confronta qualunque servizio sociale con i tuoi e vedi se non ti viene un travaso di bile. Sarà che i Mondiali e gli Europei. Sarà che Zidane. Sarà che la Ville Lumière,  e la Bretagna, e Mont Saint-Michel, e la Provenza e i campi di lavanda. Sarà Giulio Cesare che meglio essere il primo qui che il secondo a Roma, sarà il pont du Gard, sarà Carlo Magno che convertiva i Sassoni passando i renitenti a fil di spada. Saranno i paladini di Francia a Roncisvalle, sarà Angelica alla Corte del Re, e Enrico IV, e Parigi val bene una messa, e Tayllerand e Mazarino, e D’Artagnan, Athos, Porthos e Aramis. Saranno gli Impressionisti e il Quai d’Orsay, sarà Monet con le sue ninfee e le sue cento cattedrali di Rouen, sarà che però Beaubourg ‘fanculo almeno quello l’ha fatto Renzo Piano. Sarà che Amèlie Poulain sono io. Sarà che li odio. E li amo. E li odio perché li amo.

Ma l’idea che il Senegal metta sotto i francesi da 8 anni filati nel loro vernacolo, mi mette un’allegria pazzesca!

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/middlemarch/trackback.php?msg=5153157

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
viperovip
viperovip il 28/07/08 alle 12:21 via WEB
Li odio, e basta. Semplicemente perchè se credono de esse chissà chi e riescono pure a convincerne il mondo. Se avessimo noi un briciolo dell'amor patrio che hanno loro quando difendono ferocemente i prodotti e la cultura francese, saremmo qui a parlà dell'impero italiano. Quindi: "volevate vince voi, volevate vince voi. ve siete attaccati ar...". grande Senegal!!
 
 
Senza.Filtro
Senza.Filtro il 28/07/08 alle 12:33 via WEB
ce n'è stato uno che ha parlato dell'impero italiano, e l'ha pure messo su. è stata una cialtronata, come pressoché tutto il resto che facciamo collettivamente in italia, e alla fine c'hanno preso pure (meritatamente) a calci in culo. viviamo sugli allori raccolti da gente morta minimo da 500 anni o sul genio individuale di alcuni che primeggerebbero anche in mezzo alla savana. la francia tutta la vita, e lo dice uno che ci ha abitato.
p.s.: quando ho sentito il discorso elettorale di ségolene royal a momenti me metto a piagne. mi dicevo: ma possibile che da noi una (uno) così non ce l'abbiamo?
 
   
viperovip
viperovip il 28/07/08 alle 12:39 via WEB
vabbè però pure loro alla fine ti votano sciarko.
 
     
Senza.Filtro
Senza.Filtro il 28/07/08 alle 12:55 via WEB
quello è stato un piccolo risarcimento, soprattutto per un mio amico che colà ci vive da 10 anni e da altrettanti si sente ripetere: "ma come avete fatto a votare uno come berlusconi...?": finalmente ha potuto dire: "come abbiamo fatto...? ecco, come avete fatto voi!"
 
 
middlemarch_g
middlemarch_g il 28/07/08 alle 12:42 via WEB
Non è che a me non diano sui nervi, però ci sono delle verità insindacabili, Vipero. Il mio voleva essere un piccolo atto d'amore e d'invidia. Perchè te la fanno pesare, cazzo se te la fanno pesare, non smettono un istante che sia uno di fartela pesare, non mollano mai, per nessuna ragione, e una cosa così non puoi aspettarti che susciti istintiva simpatia da parte delle nazioni vicine. Però sono una grande nazione. Mi correggo: sono una grande Nazione. Una cosa che l'Italia - un paese abitato da sempre da persone di caratura interplanetaria come e forse più dei francesi - non è stata mai. D'accordissimo con Senza.Filtro. Trovarne in giro per il mondo di gente in gamba come gli italiani. Individualmente. Ma una Nazione è un'altra cosa, ed è inutile girarci intorno.
 
   
viperovip
viperovip il 28/07/08 alle 12:44 via WEB
d'accordissimo con te. infatti li odio per quello: ti parlano sempre e solo in francese. io allora gli rispondo sempre e solo in italiano. dopo 5 o 6 tentativi, si adeguano all'inglese. ormai ne faccio una questione d'orgoglio: me possino acciaccamme se cedo per primo.
 
     
Santessa
Santessa il 28/07/08 alle 12:46 via WEB
e "me possino acciaccamme" come lo traduci in inglese?
 
     
viperovip
viperovip il 28/07/08 alle 12:54 via WEB
"may someone ciack myself"
 
     
middlemarch_g
middlemarch_g il 28/07/08 alle 12:57 via WEB
Odifreddi racconta sempre l'episodio che gli capitò anni fa nell'India più rurale. Era su un pullman in attesa di partire. Nella giungla che più giungla non si può. Sopra il mezzo contadini, vecchi, ragazzini, moribondi, oche, pecore, maiali, galline. Insomma il caos. Il pullman in teoria era di linea, ma va da se' che il concetto di 'orario di partenza' era del tutto sconosciuto. Prima o poi verosimilmente il mezzo si sarebbe avviato. Per il resto c'era solo da mettersi buoni e aspettare. Cosa che gli indiani di sicuro fanno molto bene. Insomma a un certo punto è salito un ragazzo francese, con lo zaino e un bel sorriso stampato sul volto, si è guardato in giro, ha sollevato fraternamente una mano e ha detto: Bonjour!. Bonjour!? Nella giugnla indiana?! Solo un francese al mondo può pensare di dire Bonjour in mezzo a gente vestita da Sandokan.
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

Great expectations

Ho sempre tentato. Ho sempre fallito. Non discutere. Prova ancora. Fallisci ancora. Fallisci meglio.

Samuel Beckett

 

Tag

 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Ottobre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 19
 

Ultime visite al Blog

venere_privata.xcassetta2Ruzowzeno.colantoniblackdevil5middlemarch_garienpassante_dickinsonlittlewing1970menta_mentelab79scalixaje_est_un_autreDr_Thorne
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Ultimi commenti

Sat24, Sat 24 Pogoda, Prognoza pogody National...
Inviato da: Pogoda
il 09/08/2018 alle 19:07
 
Sat24, Sat 24 Pogoda, Prognoza pogody National...
Inviato da: Meteo
il 09/08/2018 alle 19:06
 
Sat24, Sat 24 Pogoda, Prognoza pogody National...
Inviato da: Wetter
il 09/08/2018 alle 19:06
 
Sat24, Sat 24 Pogoda, Prognoza pogody National...
Inviato da: Sat24
il 09/08/2018 alle 19:05
 
Sat24, Sat 24 Pogoda, Prognoza pogody National...
Inviato da: Speed Test
il 09/08/2018 alle 19:05
 
 

2010

Ci siamo dati da fare altrove

 

Confermo i miei atti e rido dei miei castighi. E adesso condannatemi

Rosa Luxemburg