Creato da monellaccio19 il 12/10/2010
scampoli, ritagli, frizzi e...lazzi

 

Archivio messaggi

 
 << Marzo 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

La Virtual Global Taskforce (VGT POLIZIA DELLE COMUNICAZIONI) è composta dalle forze di polizia di tutto il mondo che collaborano tra loro per sconfiggere l'abuso di minori online. Il pulsante "Segnala un abuso" è un meccanismo efficace. Cliccate sul tasto in basso se siete a conoscenza di pericolo per un minore.

Il comportamento predatore sessuale comprende: Chi  produce e scarica immagini di bambini vittime di abusi sessuali. Chi avvicina un bambino per sesso on-line (ad esempio attività sessuali tramite testo o webcam) grooming -

Il predatore crea situazioni allo scopo di  formare un rapporto di fiducia in linea con il bambino, con l'intento di facilitare in seguito il contatto sessuale. Questo può avvenire in chat, instant messaging, siti di social networking ed e-mail.

Non tutte le persone che conosci on line sono sincere.
Aiutaci e rendere internet più sicura...Aiutaci a fermare la pedofilia.

Per favore, copia e incolla questo post
ed inseriscilo in un tuo box. Grazie di cuore._A®

 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Marzo 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 168
 

Ultime visite al Blog

ilcaosinmecmc.vprefazione09barbixverardifamicomigabbiano642014gradia2004divinacreatura59Spiky03incomparabile6fabiomalbopaglia.annavalegipodgl5Gobbaccio2372
 

Chi puņ scrivere sul blog

Solo l'autore puņ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
 

 

« AL GHIACCIO...AL GHIACCIO...ECCE HOMO....MA NON SONO IO »

'NDO SE MAGNA?

Post n°3109 pubblicato il 09 Gennaio 2019 da monellaccio19
 
Foto di monellaccio19

 

 

Chi sostiene che questo sia il governo del cambiamento, dice la verità! Nessuno si azzardi a sbugiardarli perché significherebbe negare ogni mutamento in corso. E i cambiamenti in corso sono ben visibili, non si possono negare assolutamente. Tutti i posti da occupare, dentro e fuori il governo, sono stati assegnati e ancora altri attendono di essere indicati, ormai il grosso del lavoro è fatto e se non sono amici, sono amici degli amici. Così fan tutti direbbe qualche detrattore, in realtà così facevano tutti ma non così come loro; non c'è nemmeno il fair play dovuto alle opposizioni: di solito si assegnano a loro le commissioni parlamentari e tutte quelle carrozzelle, carrozzoni, enti e tutto lo scibile possibile. Va bene, ormai ci hanno abituato al cambiamento e quindi cose mai viste stanno accadendo sotto i nostri occhi. L'ultimo pastrocchio dei tanti che ne combinano giorno dopo giorno e di cui non vale nemmeno la pena indicarli, voglio parlarvi della Buvette di Montecitorio. E' cambiata anche essa: innanzi tutto, nuova gestione affidata alla "Cooperativa Italiana Cir Food" che si è aggiudicata il concorso per gestire il "bivacco" degli onorevoli. Infatti ha dovuto possedere tutte le carte in regola per ricevere l'incarico e la scommessa più importante, è quella della scelta del cibo: qualità essenziale e superiore, con un prezzo molto, ma molto contenuto!  E' stato concesso un piccolo quanto modesto adeguamento di prezzo, centesimi di euro perché quelli non possono mica spendere tanto. Cerchiamo di capirli, in fondo è gente che lavora e ogni giorno per un motivo o per l'altro, devono pur fare un salto alla buvette. Un caffè passa da 0,90 a 1 euro, una bottiglietta d'acqua passa da 0,50 a 055 centesimi, un bel bicchiere di Prosecco con patatine, pizzette e frutta secca, passa da 4,40 a 4,90. Insomma raga' la vita è dura per tutti, questi signori lo sanno e devono pur regolarsi. Intanto il grillino Federico D'Incà ha subito commentato: "Quest'anno siamo partiti con il piede giusto, la Camera non paga più il canone annuale per la gestione, quindi i cittadini risparmiano 189.000 euro sul totale dell'appalto per la ristorazione e la buvette. Inoltre, non si toccavano i listini dai tempi di Fini". Beh, non è proprio così visto che i prezzi alla mangiatoia siano stati ritoccati nel 2016! Mi sembra giusto, noi risparmiamo e loro si beccano l'aumento medio del 10% circa sui crodini, sul prosecco e su tutto ciò che serve ad aprire lo stomaco perché poi, dopo l'aperitivo si passa al...magna, magna!  Panini imbottiti a 3,05 mentre le pizze rosse a 2,75 e gusti diversi. Ora ditemi se questo non è cambiamento, pagavano poco prima e continuano a pagare poco nonostante gli aumenti. Questa è vita: intanto ci buttano in faccia il risparmio fatto solo per noi. Buon appetito onorevoli, forza con il magna magna che oggi va e domani...pure! Così hanno fatto tutti e così dovete fare anche voi...ne avete il diritto!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog