Creato da monellaccio19 il 12/10/2010
scampoli, ritagli, frizzi e...lazzi

 

Archivio messaggi

 
 << Gennaio 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

Area personale

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 171
 

Ultime visite al Blog

pingringNoRiKo564monellaccio19lascrivanag1b9soltanto_unsognocostel93fcassetta2divinacreatura59chiedididario66ambradistellebugiardoincoscentequallyprolocoserdianalicsi35pe
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
 

 

« MO' TE LA DO IO UNA MANO...SE C'E' DA MAGNA'...A... »

UNA TV ORMAI TUTTA SPOTTIZZATA

Post n°3715 pubblicato il 29 Ottobre 2020 da monellaccio19
 

 

 

 

L'ultima in ordine di tempo, è stata Paola Perego. E chi se l'aspettava? Ieri, mentre aspettavo il mio primo tg su Canale 5 all'ora di pranzo, mi sono imbattuto nella signora Perego presente nella trasmissione "Forum". La Paola non fa tv da tempo, il marito Lucio Presta potente manager televisivo, riesce a imbucare "chicche e sia" in tv, ma la moglie purtroppo, dopo alcune esperienze non al massimo, non viene ripescata. Allora, cosa ha dovuto fare la signora Perego? Nulla, ha passato mesi raccontando sui giornali, in tv e ovunque fosse ospite, le sue ombre del passato, ciò che ha dovuto subire, ecc.ecc. Vabbè, devono campare tutti e quindi lei, come decine e decine di personaggi noti e famosi, ma in bilico su strade accidentate, ha fatto ricorso al passato più o meno recente: e giù tante storie e racconti che non vedo come possano interessare il pubblico che di problemi ne ha da vendere. Comunque, lo ha fatto e poiché gli spiccioli non sono mai abbastanza, che cosa ha pensato di fare? Scrivere un libro! Come fanno tutti ormai. Non ditemi che non ve ne siete accorti dei libri che escono a caterve e sono scritti da tutti: tutti scrittori, tutti al battesimo in tv per inaugurare no una nuova carriera letteraria, ma solo per raccimolare qualche altro spicciolo. Da un bel po', questa è la nuova tendenza della tv in genere: si invita un ospite, dice qualche cazzata, poi casualmente tira fuori un libro appena scritto e via allo spot che rende....forse. Ma come? In Italia si legge pochissimo e questi scrivono libri? E' un martiro quotidiano: passano in tv in tanti, partecipano alle ospitate vaganti e improvvisamente, tirano fuori il famigerato libro appena scritto e fresco di stampa. Mi spiace aver citato la Perego, è stata l'ultima in ordine di apparizione da me notata, ma potrei all'uopo, fare elenchi nutriti e ricchi di personaggi che hanno presentato e avranno ancora da proporre i loro primi...libri. E del dolore ne vogliamo parlare? Quanto si macina in tv sul dolore? Quanti razzolano da un canale all'altro per parlare di violenze subite, stupri, pressioni stressanti, malesseri ingestibili? Un tormento anche questo, le presentatrici piangono con loro, si compenetrano e formano un'unica valle di lacrime. Tutti a caccia di lavoro, ovvio che debbano frequentare e passare da tutti quei canali che abbiano bisogno di fare ascolti. Comincio a credere veramente che ci sia un pubblico sadico e pervertito, pronto a far suo il male degli altri: se ne appropria per conformarlo alla propria personalità sconvolta e lo configura come un suo dolore vissuto in prima persona. Non vedo altre spiegazioni e la conferma di tutto ciò, la si ha puntando quei canali o quelle trasmissioni che campano su questo andirivieni. Avete il pollice valgo? Nessun problema: seguite "RealTime" e prima poi si parlerà anche del famoso pollice che...vale tanto! Ciccia e obesità vi dannano la vita? Sempre "RealTime" e via con i pareri professionali che vi aiutano a star...peggio!!! Problemi di brufoli? Bulimia? Anoressia? Gomito del mouse? Raga' tranquilli, per tutti i mali, bussate e vi sarà aperto! Siamo prede inconsapevoli o solo distratte? Siamo ancora in possesso delle nostre facoltà intellettive o vaghiamo ormai come zombies alla ricerca dell'isola che non c'è?  



 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Commenta il Post:
* Tuo nome
Utente Libero? Effettua il Login
* Tua e-mail
La tua mail non verrà pubblicata
Tuo sito
Es. http://www.tuosito.it
 
* Testo
 
Sono consentiti i tag html: <a href="">, <b>, <i>, <p>, <br>
Il testo del messaggio non può superare i 30000 caratteri.
Ricorda che puoi inviare i commenti ai messaggi anche via SMS.
Invia al numero 3202023203 scrivendo prima del messaggio:
#numero_messaggio#nome_moblog

*campo obbligatorio

Copia qui: