« Piper's SonPatrick Duff »

Everything But The Girl

Post n°930 pubblicato il 27 Novembre 2013 da press10
 
Foto di press10

Genere Musicale: Pop/Ristampa


Everything But The Girl - Eden (2 Cd - Edsel Records - 1984/2012) - Love Not Money (2 Cd - Edsel Records - 1985/2012) - Baby, The Stars Shine Bright (2 Cd - Edsel Records - 1986/2012) - Idlewild (2 Cd - Edsel Records - 1988/2012) - The Language Of Life (2 Cd - Edsel Records - 1990/2013) - Worldwide (2 Cd - Edsel Records - 1991/2013) - Amplified Heart (2 Cd - Edsel Records - 1994/2013)

Chiamatela se volete (anche banalmente) musica pop. Ebbene i britannici Everything But The Girl sono ampiamente catalogabili nel vasto e poliedrico macrocosmo delle sonorità pop. Gli Everything But The Girl sono nati nel 1982 a Hull (England) e sono costituiti da Ben Watt e Tracey Thorn. Il loro simpatico nome (tutto tranne la ragazza) deriva da uno slogan di un negozio di arredamenti, il quale prometteva ai clienti di fornire tutto per la camera da letto; eccetto la ragazza. Il loro album di esordio si chiama "Eden" (1984), ed il loro sound è molto vicino al disco degli Style Council "Cafè Bleu". Quindi ci troviamo davanti a sonorità pop molto sofisticate. Con le uscite seguenti il loro sound ha una piccola modifica, una decisa maturità oserei scrivere. "Love Not Money" dipinge con ostinato realismo il nord dell'Inghilterra industriale sconvolto ed esacerbato dalle riforme di Margaret Thatcher. Nel 1986 vede la pubblicazione di "Baby, The Stars Shine Bright", un disco di brani con orchestra arrangiato secondo lo stile leggiadro di Burt Bacharach. Negli album successivi gli Everything But The Girl intensificano tenacemente la ricerca quasi ossessiva della canzone pop praticamente perfetta. Il risultato è veramente ottimo, ascoltare per credere un gioiello come "The Language Of Life" (1990). Tra il 1991 ed il 1994 il gruppo si ferma a causa di una malattia contratta da Ben Watt. Ma le stelle di questo gruppo sono destinate a risplendere ancora grazie alla stampa di "Amplified Heart" (1994), il cui singolo "Missing" diventerà un successo mondiale. Si tratta di un ulteriore passo in avanti per questa formazione, la quale oltre al pop inserisce nel suo mondo musicale anche piccole gocce di electronica. E per ora è veramente tutto. Un ringraziamento è doveroso alla casa discografica Edsel per aver ripubblicato questi lp's con stile unico ed originale. Da non dimenticare, inoltre, le innumerevoli rarità dispensate in queste deluxe edition: per intenditori e veri fans.

Sito Web: www.ebtg.com

                www.demonmusicgroup.co.uk

Claudio Baroni  

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

Archivio messaggi

 
 << Aprile 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 21
 

Ultime visite al Blog

press10Desert.69cassetta2prefazione09Lady_Sextonnurse01tempestadamore_1967venere_privata.xlauraberbenniCherryslsimona_77rmUnfogettablecow75Stratocovers
 

Ultimi commenti

Ciao e mille grazie!
Inviato da: press10
il 11/03/2021 alle 08:41
 
Ti segnalo un live con intervista:...
Inviato da: cassetta2
il 10/03/2021 alle 16:50
 
Mille Grazie!
Inviato da: press10
il 19/01/2021 alle 08:54
 
https://youtu.be/aJEyR0C5Aok
Inviato da: cassetta2
il 19/01/2021 alle 08:46
 
Buon Ascolto!
Inviato da: press10
il 16/01/2021 alle 08:58
 
 
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom