Creato da medeamistyca il 19/04/2008

MY REVENGE

MEDEAMYSTICA'S THOUGHT

 

« Sai cosa mangi?Messaggio #36 »

Queer As Folk

Post n°35 pubblicato il 05 Ottobre 2008 da medeamistyca
 





In una notte di questa afosa estate accesi la tv pigramente cercando di prender sonno,ma erano quasi le 4 del mattino e il palinsesto televisivo non offriva nulla di buono.
Allora passai al digitale terrestre e mi imbattei in una sigla davvero sfiziosa di un telefilm americano.
Dalle prime immagini,compresi subito che si trattava di qualcosa di ambiguo ed erotico,così mi rianimai improvvisamente.
Scoprii così "Queer as folk",uno splendido telefilm americano che ha come protagonisti cinque ragazzi gay (Brian,Michael,Justin,Emmett e Ted) che vivono a Pittsburg e passano le loro serate tra discoteche e bar in cerca di rimorchiare qualcuno.
Questo telefilm mi piacque così tanto,ma così tanto che decisi subito di scaricarmi tutte le puntate dal fedele programmino Emule.
Diciamo che Queer as folk è simile a Will & Grace,con l'aggiunta però di scene di sesso spinto e linguaggio abbastanza "volgare".
Io lo preferisco di gran lunga a Will & Grace, perché è più realistico e analizza il mondo gay per ciò che realmente è.
In Italia non è ancora conosciuto perchè non è stato ancora trasmesso dalle nostre reti,ma solo su Gay.tv. (canale satellitare)
Scommetto che se lo trasmettessero sulla Mediaset,avrebbe un audience molto,ma molto alto.
Dei cinque ragazzi protagonisti il mio preferito è Emmett,è il più effeminato della comitiva;fa il commesso in un negozio d'abbigliamento ed ha sempre la battuta a doppio senso pronta.
Brian è lo stronzo senza cuore,tutti i gay lo desiderano,(e ci credo!Anche io lo desidererei!) ma lui non si innamora mai di nessuno.
Michael è il migliore amico di Brian,si conoscono dai tempi della scuola ed ha la passione per i fumetti della Marvel.
Justin è un ragazzo di 17 anni innamorato perso di Brian con la passione per il disegno.
Ted è lo sfigato della comitiva,il più bruttino,quello che viene sempre rifiutato da tutti.
Vi consiglio vivamente di vederlo,vi farà morir dal ridere!
Sul digitale terrestre va in onda tutti i sabato sul canale IRIS alle ore 04:00 del mattino.
Insomma,tra un'oretta sarò incollata alla tv.

Intanto vi lascio in compagnia della sigla iniziale della 4° e 5° edizione,ovvero la mia preferita:



 
 
 
Vai alla Home Page del blog






 

 




 
 




 

 


 


 


 
 


 

C’è stato un momento
in cui ho sofferto così tanto
che volevo tirare il male
fuori da me.
Mi sarei tagliata le braccia
per non uccidermi.
L'avrei fatto cosicché

il male fisico
avrebbe calmato
il male che mi stava
divorando dentro.
Niente venne cancellato.
Lascio il mio passato
nascosto dentro di me.
Sei mai stato colpito
così forte venendo buttato
dall’altra parte della stanza?
Prima o poi,cadiamo tutti per terra…
…E come ci si rialza,
è la sfida più grande.
Ho imparato che
c'é luce anche
nei posti più scuri.
Non puoi contare
su altra gente
per essere felice.

 
 
 
"C'è un luogo

dove la pace della natura
filtra in noi
come la luce del sole
tra gli alberi...
Dove i venti
ci comunicano
la loro forza
e gli affanni
si staccano da noi
come le foglie.
Non è difficile arrivarci:
basta guardarsi dentro...
... e avere un cuore "pulito."

 

 

 

ULTIME VISITE AL BLOG

forestales1958frank1dgl8ryanstylemi.nutro.di.meardizzoia.nataliachiedididario66eric.triganceantigone6medeamistycaciopecipElfrigongelitetradinggelixspazzalggigo828
 

ULTIMI COMMENTI

Heyyy era un po' che non entravo più! Madò che schifo...
Inviato da: medeamistyca
il 09/10/2014 alle 00:09
 
Meddyyyyyyyyyyyy
Inviato da: spugnetta36
il 08/09/2014 alle 17:34
 
Scemooooo XD
Inviato da: medeamistyca
il 23/06/2014 alle 13:39
 
ihihihihi manco io e LUX non riesce a reggere i messaggi...
Inviato da: Kirgolo
il 22/06/2014 alle 17:22
 
Lieta notte Medea, la Luna Illumini la Tua Anima, una...
Inviato da: LUX_DIAPHANUM
il 14/06/2014 alle 00:27
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 158
 

 

QUANTI FANS HO?


page counter

Utenti _nline
 
 

 



Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.