Area personale

 

FACEBOOK

 
 

Ultime visite al Blog

e.d.aportalessandro39m_cavalieriVerginefolle1979romanovr1Serendipity.92punk.angelLookingForAngelmatilde62una_manciata_di_moreepoisastudentevoltacominato.paolosham.rock
 
Citazioni nei Blog Amici: 4
 
immagine
 

 
Creato da: il_mio_riflesso il 10/01/2007
..il mio riflesso.

 

 
« Track #7Track #9 »

Track #8

Post n°8 pubblicato il 20 Settembre 2007 da il_mio_riflesso
Foto di il_mio_riflesso

Sono tornato..sì, perchè a volte ritornano..avevo bisogno di sentirmi un po' a casa, di sfiorare con la punta delle mie dita questa scia di nero che mi ero lasciato alle spalle...forse è stato questo viaggio a Lecce a farmi rendere conto di cosa sia così importante..di quanto un amico possa essere veramente definito tale..di come le cose più importanti sono quelle che definiamo cose futili..sono i piccoli gesti, le piccole parole a rendere grande la vita..viaggiare mi ha permesso di capire che niente è distante..basta volerci arrivare..è stato un salto nel passato con ciò che più amo al mondo..la mia ragazza ed i miei amici..non ci sono stati tutti..solo uno, ma è bastato per farmi ricordare tutti loro...e di quanto io sia legato, a loro..mi sono reso conto che mi sono mancati..mi sono mancati tanto..sarebbe stato bello averli lì, con noi..e rimanere seduti sulle scale della chiesa davanti al Sedile, a bere birra e fumare sigarette, tra una risata ed un abbraccio..per una settimana ho vissuto il sogno di una vita..di una vita vissuta appieno..e adesso che sono qui, tra queste quattro mura di una piccola stanza, mi sento mancare qualcosa..il respiro delle sue strade, gli ornamenti delle sue chiese..la musica dei suoi locali, il sapore dei suoi gelati e la sabbia del Duomo trasformata in pietra..mi mancherai Lecce..mi siete mancati, ragazzi...


Track #8 - Limbo, Ludovico Einaudi

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog
immagine
Le miE paURe, lE mIe aNgOScE, le Tue lAcRImE...
photo by Psychophuk
 
immagineCome piccole fiammelle cerchiamo di innalzarci in tutta la nostra maestosità, danzando su cera sciolta che ci fa scivolare dal basso verso l'alto..un ballo eterno per la nostra vanità...