Creato da cinemagora il 26/04/2006

non solo parole

ma anche foto, film, poesie e storie d'altri tempi

 

 

« SULLE TRACCE DEL PIANETA...Cinemagora »

Sulle Tracce del Pianeta Verde...

Post n°309 pubblicato il 17 Febbraio 2013 da cinemagora
 

Cronaca di un viaggio...a puntate

Terza Puntata

il Treno Serra do Mar

SERRA VERDE EXPRESS 

Serra do Mar- Linea ferroviaria Curitiba-Paranaguá

Una mattina siamo stati praticamente catapultati su di un treno coloratissimo e lunghissimo.

E' giovedì 23 gennaio 2003. Sappiamo che in questo stesso giorno il neo presidente eletto Lula farà una visita alla città. Avremmo avuto l'opportunità di vederlo passare per le vie del centro, invece ci aspettava il trenino che da Curitiba arriva sino al mare, a Paranaguá. Da un lato ci è un po' dispiaciuto, e dall'altro siamo rimasti altrettanto contenti di essere stati a vedere luoghi ancora incontaminati e protetti: la montagna e la foresta del mare.

Il treno, piano piano,  scarta il centro urbano e comincia il suo cammino verso la campagna che appare quasi disabitata. Le araucarie o pinheros do Paraná svettano  giganti su un manto verde molto intenso contrastato dal colore rosseggiante della terra. Si sale verso la montagna e il paesaggio comincia a cambiare. La vegetazione diventa sempre più fitta. Lungo i binari si vedono fiori di tutti i colori e piante sempre più alte; alcune sono cariche di un rosa intenso ed emanano un profumo inebriante. Passiamo da un finestrino all'altro  con in mano le nostre macchine fotografiche per immortalare, quanto meno, queste scene incredibili che ci riportano ad immaginare luoghi remoti immersi nella natura incontaminata. É da queste parti che nasce il fiume Iguaçu.

Abbiamo a disposizione anche  una guida che descrive dettagliatamente  le varietà di piante, fiori, animali, corsi d'acqua  e anche gli aspetti storici del tratto ferroviario (1880-1886), il quale è costato parecchie vite umane a causa di  malattie tropicali.

bambini che salutano al passaggio del treno


Il treno si ferma nelle piccole stazioni, ormai abbandonate da tempo, solo per dar la possibilità ad un altro di passare. Poi, nel tratto montuoso,  entra in piccole gallerie scavate nella roccia e passa sopra ponti di ferro, facendoci vedere strapiombi da vertigini. Lungo l'ultima parte del percorso ferroviario si vedono, un po' nascoste dalla vegetazione, alcune casupole fatte di legno e molti bambini che stanno aspettando il passaggio del convoglio colorato per salutare i passeggeri. Ci hanno colpito i loro sorrisi e le loro manine alzate. Qualcuno lancia degli oggetti e pacchettini dal finestrino, e loro corrono lungo la massicciata per poterli acchiappare.
Raggiungiamo la stazione di Morretes

Morretes-Paranà

Il nostro viaggio prosegue su un mini- bus che ci sta aspettando per portarci a visitare questo paesino dall'aria allegra...ma molto calda. Sosta pranzo. Conosciamo una famiglia le cui origini sono italiane. Abbiamo un paio d'ore per scoprire gli angoli più suggestivi di Morretes. In particolare la chiesa e il lungo - fiume. Un po' di acquisti.

 

Antonina, la baia

E poi via di nuovo, a ritroso  lungo la strada Graciosa. C'è ancora tempo per fermarsi a Antonina per visitare la chiesa della Madonna di Pilar e dare un'occhiata alla baia che si sta preparando a ricevere un forte temporale. Qui è abbastanza normale, ogni pomeriggio arriva qualche pancada de chuva, anche intensa.

la foresta sulla Graciosa

Il mini - bus si ferma in un piccolo parcheggio perché qui ci sono bancarelle che espongono ogni sorte di mercanzia...dalle banane fritte al milho verde, che è il nostro granoturco cotto. Lungo il tragitto se ne  intravedono altre. Più in là  alcuni uomini hanno tagliato da poco la vegetazione che cresce intensamente vicino la strada e hanno ucciso un cobra che ora giace inerte davanti ai nostri occhi...Fa una certa impressione, tanto è grosso!

(fine terza puntata)...

 

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/oneway/trackback.php?msg=11924974

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
Nessun commento
 

AREA PERSONALE

 
ENGLISH VERSION
 

Español

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Agosto 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

150° UNITA' D'ITALIA

150° UNITA' D'ITALIA

 

SITO CINEMAGORA

Sito CINEMAGORA, selezione film latino americani

 

BLOG CINEMAGORA

Blog di Cinemagora

 

NO ALLA GUERRA

immagine
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 23
 

ULTIME VISITE AL BLOG

cinemagoramassimocoppatopina_dispettosasicula31ciliottaobidgl7my_way70strong_passioncassetta2domenicoludoviciWhatYourSoulSings2asc1965lo_snorkimauro.balbinotsasacineman
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

CHI PUŅ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore puņ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
 
 

MAP