Creato da: meninasallospecchio il 28/04/2012
un concept blog (non so che voglia dire, ma mi sembra figo)

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Ultime visite al Blog

marabertowgiuseppe_minunnoorchideapois0luci600suarez65sparusolavittoriormarinovincenzo1958cassetta2giamposacchiIlViolinistaSulTettolalistadeidesideri79debby.1971MAGNETHIKANeVeRmInD89
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 44
 

 

 
« Il pantheon di SorrentinoPerché non sto scrivendo »

Coincidenze

Post n°316 pubblicato il 11 Marzo 2014 da meninasallospecchio

Vi racconto una storia pazzesca, in cui però ometterò tutti i dettagli e i riferimenti specifici, altrimenti ne esce qualche altro casino. Sentite questa.

Ieri sera chattavo con un tizio, lo chiamerò Coincidenza. Coincidenza è sposato, ma è in una di quelle situazioni cosiddette Coppia Aperta o Separati in Casa. Le due configurazioni differiscono leggermente: nella CA i coniugi si vogliono ancora bene e talora trombano pure, solo che hanno bisogno di una boccata d'aria fresca e lo fanno anche con altri; i SiC invece trombano con altri e fra loro conservano soltanto una parvenza di convivenza civile. Non so quale sia il caso del mio amico di chat.

Lo so cosa state pensando, che è una di quelle cazzate che i chattatori sposati ti raccontano per intortarti.  Certo, ma vi assicuro che esistono anche quelli veri, in particolare a Torino pare sia molto di moda. Siamo un paese variegato: in Veneto ed Emilia Romagna va forte il sadomaso, in Piemonte la coppia aperta.

Comunque io e Coincidenza chiacchieriamo amabilmente e scopriamo che, in un certo periodo della nostra vita, abbiamo bazzicato gli stessi luoghi. Ma tu guarda che coincidenza, dice lui.

Be', in fatto di coincidenze in chat non mi stupisco di niente, ribatto. E gli racconto una storia. Nel 2012 incontrai un paio di volte un tizio conosciuto in chat, sposato, già noto alle cronache come Chéri. Chéri a sua volta mi raccontò di aver frequentato per un certo periodo, 10 anni prima, una donna conosciuta in chat e abitante in una città dove ho vissuto: mi disse il nome di battesimo e il lavoro che faceva. Incuriosita, mi informai presso un'altra amica su chi potesse essere e scoprii che era una persona che conoscevo, anche se non la vedevo da molti anni. In seguito per caso la rividi e, sapendola persona di spirito, non mancai di rimarcare che io e lei avevamo una cosa in comune. Insomma, io e questa tipa, che ci conosciamo anche piuttosto bene, nonostante anni in cui non ci siamo viste, a 10 anni di distanza ci siamo scopate entrambe Chéri avendolo conosciuto in chat! Non male.

Ma non è finita qui. Nel mio racconto a Coincidenza ho infilato distrattamente un dettaglio: il paese dove vive Chéri, che è nella stessa zona in cui vive anche Coincidenza. Scherzando, lui adombra la possibilità di un'ulteriore concomitanza e comincia a elencare altre informazioni su Chéri. Man mano che io le confermo, lui inizia ad agitarsi. Tutti i dettagli coincidono, l'agnizione è totale, non ci sono dubbi: sua moglie ha una storia con Chéri!  Rido, ma lui sembra preoccupato, perché la signora è convinta di avere una relazione seria, mentre lui sta apprendendo con una certa inquietudine che Chéri saltella allegramente da un letto all'altro. Oddìo, può essere che dal 2012 a oggi sia cambiato, ma confesso che mi sembra poco probabile. Magari non si tratta neanche di coincidenze, forse semplicemente si è trombato tutto il Piemonte.

Adesso scommetto che quando pubblicherò questo post uscirà fuori qualcun'altra che si è fatta Chéri pure lei. Santo cielo.
Vabbé, se qualcuno va a Roma, mi saluti quel tizio vestito di bianco vicino a Chéri.

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Rispondi al commento:
zq
zq il 25/03/14 alle 12:01 via WEB
una classica trombata stile pecorina no eh? oppure un onesto 69 neppure eh? ok da domani mi do allo strupp trumpen soppressa e tortellini
 
* Tuo nome
Utente Libero? Effettua il Login
* Tua e-mail
La tua mail non verrà pubblicata
Tuo sito
Es. http://www.tuosito.it
 
* Testo
 
Sono consentiti i tag html: <a href="">, <b>, <i>, <p>, <br>
Il testo del messaggio non può superare i 30000 caratteri.
Ricorda che puoi inviare i commenti ai messaggi anche via SMS.
Invia al numero 3202023203 scrivendo prima del messaggio:
#numero_messaggio#nome_moblog

*campo obbligatorio

Copia qui: