Un blog creato da moonlightagency il 27/01/2008

Moonlight Serenade

pensieri al chiaro di luna

 
 
 
 
 
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: moonlightagency
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 40
Prov: MT
 
 
 
 
 
 
 

myspace graphic is done _n Gickr.com

 
 
 
 
 
 
 

 
 
 
 
 
 
 

LA POSTA DEL CUORE

 
 
 
 
 
 
 

 
 
 
 
 
 
 

AREA PERSONALE

 
 
 
 
 
 
 

Cuz I'm Cute


 
 
 
 
 
 
 

 
 
 
 
 
 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

FACEBOOK

 
 
 
 
 
 
 
 

 
 
 
 
 
 
 

lenalein


 
 
 
 
 
 
 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

eloisa1952trotta8germoreserba5DavideDArcamopanpanpiPapaveriSparsiCherryM00Nxraggiodisolex82xfederica_simonellipsicologiaforensemi.nutro.di.me
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 
 
 
 
 
 
 

THANK YOU

Thanks


 
 
 
 
 
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 4
 
 
 
 
 
 
 

 
 
 
 
 
 
 

IO SBIRCIO QUI

Looking At You

 
 
 
 
 
 
 

 
 
 
 
 
 
 

 

 

scandalo a luci rosse alla casa bianca

Post n°37 pubblicato il 12 Marzo 2008 da moonlightagency

Scandalo Usa/ Il governatore di New York Eliot Spitzer si è dimesso
Mercoledí 12.03.2008 15:12

Eliot Spitzer, finito nei guai per diversi incontri con prostitute legate a un vasto giro di squillo d'alto bordo, si è dimesso dalla carica di governatore di New York. In una conferenza stampa a Manhattan, l'ex "sceriffo di Wall Street" ha affermato con al fianco la moglie Silda: "Lascio a quelli che mi seguiranno". "Provo un profondo rimorso", ha detto, "mi dispiace di avervi deluso". Il vice governatore David Paterson, 53 anni, gli succederà, diventando il primo governatore di colore dello Stato di New York e il primo non vedente a occupare questa carica nella storia politica degli Stati Uniti.

Non è il primo e non sarà certo l'ultimo scandalo sessuale a scuotere il panorama politico americano. Prima di Spitzer anche Kennedy e Clinton furono travolti da scandali a luci rosse. E anche l'Italia ebbe il suo sexy scandalo con l'esponente dell'Udc Cosimo Mele, finito nella bufera dopo una notte di sesso e coca all'hotel Flora a Roma. E anche lui come Spitzer fu costretto a lasciare il partito. Anche se non si dimise da parlamentare. Il segretario dell'Udc, Lorenzo Cesa, lo giustificò così: "E' dura stare da soli...". 

The New York Times non specifica quando il governatore presenterà le proprie dimissioni, affermando solo che ciò potrebbe avvenire in mattinata. Se Eliot Spitzer rassegnerà le dimissioni, New York potrebbe ritrovarsi con il primo governatore nero.

I repubblicani minacciano di chiedere l'impeachment e c'è imbarazzo in casa democratica, perchè Spitzer è un seuperdelegato che ha appoggiato la candidatura di Hillary Clinton. La senatrice per ora tace.

Il sito web della casa di appuntamenti offre "donne di compagnia, belle, eleganti e in carriera". Le loro tariffe variano a seconda delle loco qualità e delle capacità di ricreare il climx desiderato. Le prostitute di lusso prendevano tra i mille dollari (650 euro) e i tre mila dollari (2.000 euro) all'ora e tra i cinque mila e i 31mila a notte. A seconda che fossero classificate da 1 a 7 diamanti. "Kristen" ne aveva 3. Il governatore infatti sborsava per lei mille dollari l'ora.

L'inchiesta è scattata dopo che alcune banche, notando frequenti trasferimenti di denaro da numerosi conti, avevano sporto denuncia presso l'Internal Revenue Service, il fisco americano. La intercettazioni trascritte dall'Fbi parlano di un uomo assalito dai pagamenti per i servizi sessuali che maldestramente manda bonifici, poi prova ad andare in banca, poi al bancomat, che lascia aticipi per incontri successovi. Insomma un quadro devastante per la reputazione del governatore che potrebbe trascinare nella bufera anche Hillary.

 
 
 

vescovo di Sora-Tatangelo:«Contro di me c'è accanimento»

Post n°36 pubblicato il 12 Marzo 2008 da moonlightagency

News > Magazine

Musica 

 
Notizia del 12 marzo 2008 - 12:00
«Non riconosco più Anna»
Parole dure quelle pronunciate da Brandolini, vescovo di Sora parlando della Tatangelo. Immediata la reazione della cantante: «Contro di me c'è accanimento»
"Non riconosco questa Anna". Le parole piene di delusione si riferisono alla Tatangelo e sono state pronunciate da monsignor Luca Brandolini, vescovo di Sora durante un'intervista esclusiva a "Chi", il settimanale diretto da Alfonso Signorini. "Conoscevo una Anna ragazzina - ha proseguito il prelato - che aveva vinto il suo primo Sanremo. Diedero a me, in quell'occasione, l'incombenza di offrirle un grande mazzo di rose. La seconda Anna, invece, non la conosco affatto, anche fisicamente, mi appare diversa".

Inutile dire che quelle parole hanno avuto l'effetto di una bomba. Il pubblico rimprovera infatti alla giovane e talentosa cantante di apparire come una donna matura e non più quella giovane ragazza piena di freschezza di un tempo. Immediata la reazione della Tatangelo che al Corriere ha detto: «Io mi riconosco ancora in quella Anna, ma chi non mi conosce mi giudica solo per il mio modo di apparire». E poi ha aggiunto: «Il mio lavoro va al di là delle critiche estetiche. Preferirei che si parlasse, magari anche con qualche giudizio negativo, del mio lavoro. Ma questo accanimento contro di me e le strumentalizzazioni dei giornali fanno parte del gioco: sono un progetto popolare, lo dimostra il risultato del televoto a Sanremo, e allora mi attaccano per vie traverse».

Monsignor Brandolini non ha molto apprezzato il "Gigi, ti amo" pronunciato dalla Tatangelo al Teatro Ariston in chiusura del Festival. A questo proposito avrebbe detto: «Non ho ritenuto di buon gusto da parte di Anna il riferimento pubblico, coram populo, al suo nuovo rapporto. Sono questioni private». Il vescovo ha poi rettificato la sua versione:«Non intendo più parlare di nulla. Le mie parole vengono sempre fraintese». (Libero News)

 
 
 

La neo signora Sarkozy posa nuda

Post n°35 pubblicato il 06 Marzo 2008 da moonlightagency

News > Magazine > Gossip

 

 
 
Notizia del 6 marzo 2008 - 17:16
La Bruni senza veli
La signora Sarkozy posa nuda per GQ, vestita di un paio di stivaloni neri molto sadomaso. Intanto Cecilia, al confronto sempre più vera lady, sposerà Attias il 21 marzo a New York

Lady Francia ha deciso di far discutere più di quanto non abbia già fatto e di sfidare la puzza sotto il naso dei Francesi, che non amano le cadute di stile. Le foto appariranno sul numero di Aprile di GQ: nei ritratti, la premiere dame indossa già la fede nuziale. Quindi è lecito dedurre che la Bruni abbia fatto queste foto dopo il matrimonio con Sarkozy.

Il che, agli occhi della nazione, non può che risultare fuori luogo. Ve la immaginereste una Hillary Clinton che posa senza veli per un mensile? Una cosa è certa: la Bruni in queste immagini sembra assolutamente in forma ed esile. Anzi, è lecito coltivare il dubbio che gli scatti siano stati fatti prima del matrimonio e che l'astuta Carla, già in possesso dell'anello, l'abbia volutamente indossato e messo in primo piano.

Dopo questa sortita, i Francesi si troveranno a rimpiangere molto probabilmente la first lady mancata, Cecilia Ciganer-Albeniz. L'ex signora Sarkozy fa spallucce e sposerà il 21 marzo a New York il suo grande amore, il pubblicitario Richard Attias. La sposa, fa sapere una fonte vicina alla coppia, vestirà un abito di Versace. (Libero News)

 
 
 

le canzoni gay

Post n°34 pubblicato il 06 Marzo 2008 da moonlightagency

ClassificheEcco le canzoni più gay della storiaUn sito australiano lancia la classifica mondiale della «gayest song», la canzone più omosex al mondo

SYDNEY, (Australia) - É Dancing Queen del gruppo svedese degli ABBA la canzone più gay della storia. A proclamarla regina dell'immaginario canoro omosessuale sono stati gli utenti del sito SameSame, rivolto alla comunità gay australiana, chiamata a stilare la speciale classifica in occasione del 30esimo anniversario del carnevale gay e lesbico di Sydney. Il motivo - che descrive le sensazioni di una diciassettenne alla ricerca di se stessa nelle danze scatenate del venerdì sera - precede altri due classici della disco music anni '70 e del pantheon melodico omo: I Will Survive di Gloria Gaynor e YMCA dei Village People.

I Village People sono il gruppo che ha più brani «in classifica» (da www.ivexpo.com)
MUSICA DA BALLARE -
Ma è tutta la classifica, nel suo complesso, a mostrare una predilezione per la musica da ballare e per i testi che inneggiano alla libera espressione della propria personalità. Nella la top ten trovano posto sempreverdi dance come It’s Raining Men delle Weathergirls (quarta), Your Disco Needs you di Kylie Minogue (quinta) e I love the nightlife (decima), il successo di Alicia Bridges che sarebbe stato poi riproposto vent'anni più tardi nella colonna sonora del film The last days of disco. Al nono posto c'è Vogue di Madonna e al sesto Go West, nella versione primi anni '90 dei Pet Shop Boys. L'originale, manco a dirlo, è dei Village People, gruppo che ha sempre giocato esplicitamente con la «diversità» e che ricorre spesso nella classifica. Gli utenti di SameSame li hanno apprezzati anche per In the Navy (diciottesimo posto) e per l'ironica Macho Man (sedicesimo). La lista delle note gay per eccellenza stilata dal sito australiano comprende anche I Want To Break Free dei Queen (ventunesimo), brano che sprona alla liberazione da tutte le forme di schiavitù sociali e sentimentali e che nel videoclip originale rappresentava Freddie Mercury nei panni di una casalinga disperata ante litteram. Mentre un altro brano dal carattere liberatorio come Girls Just Wanna Have Fun di Cindy Lauper si piazza diciottesima e Strong Enough di Cher, un invito a non lasciarsi abbattere dalle delusioni amorose e dai tradimenti, arriva al numero 45 (la stessa Cher fa meglio con Believe, dodicesima).

VALORI GAY E NON SOLO - Amore, dunque, ballo e libertà di espressione: questo i tratti più presenti nella classifica. Se poi siano aspetti intrinsecamente gay, resta da vedere. Le vie della musica e della cultura popolare, si sa, sono complesse e danno vita ad incroci inaspettati. Tanto che due canzoni presenti in classifica – Relax, Frankie Goes To Hollywood (diciassette) e I Feel Love di Donna Summer (trentasei) – trovano posto anche nella compilation che il pornoattore più famoso del mondo, Rocco Siffredi, presenterà domani.

Raffaele Mastrolonardo
05 marzo 2008(ultima modifica: 06 marzo 2008)

 
 
 

Ecco le 10 regole per avere le gambe sempre in forma

Post n°33 pubblicato il 06 Marzo 2008 da moonlightagency

Gambe/ Ecco le 10 regole per averle sempre in forma
Martedí 04.03.2008 16:14 Libero


Le gambe sono lo specchio più fedele della salute, lo stile di vita e lo stato nutrizionale di una donna: per questo occorre rispettare dieci semplici regole per mantenerle in forma. Almeno secondo il Prof. Pier Luigi Rossi, Medico Specialista in Scienza della Alimentazione dell'Ospedale San Donato di Arezzo, che partecipa oggi presentazione della campagna educazionale "Più salute alle gambe", in collaborazione con la SIFL, la Società Italiana di FleboLinfologia, e con la associazione internazionale 'Femme Santé Santé Femme - Donna Salute Salute Donna', presieduta da Rosanna Lambertucci. Anzitutto, attenzione ai carboidrati: il primo 'must' del decalogo è quello di non superare la dose massima giornaliera di 150 grammi (ma non meno di 130). Importante anche scegliere alimenti a bassa densita' glucidica (contenuto di carboidrati in un grammo) e preferire quelli integrali, meglio se nella prima parte della giornata, limitando l'apporto di carboidrati nella cena.

Mangiare spesso, mangiare poco: cinque pasti al giorno, colazione, spuntino mattutino, pranzo, merenda e cena. Mangiare ogni tre ore e' consigliabile per mantenere la glicemia al di sotto del valore di 120 mg/dl. Mangiare quattro alimenti alcalinizzanti per ogni alimento acidificante, per evitare la cellulite e la sindrome varicosa nelle gambe; l'80% degli alimenti deve venire dal mondo vegetale e il 20 % da alimenti di origine animale. Non a caso l'esperto consiglia di mangiare cinque porzioni di frutta (tre) e di verdura (due) durante la giornata per lo piu' crudi, e fare un deciso uso di centrifugati composti da verdura e frutta combinate assieme, per introdurre minerali, vitamine, nutrienti ad azione nutraceutica capaci di bloccare gli effetti aggressivi, degenerativi dei radicali liberi dell'ossigeno e dell'azoto che si formano nei mitocondri cellulari.

Va eliminato il sale da cucina: è salutare passare dal gusto salato al gusto acido ed usare l'aceto balsamico o di altro tipo al posto del sale, e introdurre alimenti ricchi di calcio. Utile inoltre bere acqua con un pH superiore a 6, almeno 10 bicchieri al giorno e scegliere acqua minerale con un residuo fisso secco al di sopra di 300 mg/ litro. Ottimo anche camminare molto: almeno 10.000 passi al giorno. Il movimento delle gambe infatti accelera la velocità del flusso sanguigno contribuendo a rimuovere il grasso sottocutaneo in particolare accumulato nelle cosce. E poi fare ginnastica respiratoria con tre movimenti (profonda inspirazione, trattenere il respiro, profonda espirazione) per almeno due minuti. Infine, l'esperto raccomanda di ridurre il peso corporeo, in particolare l'eccesso della massa grassa addominale, glutei e radice coscia ed eliminare la disbiosi intestinale assumendo alimenti probiotici e prebiotici, nonché ricorrendo a tisane preparate con finocchio dolce, menta piperita, anice ad azione camminativa.

 
 
 
Successivi »
 
 
 
 
 
 
 

..ABOUT ME..

Una gatta:

dolce e lunatica... 

...melanconica e randagia.

 
 
 
 
 
 
 

 
 
 
 
 
 
 

I Don't Do Mornings!

 
 
 
 
 
 
 

COSÌ TANTE COSE COSÌ POCO TEMPO!

CoSì TaNtE cOsE cOsì PoCo TeMpO!

  •  
  •   
  •   
  •   
  •   

 
 
 
 
 
 
 

 
 
 
 
 
 
 

StarSimy

 

 
 
 
 
 
 
 


 
 
 
 
 
 
 

 
 
 
 
 
 
 

 
 
 
 
 
 
 

 
 
 
 
 
 
 

CERTIFICATO DI QUALITA'

immagine

 
 
 
 
 
 
 

 
 
 
 
 
 
 

*Sweet.Veronica.Stickers*

 
 
 
 
 
 
 

 
 
 
 
 
 
 

Blografando, materiale per blog

 
 
 
 
 
 
 

 
 
 
 
 
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.