Stultifera Navis

Non sono ubriaco, ma diversamente sobrio

 


Vado alla ricerca della felicità naturale e possibile
sapendo che la felicità non è una meta,
ma un modo di viaggiare

 

AREA PERSONALE

 

ULTIMI COMMENTI

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Giugno 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 14
 

TAG

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

AVVERTENZA

I testi contenuti in questo blog, salvo dove specificatamente indicato, appartengono al sottoscritto.
Non valgono una sega, ma se qualcuno volesse copiarli da un'altra parte mi farebbe piacere saperlo.

Grazie

 

 

« Lettera aperta ai leghistiFaccio altro »

31 Dicembre 2021

Post n°586 pubblicato il 31 Dicembre 2021 da hieronimusb

31 dicembre, San Silvestro, (Auguri Silver).😘
E' il giorno dei bilanci!
Bilanci di un anno passato che per me coincidono quasi con i bilanci della vita visto che c'è solo uno slittamento di 5 giorni tra il mio compleanno e la fine dell'anno, quindi mentre sono seduto al mio posto di lavoro provo a guardare indietro a questi 365 giorni appena trascorsi.
Giusto giusto un anno fa firmavo il mio ennesimo contratto di lavoro, credo l'ultimo della carriera, essere ancora ricercato a 62 anni, sentirmi dire ancora una volta dicci quanto vuoi per lavorare per noi è indubbiamente una soddisfazione, il lavoro mi piace, credo di essere andato oltre le aspettative dell'azienda, ma mi pesa un poco dovermi recare sempre a Modena, nell'anno nuovo cercherò di gestire meglio il mio tempo prendendomi almeno un giorno a settimana da stare a casa, (tanto posso lavorare anche da qui).
Per il resto è un anno che è trascorso.
Per carattere ho una scorza di misantropia che mi fa scivolare addosso ciò che accade intorno a me, posso muovermi in questo mondo impazzito come se non fosse cosa che mi riguarda, sono anni che non guardo un TG!
Scorro i giornali, passeggio su FB, ma sempre meno perchè ci trovo troppa stupidità.
A modo mio sono un razzista, non guardo etnia, religione, colore della pelle o genere, guardo l'approccio alle cose, l'uso dei neuroni e mi accade di isolarmi sempre di più, di vivere sempre meglio con i gatti che con gli umani.
Invecchiando non posso che peggiorare.
Silver dice che usiamo poco i nostri giorni, che cambiamo degli anni ancora quasi nuovi ed è vero, ma che ci possiamo fare?
Parlo con i ragazzi al lavoro e mi descrivono la vita in Senegal dove le persone del villaggio si ritrovano, si siedono per terra in cerchio a chiaccherare, non sono stressate, non hanno smania di arrivare, hanno una vita più breve della nostra, ma sono più felici.
Poi, però, le cose cambiano anche lì e lo dimostra il fatto che hanno dovuto mollare tutto per venire qui a vivere la nostra vita.
Ma davvero possiamo chiamare tutto questo progresso?
E il 2022 come sarà?
Credo che in buona parte dipenda da noi, da come lo affronteremo, se ci faremo spaventare dall'onda o se saremo come quei surfisti, piccolissimi di fronte ad un onda gigantesca, ma che la cavalcano, la usano per prendere velocità, per scaricare l'adrenalina e poi, all'ultimo momento, mentre già l'onda si piega verso la spiaggia quasi a volerli schiacciare ne schizzano fuori su un mare calmo pronti a ricominciare per restare per sempre giovani.

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/stultiferanavis/trackback.php?msg=16092676

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
surfinia60
surfinia60 il 04/01/22 alle 12:21 via WEB
Bilanci? Mah! Dico solo che gli anni che passano si fanno sentire, alla nostra età. Fino a 3 anni fa mi sentivo in forma, almeno fisicamente, ben oltre i miei quasi coetanei. Il tracollo però è dietro l'angolo e ti puo' colpire come un rapinatore mascherato, quando meno te lo aspetti. Ed ora eccomi qua, con l'Oki sempre in dispensa pronto a fare il 'miracolo' come questa mattina. Sorvoliamo sulla pandemia, ormai si è detto tutto e anche di più. E non è sicuramente finita. Buon proseguimento!
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 
 

INFO


Un blog di: hieronimusb
Data di creazione: 10/12/2008
 

UANDEO (E SE) MORIRÒ

Quando , (e se), un giorno morirò
non voglio un prete che mi parli di un dio in cui non credo
o di paradisi che non mi interessano,
di inferni che non ho meritato
e se un purgatoriò ci deve essere
non sarà diverso dal mondo in cui ho vissuto

quando , (e se), un giorno morirò,
non voglio tombe costruite come casa
nè che si estirpino  fiori
se il senso della vita deve essere
nel tornare da dove son venuto
sarà l'utero della terra la mia ultima casa

Quando, (e se) morirò
sarà perchè ho vissuto
in un lungo istante senza tempo
raccolto come seme che diventa albero e poi frutto
come il fiume che corre e corre per tornare al mare
senza pensare neppure un momento
che questa vita possa finire

Se e quando morirò,
sarà perchè ho cercato nell'ultimo viaggio
la chiave segreta del tutto

 Alex