Creato da pazzipizzi il 21/11/2006

pensieri in fuga

apri gli occhi, attraversa con lo sguardo la profondità vai oltre quello che la vista ci riserva

 

 

La memoria

Post n°26 pubblicato il 28 Gennaio 2007 da pazzipizzi
 

è la memoria l'unico mezzo attraverso il quale sentiamo vicine persone ormai lontane...

 
 
 

io penso

Post n°25 pubblicato il 27 Gennaio 2007 da pazzipizzi
 

Sono dentro la campana di vetro che io stessa mi sono costruita, è il mio rifugio, ma come fare ad uscire fuori???

 
 
 

limon y sal

Post n°24 pubblicato il 26 Gennaio 2007 da pazzipizzi
 
Tag: musica

Tengo que confesar que a veces
No me gusta tu forma de ser
Luego te me desapareces y no entiendo muy bien por qué
No dices nada romántico cuando llega el atardecer
Te pones de un humor extraño con cada luna llena al mes

Pero a a todo lo demás le gana lo bueno que me das
Sólo tenerte cerca siento que vuelvo a empezar

[Chorus]
Yo te quiero con limón y sal
Yo te quiero tal y como estás
No hace falta cambiarte nada
Yo te quiero si vienes o si vas
Si subes y bajas y
No estás seguro de lo que sientes

Tengo que confesarte ahora
Nunca creí en la felicidad
A veces algo se le parece, pero
Es pura casualidad

Luego me vengo a encontrar con tus ojos y me dan algo más
Sólo tenerte cerca siento que vuelvo a empezar

[Chorus]

Sólo tenerte cerca siento que vuelvo a empezar

 
 
 

La felicità

Post n°23 pubblicato il 25 Gennaio 2007 da pazzipizzi

"La felicità arriva all'improvviso, indipendentemente dalla situazione e dalle circostanze, tanto da sembrare spietata. In qualsiasi condizione, e con chiunque ti trovi.

Non puoi prevederla in nessun modo.

è impossibile crearsi la felicità da soli, secondo i propri desideri. Può arrivare un attimo dpo, oppure non arrivare, per quanto uno possa aspettare.

è imprevedibile come lo sono le onde e il tempo.

I miracoli sono sempre in attesa senza fare distinzione per nessuno."

                                     Banana Yoshimoto

E voi, cari internauti, cosa pensate della felicità'? E di questi misteriosi miracoli?

un caro saluto a tutti,

 Antonella

 
 
 

SONO LE SCELTE CHE FACCIAMO A FARE LA STORIA DELLA NOSTRA VITA....

Post n°22 pubblicato il 23 Gennaio 2007 da pazzipizzi
 

OGGI VEDO  E LEGGO PIù CHIARAMENTE DEL SOLITO QUANTO SIA AUMENTATA LA MIA INSICUREZZA IN TUTTO, FRUTTO DELL'AMORE MAI RICAMBIATO?FRUTTO DI UN LAVORO CHE NON ARRIVA ANCORA, AD UN ANNO DALLA LAUREA?FRUTTO DI SCELTE AZZARDATE CHE NON SONO MAI IUSCITA A FARE?FRUTTO DELLA MIA INSTABILE PERSONALITà?FRUTTO DI UN CORAGGIO CHE MI è SEMPRE MANCATO?FRUTTO DI PORTE IN  FACCIA RICEVUTE E DI PORTA CHE IO STESSA HO CHIUSO PERCHè FORSE MI ERA PIù COMODO COSì?NON LO SO.....

 
 
 

HELP ME

Post n°21 pubblicato il 19 Gennaio 2007 da pazzipizzi

qualcuno saprebbe dirmi il programma di francese per un triennio dell'istituto tecnico commerciale?cosa si studia?mi hanno detto lettere commerciali....ma non so altro....

UN GRAZIE DI CUORE A CHI MI SARà D'AIUTO

 
 
 

POESIA DI ALDA MERINI

Post n°19 pubblicato il 12 Dicembre 2006 da pazzipizzi
 
Tag: poesia

Io non ho bisogno di denaro.
Ho bisogno di sentimenti,
di parole, di parole scelte sapientemente,
di fiori detti pensieri,
di rose dette presenze,
di sogni che abitino gli alberi,
di canzoni che facciano danzare le statue,
di stelle che mormorino all'orecchio degli amanti....
Ho bisogno di poesia,
questa magia che brucia la pesantezza delle parole,
che risveglia le emozioni e dà colori nuovi.


...

La verità è sempre quella,
la cattiveria degli uomini
che ti abbassa
e ti costruisce un santuario di odio
dietro la porta socchiusa.
Ma l'amore della povera gente
brilla più di una qualsiasi filosofia.
Un povero ti dà tutto
e non ti rinfaccia mai la tua vigliaccheria

 
 
 

Lentamente muore

Post n°18 pubblicato il 12 Dicembre 2006 da pazzipizzi
 
Tag: poesia
Foto di pazzipizzi

Lentamente muore
chi diventa schiavo dell'abitudine,
ripetendo ogni giorno gli stessi percorsi,
chi non cambia la marcia,
chi non rischia e cambia colore dei vestiti,
chi non parla a chi non conosce.

Muore lentamente chi evita una passione,
chi preferisce il nero su bianco
e i puntini sulle "i"
piuttosto che un insieme di emozioni,
proprio quelle che fanno brillare gli occhi,
quelle che fanno
di uno sbadiglio un sorriso,
quelle che fanno battere il cuore
davanti all'errore e ai sentimenti.
Lentamente muore
chi non capovolge il tavolo,
chi e' infelice sul lavoro,
chi non rischia la certezza
per l'incertezza per inseguire un sogno,
chi non si permette almeno una volta nella vita
di fuggire ai consigli sensati.

Lentamente muore chi non viaggia,
chi non legge, chi non ascolta musica,
chi non trova grazia in se stesso.
Muore lentamente
chi distrugge l'amor proprio,
chi non si lascia aiutare;
chi passa i giorni a lamentarsi
della propria sfortuna o della pioggia incessante.


Lentamente muore
chi abbandona un progetto prima di iniziarlo,
chi non fa domande
sugli argomenti che non conosce,
chi non risponde
quando gli chiedono qualcosa che conosce.
Evitiamo la morte a piccole dosi,
ricordando sempre che essere vivo
richiede uno sforzo di gran lunga maggiore
del semplice fatto di respirare.
Soltanto l'ardente pazienza porterà
al raggiungimento
di una
splendida felicita'.

Pablo Neruda
 

 
 
 

Ode al giorno felice

Post n°17 pubblicato il 12 Dicembre 2006 da pazzipizzi
 
Tag: poesia

immagine



Questa volta lasciate che sia felice,
non è successo nulla a nessuno,
non sono da nessuna parte,
succede solo che sono felice
fino all’ultimo profondo angolino del cuore.


Camminando,dormendo o scrivendo,
che posso farci, sono felice.
sono più sterminato dell’erba nelle praterie,
sento la pelle come un albero raggrinzito,
e l’acqua sotto,gli uccelli in cima,
il mare come un anello intorno alla mia vita,
fatta di pane e pietra la terra
l’aria canta come una chitarra.


Tu al mio fianco sulla sabbia, sei sabbia,
tu canti e sei canto,
Il mondo è oggi la mia anima
canto e sabbia,il mondo oggi è la tua bocca,
lasciatemi sulla tua bocca e sulla sabbia
essere felice,
essere felice perché si,
perché respiro e perché respiri,
essere felice perché tocco il tuo ginocchio
ed è come se toccassi la pelle azzurra del cielo
e la sua freschezza.
Oggi lasciate che sia felice, io e basta,
con o senza tutti, essere felice con l’erba
e la sabbia essere felice con l’aria e la terra,
essere felice con te,con la tua bocca,
essere felice.

Pablo Neruda

 
 
 

OGGI MI SENTO PARTICOLARMENTE MALINCONICA

Post n°15 pubblicato il 09 Dicembre 2006 da pazzipizzi
 

immagine

immagine

"....sarà quel che sarà, questa vita è come un'autostrada che ci porterà alla fine di questa giornata...." (Antonello Venditti)

 
 
 
Successivi »
 

SEMPRE E COMUNQUE NELLA NOSTRA ANIMA

 
 
immagine
 
 

HO ADOTTATO L'OVETTO DAL BLOG DI ZEUBUNGA.....

immagine
 

AREA PERSONALE

 

IL PAESE È PAESE

solo chi si allontana dal piccolo paesino del sud può capire quanto importante possa essere diventato il paese con tutte le sue sventure ma con tutte le sue abitudini e affetti il paese ti batte come batte il cuore senti la sua pulsazione così forte che arrivi qasi a percepirne gli odori, del forno, della legna che arde nel camino, del pane caldo, di casa tua, l'unca casa che senti veramente tua e poi i vecchietti inconfondibili che difficilmente vedi nelle grandi città, tu che torni a casa alle cinque del mattini dopo una serata passata a bere e ad inseguire chissa chi e loro che partono con attrezzi della campagna in mano per andare a lavorarechissà quale pezzo di terra, anche loro purtroppo sono in via di estinzione, la tecnologia che arriva in paese con passi da lumaca, la tranquillità di vivere una vita avendo tutto a portata di mano, niente file, niente traffico, ma se capovogli e arrivi solo a scorgere l'altra faccia della medaglia si comincia a vedere che il bilanciotra aspetti positivi e negativi è forse più o meno pari, ahimè, e allora una fuorisede come me ecco che espatria in cerca di un lavoro che chissà se arriverà  e aspettando le vacanze per vivere intensamente la vita sana del piccolo paesino solo i primi due giorni...perchè dopo ahimè ti inizia a mancare la frenesia della capitale... 

 

PER RIDERE UN PÒ

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Maggio 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 

FACEBOOK

 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 4
 

ULTIME VISITE AL BLOG

fabio_ca_1982studiolucvitJaJasminestefa.fortunatostonate.notedellaria.francescaanonimo610SonoSorrisobasilemaucopisterianemorensesara_bernardonipiccoletta995calakrassia.kpazzipizzi
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom