valeria76

cercando di capirci qualche cosa...per ritrovare chi sono quando non lo sarò più

 
 

AREA PERSONALE

 

ULTIME VISITE AL BLOG

GertrudeGigettavaleria76mariateresasantinilykannsols.kjaereric.trigancexenix1iannimario.momar.berzuinimarcog1998trinity_dark89teachmetonightpsicologiaforensevia_dei_sogni
 

website stats

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 

ULTIMI COMMENTI

Grazzie!
Inviato da: Blog
il 06/08/2013 alle 19:06
 
Ciao sono salamino... O almeno così mi hai chiamato 4 anni...
Inviato da: isry
il 08/06/2012 alle 17:01
 
ciaooo...tutto nella norma.. un uccellino è volato fuori...
Inviato da: vallipibis
il 23/10/2011 alle 15:12
 
Segno d'Aria dominato dalla Mercurio Non sei...
Inviato da: LUPOSOLITARlO
il 07/10/2011 alle 22:01
 
ho letto fino alla fine....sei giovanissima ma hai un...
Inviato da: confidainDio
il 20/09/2011 alle 20:08
 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 

TAG

 
Citazioni nei Blog Amici: 9
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

 

HIC....HIC....GRRRRRRRRR

Post n°124 pubblicato il 19 Aprile 2011 da valeria76

Santo Cielo che fastidio!!!

Ho il singhiozzo e non mi passa e non mi fa dormire!!!!!!

Ma io sono l'unica scema che non riesce a farsi passare il singhiozzo in nessun modo?????

Ho provato a ubriacarmi di acqua

ho provato a trattenere il respiro fino a diventare viola

ho provato il limone con lo zucchero

....

l'unica cosa che non sono riuscita a provare è lo spavento (nulla riesce a spaventare una persona se si aspetta che qualcuno ci provi)

ALTRI CONSIGLI???? VI PREGO!!!!!

Abbiate pietà, immaginatevi una povera donnina che mentre cerca di spiegare una lezione fa HIC HIC,una donnina  che (e questo è davvero davvero fastidioso) ogni volta che cerca di farsi un dannato tiro di sigaretta si riingoia il fumo

e il peggio è che il mio singhiozzo va a singhiozzi !  mi dura 5 minuti, poi passa per mezz'ora , poi torna poi passa poi torna poi passa.....finchè la giornata finisce e riesco finalmente ad addormentarmi

ufffffffffffff

ho ancora un tentativo da fare...una specie di filastrocca che avevamo inventato io e mia cugina da piccole per esorcizzare il singhiozzo

non ha mai funzionato, ma tentar nuoce

Singhiozzo singhiozzai

da"Pinco Pallino" ti mandai

se Pinco Pallino mi vuol bene

se lo tiene

sennò va e viene

va e viene

non ha funzionato......

 

 
 
 

OPS..EHM...DUNQUE....

Post n°123 pubblicato il 29 Marzo 2011 da valeria76
 
Tag: mad, SMILE, Vale

 

 

Oggi è una giornata importante per me, devo impegnarmi al massimo, ne va della mia sopravvivenza!

Dunque mi piazzerò alla finestra e appena vedrò mio marito che si avvicina gli aprirò la porta , un bacio al volo (è stanco meglio evitare baci appassionati) e le pantofole pronte.

Dovrò cercare di non suscitare troppi dubbi con esagerate attenzioni  , quindi mi sposterò in cucina e gli chiederò se vuole un caffè. Farò finta di avere un leggero languorino e con la scusa di prenderlo per me gli offrirò un cioccolatino (va matto per la cioccolata).

Gli lascerò raccontare la sua giornata fingendo con più attenzione del solito di ascoltarlo, e intanto inizierò a sbucciare patate mostrandomi indaffarata a preparare la cena. A un certo punto “scusa se ti interrompo, ti preparo la vasca per il bagno? Ok, faccio subito, aspetta che torno poi continui a raccontarmi” .

Poi “Il bagno è pronto, ti metto gli slip e le calze sul letto, la tuta è già lì che prima ho stirato e sistemato tuuuutto quello che c’era in giro” (non gli piace vedere panni da stirare in giro per tutta la casa e così metto in tasca un altro punticino per assicurarmi la vittoria finale)

Quando entrerà nella vasca io sarò con lui, così potrà continuare a chiacchierare e sarò pronta a lavargli la schiena. Naturalmente dovrò sbuffare quando me lo chiederà, ma lui capirà che sto scherzando e mi sgriderà bonariamente.

A questo punto il più dovrebbe essere fatto, soprattutto perché si sarà sicuramente accorto che la casa risplende e profuma di pulito (mi sono fatta il mazzo e lui sa che odio le faccende domestiche) Ormai dovrebbe essere abbastanza allegro e rilassato.

Ritornerò in cucina e finirò di preparare il suo piatto preferito.

Durante la cena ammonirò le bambine affinché non urlino troppo e si possa cenare senza i tappi nelle orecchie.

Un caffè e poi il divano,telecomando a suo uso esclusivo.

Vedendomi così disponibile sicuramente mi chiederà un messaggio e a quel punto…

“ah tesoro, mi ero scordata di dirtelo….ho bollato l’auto”.

“……………………..”

Ops…

Ma la Vale non si arrende, ha ancora una carta da giocare…

“Tesoro, andiamo a letto, ho una voglia stasera….”

 

 

 

fiuuuuu…..salva !

 
 
 

toc toc...

Post n°122 pubblicato il 25 Marzo 2011 da valeria76
 
Tag: Vale

Buonasera a tutti

Eccomi di nuovo qui  a scrivere le mie panzane serali.

Nulla di speciale o nuovo a dire il vero…è solo che ieri sera sono entrata in questo  mio blog (dopo lunga assenza) e mi sono messa a sfogliare tra le mie pagine…

Caspita, mi sono quasi emozionata.

Mi ero scordata di tutto il cuore che ci mettevo quando scrivevo, dei sorrisi,delle risate a crepapelle, delle lacrime di gioia, di rabbia o di dolore, e degli amici con i quali avevo condiviso tutto questo.

E così stasera mi è tornata la voglia di dire qualcosa, di fermare un altro attimo di vita, una fotografia da poter riguardare fra un po’.

Vediamo…che cosa vedrei guardando questa fotografia?

Bhe…direi che ci vedrei della nostalgia, e probabilmente un senso di incompletezza, di incompiuto.

Scrivere mi permetteva di esprimere me stessa, di poter dire quello che pensavo senza preoccuparmi dei giudizi degli altri, anzi spesso andando contro tale giudizio.

È una cosa che nella realtà non riesco a fare.

Ehhhhhhhhhh….vabbè…………

Vedrò che si può fare…

Ritornare a scrivere?

Forse…ma forse no…

Caspita i post migliori li ho scritti tutti di notte e ora che ho sconfitto l’insonnia mi spiacerebbe rinunciare alle dolci ore di riposo che prima tanto agognavo solo per mettermi a scribacchiare un po’…

E comunque, diciamocela tutta, erano solo panzane….e lo sarebbero di nuovo.

 

 

 
 
 

DONNE VERGOGNA !

Post n°121 pubblicato il 24 Giugno 2010 da valeria76
Foto di valeria76

 

 

 

Ore 17.25: ITALIA-SLOVACCHIA 0-1

 

Porca paletta devo andare a prendere mia figlia al grest !!!

Arrivo davanti all’oratorio e non si parla d’altro che della partita.

Da una parte ci sono gli uomini (quei poveri papà che non sono riusciti a trovare nessuno che si occupasse di figli al posto loro) che commentano il maledetto goal e il cattivo gioco dei nostri.

Dall’altra parte c’è un gruppo di donne con sandali dal tacco alto, unghie smaltate e occhialoni da sole che sbuffano, deridono i mariti che sono usciti prima dal lavoro per guardare un tale schifo e si rallegrano della quasi ormai certa sconfitta.

E poi in mezzo ci sono io che drizzo le orecchie per captare un urlo sovrumano che mi rallegri lo spirito, ascolto il vociare lamentoso delle donne e mi viene una voglia matta di scaricare la cenere della sigaretta nella borsetta di una di loro.

Ma porca paletta, siete italiane o no????

Caspita nemmeno io vado matta per il calcio, ma che cavolo ci costa tifare una volta ogni quattro anni?

Io proporrei l’espatrio, l’esilio a vita per quelle persone che sono contente se l’Italia perde, NON SONO ITALIANI !!!!!!!!

E poi mi sovviene un’altra riflessione…..Pretendiamo sempre attenzioni dai nostri uomini ma perché noi non ci interessiamo mai delle cose che piacciono a loro? Io odiavo le corse delle moto, ma poi visto che mio marito ci si appassionava tanto ho provato a seguire un po’ anche io e ho scoperto che non è tanto male passare un paio d’ore (anche meno a dirla tutta) sul divano insieme a lui a commentare le gare , a sperare che Valentino ci sia ogni volta e magari anche che a Lorenzo si consumino le gomme….

Mica è obbligatorio che per stare un po’ col marito sia lui a dover venire  a fare una passeggiata in centro guardando vetrine.

 

Comunque…mi sono consolata un po’ mentre tornavo di corsa verso casa insieme a una vicina e passando accanto a un bar abbiamo sentito il grido di gioia tanto atteso…

Abbiamo  praticamente trascinato le nostre figlie  verso casa solo per scoprire che eravamo al 3-1…

Sono riuscita a godermi un goal e a perdere un battito di cuore per quel colpo mancato mentre maledicevo gli slovacchi per tutto quel tempo che perdevano cercando di guadagnare il fischio finale….

E vabbè, è andata male…ma non per questo sono meno italiana e l’Inno di Mameli rimane una delle canzoni che preferisco e spero che fra quattro anni la potrò cantare a squarciagola insieme a mio marito.

 
 
 

NULLA DI INTERESSANTE

Post n°120 pubblicato il 17 Giugno 2010 da valeria76
 
Foto di valeria76

 

 

 

 

No no, pare che non sia per nulla più facile come speravo invece due post fa.

Mi è stato suggerito di lasciare che le dita procedano da sole e tirino fuori i miei pensieri.

Ci sto provando, ma non ci riesco. Forse il mio cervello ha iniziato a parlare una lingua che le dita ancora non comprendono.

Devo ammettere però che spesso il mio cervello non si comprende da solo, figuriamoci se ce la possono fare delle semplici dita.

Oltretutto le mie dita sono piuttosto corte (ho le manine piccine piccine, non avrei mai potuto fare la pianista o la ginecologa) e non sono in grado di raccogliere e codificare pensieri lunghi .

E i miei pensieri sono lunghi. E sono contorti mentre le mie dita sono dritte (a parte l’indice sinistro che, non so come mai ma è leggermente curvato, come le gambe dei fantini, ma un po’ meno)

Ops….mi stavo guardando l’indice e ho perso il filo del discorso...................................................

 

Ma come cavolo si fa a perdere il filo del discorso mentre scrivi???????

È impossibile! Basta tornare con gli occhi a qualche riga sopra , non è mica una magia!

Ma la mia testa è così in questo periodo, passa da un pensiero all’altro saltellando come fanno le api tra  i fiori solo che le api lo fanno per un motivo, un fine, uno scopo.

Io lo faccio per incoerenza mentale(che non è una nuova sindrome per cui cercare una cura, almeno spero). Ho una mente vagabonda che a quanto pare è nel suo periodo di rifiuto, si rifiuta categoricamente di fermarsi per più di 30 secondi a elaborare un pensiero logico.

Provo a consolarmi dicendomi che faccio pensieri sciolti........che potrebbe anche essere una cosa simpatica se a un certo punto provi a fare il percorso all’indietro per vedere se riesci a  ritornare al pensiero di partenza......................

Ebbene voi non potete saperlo perché non potete vedermi ma in questo momento io sono con la testa appoggiata alla tastiera  e sbatto i pugni contro il tavolo per la disperazione (sto scrivendo con il brufolo che ho in mezzo alla fronte).

Ma ci avete capito qualcosa di quello che ho scritto??????

Io no

Ci rinuncio.

Vado a fare una torta, forse riesco a combinare qualcosa di meglio, e poi si sa che gli zuccheri risollevano lo spirito (anche se con me funzionano meglio le fritture)

Ok, ok…vado

bye

 

 

 

 

 
 
 

BODIES- robbie williams

Post n°119 pubblicato il 13 Maggio 2010 da valeria76

 

 

 

 

 

 

 
 
 

Ricominciare...

Post n°118 pubblicato il 13 Maggio 2010 da valeria76
 
Tag: Vale
Foto di valeria76

Uff…come è difficile ricominciare!

Sono qui, seduta davanti al mio pc, con le dita sulla tastiera, pronte a trasformare in segni grafici i miei pensieri…

Ma a quanto pare non ci sono pensieri da trasformare.

La cosa mi innervosisce un po’.

Quando avevo la connessione bloccata non vedevo l’ora di tornare per scrivere tutte le cose che  mi passavano per la testa ( ed erano tante), e ora che sono qui ….vuoto assoluto.

Mi sento come un’estranea.

Avete presente le classiche frasi  che si dicono quando cambi lavoro o scuola o alla fine delle vacanze, quando insomma ti ritrovi a dover salutare persone con cui hai trascorso tanto tempo? Frasi del tipo “Passo a trovarvi appena posso” “Teniamoci in contatto”.

Poi , quando hai del tempo libero e decidi di passare a trovarli inizi a dirti che magari disturbi, che magari una tua visita non sarà di certo festeggiata con lo champagne , tuttalpiù con una pacca sulla spalla…

E alla fine non passi mai !!! ti riduci a mandare un SMS di auguri il primo Natale, forse anche per il secondo.

Ecco io mi sento un po’ così, come un’estranea, seppur questa sia casa mia.

Magari solo questo post è difficile.

Magari se mi deciderò a pubblicarlo (e se lo state leggendo è perché mi sono decisa) scoprirò che continuare a ricominciare diventerà  via via più facile.

Vedremo…

 

 
 
 

10 aprile 1951

Post n°117 pubblicato il 10 Aprile 2010 da valeria76
 
Tag: Vale

è vero che ormai non vengo più tanto spesso qui, ma rimane comunque un mio posticino speciale, quindi mi sembra doveroso, oggi, utilizzare questo spazio per fare gli auguri di buon compleanno a una persona che è stata importante e speciale nella mia vita.

lei non si metterà mai davanti a un pc e non aprirà con un click le mie pagine fino ad arrivare a questo post, ma  sono sicura che dal luogo in cui si trova lei riesce a leggere tutti i miei pensieri..

di sicuro scuoterà spesso la testa sospirando...

prima o poi avrò modo di spiegarle ogni cosa....

per ora

TANTI AUGURI MA'

 
 
 

LE COSE NON CAMBIANO MAI

Post n°116 pubblicato il 01 Aprile 2010 da valeria76

Le cose non cambiano mai.

Dopo quasi quattro mesi di assenza  rientro nella community, saluto i miei amici e decido di fare quattro passi tra profili e blog.

È una cosa strana? Anormale?

Non credo.

Eppure di nuovo sono stata tacciata di falsità e ipocrisia .

Pare che una che crede nella famiglia e nella fedeltà coniugale non sia ammessa in una community.

Insomma io dovrei stare tutto il giorno a stirare le camicie e preparare succulenti pranzetti per la mia dolce metà e non stare qui come fanno solo le put…

Non ho parole, e in fondo non servono. Chi ha capito cosa volevo dire non ha bisogno di spiegazioni e chi non lo ha capito non lo capirebbe nemmeno dopo due ore di paziente dialogo delucidativo. Inutile cercare di inculcare un ragionamento sensato in una mente che ha spazio solo per poche, stupide cose.

Certe cose proprio non cambiano mai.

Pazienza donne, abbiamo un fardello da portare, una dannatissima mela che ci perseguiterà in eterno come se ognuna di noi fosse la colpevole di averla colta.

Consoliamoci pensando che gli uomini sono più sfortunati di noi, loro il fardello lo hanno in mezzo alle gambe e condiziona ogni, e ripeto OGNI , azione che essi fanno.

 

 
 
 

SORRY

Post n°115 pubblicato il 26 Marzo 2010 da valeria76
Foto di valeria76

questo è un post in cui voglio chiedere ufficialmente scusa a tutti coloro che in questi mesi mi hanno scritto e che non hanno ricevuto risposta

non è stato per mia volontà, ho avuto problemi con la linea telefonica e mi sono ritrovata per quasi quattro mesi senza connessione (Sconsiglio vivamente la tele2)

 

 
 
 
 
 

INFO


Un blog di: valeria76
Data di creazione: 29/03/2008
 

PLATINUM BLOG

GRAZIE VALLIPI 

Image Hosted by ImageShack.us 

Per i blog che esprimono

simpatia e cuore nei loro post 

 

AVVISO

avvisiamo gli utenti che l'autrice di questo blog è affetta da personalità multipla e che tutto ciò che troverete in queste pagine è frutto dell' identità di turno quindi abbiate pazienza e non meravigliatevi se  ciò che scriverà in un post verrà smentito in quello successivo

 

VAI GIÀ VIA? VOLIAMO ANCORA UN PO'...

valeria76

Min: :Sec

 

SIAMO IO E TE


Non importa dove andiamo ne quello che si fa
non importa con chi usciamo ne che ora si farà
non mi sembra neanche vero
posso essere me stesso esser sincero
senza alcuno sdoppiamento di personalità
perchè tu ti diverti
perchè non dici è tardi
perchè tu non mi perdi
non mi deludi mai
perchè tu ti inserisci
e le persone tu le capisci
dei miei amici non ti stranisci
perchè non mi deludi mai

siamo io e te
siamo noi due
siamo la somma delle nostre idee
siamo io e te
siamo tu ed io
siamo io il tuo bisogno e tu sei il mio
siamo qualcosa che sarebbe nato
dovunque comunque perciò siamo qui
siamo io e te
siamo così
siamo i due lati opposti identici
perchè non mi deludi mai

so che insieme a te io posso
arrivare al polo nord
senza che tu ti lamenti
nemmeno un attimo
perchè hai spalle grandi e forti
più di tanti maschi che poi sono morti
al primo problema serio
al primo ostacolo
perchè tu non ti arrendi
perchè non ti accontenti
perchè poi non ti penti
non mi deludi mai
perchè tu non ti siedi
perchè tu resti comunque in piedi
perchè se non ci provi non credi
perchè non mi deludi mai

io perciò non ho paura
di niente se ci sei
perchè so che niente ti
potrà spaventare mai
perchè tutti sono buoni
se le cose vanno bene son leoni
ma se il gioco si fa duro
lo so che non te ne andrai
perchè tu non ti fermi
almeno quando dormi
se parti so che torni
non mi deludi mai
perchè so che reagisci
e dentro al fango tu non mi lasci
al mondo solo tu ci riesci
perchè non mi deludi mai