Creato da veuve_cliquot il 10/01/2011

La Specola

"Non mi piace la via che conduce qui e là. Non bevo alla fonte verso cui tutti s'intruppano. Detesto ciò che é comune, popolare e senza regole" Callimaco

 

« DEMOCRAZIAVIAGGIARE »

TASSE

Post n°106 pubblicato il 08 Dicembre 2011 da veuve_cliquot

 

Appartengo a quel 63% che pur dopo la “stangata” che ci ha dato il governo Monti, ha ancora fiducia in esso. Non so se questa fiducia sia dovuta da parte mia al riconoscimento delle qualità di questo governo o sia piuttosto dovuta alla totale sfiducia in qualsiasi politico che vedo seduto sugli scranni del nostro parlamento. Lo so che Monti ci sta chiedendo dei sacrifici molto alti, ma chi ci ha portato a questo punto? Chi ha costretto questo governo a prendere queste decisioni assolutamente pesanti se non chi ci ha governato prima? E non parlo solo dell’ultimo governo ma di quelli che lo hanno preceduto negli ultimi quarant’anni. La crisi mondiale è stata semplicemente la cartina di tornasole che ci ha mostrato quanto il nostro paese fosse fragile davanti alle speculazioni finanziarie.

Ma colpevoli di questa situazione non sono stati solo i governanti ma anche e soprattutto tutte quelle persone che non pagano le tasse. Se siamo a questo punto è anche “merito” loro. L’evasione fiscale raggiunge la cifra del 20% del PIL, ben superiore quindi alle manovre finanziarie che stanno togliendo invece soldi a chi già le tasse le paga. Sono queste persone che derubando il fisco, rubano letteralmente anche a noi in quanto dichiarando poco hanno anche accesso a tutti i benefit del welfare che questa condizione dà loro (non pagano i ticket sanitari, non pagano l’asilo o le tasse universitarie per i loro figli). Ma è mai possibile che si possa accettare che ristoranti e bar abbiano in media un reddito lordo di 8000 euro, i parrucchieri di 11000 o i dentisti di 20000, mentre il 50% dei costruttori edili dichiara un reddito vicino allo zero? A vederli non mi sembrano così “morti di fame”! Se si considera che al lordo bisogna togliere almeno il 20%, questa gente vivrebbe con cifre inferiori alle pensioni minime! E a nessuno è mai capitato di aver bisogno di un elettricista o di un idraulico? Personalmente la loro “visita” mi è sempre costata qualche biglietto da 100 euro. Ero l’unica cliente di quel mese?

Questa gente è la causa principale di quello che ci sta succedendo. E la leggenda metropolitana che se pagassero le tasse non riuscirebbero a vivere è solo una enorme stupidaggine: perché gli altri comuni mortali, pur pagando le tasse, vivono? Le aliquote dipendono dal reddito: se pagano l’aliquota del 41% è semplicemente perché guadagnano più di 50000 euro lordi, come tutti i dipendenti. L’Irpef si calcola dopo la detrazione di tutte le spese date dalla loro attività. Le loro aliquote non sono superiori a quelle dei dipendenti.

Quello che manca a noi italiani è semplicemente il senso civico e l’onestà, il ritenere che le tasse sono un dovere e da questo dovere dipende il benessere comune. Ma questa gente non si vergogna davanti a quei vecchi che sono costretti a vivere con delle pensioni, quelle sì da fame? Non si vergognano davanti agli operai che devono vivere con quello che passa la cassa integrazione? Evidentemente no! Evidentemente si sentono furbi e intelligenti. Non si rendono conto che sono dei ladri, non dei furbi.

Ma anche chi non è ladro, dovrebbe pensare di non diventare complice di questa gente. E per farlo dovrebbe chiedere sempre la ricevuta fiscale. Ma questa gente è anche subdola e ricattatrice: faccio questa cifra senza ricevuta e quest’altra con ricevuta. Chi di noi almeno una volta non ha sentito questa frase? E a volte la cifra, per chi guadagna onestamente poco, risulta allettante e allora si risponde sì e si diventa complici. Questa proposta è un ricatto bello e buono intriso della cattiveria di chi sa che verrà accettato.

Allora anche gli italiani onesti dovrebbero cominciare a svegliarsi pensando di non voler diventare complici di ladri, pensando che se la propria pensione o stipendio non aumenterà, se dovrà pagare ticket sanitari più cari, se il welfare diventa sempre più stringato è colpa loro. E’ vero, in quel momento risparmiamo qualche euro, ma quanti euro ci costerà in futuro?

Finisco con un consiglio a tutti coloro che mi leggeranno perché ritengo che, arrivati a questo punto, non si tratti di delazione ma semplicemente di dovere civico: quando ci capitano davanti queste persone chiamare il 117, il numero della finanza. Personalmente sono veramente stanca (per non dire arrabbiata nera) di dover essere quella che paga sempre, insieme a migliaia di altra gente che sgobba e si ritrova tartassata da ogni manovra di governo (dal blocco dello stipendio all’allungamento dell’età per andare in pensione a ticket sanitari sempre più cari). Cominciamo a diventare un po’ furbi anche noi, non facciamo fare i furbi solo a ladri e ricattatori.

 

 
Commenta il Post:
* Tuo nome
Utente Libero? Effettua il Login
* Tua e-mail
La tua mail non verrà pubblicata
Tuo sito
Es. http://www.tuosito.it
 
* Testo
 
Sono consentiti i tag html: <a href="">, <b>, <i>, <p>, <br>
Il testo del messaggio non può superare i 30000 caratteri.
Ricorda che puoi inviare i commenti ai messaggi anche via SMS.
Invia al numero 3202023203 scrivendo prima del messaggio:
#numero_messaggio#nome_moblog

*campo obbligatorio

Copia qui:
 

QUESTO BLOG

Perché un altro blog? Non credo che il mondo ne abbia necessità ed esso non nasce nemmeno da un mio bisogno di esprimere fatti o sensazioni personali.

Non sarà quindi né un diario personale, né una valvola di sfogo di sentimenti ed emozioni.

Scriverò di fatti, articoli di giornali, libri, frasi che mi hanno fatto pensare, ragionare, riflettere, che mi sono piaciuti o non piaciuti, che hanno risvegliato il mio senso critico e anche qualche rotellina un po' arrugginita del mio cervello.

Sarà il blog di una persona che ritiene ancora di avere un cervello pensante libero da ideologie, dottrine, fedi e prese di posizione o di campo acefale.

 

ULTIMI COMMENTI

ULTIME VISITE AL BLOG

Jabel.RLess.is.morePachinoExpresstrixtytastoexploraserena202ziryabbavvbiaSuprpanda69oceanomare14veuve_cliquotestimatoredipiedisoncebozliberty670giacomobravi
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Novembre 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30