Vita normale

...follia e normalità a volte si mescolano!

Creato da Scrittrice82 il 08/04/2014

 

       

 

Area personale

 

FACEBOOK

 
 

C'è UN UNICO ERRORE INNATO,

ED è QUELLO DI CREDERE

CHE NOI ESISTIAMO

PER ESSERE FELICI


A. Schopenhauer

 

    

 

Archivio messaggi

 
 << Luglio 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Tag

 

Ultime visite al Blog

BleuDeFrancecassetta2FLORESDEUSTADnina.monamourpaneghessasilvana09slroxarpavariantelugana5paolopiazza.pgfotografandonoiNastri.di.Setakissthenightderrick35PatryRouge
 

Ultimi commenti

 
Citazioni nei Blog Amici: 4
 

 

...SENTI RACCONTATI QUELLO CHE VUOI

DOVEVA ESSERE UN VIAGGIO 

è DIVENTATO UN VIZIO

DI PURE CHE TU FAI QUELLO CHE VUOI

MA è DIVENTATO UN FINE

ED ERA SOLO UN INIZIO...

 

CHI è ANDATO 

è ANDATO,

E SPERO A FANCULO...

CIò CHE è STATO,

è STATO,

IL PASSATO LO RIMPIANGE

CHI NON HA FUTURO!!!

 

NON POSSO DIRTI CHE SARà SEMPLICE,

MA POSSO DIRTI CHE SARà MERAVIGLIOSO!

L'AMORE NON è UNA FAVOLA,

NON SEGUE ALCUNA REGOLA,

VA DRITTA AL CUORE 

TOGLIENDOTI IL RESPIRO,

MA DONANDOTI LA VITA!!!

 

...BABY

SO CHE NON TI PIACI,

E STAVI CHIUSA NELLA CAMERA.

PERò ADESSO PIACI AGLI ALTRI

E ORA DEVONO PAGARTELA!


SO CHE TI ODI QUANDO PIANGI,

DOPO TUTTI QUESTI ANNI,

QUESTI DRAMMI,

QUESTI GRAMMI, QUESTI DANNI.

CHE COS'HO IO DA INSEGNARTI?

CONTRO L'AMORE

SIAMO VACCINATI...

 

 

 

« Ennesima delusione....Sesso e libertà... »

Solo piacere personale...

Post n°14 pubblicato il 10 Maggio 2014 da Scrittrice82

A casa ero per la maggior parte sola... non perché i miei genitori non c'erano ma perché sapevo che se avessi raccontato loro come mi sentivo,ne avessero sofferto... e poi non credo che avessero realmente capito. In più erano già nervosi per mia sorella, per i cambiamenti avvenuti... come poter dar loro altre preoccupazioni. La domenica loro se ne andavano per conto proprio, sicuri che il sorriso stampato sulle mie labbra era sincero, e io rimanevo a casa da sola. Io invece piangevo e mi sentivo sempre più sola...

iniziai a frequentare le chat room convinta di trovare amicizia e conforto da chi, come me, usavano la piattaforma online in quanto persone sole: e invece trovai l'abisso...

Conobbi molti uomini ma mai nessuno interessato a parlare, del resto non puoi frequentare le chat e pretendere di trovare dietro un pc un "padre confessore" di turno... Forse non lo volevo neppure io!!! Non volevo più legami, non volevo più fidarmi di nessuno, volevo solo cercare adrenalina e divertimento. Avevo solo un disperato bisogno di trovare, anche solo per un giorno, attimi di spensieratezza. Non volevo che più nessuno mi diceva cosa fare,quando farlo e come farlo... non volevo falsi tra i piedi che un attimo prima mi rassicuravano con frasi tipo "ti voglio bene, starò sempre al tuo fianco!" e un attimo dopo si ritrovava tra le braccia di un'altra e soprattutto volevo fare cose che avrebbero procurato piacere personale!!!


La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/vitagrafia/trackback.php?msg=12796503

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
tos.luigi
tos.luigi il 14/07/14 alle 18:08 via WEB
Da notare che sto leggendo all'incontrario
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.