Creato da Web_London il 15/04/2015

Note a margine

A volte di vince, a volte si perde ma la lotta è sempre impari

 

« Ma chi me l'ha fatto fare?Il luogo delle ombre »

E' cosė, ultimamente ci sono in giro un sacco di casini

Post n°781 pubblicato il 01 Ottobre 2020 da Web_London


"Ci sono volte in cui non capirci granché
e sentirsi confusi è comunque una bella esperienza"

Giuseppe Pontiggia

...

Stanotte ho sognato tanto ma non ricordo una mazza dei sogni che ho fatto.
Stamattina qualcosa ancora me la ricordavo ma adesso, boh, e chi si ricorda più!
Scrivo poco, avrei tante cose da scrivere, intanto me le segno in giro e quando avrò un po' di tempo cercherò di metterle giù.
Siamo arrivati ai primi giorni di autunno di questo incredibile 2020 che se qualcuno mi avesse detto come sarebbe stato mi sarei messo ridere e gli avrei consigliato immediatamente un TSO.
E chi lo avrebbe mai immaginato di arrivare all'ingresso dell'autunno in queste condizioni?
Mascherina su, mascherina giù, un metro di distanza di quà, un metro di là, sembriamo tutti usciti da un attacco chimico, scaraventati ad una nuova era Post-atomica.
E chissà quando finirà mai, se finirà.
Evabbè, intanto ci adattiamo, siamo bravi noi ad adattarci, ci sappiamo adattare ad ogni cosa che ci capita e lo faremo anche stavolta.

Avrei voglia di rivedere qualche persona con cui ultimamente mi sono un po' perso e di farmi un giretto di qualche giorno in Austria.
C'è poi un posto in cui vorrei andare, non è vicino, è tra la Germania e la Repubblica Ceca e da tempo mi sono fissato di visitarlo, prima o poi.
Credo che qualche spunto di interesse ce l'abbia solo per me infatti, quando lo racconto in giro, vengo sempre preso per il culo e tutti mi dicono che sono matto e che è una cazzata.
Evabbè, per me non lo è e per quel che mi riguarda conta solo questo.
Saranno vent'anni che ogni tanto ci penso su e quando potrò lo farò e ci andrò in auto perchè ha un senso solo se fatto in auto.
Le ore però son tante, più di dieci, e il tempo è poco; vediamo se con l'anno nuovo c'è qualche festa a cui attaccarci un giorno o due in più e fare un ponte sufficientemente lungo da poterci stare tre giorni pieni.
Chissà...

Le ginocchia mi fanno ancora male, mi sveglio al mattino e sembra tutto a posto ma qualche ora dopo l'acido lattico comincia a farsi sentire.
Dicono durerà qualche giorno e poi sparirà, lo spero.

Oggi pomeriggio ho una "call" con la scuola di mio figlio, "Consiglio di Classe Straordinario" , così mi hanno riferito, con tutti i professori a fare da giuria e un imputato diciasettenne, che è mio figlio, per una cazzata delle sue.
E io, da che parte mi dovrò mettere? Dovrei fare il suo avvocato difensore?
Naaaa, assolutamente no, in questa occasione non mi metto assolutamente dalla parte del giovane adolescente anarchico!
Non che sia stato lui da solo, questo no, era assieme ad un piccolo gruppetto di adolescenti che hanno preso sotto gamba l'uso della mascherina e si sono preso una nota dalla preside perchè giravano dentro il cortile della scuola senza indossarla.
E oggi pomeriggio Consiglio di Classe, Straordinario, una strigliata da parte degli insegnanti a questo gruppo di adolescenti anarchici, presi uno alla volta
per far capire a tutti che si deve prendere seriamente questo momento.
(E hanno ragione da vendere!)
In pratica, un po' come "parlare a nuora perché suocera intenda", una cosa cosi, con mio figlio messo tra le "nuore" che per quel che mi riguarda avrei preferito evitare.
Ma così è, non gliel'avessi mai detto e ridetto fino allo sfinimento che deve usare la mascherina e bisogna stare attenti e avere la testa sulle spalle perché non si tratta solo di lui ma di tutte le altre persone con cui poi è in contatto.
Mah, oggi  vedremo, comunque, conoscendo mio figlio e avendo saputo com'è andata la storia, io sto dalla parte dei Prof., non c'è niente da sottovalutare, non c'è tanto da essere così superficiali e poi pretendere di aver pure ragione.
Mi hanno detto che stanno valutando una specie di "sospensione simbolica" e secondo me hanno ragione da vendere.
E così gli insegnanti passeranno questo pomeriggio a collegarsi con i genitori di tutti questi studenti.
"E' successo ieri, l'altro ieri, oggi e succederà anche domani, in questi giorni lo stiamo facendo con tutti e cerchiamo di fargli capire che bisogna stare attenti", cosi mi ha detto un insegnante per farmi capire che in qualche modo la tolleranza dev'essere pari a zero.
Lo capisco,
i ragazzi non ci pensano e la scuola potrebbe diventare un enorme focolaio se non stiamo attenti.
Condivido.

In giro c'è fermento, ci sono delle storie a cui assisto che vorrei raccontare, alcune belle e alcune un po' meno ma sempre storie interessanti.
Come quella del marito di una mia amica che improvvisamente si è separato da lei e dai figli per andare a vivere con altro un uomo, oppure quella di un mio amico che è stato lasciato dalla moglie e adesso sta ricomponendo i pezzi della sua vita e mi chiama spesso per ogni cosa.
Ma quanta gente si separa ultimamente?
Separazioni improvvise, amori arrivati al capolinea, incomprensioni, soldi da dare, soldi da avere, è così, ultimamente ci sono in giro un sacco di casini.


"Puoi rimanere deluso se ti fidi troppo,
ma vivrai nel tormento se non ti fidi abbastanza"

Frank Crane

 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

ULTIME VISITE AL BLOG

QuartoProvvisoriobluiceeecassetta2moon_Iper_letteranadiaemanuSoloDaisymaresogno67Arianna1921aldebaran630Web_Londonlisa.dagli_occhi_blugiovanni.franconeEstelle_k
 

ULTIMI COMMENTI

Ci sono situazioni per qui non puoi far niente, come per...
Inviato da: Mat
il 27/03/2024 alle 09:27
 
Vivere nell'attesa o nell'attesa vivere? Un caro...
Inviato da: SoloDaisy
il 23/03/2024 alle 22:36
 
Se provo immaginare gia m'inquieto ^_^
Inviato da: Web_London
il 12/03/2024 alle 21:30
 
No, non si finisce mai
Inviato da: Web_London
il 12/03/2024 alle 21:28
 
Sono d'accordo con la riflessione delle scelte Web, ma...
Inviato da: Estelle_k
il 12/03/2024 alle 19:20
 
 

_____________________________

 

 

_____________________________

 
 

_____________________________________

 
 
 

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963