Creato da Web_London il 15/04/2015

Note a margine

A volte di vince, a volte si perde ma la lotta è sempre impari

 

« E' così, ultimamente ci...A sfiorare con le dita i... »

Il luogo delle ombre

Post n°782 pubblicato il 04 Ottobre 2020 da Web_London

 


"L'irrazionalità di una cosa non è un argomento contro la sua esistenza
anzi ne è una condizione"

Nietzsche

...

"Web, hai mai provato la sensazione di vivere con un coltello piantato in mezzo al petto?
La lama ti penetra le carni nel profondo e senti di non avere più nessuna scelta.
Se provi a toglierla muori dissanguata, se la lasci dov'è sai che prima o poi ti ucciderà e morirai lo stesso.
La sensazione è quella che si mangi ogni giorno un po' di te ma nello stesso momento non ne puoi fare a meno.
Web, ti giuro, è un'agonia che non ha mai fine.

La lama è sempre là, vedi luccicare il suo riflesso ferma ad un millimetro dal tuo cuore e basta un movimento improvviso, un battito sbagliato del tuo cuore e sei fottuta per sempre.
Ti accorgi di non poter far più nulla, non hai più nessuna via di scampo, non hai nessun "piano B".
Non vivi e non muori, resti lì e aspetti, speri solo di finirla subito o di risvegliarti il mattino dopo e vedere che il coltello non c'è più ed è sparito per sempre.

Ma non muori mai e dopo ogni notte lui è sempre lì, piantato in fondo al tuo petto a ricordarti, a tormentarti.
Non serve far finta di niente, è sempre troppo vicino al tuo cuore per non farti male. Se per un momento non ci pensi l'istante successivo il dolore che arriva è più forte di prima.
Ti sorprendi a pregare e stramaledire un Dio a cui non credi aspettando arrivi qualcuno a fare una magia, una qualsiasi tipo di di magia che ti tolga quel maledetto coltello per sempre.
Qualcuno a volte poi arriva, lo sai anche tu che qualcuno arriva sempre, ma la magia che riesce a fare non è quella che vorresti te.
E mentre ci pensi, cominci ad odiarti, ti odi così tanto e così forte come non hai mai fatto prima perchè in fondo lo sai che nel bene e nel male quel coltello resterà lì per sempre.
Piantato a fondo in mezzo al tuo petto.

Sai cosa ti dico Web, che è veramente una sensazione di merda"


Laura F.


Mark Twain ha scritto: "Tra tutti gli animali l'uomo è il più crudele.
È l'unico a infliggere dolore per il piacere di farlo"

 

(Un vecchio Post)

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

ULTIME VISITE AL BLOG

QuartoProvvisoriobluiceeecassetta2moon_Iper_letteranadiaemanuSoloDaisymaresogno67Arianna1921aldebaran630Web_Londonlisa.dagli_occhi_blugiovanni.franconeEstelle_k
 

ULTIMI COMMENTI

Ci sono situazioni per qui non puoi far niente, come per...
Inviato da: Mat
il 27/03/2024 alle 09:27
 
Vivere nell'attesa o nell'attesa vivere? Un caro...
Inviato da: SoloDaisy
il 23/03/2024 alle 22:36
 
Se provo immaginare gia m'inquieto ^_^
Inviato da: Web_London
il 12/03/2024 alle 21:30
 
No, non si finisce mai
Inviato da: Web_London
il 12/03/2024 alle 21:28
 
Sono d'accordo con la riflessione delle scelte Web, ma...
Inviato da: Estelle_k
il 12/03/2024 alle 19:20
 
 

_____________________________

 

 

_____________________________

 
 

_____________________________________

 
 
 

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963