Passa col rosso e travolge una mamma al volante, poi le spara

screen-shot-2016-08-30-at-2-28-46-amUna rabbia repressa, un’insensata furia omicida che si è abbattuta contro una donna che non potrà mai più tornare a casa dai suoi tre figli. Deborah Pearl, 53 anni, è stata uccisa mentre era nella sua auto da Ryan Desha, 29, che, dopo averla tamponata l’ha freddata a colpi di fucile su una strada di Solon, in Ohio.  La donna stava guidando quando Ryan, non rispettando il rosso, si è schiantato contro di lei travolgendola con la sua Jeep. Tra le lamiere accartocciate si è fatto strada il ragazzo che, imbracciando un fucile, si è diretto verso la macchina di Deborah. «Prima sparava a caso – ha detto Barbara Bartels che si trovava sul luogo dell’incidente – Poi si è diretto verso la donna. In tutto abbiamo sentito esplodere una dozzina di colpi». Deborah ha iniziato a urlare alla vista di quell’uomo armato e ha alzato istintivamente le mani. Ma nemmeno quell’ultimo gesto disperato è bastato per salvarle la vita: è stata uccisa con due colpi di fucile.  Deborah è stata trasportata in ospedale, ma è morta poco dopo il ricovero. mathew-ryan-desha-deborah-pearl-accident3Il ragazzo, invece, è stato fermato dalla polizia non molto lontano dal luogo dell’incidente. I vicini parlano di una persona strana, taciturna e sempre soprappensiero. «Non parlava mai – ha raccontato Joe Goodwater Jr. che gli abita a fianco – Quando entravi in contatto con lui, tremava. Non sapevi mai cosa gli passasse per la mente».  La polizia adesso sta indagando sulla tragedia, anche se appare già abbastanza certo che i due non si fossero mai incontrati prima. E mentre la morte di Deborah appare di ora in ora sempre più insensata, nemmeno la verità su questo delitto potrà mai riempire il senso di vuoto che lascia nella sua famiglia. «Le parole non possono spiegare quello che stiamo attraversando – ha detto Derryo, uno dei figli, a Cleveland.com – Ho attraversato momenti difficili prima, ma mai come questo. Mia madre ci ha dato disciplina e ci ha insegnato che solo andando a scuola e lavorando sodo avremmo potuto avere successo nella vita. Adesso senza di lei sarà tutto più difficile». 

Passa col rosso e travolge una mamma al volante, poi le sparaultima modifica: 2016-08-31T13:00:09+02:00da ellenaellena73
Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.