Aggressioni con l’acido, confermata l’adottabilità del bimbo di Martina e Alexander

La Corte d’Appello di Milano ha confermato l’adottabilità del bimbo partorito nell’agosto del 2015 da Martina Levato, l’ex studentessa bocconiana condannata a 20 anni in appello per le aggressioni con l’acido.

0568f368-9db2-11e4-b018-4c3d521e395a

Da quanto si è saputo, i giudici della sezione Minori e famiglia hanno respinto i ricorsi della giovane e dell’ex amante Alexander Boettcher, anche lui condannato per i blitz nell’inchiesta del pm Marcello Musso. Il Tribunale per i minorenni a ottobre aveva dichiarato il piccolo adottabile.

Aggressioni con l’acido, confermata l’adottabilità del bimbo di Martina e Alexanderultima modifica: 2017-03-07T01:37:37+01:00da ellenaellena73
Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.