George Michael, l’autopsia svela le vere cause della morte: il caso è chiuso

Il caso è chiuso: dall’autopsia arriva il responso definitivo sulle cause della morte di George Michael. Il cantante pop è morto per cause naturali.

george-michael_980x571

Gli esami condotti sul corpo della star, deceduta a Natale all’età di 53 anni, hanno evidenziato che Michael soffriva di cardiomiopatia con miocardite e di steatosi epatica, come ha annunciato Darren Salter, medico legale responsabile della struttura dell’Oxfordshire che ha condotto l’inchiesta.  Michael è morto nella sua casa di Goring-on-Thames e inizialmente la polizia della Thames Valley ha defiinito il decesso ‘non sospetto’ senza però individuare la causa. Visto l’esito degli esami, afferma ora Salter, “non c’è bisogno di un’inchiesta o di ulteriori indagini”.

George Michael, l’autopsia svela le vere cause della morte: il caso è chiusoultima modifica: 2017-03-07T21:29:42+01:00da ellenaellena73
Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.