Il campanile di Oroset (episodio 70°)

 

 

http://www.lulu.com/shop/felice-tolfo/il-campanile-di-oroset-libro-i/ebook/product-23785046.html
Felice Tolfo

 

Seguito: 

C’è di meglio che guardare la vita degli altri!

 

 

C’è di meglio che guardare la vita degli altri!

L’intera sala, dopo aver ascoltato in solenne silenzio l’addottrinamento del terrestre, accolse con un sintomatico calorosissimo applauso la fine della sua requisitoria.

 

E già, intervenne Socrate, con queste tue informazioni dettagliate e accurate

hai illuminato le nostre menti mettendoci nelle condizioni

di poter seguire la “nostra strada”!

 

Dobbiamo ammetterlo tutti e ritenerci pienamente coscienti della nostra bella realtà.

 

Ma forse lo sapevamo anche prima e noi ci ostinavamo nel pensare ad una cosa fingendo di scordarci della verità.

 

Comunque a mettere le cose a posto ci voleva proprio un terrestre. E questa è stata una magnifica idea del nostro grande Aleandro. Perché solamente una testimonianza di tale spessore poteva trasformare in certezze quelli che per noi erano solamente dei dubbi o delle vaghe supposizioni.

 

Volevo anche dirvi, dal profondo del mio cuore, che d’ora in avanti cercheremo di toglierci questo alone di tristezza che velatamente ci avvolge…!! Ahahahah…!! Ahahahah…!!

 

Uahahah…!!  Ahahahah…!!

 

Ok Socrate, hai capito proprio tutto…!!  sottolineò un Aleandro più che mai soddisfatto…….

Non per caso il tuo omonimo, vissuto qualche anno addietro,

fu il fondatore dell’etica altrimenti detta filosofia morale!!

 

Spero che anche gli ultimi irriducibili incomincino a comprendere che siamo noi quelli da invidiare…!!

Lo dicevo io, disse Don Chisciotte,

calmi, stiamo calmi, che andare sulla Terra non sarebbe stato come fare una passeggiata…..

Noi ci dobbiamo ritenere dei fortunati,

e questo è fuori discussione,

per l’affascinante e incredibile opportunità che abbiamo nell’osservare le trasmissioni televisive terrestri e internet.

Un privilegio che ci consente di ammirare cose e immagini del mondo terrestre come meglio non si potrebbe.

C’è così tanta bellezza su quel pianeta che appare incomprensibile l’esistenza di certi gravi problemi…??

Che il male della Terra fossero i soldi

non ci rappresenta,

nella maniera più assoluta,

nessuna novità!

Meno male che è arrivato Alex a confermare tutti i nostri più che malinconici sospetti…!!

 

Io mi trovo perfettamente sintonizzato con Aleandro…!! Anche se i terrestri, all’infuori di Alex, non lo sanno e non lo sapranno mai:

 

siamo noi quelli che dovrebbero essere invidiati…!! Ahahahah…!!

 

Ahahahah…!! Uahahah…!! Ahahahah…!!

 

In sessantamila,

perfettamente in linea con il nostro stile di vita,

centreremo il nostro obiettivo:

conservare per sempre il nostro grande segreto…!!  proseguì Don Chisciotte.

 

Ovazione generale…..

 

Per il resto dobbiamo “felicemente rassegnarci” ad una vita selenese dove, dai nostri orizzonti, riusciamo ad intravedere un futuro in lento ma costante miglioramento che altro non è se non il frutto delle nostre fatiche fisiche e mentali.

Mio caro Don Chisciotte, disse Aleandro, mi sembri Socrate!

Sai com’è, a forza di viverci assieme…!!…??

”Va bene va bene”, digerisco anche questa….. Ahahahah…!! rispose un divertito Socrate. Caro Aleandro mi hai dato un’assist davvero niente male! Così posso ufficialmente riconoscere in Don Chisciotte quel grande uomo che oggi è. Perché oltre ad essere un simpaticone che dice sempre quello che pensa riesce anche a trovare certe ispirazioni da vero grande saggio!!

 

Ti ringrazio ancora: l’accostamento mi lusinga e mi onora….. Ohhhh…!! Esagerato…!! esclamò un altrettanto divertito Don Chisciotte.

Ma…… che per caso mi stai….. candidamente prendendo per il culo…?? Ahahahah…!!

 

Ahahahah…!!  Uahahah…!!  Uahahah…!!  Ahahahah…!!

 

 

Il campanile di Oroset (episodio 69°)

http://www.lulu.com/shop/felice-tolfo/il-campanile-di-oroset-libro-i/ebook/product-23785046.html
Felice Tolfo

 

Seguito:

Esattamente: le guerre…!!

Già una sola sarebbe assurda ed invece sono diverse, tante, troppe…!!

Pura follia…!!

Terribile…!!  Terribile…!!  Terribile…!!

 

 

 

Esattamente: le guerre…!!

Già una sola sarebbe assurda ed invece sono diverse, tante, troppe…!!

Pura follia…!!

Terribile…!!  Terribile…!!  Terribile…!!

 

Ma adesso veniamo a noi, perché per un attimo voglio immaginarvi già sulla terra nel bel mezzo di un nuovo e clamoroso percorso di vita.

Inizialmente vivrete presi nel vortice dell’entusiasmo collettivo. Vezzeggiati da tutti con una passione da far commuovere chiunque abbia un po’ di cuore e anche non……!! Poi….. “piano piano”, inesorabilmente e senza pietà alcuna, l’interesse calerà fino a scemare del tutto…!!

Una situazione che vi farà precipitare tutti nel baratro della crisi economica esistenziale con conseguenze a dir poco disastrose circa la vostra sopravvivenza..…

 

Perché la realtà è così tragicamente priva di alternative:

sulla Terra senza soldi non si va da nessuna parte!!

 

Chiudiamo l’argomento soldi e andiamo oltre!

Il problema che sta assillando Aleandro, ma che dovrebbe essere condiviso da tutti voi, è quello che ho citato poco fa:

riuscire a mantenere inalterato il vostro stato di presenza virtuale nell’universo intero.

Evitando così ogni rischio di una clamorosa messa in vetrina di questa incredibile città…!!

 

Già, esattamente…!!> rispose Socrate. <E noi in questo momento siamo “l’ostacolo”…!!

 

Esatto…!!

Se si venisse a sapere di voi l’intero ecosistema potrebbe essere messo in discussione! Mettendo così a repentaglio il vostro stile di vita che altro non è se non lo specchio di quell’equilibrio, praticamente perfetto,

faticosamente raggiunto con ineguagliabili sacrifici.

 

Per i terrestri sarebbe la più grande scoperta in assoluto…!!

Motivo di enorme interesse che li porterebbe a vivere la più incredibile ed esaltante avventura della loro vita:

 

andare sulla Luna…!!

Portandosi dietro, senza alcuna remora, il loro esecrabile modo di vivere.

 

Assolutamente da evitare…!! Perché custodire il segreto vi permetterà di vivere per sempre in perfetta sintonia con l’autenticità della vostra vita immune da ogni contaminazione esterna.

Ma vi rendete conto delle dimensioni che hanno assunto certi problemi esistenziali tipici di una buona parte degli abitanti della Terra…??

A Selene non è così! Queste situazioni paradossali proprio non esistono perché sulla Luna non c’è nulla che abbia un prezzo.

 

Il denaro non esiste,

è “un oggetto non bene identificato”!

 

Tutto quello che si trova qui, e quando dico tutto intendo dire ogni cosa creata e realizzata, vi appartiene senza distinzione alcuna!

Ripeto:

spetta a tutti…!!

“Nessuno escluso”…!!

 

Assurdo il paragone con i terrestri, voi lunari siete avanti “anni luce” rispetto a noi.

 

Avete un benessere, praticamente totale, in grado di porvi tutti sullo stesso piano!

 

Lavorate tanto creando tutto quello che vi serve per poter vivere una vita normale in una città speciale!!

 

Siete parte integrante della Luna e con essa condividete tutto e per tutti in parti uguali…!!…!!

 

Forse non conoscete nemmeno l’invidia, e non potete immaginare la forza di questa virtù.

Per questo, secondo me, siete dei veri privilegiati…!!

 

C’è di meglio che guardare la vita degli altri!

 

 

Meglio domani per Bless (tratto dalla raccolta “storielle” di Felice Tolfo)

http://www.lulu.com/shop/felice-tolfo/il-campanile-di-oroset-libro-i/ebook/product-23785046.html
Felice Tolfo

 

 

=======================================================================

Meglio domani per Bless

 

Esito

prevedibilmente inevitabile

una sopravvalutazione di me stesso

Sin dall’infanzia ne sentivo un bisogno irrinunciabile

Può darsi si trattasse di una vera e importante necessità

Quella di sentirmi praticamente perfetto

Dopo tanti anni

forse

ho afferrato l’origine di questa mia ottusità

Perché c’è sempre di mezzo l’imponderabile

Penso sia da addebitare alla mia totale mancanza di affetto nei miei confronti

Quasi certamente

Esagero

ma nei miei confronti sicuramente c’è stata scarsa concentrazione affettiva

Forse

non lo dovrei esternare

non mi sembra giusto lamentarsi per un qualcosa che ha a che fare con l’egoismo

ma

tutto sommato

cresci così male che non te ne rendi assolutamente conto

Solamente se hai la fortuna di maturare

anche di un poco

magari quel tanto che basta per renderti cosa sei e dove ti trovi

Già

la realtà della vita

che grande emozione percepirla

facendone parte

Se non ti aggiusti bene rimani nudo e crudo con una punta di acidità che piacere non fa

Forse è troppi tardi

ma forse anche no

Una cosa è certa

non si torna più indietro

 

Ma subito

Il mio pensiero si rallegra

se rivolto al presente

e si esalta

quando vola nel futuro

====================================================================

Il campanile di Oroset (episodio 68°)

http://www.lulu.com/shop/felice-tolfo/il-campanile-di-oroset-libro-i/ebook/product-23785046.html
Felice Tolfo

 

Seguito:

Italiano uguale simpatia.> disse Don Chisciotte. <Non lo dico per fare “l’italiano ruffiano”.…..  ma perché si tratta della pura e semplice verità!!

Altroché…!! Sei proprio un gran bel ruffiano …!! sentenziò Attila.

Ahahahah…!!  Ahahahah…!!

 

 

Italiano uguale simpatia. disse Don Chisciotte. Non lo dico per fare “l’italiano ruffiano”.…..  ma perché si tratta della pura e semplice verità!!

Altroché…!! Sei proprio un gran bel ruffiano …!! sentenziò Attila.

 Ahahahah…!!  Ahahahah…!!

 

Uahahah…!! che simpatici anche voi…!! Uahahah…!! proseguì Alex. Volevo semplicemente illustrare, dal mio modesto punto di vista, la situazione che potrebbe delinearsi nell’ipotesi di un vostro eventuale nuovo percorso di vita da intraprendere sulla Terra.

Dopodiché ciascuno sarà libero di trarre le opportune conclusioni.

 

E’ un diritto e un dovere avere delle proprie idee!

 

Se siete veramente convinti che valga la pena d’intraprendere questa invitante avventura, correndo tutti i rischi del caso…??

Aleandro asserisce la presenza di un problema…!! E io aggiungo che

 

un problema esiste quando c’è un ostacolo al raggiungimento di un obiettivo!

 

E sapete qual è l’obiettivo di Aleandro?

Che, ovviamente, è anche il “vostro”:

“vivere sempre nell’anonimato più assoluto”.

Sono d’accordo con quanto affermava “Attila”: vivere la vita sulla Terra è decisamente molto più attraente e piacevole;

e non potrebbe essere altrimenti…!!

Anche perché il paragone ambientale tra Luna e Terra è improponibile, direi assolutamente impietoso…!!

Però, se mi permettete, vorrei allargare i vostri orizzonti circa la vita dei terrestri semplicemente per annunciarvi che non è sempre solo colori e petali di rose…..

O meglio: non è ugualmente bella per tutti…!!

 

”Lo sappiamo lo sappiamo”.  disse Don Chisciotte.

Suvvia, non puoi venire a raccontarmi di sapere tutto di noi!  Ci sono situazioni che possono apparire come fatti di vita caratterizzati da una certa condizione di tranquillità ma che invece sono di tutt’altro tenore e a dir poco preoccupanti!

Perché sulla Terra certamente i problemi non mancano ed è incredibile come i suoi abitanti siano stati capaci di compiere la non facile impresa di rovinarsi la vita creando il presupposto che tutto deve avere un prezzo.

Si perché è proprio questo

 

il male della Terra: i soldi…!!

 

Chi ne possiede in abbondanza sta bene perché ha la possibilità di vivere una vita, condizione fisica permettendo, indiscutibilmente eccellente!  Al contrario, chi ne ha pochi vive decisamente male.

 

Privazioni e rinunce sono solamente foriere di nuove tristezze e grandi sofferenze.

 

Ma ci sono altri che non possedendo nemmeno un pezzo di soldo sono costretti a vivere nella miseria più totale venendo così a perdere la propria rispettabilità. Questi poveri che vivono grazie alla carità e all’elemosina subiscono umiliazioni insopportabili per la loro dignità di esseri umani,

 

arrivando al punto di non ritorno.

La speranza viene drammaticamente cancellata dalla rassegnazione!

 

Pur tuttavia esistono certe situazioni ancora peggiori!

 

Allora potreste anche chiedervi se sia mai possibile che sulla Terra ci si complichi la vita fino a superare quell’ultimo pezzo di suolo prima dello strapiombo,

come se non avesse alcun valore??

 

Certo che sì!

Ed è tutto così terribilmente vero e sotto gli occhi dell’intero pianeta che risulta assai difficile ignorare una triste e crudele realtà. Ci sono posti dove, nonostante gli aiuti umanitari, si muore di fame e di sete. In alcuni casi intere popolazioni si estinguono perché non c’è letteralmente nulla con cui sfamarsi….. Un dramma senza fine…!!…!!…!!

La scenografia di questo quadro impresentabile, di una tristezza insopportabile, va a completarsi con le guerre…??

 

Esattamente: le guerre…!!

Già una sola sarebbe assurda ed invece sono diverse, tante, troppe…!!

Pura follia…!!

 

Terribile…!!  Terribile…!!  Terribile…!!

 

Il campanile di Oroset (episodio 67°)

 

 

http://www.lulu.com/shop/felice-tolfo/il-campanile-di-oroset-libro-i/ebook/product-23785046.html
Felice Tolfo

 

 

Seguito:

 

trasferendo un terrestre sulla Luna…!!  Ahahahah…!!

Uahahah…!!  Ahahahah…!!  Uahahah…!!  Ahahahah…!!

 

 

trasferendo un terrestre sulla Luna…!!  Ahahahah…!!>

Uahahah…!!  Ahahahah…!!  Uahahah…!!  Ahahahah…!!

Voglio salutare Alex ed esprimergli tutta la mia stima e gratitudine per essere qui. Una bella presenza extralunare che ci riempie tutti di orgoglio.

Ora, andando al nocciolo della questione, voglio esprimere per intero il mio dissenso proprio nei confronti di Aleandro stesso circa la sua condanna al nostro desiderio terrestre.

Noi viviamo qui sulla Luna in una splendida città che ha il solo difetto di essere stata costruita nel sottosuolo. Per il resto non c’è nulla che ci si possa rimproverare per il semplice motivo che forse non ha nulla da invidiare alle città terrestri! “Il forse” è d’obbligo anche se effettivamente non le manca proprio nulla….. o quasi…!!…??…!!

 

Insomma,

vedendo il bicchiere mezzo pieno,

non possiamo negare di trovarci nel mezzo di una importante e bella realtà!

 

Ma….. c’era uno spettro che aleggiava nell’aria…..

 

Lo spettro della coscienza…..

 

Purtroppo la nostra esistenza è accompagnata dalla consapevolezza di dover vivere

per “sempre”

nel sottosuolo…!!

E questa è una triste realtà che,

rispetto ai terrestri,

ci penalizza in maniera drammatica.

 

Già perché le loro televisioni non fanno altro che mostrarci vita e cose di quei posti incantevoli dove la natura comanda il mondo in un modo magistralmente incantevole!

 

E viverci deve essere semplicemente stupendo…!!

Si tratta di un contesto certamente non condizionato da limiti ambientali che sono la causa principale delle nostre pene…!!

 

“Questo”

 

è il motivo principale per cui sentiamo una forte

attrazione per quella vita…!!

 

Attila, sei stato fin troppo chiaro.> rispose Aleandro. <Hai descritto cose perfettamente in linea con il nostro stile di vita, una disamina corretta.

Allora…??  intervenne Socrate.  Dopo questi interventi “casalinghi”, dai contenuti arcinoti, avrei proprio il desiderio, che sento essere comune a tutti i presenti, di ascoltare il nostro amico terrestre.

Sono molto curioso di sentire la sua esclusiva opinione circa l’argomento…??

 

Aleandro: <prego Alex a te la parola…….

Bene, eccomi…!!

A questo punto avrei dovuto presentarmi,

 

ma mi rendo conto che ormai sarebbe solamente storia fritta e rifritta …..!! Uahahah…!! Uahahah…!!

Aleandro è stato sin troppo generoso con me…..

Troppo, troppo buono!

 

Pertanto io direi che possiamo entrare direttamente nel merito dell’argomento in questione, considerato che sono stato prescelto come l’unico testimone terrestre!

 

Ohohoh….  da noi…. proprio no..!  in coro Attila e Don Chisciotte.

 

Certo che sì…!!  Aleandro spalleggiato dai suoi più stretti collaboratori tra i quali la grandiosa e fenomenale Isabel, la donna più affascinante dell’universo, Luna e Terra compresi!!

 

Nella sala risuonò un lungo e fragoroso applauso!

 

 

“settimo”

 

  

 

Io vivo in una nazione chiamata Italia…!! La stessa che voi, con le vostre scelte, avete dimostrato di prediligere. Altrimenti a quest’ora ci sarebbe un inglese, oppure un tedesco, uno spagnolo, un’americano, un brasiliano, eccetera….. eccetera….. eccetera…!!

Allora il mio nome, che già ben conoscete, è Alessandro! Perché io sono “Alessandro il Grande”,

 

il più grande,

nessun’altro come me…!!

Uahahah…!!  Uahahah…!!

 

Ahahaha…!!  Ahahahah…!!  Ahahahah…!!

 

Mah! Dicono che scherzare fa bene?

Confermo in pieno perché ti predispone con lo spirito giusto per affrontare ogni situazione,

anche questa…!!

Uahahah…!! Uahahah…!!

Almeno me lo auguro…??

 

Italiano uguale simpatia.> disse Don Chisciotte. <Non lo dico per fare “l’italiano ruffiano”.…..  ma perché si tratta della pura e semplice verità!!

 

Altroché…!! Sei proprio un gran bel ruffiano …!! sentenziò Attila.

 

Ahahahah…!!  Ahahahah…!!

 

Il campanile di Oroset (episodio 66°)

http://www.lulu.com/shop/felice-tolfo/il-campanile-di-oroset-libro-i/ebook/product-23785046.html
Felice Tolfo

 

Seguito:

Il caro e simpatico Don Chisciotte,

un uomo forte di corporatura, asciutto di corpo e di viso,

proprio come il protagonista del romanzo don Chisciotte della Mancia: Alonso Quijano, alias Don Chisciotte della Mancia.

Con il quale condivideva la stessa morbosa passione

per i romanzi cavallereschi.

 

 

Il caro e simpatico Don Chisciotte,

un uomo forte di corporatura, asciutto di corpo e di viso,

proprio come il protagonista del romanzo don Chisciotte della Mancia: Alonso Quijano, alias Don Chisciotte della Mancia.

Con il quale condivideva la stessa morbosa passione

per i romanzi cavallereschi.

 

Certo che puoi ma prima vorrei presentarti un mio ospite,

anzi vorrei presentare a voi tutti questo nostro carissimo amico. Una persona veramente speciale che abbiamo la fortuna di avere qui con noi…!

Si tratta di un terrestre….. proveniente dal pianeta Terra: Alessandro Ruggero Boson….. per gli amici:

Alex!

 

Ohohohohohohoh…….!!!!!!  La sala mormorava…..

 

Improvvisamente dal fondo della platea…..

 

Ma lo conosciamo bene…….

In città non si parla d’altro che dell’arrivo di Alex “il terrestre…!!

 

Don Chisciotte:  è semplicemente fantastico….. un terrestre a Selene…!!  Non solo, ma proviene dall’Italia….. la nazione che noi abbiamo scelto come modello ispirativo!

 

Era esattamente quello che ci serviva! La testimonianza di un uomo proveniente dalla Terra, visto che è proprio lì che volete trasferirvi. riprese Aleandro.

A meno di un vostro ripensamento che mi sembra alquanto inverosimile …?? Ahahahah…!!

 

Ahahahah…!! Ahahahah…!!  Ahahahah…!!

 

Il terrestre doveva possedere certi requisiti ritenuti da noi fondamentali per affrontare questa importante avventura.

 

Praticamente un uomo con la peculiarità di “fenomeno”!

 

E infatti Alex lo è…!!

Praticamente una specie di fenomeno paranormale con una grande voglia di darci una mano!  Ahahahah…!!  Ahahahah…!!

 

In questo momento così particolare abbiamo la necessità di approfondire le nostre conoscenze sulla vita dei terrestri.

Cercando di psicanalizzare il loro stato d’animo circa le reazioni emotive che sicuramente si potrebbero manifestare nel qual caso alcuni di noi andassero a vivere sulla Terra…??

E quale professore migliore di Alex avrebbe potuto darci questa lezione di vita…??

 

La sala mormorante

colma all’inverosimile, circa millecinquecento i presenti! Seicento i veri protagonisti desiderosi di trasferirsi sulla Terra. I rimanenti dei semplici curiosi interessati a seguire la discussione. Si trattava comunque di un grande avvenimento per la città, assolutamente da non perdere…!!

 

Allora…… proviamo ad avviare un dibattito serio e costruttivo con chi ha a cuore le sorti di questa vicenda.  disse Aleandro.

 

So che tutti voi, ansiosi di trasferire la vostra vita sulla Terra, non vedete l’ora di dire la vostra…??

 

Parlo io!  disse Attila, altro rappresentante della città.

 

Un tipo simpaticamente paragonato al re degli Unni,

“il flagello di Dio”,

per il suo carattere irruento e deciso.

Ma essendo uomo mite e buono l’unica somiglianza certa con il re unno era la statura medio bassa di 1,68…!!

 

Beh a questo punto potrei anche affermare che il nostro caro Aleandro si è impegnato per darci un contentino che potesse soddisfare, almeno in parte, le nostre richieste di trasferimento sulla Terra. Però lo ha fatto coronando l’operazione inversa:

 

trasferendo un terrestre sulla Luna…!!  Ahahahah…!!

 

Uahahah…!!  Ahahahah…!!  Uahahah…!!  Ahahahah…!!

 

 

segue…..

Il campanile di Oroset (episodio 65°)

http://www.lulu.com/shop/felice-tolfo/il-campanile-di-oroset-libro-i/ebook/product-23785046.html
Felice Tolfo

 

Seguito:

Ragazzi, se non avete nulla in contrario, possiamo già partire con il confronto! E lo si potrebbe organizzare per questa sera nella palestra delle grandi competizioni?

Sono assolutamente d’accordo   con te, rispose Isabel,  prima ci si parla e meglio è!

 

 

Ragazzi, se non avete nulla in contrario, possiamo già partire con il confronto! E lo si potrebbe organizzare per questa sera nella palestra delle grandi competizioni?

Sono assolutamente d’accordo con te,  rispose   Isabel, prima ci si parla e meglio è!                  

Hai proprio ragione…!!

Dobbiamo drasticamente mettere in crisi la loro teoria,

ponendoli di fronte alla propria coscienza.

Senza alternative ma con una sola e unica certezza per quelle che sarebbero le inevitabili “tragiche conseguenze” causate da un’eventuale trasferimento sulla Terra…!!

Cerchiamo di arrivare al cuore del problema sotto il profilo psicologico, senza inventarci nulla di strano, perché la situazione è già di per sé stessa drammatica visto che stiamo rischiando di rovinare per sempre l’intero “eco-sistema” di Selene…!!

Per l’appunto! Allora ci si potrebbe trovare dopo cena, magari verso le nove….. se siete d’accordo?

Per me va bene! disse Isabel.

Mi unisco a voi…..

confermò un Alex più entusiasta che mai.

Alle nove la palestra era già stracolma sia sulle piccole tribune

che sul campo di gioco dove furono piazzate tutte le sedie

a disposizione.

Gli ultimi arrivati che non trovarono posto si sistemarono in piedi.

Per l’occasione fu improvvisato un piccolo palco. Giusto quattro, forse cinque gradoni mobili solitamente utilizzati nell’allestimento delle tribune provvisorie.

Ci salirono Aleandro, Alfonso, Desiderio e Candido. Mentre Socrate preferì sedersi in platea tra la gente considerato che oltre a far parte dello staff del direttore era anche un rappresentante della città.

Anche Alex e Isabel salirono sul palco.

Oh, molto bene! aprì Aleandro. Eccoci qui tutti insieme per discutere l’argomento……

Una prova molto importante non solo per voi “ambiziosi amanti del pianeta Terra” ma, ovviamente, anche per noi

semplici innamorati della Luna e desiderosi di restarci.

 

Anzi per noi lo è ancora di più, considerato che il vero dramma lo si vivrebbe proprio sulla Luna!

Questo è un dato di fatto oramai assodato che deve far riflettere, perché andando così le cose la popolazione lunare verrebbe esposta ad un grave pericolo di disagio!!

 

Ed è per questo motivo che stasera siamo qui!

Mettere a confronto le nostre opinioni

su tutto ciò che al momento risulta solamente un desiderio,

e per quello che rappresenta dovrà essere valutato come una nostra scelta di vita! disse Socrate.

Noi non vogliamo mettere a repentaglio l’eco sistema che regola la vita dei lunari, assolutamente no…!!

 

Bravo Socrate, complimenti!  Mi confermi che l’intelligenza non ti tradisce mai.

L’essenzialità della tua disamina sulla situazione nella sua cruda realtà deve essere di esempio per tutti noi.

Dobbiamo comprendere il pericolo incombente su certe decisioni…..

 

Allora posso prendere la parola anch’io?  chiese Don Chisciotte, un rappresentante della città.

Il caro e simpatico Don Chisciotte,

un uomo forte di corporatura, asciutto di corpo e di viso,

proprio come il protagonista del romanzo don Chisciotte della Mancia: Alonso Quijano, alias Don Chisciotte della Mancia.

Con il quale condivideva la stessa morbosa passione

per i romanzi cavallereschi.

segue…..

Meglio domani per Bless (tratto dalla raccolta storielle di Felice Tolfo)

 

http://www.lulu.com/shop/felice-tolfo/il-campanile-di-oroset-libro-i/ebook/product-23785046.html
Felice Tolfo

=======================================================================

 

 

Meglio domani per Bless

Esito

prevedibilmente inevitabile

una sopravvalutazione di me stesso

Sin dall’infanzia ne sentivo un bisogno irrinunciabile

Può darsi si trattasse di una vera e importante necessità

Quella di sentirmi praticamente perfetto

Dopo tanti anni

forse

ho afferrato l’origine di questa mia ottusità

Perché c’è sempre di mezzo l’imponderabile

Penso sia da addebitare alla mia totale mancanza di affetto nei miei confronti

Quasi certamente

Esagero

ma nei miei confronti sicuramente c’è stata scarsa concentrazione affettiva

Forse

non lo dovrei esternare

non mi sembra giusto lamentarsi per un qualcosa che ha a che fare con l’egoismo

ma

tutto sommato

cresci così male che non te ne rendi assolutamente conto

Solamente se hai la fortuna di maturare

anche di un poco

magari quel tanto che basta per renderti cosa sei e dove ti trovi

Già

la realtà della vita

che grande emozione percepirla

facendone parte

Se non ti aggiusti bene rimani nudo e crudo con una punta di acidità che piacere non fa

Forse è troppi tardi

ma forse anche no

Una cosa è certa

non si torna più indietro

 

Ma subito

Il mio pensiero si rallegra

se rivolto al presente

e si esalta

quando vola nel futuro

====================================================================

Il campanile di Oroset (episodio 65°)

http://www.lulu.com/shop/felice-tolfo/il-campanile-di-oroset-libro-i/ebook/product-23785046.html
Felice Tolfo

 

Seguito:

Ragazzi, se non avete nulla in contrario, possiamo già partire con il confronto! E lo si potrebbe organizzare per questa sera nella palestra delle grandi competizioni?

Sono assolutamente d’accordo   con te, rispose Isabel,  prima ci si parla e meglio è!

 

 

Ragazzi, se non avete nulla in contrario, possiamo già partire con il confronto! E lo si potrebbe organizzare per questa sera nella palestra delle grandi competizioni?

Sono assolutamente d’accordo con te,  rispose   Isabel, prima ci si parla e meglio è!                  

Hai proprio ragione…!!

Dobbiamo drasticamente mettere in crisi la loro teoria,

ponendoli di fronte alla propria coscienza.

Senza alternative ma con una sola e unica certezza per quelle che sarebbero le inevitabili “tragiche conseguenze” causate da un’eventuale trasferimento sulla Terra…!!

 

Cerchiamo di arrivare al cuore del problema sotto il profilo psicologico, senza inventarci nulla di strano, perché la situazione è già di per sé stessa drammatica visto che stiamo rischiando di rovinare per sempre l’intero “eco-sistema” di Selene…!!

Per l’appunto! Allora ci si potrebbe trovare dopo cena, magari verso le nove….. se siete d’accordo?

Per me va bene! disse Isabel.

 

Mi unisco a voi…..

confermò un Alex più entusiasta che mai.

 

Alle nove la palestra era già stracolma sia sulle piccole tribune

che sul campo di gioco dove furono piazzate tutte le sedie

a disposizione.

Gli ultimi arrivati che non trovarono posto si sistemarono in piedi.

 

Per l’occasione fu improvvisato un piccolo palco. Giusto quattro, forse cinque gradoni mobili solitamente utilizzati nell’allestimento delle tribune provvisorie.

Ci salirono Aleandro, Alfonso, Desiderio e Candido. Mentre Socrate preferì sedersi in platea tra la gente considerato che oltre a far parte dello staff del direttore era anche un rappresentante della città.

Anche Alex e Isabel salirono sul palco.

 

Oh, molto bene! aprì Aleandro. Eccoci qui tutti insieme per discutere l’argomento……

 

Una prova molto importante non solo per voi “ambiziosi amanti del pianeta Terra” ma, ovviamente, anche per noi

semplici innamorati della Luna e desiderosi di restarci.

 

Anzi per noi lo è ancora di più, considerato che il vero dramma lo si vivrebbe proprio sulla Luna!

 

Questo è un dato di fatto oramai assodato che deve far riflettere, perché andando così le cose la popolazione lunare verrebbe esposta ad un grave pericolo di disagio!!

 

Ed è per questo motivo che stasera siamo qui!

 

Mettere a confronto le nostre opinioni

su tutto ciò che al momento risulta solamente un desiderio,

e per quello che rappresenta dovrà essere valutato come una nostra scelta di vita! disse Socrate.

Noi non vogliamo mettere a repentaglio l’eco sistema che regola la vita dei lunari, assolutamente no…!!

 

Bravo Socrate, complimenti!  Mi confermi che l’intelligenza non ti tradisce mai.

 

L’essenzialità della tua disamina sulla situazione nella sua cruda realtà deve essere di esempio per tutti noi.

 

Dobbiamo comprendere il pericolo incombente su certe decisioni…..

 

Allora posso prendere la parola anch’io?  chiese Don Chisciotte, un rappresentante della città.

 

Il caro e simpatico Don Chisciotte,

 

un uomo forte di corporatura, asciutto di corpo e di viso,

proprio come il protagonista del romanzo don Chisciotte della Mancia: Alonso Quijano, alias Don Chisciotte della Mancia.

Con il quale condivideva la stessa morbosa passione

per i romanzi cavallereschi.

 

segue…..

Il campanile di Oroset (episodio 64°)

http://www.lulu.com/shop/felice-tolfo/il-campanile-di-oroset-libro-i/ebook/product-23785046.html
Felice Tolfo

 

Seguito:

Il cotone lo abbiamo sempre coltivato, ma solamente da pochi anni la produzione si è significativamente incrementata.

 

Il cotone lo abbiamo sempre coltivato, ma solamente da pochi anni la produzione si è significativamente incrementata.

Siete fa.vo.lo.si.

E fin qui…??…??……… nulla da eccepire.

Maaaaaaaa……. Selene è una città ricavata nel sottosuolo lunare….. e allora tutto diventa eccezionale…!!

 

Lo ammetto siamo bravi! Cerchiamo sempre, nei limiti del possibile, di riuscire in tutti quelli che sono i nostri progetti.

Fammi vedere un po’ il termometro: 23 gradi, perfetto!! Uahahah…!!

Una volta pronti consumarono una titanica colazione. O meglio, fu Alex quello della, a dir poco, esagerata colazione…!!

Il salto della colazione è l’unico sport non consigliato al mattino!

 

Ma com’erano vestiti i lunari?

Anche se poteva suonare strano il loro era un vestire decisamente di stampo terrestre con un forte richiamo all’abbigliamento made in Italy.

Un particolare che di fatto poteva limitarne la qualità

erano i tessuti.

Costituiti principalmente da fibre artificiali ricavate dalla lavorazione alquanto sofisticata di un prodotto sintetico, parente della plastica, creato utilizzando il carbonio, l’idrogeno e altro. Per la parte rimanente ci si affidava alle fibre naturali del cotone.

Lana inesistente.

Comunque di fibre artificiali ne venivano create in ogni forma e genere.

Ma, con il progressivo affinamento dei fondamentali nei vari trattamenti,

si arrivò ad ottenere un prodotto altamente sofisticato nei confronti del quale le considerazioni sulla vera eccellenza erano più che legittime.

Tant’è che per alcuni filati si vantavano certe affinità con la lana naturale che a Kallox sicuramente abbondava.

Ah che belli che siete…!! dormito bene? disse Aleandro. Praticamente tutta una tirata, rispose Alex,  dormire così bene mi capita raramente perché di solito mi sveglio più di una volta durante la notte e resto generosamente con gli occhi aperti per almeno venti minuti. E questa mattina con la fame che mi sono ritrovato ho semplicemente consumato una buona e abbondante colazione.

Anche tu Isabel?

Si, per la dormita mi associo a superman mentre per la colazione assolutamente no…!! La mia è stata semplicemente una colazione perfetta per una persona “normale…!! Ahahahah…!!

Uahahah…!!  Ahahahah…!!  Uahahah…!!  Ahahahah…!!

Ottimo….. ottimo….. ragazzi!  proseguì Aleandro.

Oggi è la giornata buona per dare un senso a tutti i nostri ancora freschi discorsi…..!!…??

Dobbiamo assolutamente concludere per trovare un’intesa comune circa gli argomenti da trattare con i nostri amici intenzionati a trasferirsi sulla Terra.

Quando dicono che la notte porta consiglio penso alla saggezza pura! Perché questa mattina mi sono svegliato con la paura che il tempo a nostra disposizione si fosse già esaurito!

Siamo quindi obbligati ad intervenire subito.

Non voglio perdermi in inutili tentennamenti

che poi ti portano a chiedere scusa per i guai che ancora devono arrivare!

Adottiamo la tattica dell’onestà! Sarà sufficiente essere schietti e realisti nel dire loro esattamente come stanno le cose senza dover nascondere nulla…!!

Perché qui si rischia una tragedia annunciata che porterà alla distruzione dell’intero nostro eco sistema!!

 

La vita dei selenesi deve rimanere immune da contaminazioni di stampo terrestre!

 

Ragazzi, se non avete nulla in contrario, possiamo già partire con il confronto! E lo si potrebbe organizzare per questa sera nella palestra delle grandi competizioni?

Sono assolutamente d’accordo   con te, rispose Isabel,  prima ci si parla e meglio è!

segue…..