Rassegna stampa economica 1 settembre 2016

Sono diversi gli argomenti che i quotidiani economici mettono oggi al centro dell’attenzione. Vediamoli nella rassegna stampa economica del 1 settembre.

Rassegna stampa: Il sole 24 Ore

Il vertice Renzi-Merkel è l’apertura del quotidiano. La Germania ha aperto alla maggiore flessibilità da adottare riguardo i conti italiani, in virtù delle spese da sostenere per il sisma del centro Italia. Renzi ha assicurato che verrà speso soltanto quello che occorre. Nessuno spreco. E la Cancelliera ha risposto: “Troveremo una soluzione ragionevole con la UE”.

In evidenza una finestra con il risultato di Borsa di ieri. Piazza Affari ha avuto uno scatto grazie alla performance dei titoli bancari, mentre le altre borse sono state frenate dal petrolio.

Un’altra finestra evidenzia un dato macro importante per i conti italiani: -0,1. Si riferisce all’andamento dei prezzi, che hanno segnato un’altra spinta in deflazione ad agosto.

Rassegna stampa: Italia Oggi

Apertura dedicata ad una notizia sul lavoro: le ispezioni si potranno fare solo in presenza di prove. Prima di dar seguito a una denuncia – secondo una precisazione del ministero del lavoro – l’ispettore dovrà acquisire richieste circostanziate ed elementi probatori. Viceversa non potrà dar seguito all’accertamento perché risulterebbe complesso e del tutto improduttivo.

rassegna-stampa-1-settembre-2016Di taglio la notizia che verrà creato lo “schedario dei poveri”. In sostanza sarà allestito un registro relativo alle prestazioni sociali, alimentato dagli enti erogatori. Comprenderà le informazioni sui beneficiari e sulle prestazioni, con lo scopo tra l’altro di consentire un migliore controllo su chi ne ha veramente diritto.

Rassegna stampa: Milano finanza

“Alt dell’Europa alla Vigilanza Bce“. Ecco il titolo con cui apre il quotidiano Milano finanza. Il sommario spiega: “I supervisori dovranno rispettare condizioni e avranno minore discrezionalità. La Commissione intende evitare che i requisiti Srep fissati ad hoc per ogni istituto abbiano ripercussioni sulla capacità di erogare credito“. Entro la fine dell’anno ci saranno le proposte definitive.

Rassegna stampa economica 1 settembre 2016ultima modifica: 2016-09-01T10:46:21+02:00da nonsparei

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.