Quotazioni dell’oro da record. Il 2018 comincia con un rally

Anche il 2018 è cominciato all’insegna dei rialzi per le commodities. La debolezza del dollaro ha dato un maggiore sostegno alle quotazioni dei metalli. Il dollar index sceso a 90,39, livello più basso da dicembre 2014. Le prime a beneficiarne sono state le quotazioni dell’oro, che è giunto attorno ai 1.350 dollari l’oncia. Ma un discorso analogo può essere fatto per il petrolio, altro bene che ha fatto da traino alla ripresa delle commodities nel 2017.

oroNel corso dell’ultimo anno il metallo giallo ha fatto registrare la migliore performance dal 2010. Ha resistito ai venti contrari guadagnando il 13% nel 2017. Un trend che non accenna ad esaurirsi visto che sta continuando ad apprezzarsi. L’esposizione netta all’acquisto sfiora ormai 200mila contratti: +32% rispetto alla settimana precedente. L’argento sta riprendendo quota e ha toccato il massimo da tre mesi, il palladio ha guadagnato il 54% nel corso dell’ultimo anno. Perfino il platino scambia sopra 1.000 $/oz, come visto su eToro (qui c’è la guida come funziona eToro webtrader).

Dollaro e quotazioni dell’oro

Il futuro dipenderà però da quello che succederà al dollaro. Lo scenario per le quotazioni dell’oro è strettamente connesso al biglietto verde, sul quale ora come ora non soffiano venti favorevoli. Si parla della possibilità di ridurre, se non addirittura interrompere, gli acquisti di Treasuries da parte della Cina. Se ciò dovesse accadere, sul greenback soffierà un altro vento contrario. Molti hanno già cominciato a consultare la lista migliori broker autorizzati Consob e sono pronti a vendere.

Il dollaro soffre contro l’euro, nonostante la promessa di altri tre rialzi dei tassi di interesse nel 2018. Ma soffre pure nei confronti della altre grandi valute, compreso lo yuan. Questo è molto importante per l’oro, visto che un maggior potere di acquisto da parte della Cina potrebbe comportare maggiori importazioni, quindi aumento della domanda fisica di oro. Non è un caso che anche il comparto dei non ferrosi sta continuando a rafforzarsi.

Quotazioni dell’oro da record. Il 2018 comincia con un rallyultima modifica: 2018-01-16T11:08:27+01:00da nonsparei

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.