Dazi, il timore di una nuova escalation sembra scongiurati. Distensione USA-Cina

L’ultimo mese caratterizzato dalla crisi da Covid, ha visto il riesplodere delle tensioni tra USA e Cina. Si è riaffacciato così prepotente l’incubo di una guerra dei dazi. Soprattutto l’ultima settimana è stata caratterizzata da duri attacchi e botta e risposta polemici. Trump ha più volte accusato il colosso asiatico di aver diffuso il virus. Pechino ha respinto le accuse, affermando che il presidente USA sta giocando la sua partita elettorale sulla presunta “colpa cinese”.

Niente dazi, please

bilancia commerciale cineseIl timore che potesse riaprirsi una fase di tensione commerciale tra le due superpotenze mondiali, ha mandato in crisi i mercati, che a gennaio (dopo la firma dell’accordo di FaseUno) speravano di essersi gettati i nervi tesi alle spalle. Fortunatamente, nelle ultime ore è rispuntato un raggio di sole. I dazi non torneranno ad essere un tema caldo, almeno per ora. Secondo quanto comunicato dal ministero del Commercio di Pechino, i rappresentanti commerciali dei due paesi hanno concordato la creazione di condizioni favorevoli per l’accordo commerciale firmato a gennaio.

Il colloquio Usa-Cina

Il denaro e il commercio quindi hanno riportato tutti a più miti comportamenti. Ci sarebbe stato un colloquio tra il vice premier cinese Liu He e il rappresentante commerciale statunitense, Robert Lighthizer. Da ambedue le parti sono arrivati segnali di stimolo per una cooperazione macroeconomica e anche sanitaria. Nel comunicato reso noto da Pechino, si parla di “creare un’atmosfera e condizioni favorevoli per l’attuazione dell’accordo economico-commerciale di Fase 1”.

La necessità di cooperare

Come detto, probabilmente ci si è resi conto che entrambe le economie, che patiranno gravissimi danni per la pandemia Covid, hanno bisogno di stimoli economici e non di guerra commerciali. La ripartenza insomma è una necessità per tutti. Anche perché gli effetti di questa crisi probabilmente si sentiranno per molto tempo. Ora più che mai, serve riprendersi.

Dazi, il timore di una nuova escalation sembra scongiurati. Distensione USA-Cinaultima modifica: 2020-05-08T10:37:26+02:00da nonsparei

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.