Imprese italiane sempre più green, alto il numero di nuovi assunti con competenze specifiche

Le imprese italiane si adeguano allo scenario generale, che richiede una attenzione crescente rispetto alle tematiche ambientali. E così, come evidenzia Unioncamere, sono sempre di più le imprese che cercano personale con competenze specifiche nel campo “green.
Per competenze green si intendono l’attitudine al risparmio energetico e la sensibilità alla riduzione dell’impatto ambientale delle attività aziendali.

Il fattore green e le imprese

soldi-lavoroSarebbero circa 550mila le imprese dell’industria e dei servizi che hanno effettuato un investimento in competenze green nel 2020. Una percentuale altissima, che sfiora il 40%.
Un dato che risulta ancora più importante se si considera che la pandemia ha pesantemente inciso sulla ricerca di nuovi dipendenti, e innescato una diffusa contrazione delle assunzioni nel 2020.

Forse può interessare: investimenti sostenibili sempre più attraenti per la grande finanza.

Le competenze richieste

Quali sono le competenze green che le imprese reputano necessarie? Anzitutto l’attitudine al risparmio energetico e alla sostenibilità ambientale. Viene infatti cercata quasi nell’80% dei profili ricercati, e in quasi il 40% dei casi è indicata come requisito necessario per svolgere la professione. Insomma se non c’è, niente lavoro.

In questa ottica, la green skill viene cercata soprattutto tra gli ingegneri civili (richiesta per il 68,7% delle assunzioni), ma anche per quelli elettronici e in telecomunicazioni (63,4%). L’attitudine al risparmio energetico è altresì importante per i tecnici della gestione di cantieri edili (62,7%). Supera la percentuale del 60% anche per gli idraulici e posatori di tubazioni idrauliche e di gas (60,6%).

Settori più coinvolti

In generale la richiesta di competenze green da parte delle imprese, risulta molto elevata nel settore delle costruzioni, dove è circa l’82% delle entrate di lavoro. Ancora di più lo è nella meccatronica (82,7%), nel turismo e ristorazione (83,8%) e nei servizi avanzati di supporto alle imprese (84,8%).

Imprese italiane sempre più green, alto il numero di nuovi assunti con competenze specificheultima modifica: 2021-04-23T09:56:22+02:00da nonsparei

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.