2| I CASSETTI DELL’ARTE

 

SALa2

OPERADOMUS_SALA2DETTAGLIO

Sala 2. Alla parete “Nascita” di Carlo Marchetti (1993) Tecnica mista

G.Galli | Karin Lindström

 

 Le opere di Giorgio Galli sono sempre realizzate su supporti lignei e tamburati. Nell’header dell’articolo è ritratto nel suo Studio con la sua giacca da lavoro durante la scelta delle opere per OperaDomus. Per ogni artista, in ogni sala, avevamo previsto la presenza di un ritratto o dell’abito da lavoro o di uno strumento, un proprio feticcio (qualcuno dice di averlo già bruciato), presenza incorporea  e matafisica dell’artista stesso. Così  le Sale a volte rivelano anche tutto ciò.

Le Teiere di Karin Lindström sono in Terraglia bianca, cristallina e smalti. Decorazione a rilievo con argilla liquida frullata. Cottura 1020 gradi. Tecnica di modellazione tornio. Con particolare attenzione ai mani ergonomici. Linee morbide in controaltare ad “AchTung, Berlino” di Galli, nessuna divisione, almeno tra le arti.

Lasciando la sala della Cucina segue Sala3, lo Studio di Carlo Marchetti con soppalco e wi fi tra le geometrie di Tracce.

GGO

OPERADOMUS_SPAZIODARTISTA_GG

KL

 

 

 

 

 

 

 

 
OPERADOMUS_Achtung_GIORGIOGALLI

 

karin lindström

Segui il percorso

SALA3

 

ARTEinTRANsitOclicca il banner e torna alla HOME

torna indietro
 

 

2| I CASSETTI DELL’ARTEultima modifica: 2020-03-22T21:44:10+01:00da Dizzly
Share on Twitter

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.