Acido Lactobionico: la cosmesi moderna per preservare e ringiovanire la pelle

Il processo di invecchiamento della pelle è provocato da sostanze nocive come i radicali liberi ed altri scarti prodotti dal corpo umano, oltre che dall’esposizione ai raggi UV.  Tali ‘scarti’ influenzano la produzione di  collagene, elastina ed acido ialuronico, che sono le molecole responsabili del tono, dell’idratazione, dell’elasticità e della consistenza alla pelle.
In questo articolo tratteremo una sostanza polifunzionale: l’acido lactobionico, in grado di ridurre alcuni processi nocivi alla pelle ed attivare contemporaneamente processi protettivi e rigenerativi della stessa.

Acido Lactobionico

L’acido Lactobionico è un acido che ha funzioni veramente interessanti. Ma vediamo come è composto. Esso nasce dal legame di due molecole molto importanti:

a) acido Gluconico. Una sostanza prodotta ed utilizzata naturalmente dal corpo umano. Esso stimola e favorisce il ricambio delle cellule della pelle: ed ha una funzione simile a quella dell’acido Glicolico. La differenza rispetto all’acido glicolico è che non produce i fastidiosi fenomeni come il pizzicore o il prurito. Inoltre, ha la capacità di legarsi con molte molecole di acqua, il che lo rende una sostanza altamente idratante.

b) Galattosio è uno zucchero utilizzato dalle cellule del derma per la sintesi dell’ acido ialuronico e del collagene. Ha una funzione importante nel processo di rigenerazione dei tessuti.

Caratteristiche dell’Acido Lactobionico

L’acido Lactobionico ha una azione antiossidante ed inibisce la formazione di radicali liberi. E’ una sostanza talmente importante da essere utilizzata anche in campo medico-chirurgico per preservare la conservazione degli organi in attesa di trapianto.

Come gli altri alfa-idrossiacidi (es. acido glicolico), l’acido Lactobionico è efficace nel regolarizzare il processo di produzione di cellule epiteliali, promuove il ricambio cellulare e migliora l’aspetto della pelle. Ha inoltre un effetto illuminante perché ha la capacità di stabilizzare la produzione della melanina, il che lo rende valido supporto nel trattamento delle macchie senili.

L’acido Lactobionico, non da reazioni di tipo infiammatorio. Esso è quindi compatibile con le pelli soggette ad acne, rosacea e dermatite atopica e può essere applicato direttamente, come trattamento antiage, oppure subito dopo la dermoabrasione e il trattamento laser non ablativo.

L’acido Lactobionico trattiene l’acqua atmosferica assieme a quella contenuta nel cosmetico tramite legami molto forti, formando un gel idratante ad azione emolliente e protettiva.

Sono stati effettuati test tra gel cosmetici a base di acido Glicolico e a base di acido Lactobionico. Il risultato clinico ha evidenziato che l’acido Lactobionico è tollerato meglio rispetto all’acido Glicolico.

Effetti dell’Acido Lactobionico in ambito cosmetico

In sintesi, l’acido Lactobionico ha i seguenti effetti:

  • ha proprietà antietà;
  • è particolarmente idratante ed emolliente;
  • rinforza la funzione di barriera cutanea e promuove i processi riparativi cutanei;
  • ha un miglior profilo di tollerabilità cutanea e non è irritante;
  • è compatibile con le pelli che presentano rosacea o dermatite atopica;
  • potenzia l’efficacia antiage dei trattamenti di dermoabrasione e laser, perché può essere impiegato anche subito dopo la seduta medica;
  • previene l’invecchiamento da raggi UV grazie all’azione antiossidante e alla capacità di ridurre la formazione dei radicali liberi;
  • migliora l’aspetto, l’elasticità e la luminosità cutanea poiché stimola il rinnovo cellulare;
  • riduce le macchie scure da foto invecchiamento;
  • aumenta lo spessore del derma.

Le concentrazioni di impiego suggerite in ambito cosmetico sono dal 2 al 10%, con un pH finale del prodotto cosmetico compreso tra 3.8 e 5.5.

Come scegliere quello giusto

L’esigenza principale della cosmesi moderna è quella di distribuire prodotti sempre più performanti che ci aiutino a conservare una buona vitalità della pelle, ma non dannosi. Come muoversi davanti ai prodotti di nuova generazione?

La tutela del consumatore oggi è garantita dal nuovo regolamento europeo 1223/2009 , entrato in vigore lo scorso 11 Luglio del 2013. Tale regolamento contiene disposizioni che garantiscono la sicurezza del cosmetico attraverso numerosi controlli nel corso della produzione. Tali controlli  avvengono sul metodo di fabbricazione, sugli ingredienti, e si concludono con valutazioni eseguite da un esperto responsabile delle ricerche sul prodotto.

Quindi nella scelta del prodotto occorre sempre essere certi che tali prodotti siano certificati ed approvati dalla legislazione, se non siete pratici nella lettura degli ingredienti, fate almeno attenzione che essi siano certificati CE.

Acido Lactobionico: la cosmesi moderna per preservare e ringiovanire la pelleultima modifica: 2019-05-01T18:44:42+02:00da Maisha_MuArt_Studio