Creato da aurarosa.it il 14/10/2005

AURAROSA...AURANOVA

Colori...Musica...Immagini...Natura...PostaAmica-Miscellanea di Emozioni-il Serio e il Faceto-l'AMICIZIA (per la MUSICA ed EVENTUALI COLLEGAMENTI ad ALTRI LINK provate a CLICCARE sulle PAROLE: eheh li nascondo Lì!) - NOVITA' di MAGGIO 2006: SU QUESTO BLOG POSSONO SCRIVERE TUTTI!! - (cfr. Messaggio N.28 ) ...ma "CON JUICIO" **__°*

 

 

BUONA  EPIFANIA ...

Israel and Gaza
(click)
per non dimenticare le
Festività 2008-2009
Cliccate pure su
"Israel and Gaza"
così da
NON DIMENTICARE
con solo 37 immagini pubblicate da

che potete conservare
nei vostri computer e riguardarle
prima di ... festeggiare!



Cara Befana... tu sei proprio Sorda!

 
 
 

10 dicembre 2008 - Diritti Umani

- 10 dicembre 2008 -
a 60 anni dalla …

Dichiarazione Universale dei Diritti dell'Uomo -

Convenzione adottata dall'Assemblea Generale delle Nazioni Unite
il 10 Dicembre 1948

[  siamo sicuri che nel nostro sociale ognuno di noi
si impegni al rispetto di tale dichiarazione?
 ]

In effetti il documento considerato storicamente come la "prima carta dei diritti dell’uomo" in quanto esprime rispetto per l’uomo in quanto tale e promuove una forma elementare di libertà e tolleranza religiosa risale a molto più di 60 anni fa.

Nel VI sec. a . C. , infatti, Ciro il Grande, sovrano dell'Impero Persiano (attuale Iran), dopo la conquista di Babilonia (attuale Iraq) nel 539 a.C., fece emanare un testo che fu poi inciso sul famoso "cilindro di Ciro", rinvenuto nel 1879 tra le rovine di Babilonia ( oggi a Londra nel British Museum).

In esso Ciro dichiarava in sostanza che i cittadini dell'Impero erano liberi di manifestare il loro credo religioso e, inoltre, aboliva la schiavitù permettendo il ritorno dei popoli deportati nelle terre d’origine, dalla qual cosa derivò anche la biblica fine della cattività babilonese per il popolo di Israele

A distanza di più di 2.500 anni, dopo la seconda Guerra Mondiale, con la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, firmata a Parigi il 10 dicembre 1948, si è stabilito, per la prima volta nella storia moderna, l'universalità di questi diritti, non più limitati unicamente ai paesi occidentali, ma rivolti ai popoli del mondo intero, e basati su un concetto di dignità umana intrinseca, inalienabile, ed universale.

La Dichiarazione riconosce tra le altre cose il diritto alla vita, alla libertà e alla sicurezza personale; al riconoscimento come persona e all'uguaglianza di fronte alla legge; a garanzie specifiche nel processo penale; alla libertà di movimento e di emigrazione; all'asilo; alla nazionalità; alla libertà di pensiero, di coscienza e di religione; alla libertà di associazione, di opinione e di espressione; alla sicurezza sociale; a lavorare in condizioni giuste e favorevoli e alla libertà sindacale; a un livello adeguato di vita e di educazione.

Più tardi nel 1966 ne scaturisce un ulteriore documento la Convenzione Internazionale sui Diritti Civili e Politici che dovrà essere monitorata dalla stessa Commissione per i Diritti Umani che nel 1948 aveva redatto il testo della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani. Recentemente, nel 2006, la commissione ha cessato di esistere come tale, trasformandosi nel Consiglio ONU per i Diritti Umani.

La Convenzione Internazionale sui Diritti Civili e Politici del 1966 (entrata in vigore il 23 marzo del 1977) definisce cinque categorie di diritti umani:

  1. La protezione dell'integrità fisica dell'individuo
    (contro la detenzione arbitraria, la tortura e l'uccisione). 
  2. L'imparzialità del giudizio
    (osservanza della legge, diritti del detenuto, procedura giudiziaria, standard minimi di detenzione per i prigionieri, diritto alla difesa, diritto ad un giusto processo). 
  3. La protezione contro le discriminazioni basate sul sesso, l'etnia o la religione, e quelle di altro genere.
  4. La libertà di pensiero, di parola, di associazione, di stampa e di riunione.
  5. Il diritto di partecipazione politica (cioè di fondare o aderire a partiti politici, di voto, di critica delle autorità di governo).

Sempre come conseguenza dell'importante atto della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, sono derivati ancora numerose altri strumenti di tutela dei Diritti Umani introdotti a livello internazionale, tra i quali
  • la Convenzione ONU contro la Tortura del 1984
  • Convenzione sull'Eliminazione di Tutte le Forme di Discriminazione Razzialele del 1969
  • Convenzione sull'Eliminazione di Tutte le Forme di Discriminazione Contro le Donne del 1981
  • Convenzione sui Diritti del Fanciullo del 1989
  • Statuto di Roma sulle Corti Criminali Internazionali del 2002

Il testo della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani.

Preambolo

Considerato che il riconoscimento della dignità inerente a tutti i membri della famiglia umana e dei loro diritti, uguali ed inalienabili, costituisce il fondamento della libertà, della giustizia e della pace nel mondo;

Considerato che il disconoscimento e il disprezzo dei diritti umani hanno portato ad atti di barbarie che offendono la coscienza dell'umanità, e che l'avvento di un mondo in cui gli esseri umani godano della libertà di parola e di credo e della libertà dal timore e dal bisogno è stato proclamato come la più alta aspirazione dell'uomo;

Considerato che è indispensabile che i diritti umani siano protetti da norme giuridiche, se si vuole evitare che l'uomo sia costretto a ricorrere, come ultima istanza, alla ribellione contro la tirannia e l'oppressione;

Considerato che è indispensabile promuovere lo sviluppo di rapporti amichevoli tra le Nazioni;

Considerato che i popoli delle Nazioni Unite hanno riaffermato nello Statuto la loro fede nei diritti umani fondamentali, nella dignità e nel valore della persona umana, nell'uguaglianza dei diritti dell'uomo e della donna, ed hanno deciso di promuovere il progresso sociale e un miglior tenore di vita in una maggiore libertà;

Considerato che gli Stati membri si sono impegnati a perseguire, in cooperazione con le Nazioni Unite, il rispetto e l'osservanza universale dei diritti umani e delle libertà fondamentali;

Considerato che una concezione comune di questi diritti e di questa libertà è della massima importanza per la piena realizzazione di questi impegni;

L'ASSEMBLEA GENERALE

proclama

la presente dichiarazione universale dei diritti umani come ideale comune da raggiungersi da tutti i popoli e da tutte le Nazioni, al fine che ogni individuo ed ogni organo della società, avendo costantemente presente questa Dichiarazione, si sforzi di promuovere, con l'insegnamento e l'educazione, il rispetto di questi diritti e di queste libertà e di garantirne, mediante misure progressive di carattere nazionale e internazionale, l'universale ed effettivo riconoscimento e rispetto tanto fra i popoli degli stessi Stati membri, quanto fra quelli dei territori sottoposti alla loro giurisdizione.

Articolo 1

Tutti gli esseri umani nascono liberi ed eguali in dignità e diritti. Essi sono dotati di ragione e di coscienza e devono agire gli uni verso gli altri in spirito di fratellanza.

Continua a leggere gli altri 29 articoli QUI


 

***************************
Questo Post n° 143
è dedicato a mio padre, Francesco, morto il 10 dicembre 1969
e che in soli 20 anni di vita insieme ha saputo donarmi tanto!
GRAZIE PAPA'
**************************

 
 
 

Per Non Dimenticare : 6 dicembre 2008

... ad un anno di distanza :
UN MINUTO DI SILENZIO PER LE VITTIME DEL ROGO DELLA THYSSENKRUPP E PER TUTTI I MORTI SUL LAVORO
 ... e credo che 1 minuto sia anche troppo poco!

aderisco al Gruppo su Faceboock ...
http://www.facebook.com/event.php?eid=40158826337&ref=nf


All'una circa del 6 dicembre 2007 la linea 5 dell'acciaieria ThyssenKrupp di Torino prende fuoco. In pochi istanti si scatena l'inferno. Muoiono sette operai: il primo sul colpo, l'ultimo dopo ventiquattro giorni di agonia. È una tragedia che risveglia d'improvviso la città e che tocca nel profondo l'Italia intera, in cui le "morti bianche" hanno smesso da tempo di fare notizia. Potrebbe venire la tentazione di raccontare l'incidente come il complotto di un fato cinico ma non è così: quella tragedia non è stata una disgrazia. È figlia della ricerca del profitto a ogni costo, di una burocrazia ottusa e inutile, di leggi sulla sicurezza tanto buone sulla carta quanto ignorate nella quotidianità.
IL MINUTO DI SILENZIO E' UN GESTO SIMBOLICO E PUO' ESSERE OSSERVATO IN QUALUNQUE MOMENTO DELLA GIORNATA. GRAZIE

ed a Torino:

MANIFESTAZIONE   NAZIONALE   CONTRO  GLI  OMICIDI  BIANCHI
- 6 Dicembre TORINO

Ora: 9,30 -12,30
Luogo: Concentramento allo Stabilimento ThyssenKrupp

Indirizzo: Corso Regina Margherita, 400

Leggi su facebook :



http://www.facebook.com/event.php?eid=40158826337&ref=nf#/event.php?eid=97355720713&ref=share

Una grande manifestazione ricorderà il 6 dicembre, a Torino, a un anno dal rogo nello stabilimento Thyssenkrupp, la strage in cui hanno perso la vita sette operai. A organizzarla l'Associazione Legami d'Acciaio, che riunisce gli ex lavoratori della Thyssen e i familiari delle vittime, e la Rete nazionale per la sicurezza nei luoghi di lavoro.
Il concentramento sarà davanti alla ex fabbrica, in corso Regina Margherita, da dove partirà un corteo che raggiungerà Palazzo di Giustizia.

Gli organizzatori rivolgono
«un appello ai sindacati, alle associazioni dei familiari, ai medici e ai giuristi, agli ispettori del lavoro dell'Inps e dell'Inail, ai giornalisti, ai giovani e agli studenti, che in queste settimane stanno difendendo il loro futuro, a partecipare e a sostenere questa manifestazione».

 
 
 

25 Novembre 2008

per la
"Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne"
quest'anno
da NOVEMBRE parte la


365 giorni - dal 25.11.2008 al 25.11.2009

Leggi direttamente dal Sito UDI  che cosa è Questa Iniziativa
 
CALENDARIO STAFFETTA CONTRO LA VIOLENZA
   365 giorni - dal 25.11.2008 al 25.11.2009

Possono aderire alla Staffetta donne singole e associazioni di donne compresi i coordinamenti femminili di sindacato.  - È esclusa l’adesione di partiti e movimenti politici misti.   - Donne di partito sostengono la Staffetta a titolo personale.   - Ogni donna o associazione che aderisce comunica in linea di massima l’iniziativa che intende svolgere al passaggio dell’anfora testimone (dibattiti, rappresentazioni, sit-in, spettacoli, eccetera).   - Si aderisce scrivendo alla sede nazionale dell’Udi, che provvederà a mettere in comunicazione le  donne tra di loro ( staffettaudinazionale@gmail.com )   - Hanno già aderito in tante, ma prenderemo in considerazioni richieste che arrivino per tempo e compatibili con il calendario nazionale già definito.

 - 21 novembre 2008, Roma - Conferenza stampa nella Sede Nazionale dell’Udi - via Arco di Parma 15, per annunciare la partenza della Staffetta.

 - 25 novembre 2008 , Niscemi - Consegna dell’anfora testimone da parte delle di una delegazione nazionale dell’UDI  alle donne di Niscemi in Sicilia – Partenza ufficiale della Staffetta.

 - 25 novembre 2009, Brescia,  Riconsegna dell’anfora testimone da parte delle donne di Brescia alle donne dell’UDI Nazionale  – Conclusione della Staffetta.

-  Nelle due date del 25 novembre 2008 e 2009 - giornata internazionale contro la violenza -  tutte le donne e associazioni di donne presenti nei vari territori che aderiscono alla Staffetta indicono una giornata di mobilitazione locale che si gemella con la partenza da Niscemi e la  stessa cosa avverrà nel 2009 per l’arrivo a Brescia. 

__________________________________________________________________________
PORTASTAFFETTA
Ogni Regione ospitante ha una o più referenti chiamate PortaStaffetta che:

 ·  convocano un primo incontro tra tutte le donne che hanno dato la loro adesione attraverso la Sede nazionale dell’Udi,  per definire insieme un calendario interno entro i tempi già indicati,

·  hanno cura dell’anfora testimone per tutto il tempo di permanenza nella loro regione,

·  prendono accordi con la Porta immediatamente successiva per la consegna/arrivo dell’anfora e coordinare gli eventi da svolgersi sul territorio.

·  raccolgono le  testimonianze per poi consegnarle alla Sede nazionale perché vorremmo pubblicarle.

·  si impegnano  a far rispettare le modalità di autofinanziamento proprie dell’UDI.

 Ogni PortaStaffetta comunica per tempo alle referenti nazionali UDI per la Staffetta (Fabiola Pala e Enza Miceli del Coordinamento Nazionale) le date ed ogni notizia utile sui vari appuntamenti nella loro regione.

     scheda elenco delle portastaffetta regionali       

 
 
 

... è accaduto ...

 ... alla Regione CAMPANIA!

Salone europeo della comunicazione pubblica, dei servizi al cittadino e alle imprese

premio
2008
 "Comunicazione e Innovazione"
per la qualità dell'impegno comunicativo

alla
REGIONE CAMPANIA

27 Ottobre 2008

La Regione Campania ha vinto il
premio per la qualità dell'impegno comunicativo

al COM-PA 2008,
il salone europeo della comunicazione pubblica, dei servizi al cittadino e alle imprese svoltosi a Milano.
 Il premio "Comunicazione e Innovazione"
è stato istituito quest'anno per valutare i migliori progetti di comunicazione integrata di pubblica utilità, capaci di comunicare una pubblica amministrazione "che cambia" e dialoghi in modo efficace.

Il premio è stato articolato in tre sezioni: qualità dell'impegno comunicativo, innovazione tecnologica e progettualità sociale. Alla Campania è stato assegnato il premio per la qualità dell'impegno comunicativo, con la seguente motivazione: "per la qualità della comunicazione attraverso i materiali stampa, per la brochuristica, per l'identità visiva e stile grafico e la coerenza dei messaggi".

       ****************************
... sembrerà strano ma è accaduto! ...

 
 
 

- Nè Vergini Nè Sottomesse -

Nè Puttane Nè Sottomesse


Noi che abbiamo lottato per la nostra emancipazione

…………………. Omissis ……………………..

Reclamiamo l'applicazione della LAICITA’
…………………. Omissis ……………………..

(Continua a leggere l’intero testo QUI )

Leggi la Petizione sul sito Ni Putes Ni Soumises
Firma la Petizione


Leggi la Storia di Miriam sul sito dell’ UDI

__________________

e da NOVEMBRE parte la

365 giorni - dal 25.11.2008 al 25.11.2009

Leggi direttamente dal Sito UDI  che cosa è Questa Iniziativa
 
CALENDARIO STAFFETTA CONTRO LA VIOLENZA
   365 giorni - dal 25.11.2008 al 25.11.2009

Possono aderire alla Staffetta donne singole e associazioni di donne compresi i coordinamenti femminili di sindacato.  - È esclusa l’adesione di partiti e movimenti politici misti.   - Donne di partito sostengono la Staffetta a titolo personale.   - Ogni donna o associazione che aderisce comunica in linea di massima l’iniziativa che intende svolgere al passaggio dell’anfora testimone (dibattiti, rappresentazioni, sit-in, spettacoli, eccetera).   - Si aderisce scrivendo alla sede nazionale dell’Udi, che provvederà a mettere in comunicazione le  donne tra di loro ( staffettaudinazionale@gmail.com )   - Hanno già aderito in tante, ma prenderemo in considerazioni richieste che arrivino per tempo e compatibili con il calendario nazionale già definito.

 - 21 novembre 2008, Roma - Conferenza stampa nella Sede Nazionale dell’Udi - via Arco di Parma 15, per annunciare la partenza della Staffetta.

 - 25 novembre 2008 , Niscemi - Consegna dell’anfora testimone da parte delle di una delegazione nazionale dell’UDI  alle donne di Niscemi in Sicilia – Partenza ufficiale della Staffetta.

 - 25 novembre 2009, Brescia,  Riconsegna dell’anfora testimone da parte delle donne di Brescia alle donne dell’UDI Nazionale  – Conclusione della Staffetta.

-  Nelle due date del 25 novembre 2008 e 2009 - giornata internazionale contro la violenza -  tutte le donne e associazioni di donne presenti nei vari territori che aderiscono alla Staffetta indicono una giornata di mobilitazione locale che si gemella con la partenza da Niscemi e la  stessa cosa avverrà nel 2009 per l’arrivo a Brescia. 

__________________________________________________________________________
PORTASTAFFETTA
Ogni Regione ospitante ha una o più referenti chiamate PortaStaffetta che:

 ·  convocano un primo incontro tra tutte le donne che hanno dato la loro adesione attraverso la Sede nazionale dell’Udi,  per definire insieme un calendario interno entro i tempi già indicati,

·  hanno cura dell’anfora testimone per tutto il tempo di permanenza nella loro regione,

·  prendono accordi con la Porta immediatamente successiva per la consegna/arrivo dell’anfora e coordinare gli eventi da svolgersi sul territorio.

·  raccolgono le  testimonianze per poi consegnarle alla Sede nazionale perché vorremmo pubblicarle.

·  si impegnano  a far rispettare le modalità di autofinanziamento proprie dell’UDI.

 Ogni PortaStaffetta comunica per tempo alle referenti nazionali UDI per la Staffetta (Fabiola Pala e Enza Miceli del Coordinamento Nazionale) le date ed ogni notizia utile sui vari appuntamenti nella loro regione.

     scheda elenco delle portastaffetta regionali       

 
 
 

Il Papa e la crisi finanziaria

Post n°138 pubblicato il 13 Ottobre 2008 da falco58dgl
 

"Costruisce sulla sabbia la casa della propria vita  chi costruisce solo sulle cose visibili e toccabili, come il successo, la carriera, i soldi".

"Apparentemente queste sono le vere realtà, ma questa realtà prima o poi passa: vediamo adesso nel crollo delle grandi banche, che scompaiono questi soldi, che non sono niente".


 "Solo la parola di Dio è fondamento della realtà e cambia il nostro concetto di realismo: realista è chi riconosce la realtà nella parola di Dio".

 

 In una frase: "I soldi scompaiono, solo la parola di Dio è solida".

Questa dichiarazione del Papa mi ha lasciato stupito. Il Papa è l’interprete della dottrina Cattolica e della parola della Chiesa, ma non si può certo sostenere che il Vaticano consideri il denaro o le proprietà materiali come un elemento marginale o  privo di valore. E non solo per il patrimonio accumulato (si stima che il 20% del patrimonio immobiliare italiano sia riconducibile, attraverso società ed enti religiosi, alla Chiesa; ogni anno la Chiesa riceve dallo Stato circa 970 milioni di euro tramite l’otto per mille, di cui solo il 20% vanno in iniziative benefiche,  anche quando il contribuente non segnala nessuna opzione), ma anche perché il denaro è il motore di iniziative di solidarietà a favore di fasce diseredate o paesi che vivono sotto il livello di sussistenza.

Certo, si può obiettare che il Papa riprendeva una posizione di principio (il denaro e i beni materiali sono transeunti, mentre la parola di Dio e la fede rimangono), però “usare” la crisi finanziaria attuale e il crollo di alcune banche internazionali –che determinerà a breve pesanti ripercussioni nell’economia reale, restringendo i consumi, aumentando la disoccupazione e allargando la fascia di coloro che vivono sotto il livello della povertà-  come prova che  i soldi “sono niente” fa un po’ arrabbiare e appare anche come segno di una certa ipocrisia, visto che in  una recente lettera della CEI "Sostenere la Chiesa per servire tutti" i vescovi inviterebbero sacerdoti, religiosi e catechisti a non aver timore nel chiedere i soldi ai fedeli.

La posizione del Pontefice sarebbe stata condivisibile se la crisi finanziaria attuale avesse portato a una presa di distanza e a una condanna del liberalismo selvaggio che ha prodotto l’attuale congiuntura, ma  attaccare il denaro come prova della secolarizzazione della società attuale, mentre un miliardo di persone non si alimenta in modo sufficiente, un altro miliardo ha seri problemi nell’approvvigionarsi di acqua e si osserva una forbice sempre più marcata tra ricchezza e povertà estrema, mi appare come un messaggio anticristiano e  dogmatico, distante dalle dinamiche sociali attuali.


Però, se la Chiesa volesse prendere veramente le distanze da chi costruisce la propria vita solo “sul successo, la carriera, i soldi”, potrebbe fare qualcosa di utile: portare al 40% dei soldi ricevuti dallo Stato le iniziative benefiche, dismettere una parte del suo patrimonio immobiliare e ridurre in modo sostanziale l’uso di quei fondi per la nuova edilizia di culto, i beni culturali ecclesiastici, l’aiuto alle iniziative diocesane e altre iniziative nazionali (per esempio, i tribunali ecclesiastici) che, sommate insieme,  fanno il 46% del totale, una cifra equivalente a  440 milioni di euro annuali, mentre per le iniziative benefiche in Italia e nel mondo la Chiesa destina non più di 190 milioni di euro l’anno

Writer

 
 
 

Ricevuto ... e Pubblicato ... e con tanta rabbia e tristezza!

COMUNICATO STAMPA 
4 luglio2008
 
SESTO FIORENTINO: EMERGENZA UMANITARIA PER OLTRE 120 ROM SGOMBERATI DAL SINDACO GIANASSI, CHE RIFIUTA IL DIALOGO CON LE ASSOCIAZIONI
 
GRUPPO EVERYONE: "AZIONE INCIVILE. CHIEDIAMO LE IMMEDIATE DIMISSIONI DEL SINDACO E L´INTERVENTO DELL´ANCI E DELLA COMMISSIONE EUROPEA"

Ieri notte, nella zona di Osmannoro, a Sesto Fiorentino (FI), oltre 120 persone di etnia Rom, per la maggior parte donne, bambini e minori sotto i 17 anni, si sono ritrovate senza alcun giaciglio in seguito allo sgombero improvviso ordinato dal sindaco Gianni Gianassi del Partito Democratico, nel corso del quale ogni baracca è stata demolita dalle forze di Polizia, con tutti gli effetti personali dei Rom all´interno. Bambini di pochi mesi, ragazzi e adulti sofferenti di diverse patologie cardiache si sono ritrovati in mezzo a una strada, senza assistenza sanitaria, senza acqua, senza un tetto sotto il quale dormire.
"Ciò che è avvenuto" dichiarano i leader del Gruppo EveryOne Roberto Malini, Matteo Pegoraro e Dario Picciau "è frutto della campagna xenofoba e razziale propria delle Istituzioni italiane, e deve essere non solo stigmatizzato dal Parlamento Europeo e dalla Commissione UE, ma oggetto di una denuncia degli organismi internazionali per i diritti umani. Veri e propri pogrom come questi" continuano gli attivisti "dimostrano quanto anche le Istituzioni locali, indipendentemente dall´orientamento politico dei suoi rappresentanti, stiano portando avanti con ogni mezzo una persecuzione agli stessi livelli del regime nazi-fascista degli anni Quaranta".
Questa mattina una delegazione di attivisti composta dal Gruppo EveryOne, dall´associazione L´Aurora onlus di Firenze, dall´ex deputato Mercedes Frias, dal Centro di Documentazione Carlo Giuliani e dai Verdi della Toscana ha chiesto, presentandosi al Municipio di Sesto Fiorentino con alcuni dei nuclei famigliari sgomberati, un urgente incontro con il sindaco Gianassi per studiare una soluzione all´emergenza socio-sanitaria e abitativa delle decine di famiglie coinvolte, molte delle quali si sono stabilite in queste ore, temporaneamente, all´interno di una fabbrica abbandonata nelle vicinanze dell´insediamento sgomberato.
"Il sindaco Gianassi," dichiara Matteo Pegoraro di EveryOne, componente la delegazione "che aveva convocato per le 12 una conferenza stampa in merito allo sgombero, ha impedito l´accesso all´interno del Municipio a noi attivisti, con un cordone di Vigili Urbani che bloccava l´ingresso, e ha concesso l´ingresso solo a tre giornalisti." Mercedes Frias, ex deputato di Rifondazione Comunista, ha contattato al telefono direttamente il sindaco Gianassi che, alla richiesta di un incontro, ha risposto: "Non me ne frega un cazzo".
Alla richiesta di cinque attivisti di essere ricevuti al più presto per ricercare una soluzione pacifica e costruttiva all´intera vicenda, il sindaco ha accettato, ammettendo gli esponenti delle associazioni umanitarie ma impedendo l´accesso a Mercedes Frias, che è stata costretta dai Vigili Urbani e dai funzionari comunali a rimanere fuori.
"Gianassi si è subito presentato a noi con atteggiamento scontroso" continua Pegoraro. "Ha affermato che lui agisce secondo la legge, e chi non è residente a Sesto Fiorentino, e dunque tutte le oltre 120 persone sgomberate, non è di sua competenza e non deve permanere nel territorio. Dopo di che" spiega l´attivista "alla mia affermazione che non si possono lasciare dei bambini di pochi mesi, donne e uomini malati in mezzo a una strada e che esistono direttive e risoluzioni europee che tutelano il popolo Rom, ha concluso: `Denunciatemi´ e ha abbandonato l´incontro, iniziato da un paio di minuti".
Gli attivisti, minacciati da alcuni funzionari di essere allontanati dalla Forza Pubblica se non avessero immediatamente lasciato il Municipio, sono stati costretti a uscire.
"Non ci rimane" afferma EveryOne "che chiedere le immediate dimissioni del sindaco Gianassi per il comportamento inconcepibile adottato anche nei confronti di noi cittadini. Auspichiamo un intervento in tal senso da parte dell´ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani) e del suo presidente, nonché sindaco di Firenze, Leonardo Domenici. Infine" concludono i rappresentati del Gruppo "ci attiveremo affinché la Commissione Europea e gli eurodeputati abbiano modo, già nella sessione plenaria di lunedì a Strasburgo, di discutere di quest´emergenza e prendere provvedimenti. Solleciteremo inoltre i Parlamentari italiani radicali affinché depositino al più presto un'interrogazione urgente al Ministero dell'Interno".  

Per ulteriori informazioni:
Gruppo EveryOne
Tel: (+ 39) 334-8429527

 
 
 

ed ora questo Blog è anche ...

Post n°136 pubblicato il 04 Luglio 2008 da aurarosa.it
 

un BRILLANTE WEBLOG !

Questo Post è riservato al Premio attribuito a questo Blog da Crisalyd ed appena avrò il tempo necessario per farlo scriverò il Regolamento ed indicherò altri 7 Blog 
che ritengo "Brillanti"

Per ora invece,  Ritiro il Premio nella Pagina del Blog CRISALIS,  rinnovo i miei Ringraziamenti a Crisalid... e piuttosto che pubblicare una foto o il profilo di Chi
mi ha premiato - così come suggerisce in modo facoltativo lo stesso Regolamento -preferisco fare un collegamento diretto al suo Blog (oltre che al suo Profilo) ed in questo spazio pubblicare uno dei box presenti in CRISALIS al fine di contribuire
ad un movimento di pensiero che si batte a tutela dei diritti civili di
Ogni PERSONA, al di là degli orientamenti sessuali e del sesso biologico, così come
al di là del credo politico o religioso, dalla etnia ... insomma ...
DIRITTI CIVILI DI OGNI PERSONA

NO OMOFOBIANO TRANSFOBIA
_____________________________
... spero di tornare presto a completare l'opera
_________________________________

                                       Aggiornamento del 7.6.2008:

- Pubblicazione Regolamento
- Assegnazione del 1° dei 7 Premi che devo attribuire ad altri Blog
_____________________________

                               Che cos' è il Premio Brillante Weblog?

Il Premio Brillante Weblog viene assegnato a siti e blog che si distinguono nella loro brillantezza sia nei temi che nel design ed il suo scopo è di promuovere e gratificare più o meno tutti per il proprio impegno
nella blogsfera mondiale.

                                                      Regolamento

- Al ricevimento del premio, mostrare la pagina contenente il premio e citare il nome di chi vi ha premiato mostrando il link del suo blog.

- Scegliere un minimo di 7 siti o blog che si ritiene siano brillanti nei loro temi e abbiano le caratteristiche di cui sopra.

- Mostrare il loro nome e link e avvisarli che hanno ricevuto il Premio
"Brillante Weblog".

- (Facoltativo) Esibire foto e profilo di chi ti ha premiato e di chi viene premiato nel tuo sito.
           ____________________________________________________

                                  Premio BRILLANTE WEBLOG
                                  assegnato in data odierna  al BLOG :

"la passione........
di elly611
 
(collegamento attivo )

___________________________________________________________________

Nei prossimi giorni, lentamente, provvederò alle altre 6 premiazioni.

 
 
 

Un premio a questo Blog??...

Post n°135 pubblicato il 02 Luglio 2008 da aurarosa.it
 

… ebbene sì !!

ed allora non mi resta che
RINGRAZIARE il BLOG:
LAVOROeSALUTEnews

di CILE 54
[- ovvero Franco Cilento da leggere anche su
newslavoroesalute.blogspot.com- ]

per aver riservato al mio Blog questa simpatica sorpresa del
   PREMIO 10 E LODE 

unendomi nella premiazione ad altri 9 blog,
citati come se fossimo stretti
in unico caldo abbraccio di stima reciproca
 nel suo commento con la seguente motivazione:
per l’intensità emotiva e civile che esprimono”.

Ed ora io, aurarosa.it,
se pur indegna perché ormai poco presente tra i blog,
ma da sempre attenta al Blog di Franco,

nel RingraziarLo ancora,
scrupolosamente mi attengo al regolamento
- di cui provvedo alla pubblicazione –

e
Segnalo a mia volta altri Blog

per un bel premio 10 e Lode
- in effetti vorrei segnalarne di pù ma lo faro successivamente …
il regolamento lo consente *__^   ...   -



e la motivazione è più che evidente se andrete a visitarli…

Rosa Luxemburg

LE PAROLE


XXI secolo?


NO-global


GIOVANNI MAIOLO

ResistenzaEcologista

Piazza Alimonda

Piazza Carlo Giuliani

FEMMINISMO VIDEO

Crysalis


*****************************************************
REGOLAMENTO
Che cos'è?

Il premio "Dieci e lode" è un premio, un certificato, un attestato
di stima e gradimento per ciò che il premiato propone.

Come si assegna?

Chi ne ha ricevuto uno può assegnarne quanti ne vuole,
ogni volta che vuole, come simbolo di stima a chiunque apprezzi
in maniera particolare, con qualsiasi motivazione sempre
che il destinatario, colui o colei che assegna il premio o
la motivazione non denotino valori negativi come
l'istigazione al razzismo, alla violenza, alla pedofilia

e altre del genere dalle quali il "Premio Dieci e lode"
si dissocia e con le quali non ha e non vuole mai
avere niente a che fare.

Le regole:

1. Esporre il logo del
"Premio Dieci e lode",
che è il premio stesso, con la motivazione per cui lo
si è ricevuto. E' un riconoscimento che indica il gradimento
di una persona amica, per cui è di valore (nel post originario
c'è il pratico "copia e incolla");


2. Linkare il blog di chi ha assegnato il premio come doveroso 
    ringraziamento;


3. Se non si lascia il collegamento al post originario già inserito
    nel codice html del premio provvedere a linkarlo 
    (nel post originario c'è il pratico "copia e incolla");


4. Inserire il regolamento
    (nel post originario c'è il pratico "copia e incolla");


5. Premiare almeno 1 blog aggiungendo la motivazione.


Queste regole sono obbligatorie soltanto la prima volta che si
riceve il premio per permettere la sua diffusione, ricevendone
più di uno non è necessario ripetere le procedure ogni volta,
a meno che si desideri farlo. Ci si può limitare
ad accantonare i propri premi in bacheca per mostrarli e
potersi vantare di quanti se ne siano conquistati.

Si ricorda che chi è stato già premiato una volta
può assegnare tutti i "Premio Dieci e lode" che vuole
e quando vuole ( a parte il primo), anche a distanza di
tempo, per sempre. Basterà dichiarare il blog
a cui lo si vuole assegnare e la motivazione.
Oltre che, naturalmente, mettere a disposizione
il necessario link in caso che il destinatario

non sia ancora stato premiato prima.

 
 
 

Comunicazione Semi-Verbale di questo Blog

Post n°134 pubblicato il 07 Maggio 2008 da aurarosa.it
 

*******************************************
... amo  parlare  per  immagini  e  per  azioni  che  non  possano  mai  cadere  nell'ambiguità  delle  parole ...
*******************************************


... ORMAI  non riesco più a  dedicarmi  ai  Tanti  Blog  che  ho aperto  in Digiland  e  Extra-Didiland ...

... nelle mie intenzioni li avevo aperti differenziandoli  per  Interessi  Importanti  del  mio Essere "Rosaura" ...  per conoscere persone accomunate  da  medesimi  interessi  e con le stesse passioni... MA ... se mi dedico ai Blog  sottraggo  Troppo  Tempo  al mio lavoro  e  di conseguenza alla  mia  salute  psicofisica ...

E sì ... perché  essendo un Arietina MA con un ascendente Capricorno
( - a parte le corna che mi contraddistinguono in ogni caso : Appuntite per infilzare ed attorcigliate per Sfondare Porte e Portoni! -   )
ho un "senso del dovere" particolarmente sviluppato che mi impedisce di andare a dormire finché non ho terminato il Lavoro che mi ero prefissa per la giornata ... compreso il controllo della posta elettronica e non sempre ci riesco perché mi addormento letteralmente sul computer ... e possono confermarlo alcuni amici che si ritrovano mie mails spedite alle 3 o 4 di notte...

... E così ho deciso di apportare dei tagli ... uno di questi  è  la mia presenza nei  BLOG ... salvo casi eccezionali ...
e di comunicare sinteticamente per immagini simboliche, video ed audio ...
________________________________________
Un saluto affettuoso a Tutti gli AMICI ... da Aurarosa, Rosaura, RosyTrilly ... insomma da me!  

 
 
 

Fantasmi? ... No Realtà Mostruose!!

Post n°133 pubblicato il 16 Aprile 2008 da aurarosa.it
 
Tag: zombi


ma se un Fantasma che si aggirava in Europa in effetti è ormai una REALTA' GLOBALE ...
mi domando ...
"ma allora OGGI SI AGGIRANO GLI ZOMBI= MORTI VIVENTI?" 






 
 
 

Metafora Napoletana ...

Post n°132 pubblicato il 15 Aprile 2008 da aurarosa.it
 


'O purp' s'adda cocere int' all'acqua soja

 
 
 

Per Non Dimenticare ...



 

 
 
 

Post N° 130

Post n°130 pubblicato il 14 Aprile 2008 da aurarosa.it

  ?



_____________________
una parola è poco ...
ma due ... le potrò ancora dire?
ma sì... tanto son solo parole !! ...
e ormai lo sappiamo bene!!
_____________________

 
 
 
 
 

 - OGGI a NAPOLI -

Conferenza Stampa dell’UDI di Napoli

Libreria Evaluna, Piazza Bellini-Napoli
martedì 11 marzo ’08 ore 11,30.

Il voto è segreto – la lettera scarlatta no.
( Clicca su per leggere )

 

 
 
 

10 marzo 2008 - 1° Sciopero nazionale Bloggers

LUNEDI 10 MARZO,  IO SCIOPERO !


"Segnaliamo alla vostra attenzione un progetto a cui aderiscono circa 100 bloggers della piattaforma di Libero in collegamento con altre istanze
(Splinder e wordpress tra le altre).

Un progetto che intende mettere al centro della scena i bisogni sociali delle persone e non il business.

Un progetto che mette al centro della scena gli affanni quotidiani della gente comune ed intende reimpossessarsi di tutte le libertà calpestate.

Ci rivolgiamo a voi per sottolineare come
il prossimo governo dovrà prendere
in considerazione le istanze degli ultimi della fila.

La crisi economica è evidente
ed il paese non è governato da almeno un decennio.

Siamo vicini alle persone comuni, ai disoccupati, ai precari,
ai pensionati, ai lavoratori che rischiano la morte ogni giorno,
agli impiegati frustrati e mal pagati, agli studenti dal futuro incerto,
alle famiglie che non ce la fanno più.
A tutti coloro che non hanno risposte sociali.

Vogliamo creare un movimento di bloggers che non sia elitario,
che non fa girotondi inutili, che non sia antipolitica.

Un movimento di bloggers che propone soluzioni ai problemi,
che chiede più interesse della politica verso i bisogni sociali delle persone.

Per tutti questi motivi abbiamo indetto, per oggi, uno sciopero virtuale.

CHIEDIAMO FIN DA ORA,
A PRESCINDERE DAL PROSSIMO GOVERNO
CHE SI INSEDIERA' DOPO LE ELZIONI,
CHE LE ORGANIZZAZIONI SINDACALI E SOCIALI, I MOVIMENTI TERRITORIALI,
I PARTITI CHE LO VORRANNO, SINGOLE PERSONALITA' E GRUPPI DI DISCUSSIONI, INDìCaNO UNO SCIOPERO GENERALE NEL PAESE REALE CHE METTA IN EVIDENZA LA PRECARIETA' DEL VIVERE QUOTIDIANO E LA DIGNITA' DELLA PERSONA, CONTRO UNA POLITICA FATTA DI COMPROMESSI,
DI URLA STERILI, DI AZIONI DEGRADANTI SUL PIANO MORALE E
DI NESSUNA ATTENZIONE ALLA SOCIETA' CIVILE !!

Questo comunicato sarà pubblicato da tutti i blog aderenti al progetto 
ed è indirizzato a quotidiani, televisioni, Istituzioni e organizzazioni sindacali. Certi di un vostro interessamento. Cordiali saluti"

 da abcl08@libero.it su http://blog.libero.it/abcl08/

 
 
 

8 marzo 2008

... Per  Ogni Donna Violata e Offesa ...  
siamo Tutte
... Parte Lesa! ...

Questo è il Tempo di una Lettera Scarlatta
( clicca QUI  o  QUI e leggi )


Il  Volantino
 
(clicca)
Il voto è segreto – la lettera scarlatta no.
Conferenza Stampa dell’UDI di Napoli

Libreria Evaluna
Piazza Bellini-Napoli martedì 11 marzo ’08 ore 11,30.
( clicca  QUI   o  QUI e leggi )

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°° 
Gli altri collegamenti relativi
saranno aggiunti un po' alla volta per lasciare in questo Blog una Memoria Storica di questa Giornata Internazionale della Donna,
una Giornata Non di Festa, Ma di Lotta!
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

 
 
 

NAPOLI - 25.02.08

Un’altra donna violata e ferita a Napoli....

corteo di quartiere convocatoper lunedì 25 febbraio alle ore 17.00

Assemblea pubblica di quartiere che si terrà sull'argomento, nel Parco Ventaglieri, mercoledì 27 febraio alle ore 17.00

Mail ricevuta :
Ricevo e inoltro - per favore fate girare
Il Parco Sociale Ventaglieri, il centro sociale DAMM, il Forum Tarsia
______________
La notizia ci è giunta ieri in conseguenza del fatto che c'era stato un intervento nella notte dei carabinieri al Parco Ventaglieri, dentro il quartiere Montesanto:
Nella notte tra venerdì 22 e sabato 23 febbraio, all'interno del Parco, una ragazza minorenne è stata violentata da un gruppo di adolescenti!
Una vicenda che ci da grande angoscia e che non può e non deve passare in silenzio.
Perciò invitiamo tutte e tutti a un corteo di quartiere convocatoper lunedì 25 febbraio alle ore 17.00 con appuntamento nella parte alta del parco (di fronte al DAMM) per denunciare l'accaduto e promuovere l'assemblea pubblica di quartiere che si terrà sull'argomento, nel Parco Ventaglieri, mercoledì 27 febraio alle ore 17.00.Siete tutti pregati di dare massima diffusione alla notizia.

LETTERA al SINDACO

                                                                             Al Sindaco di Napoli

                                                                             Alle assessore alle pp.oo.

                                                                             del Comune di Napoli,

                                                                             della Regione Campania,

                                                                             delle circoscrizioni della Città di Napoli,

                                                                             All’assessore alle Politiche sociali

                                                                              Del Comune di Napoli   

                              Napoli, 25/02/08

 

Un’altra donna violata e ferita a Napoli....

... OMISSIS ...
( leggi la lettera cliccando QUI )

....

Le donne sono cambiate, vedono se stesse fuori dalla logica del compatimento e dell’aiuto a guasto avvenuto.
Noi parliamo di una dimensione possibile dell’incivilimento delle relazioni.

                                                                        

                                                            La portavoce dell’UDI di Napoli

                                                                         Stefania Cantatore

 ____________________________________________________________
Post precedente in Evidenza

legge 194


 
 
 
Successivi »
 

 

 

AREA PERSONALE

 

LIBERTA' ...

Bella Ciao... e non solo
in Sardegna! ...

__________________________

 immagine
 ( cliccare x i collegamenti)
_______________________

Morti sul lavoro ...

__________________________
     Elezioni 2008. Io sono qui. E tu dove sei?
___________


_________________
Per Tutti :
si intende Per coloro
che non hanno mezzi
economici
per difendersi
... incluso i nostri
Connazionali all'Estero
!

Clicca qui per aderire 

 

SPAZIOPUBBLICITÀ ...BENESSERE

CoccoloVacanza 
           a
      Filicudi


- Scarica la Locandina
in pdf
  e
DIFFONDI il BEBESSERE

-
Compila e Spedisci
la tua Prenotazione e...
ASSICURATI la TUA
"CoccoloVacanza AgriMarina"

- guarda le immagini della
più Dolce e Selvaggia delle Isole
Eolie:  
Filicudi...
... OGGI  &  ... ALLORA


 ... Una Storia  raccontata da
A.Cochetti su
www.eolieinvideo.it

e dall'artista Fulvio de Innocentis 
 

PROPOSTE...

... immagine ... ??

          ... entrez ! 

immagine
clicca sull'immagine
immagine(cliccare sulla lettera per leggerla)


- Gianni Minà e il Sud del Mondo -
(intervista)

 

CONTRACCEZIONE E SESSO SICURO…

I Videoclip di  Londoner73 :

Contraccezione di Emergenza

Contraccezione Ormonale

Un SuperCondom Olandese

la Voce dei Giovani...

 -Vaticano + Amore... e'
   ... Sesso Sicuro!!

 

STATO LAICO...

immagine
Il Clericalismo e la LAICITA'
Chiesa ...Famiglia...Pedofilia...
Atei ...Agnostici... ed anche
CATTOLICI!
_____________________

I peccati della Chiesa
(su Aprile OnLine 10.4.07)
Sorpresa: ecco chi… 
( Pino Nicotri 8/4/07 )


- Da un Sito di Atei ed Agnostici:
Vaticano / Ratzinger …e
... i  processi  per pedofilia
(2005)


- Da un Sito di
CRISTIANI CATTOLICI
:
Il Volantino per il
FAMILY DAY
( in pdf )preparato dalla
 
Parrocchia
Santi Pietro e Paolo
– Catania


- Dal Blog di
uno studente siciliano:

Chiesa, famiglia, pedofilia …
... un Video Interessante

 
immagine
Contraccezione... 
... senza Vaticano... ma....
con Tanto Amore...
  
 
immagine
"REGALIAMO UNA CAMPAGNA"  
        AL MINISTERO
                 immagine

ADOTTALA ANCHE SUL
TUO
BLOG - LOTTA CONTRO L' AIDS!

( al   Mess. n° 70  
TUTTI I COLLEGAMENTI )
__________________________
 

________________________
Antiviolenza Donna
immagine   1522  immagine
_______________________
immagine
_______________________
_______________________
  immagine
 ( cliccare x i collegamenti)
_______________________

 

CAMPAGNA ANTITROLL

immagine
Clicca sull'Immagine e
leggi perché aderire alla
CAMPAGNA ANTITROLL
( vale a dire: "isoliamo
provocatori e disturbatori")
Se vuoi, col tasto dx
del mouse, puoi copiare
questo Box interamente
(o la sola immagine) ed
incollarla in un Box del
Tuo Blog:
Contribuirai così
a divulgare la
CAMPAGNA ANTITROLL
per una maggior
ARMONIA della nostra
Community

_______________________________
Blog che Sostiene  l'Iniziativa
WORLD AIDS DAY 2006

 

 

Il 15 ottobre 2006
è NATA
LA LINEA PARALLELA
              SU

immagine
Blog del Giorno 

ah!... OK! però...
avrei preferito una
"LINEA SGHEMBA"!!...

(*__° ...influenza della
MATEMATICA e della
LOGICA  nelle mie
speculazioni...
no no......
"elugubrazioni"
... sul Tema!)

 

ANNUNCI E/O APPELLI DEL MESE

- Appuntamenti e Firme
del mese di
Novembre 2006:
Vedi Messaggio n.66
- 30 Ott. - 4 Nov.2006:
Forum della FAO a Roma
Vedi Messaggio n.64
Appello Permanebte Contro
la FAME nel MONDO

- 7 - 10 Ottobre 2006:
Vedi MESSAGGIO n.60  
Appello Permanebte Contro
la PENA di MORTE

- SETTEMBRE 2006:

Vedi
MESSAGGIO n.57
- AGOSTO 2006:
Vedi MESSAGGIO n.56  -  MESSAGGIO n.55 
Per un'altra televisione
(Aggiornamento QUI )
 immagine  Clic     
 

PACE E DIRITTI UMANI

Per FIRMARE APPELLI:
1. APPELLO all’ONU 
CONTRO LA PENA DI MORTE
immagine
2. CESSATE IL FUOCO
immagine   
immagine
3. per la PACE 

 


La voce di Peppino Impastato  su "Radio Aut"
salva il LINK ed ascoltala con attenzione dopo aver ascoltato
la Video Trasmissione di Repubblica.it del 4 maggio 2008
dedicata a

Nicola Tommasoli *
 
ucciso a Verona da Estremisti di Destra
*... e non apparteneva a nessun gruppo politico!  ... )


4 maggio 2008
 - Verona -
morto Nicola Tommasoli
 il ragazzo pestato
da  Estremisti di Destra
Ultrà neofascisti - Naziskin
(art. da repubblica.it clicca su)
Per Fini sono
peggio le bandiere bruciate

( art. da unita.it clicca su)
( I Video di Repubblica.it QUI )
                                                                                      

_______________________________
Per non dimenticare
9
maggio 1978 - 9 maggio 2008
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 23
 

ULTIME VISITE AL BLOG

sexydamilleeunanottemariomancino.mteleworkerammproverabelloincam5liberantebrace56goffagenisardomariaelena.lanfredileopolda.mondilacostruzioneanraffaele71dg10angelabuononatoumbertofoto
 

@@**@@**@@**@@

- Un sito delicato
- ***Il Grillo***
- *** PACE***
- ***EMERGENCY***
- ***il Sociale***
- MACONDO
- **NON DA SOLA**
- ***Linea rosa***
- ***Casa delle Donne***
- ***mamma segreta***
- Laura...Musica e Mare
- mi piace leggerlo
- ******@@@******@@@******
- @@@
- sissunchi
- Voci Di Donne
- >>>>>**RIFERIMENTI**<<<<<
- >*Bambini...nel Mondo...**<
- "Bambini del '93"
- .....
- >>>>TEATRO ed ARTE<< <<
- dedicato a PASOLINI
- uno scherzoso tentativo dedicato
- ......
- >>>>> DONNE <<<<<
- " 8 marzo 2005 "
- ......
- .....
- >>>>> L'ALTRO<<<<<
- ......
- >>> I CAMBIAMENTI <<<
- ......
- >>>>> NAPOLI <<<<<
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom