Community
 
c.baldo
Profilo
Blog
Sito
Foto
   
 

DELIZIA

CARDINALETTI

 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Settembre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 10
 

 

« LIMI ALL'USO DEL DENARO...

LA MANOVRA FINANZIARIA

Post n°37 pubblicato il 19 Dicembre 2011 da c.baldo
Foto di c.baldo

Grazie di cuore a tutti i “Politici ed esperti vari” che hanno contribuito alla ideazione e stesura delle ultime “Manovre Finanziarie” o “Manovre di Stabilità”.

Io per primo ho avuto modo di apprezzare gli sforzi disumani fatti per renderle giuste ed eque.

Peccato, però, che sono convinto che tutto questo vale solo se mi dovessi limitare a non ragionare.

Ho motivo di pensare che tutte queste manovre spingeranno sempre più persone a non produrre, quindi a licenziare i dipendenti oppure nei casi più tragici a chiudere l’azienda.

Francamente avrei preferito che qualche povero imprenditore (piccola azienda) continuasse a lavorare anche se non pagava tutte le tasse, ma che continuasse a garantire lo stipendio ai suoi dipendenti (e consideriamo bene che in questi casi l’imprenditore almeno pagava le tasse per i suoi dipendenti, quindi garantiva entrate per lo Stato Italia)

Di certo non ho gli elementi essenziali per poter analizzare e giudicare le varie poste del bilancio dello Stato ITALIA, ma di sicuro, ritengo che un tecnico serio nella situazione attuale avrebbe dovuto:

1)      ridurre almeno alla metà il numero dei politici pagati;

2)      ridurre i compensi dei politici pagati almeno del 50%;

3)      ripristinare la tassa sui beni di lusso (tassa da pagare all’atto dell’acquisto e non usare lo spesometro, in quanto, con il sistema dello spesometro allo stato tocca dover fare indagini per  cercare chi evade, rincorrere chi ha evaso, rischiare che chi non ha pagato le tasse riesca a farla franca perche…….);

4)      istituire una addizionale sui redditi che superano un determinato reddito (tra l’altro penso che spesso chi guadagna oltre i 150.000,0 - 200.000,00 non se li suda i soldi);

5)      istituire una imposta sui prodotti importati dai paesi dove c’è sfruttamento della mano d’opera;

6)      creare sinergie tra la scuola, soprattutto le università e le aziende in modo tale che gli studenti avrebbero la possibilità di avere un primo impatto con il mondo del lavoro ed i bravi professori si rendessero utili al settore di appartenenza;

7)  impostare un tetto massimo ai compensi per i dirigenti - soprattutto se, in qualche modo, vengono retribuiti da un ente pubblico.

Quindi amici svegliamoci e finiamola di continuare a credere ai nostri Politici ed ai nostri Tecnici perché, secondo me, nel migliore dei casi sono incompetenti, oppure, mi resta da pensare che deliberatamente vogliono rubarci.

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

INFO


Un blog di: c.baldo
Data di creazione: 19/11/2008
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

XxLaDamaNera85xXfrans0nenab1991risarcuorediselvaggiafelisdgl0mirkolino69concertinoromanticostoffelmarcayiaegubyakuya.yorinmarustrong_passionConcluSionbet1070
 

ULTIMI COMMENTI

ciao Baldo.. :)
Inviato da: felisdgl0
il 17/01/2014 alle 19:08
 
condivido in pieno tutto quello che hai scritto..sulla...
Inviato da: gaia_dg10
il 02/03/2012 alle 00:12
 
Benvenuto tra i nostri blog amici. Caterina:)
Inviato da: COW_GIRL_2012
il 27/02/2012 alle 00:02
 
Hai un bel blog, adesso ti aggiungo anch'io...un...
Inviato da: COW_GIRL_2012
il 26/02/2012 alle 23:56
 
Hai un bellissimo blog, un saluto da lacky e da noi dello...
Inviato da: tiziana_8866
il 26/02/2012 alle 18:15
 
 

CHI PUŅ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore puņ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom