Creato da Ladridicinema il 15/05/2007
Blog di cinema, cultura e comunicazione
 

Messaggi del 18/05/2017

NOTTE DEI MUSEI 2017: MOSTRE E APERTURE STRAORDINARIE IN TUTTA ITALIA da greenme.it

Post n°13850 pubblicato il 18 Maggio 2017 da Ladridicinema
 
Tag: eventi, news

notte-musei-roma

Sabato 20 maggio torna la tredicesima edizione della Notte europea dei Musei con tre ore di apertura serale straordinaria, al costo simbolico di un euro.

I principali musei di tutta Italia aprono le porte per celebrare l’arte e la bellezzamettendo in mostra il ricco patrimonio artistico del nostro Paese. Dalle ore 20 alle 2.00 con ultimo ingresso all’una, saranno tantissimi gli appuntamenti culturali.

All’interno della Notte dei musei anche la Festa dei Musei che il 20 e 21 maggio grazie al Ministero dei beni e delle attività culturali spegne due candeline.

In occasione di queste due iniziative, dunque, ci saranno visite guidate e aperture straordinarie. Ma non solo.

La mattina di sabato 20, dalle 9 alle 14, si svolgerà l'iniziativa “Il Patrimonio per i bambini” dedicata ai più piccoli e alle loro famiglie., dalle 14 fino all'orario di chiusura ordinario, i tecnici, i curiosi e gli appassionati saranno i protagonisti della kermesse pomeridiana su “Il racconto del Patrimonio”, “Largo all’esperto”, “Dietro il Patrimonio”.

Il programma serale, con apertura straordinaria di tre ore oltre i consueti orari, coinvolgerà il grande pubblico con eventi che celebrano "Lo spettacolo della cultura”.La manifestazione continuerà anche domenica mattina dalle 9.00 alle 20.

Tantissime città italiane aderiscono alla Notte dei musei, non solo i principali musei della città, ma anche spazi espositivi e gallerie d’arte private, accademie e istituzioni culturali straniere, università, e altri spazi culturali saranno alcuni totalmente gratuiti altri al costo simbolico di un euro, altri ancora offriranno uno sconto sul biglietto d’ingresso.

Roma, Musei Capitolini, Centrale Montemartini, Marco, Macro Testaccio, Museo dell'Ara Pacis, Museo di Roma Palazzo Braschi, Museo di Roma in Trastevere, Mercati di Traiano, Musei di Villa Torlonia, Teatro di Villa TorloniaComplesso del Vittoriano, Galleria d'Arte Moderna di Roma, Palazzo delle Esposizioni, Palazzo Senatorio, Scuderie del Quirinale e molti altri.

Napoli, il Museo Palazzo stigliano Zevallos, Museo di San Martino, il Complesso monumentale dei Girolamini e tanti altri.

 
 
 

Notte dei Musei: tutto il programma delle aperture straordinarie da romatoday

Post n°13849 pubblicato il 18 Maggio 2017 da Ladridicinema
 
Tag: eventi, news

Apertura straordinaria di musei civici, musei statali e altri spazi espositivi e culturali della città: dalle 20 alle 2 mostre, eventi e spettacoli. Tutto il progamma della Notte dei Musei

Sabato 20 maggio 2017, simultaneamente in trenta paesi europei, torna a Roma “La Notte dei Musei”. Un invito imperdibile a scoprire i luoghi di cultura della Capitale, con musei civici, musei statali e altri spazi espositivi e culturali della città straordinariamente aperti dalle ore 20 fino alle 2 di notte (ultimo ingresso ore 01.00).

Un’occasione unica per visitare in orario serale le mostre permanenti e temporanee ospitate dagli spazi coinvolti e per assistere, al tempo stesso, agli spettacoli in programma, pagando solo un biglietto d'ingresso al museo pari a 1 euro oppure ad ingresso completamente gratuito, dove espressamente previsto.

Tra i principali musei e spazi culturali coinvolti: MUSEI CAPITOLINI, CENTRALE MONTEMARTINI, MACRO, MACRO TESTACCIO, MUSEO DELL'ARA PACIS, MUSEO DI ROMA PALAZZO BRASCHI, MUSEO DI ROMA IN TRASTEVERE, MERCATI DI TRAIANO, MUSEI DI VILLA TORLONIA, TEATRO DI VILLA TORLONIA, GALLERIA D’ARTE MODERNA DI ROMA, MUSEO DI SCULTURA ANTICA GIOVANNI BARRACCO, MUSEO DELLE MURA, MUSEO CARLO BILOTTI, MUSEO PIETRO CANONICA, MUSEO NAPOLEONICO, MUSEO DELLA REPUBBLICA ROMANA E DELLA MEMORIA GARIBALDINA, MUSEO CIVICO DI ZOOLOGIA, ACCADEMIA NAZIONALE DI SAN LUCA, ACCADEMIA D’ARMI MUSUMECI GRECO, CARCER TULLIANUM, CASA DELL'ARCHITETTURA – ACQUARIO ROMANO, CHIOSTRO DEL BRAMANTE, COMPLESSO DEL VITTORIANO, PALAZZO DELLE ESPOSIZIONI, MAXXI, MUSEO STORICO DELL'ARMA DEI CARABINIERI, MUSEO DEL VIDEOGIOCO VIGAMUS, AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA, POLO MUSEALE SAPIENZA UNIVERSITA’ DI ROMA.

Saranno straordinariamente aperti al pubblico per la Notte dei Musei, ad ingresso gratuito, la CAMERA DEI DEPUTATI, dalle ore 20 alle ore 2 (ultimo ingresso da piazza Montecitorio all’01.30), e il SENATO DELLA REPUBBLICA, dalle ore 20.00 alle ore 24 (ultimo ingresso da
piazza Madama ore 24).

Partecipano alla Notte dei Musei anche importanti accademie e istituzioni culturali straniere. Apriranno eccezionalmente al pubblico in orario serale: a cura dell’AMBASCIATA GRECA si svolgerà, ad ingresso gratuito, in PROTOMOTECA (ore 20.30) il concerto di Christoforos Staboglis (baritono) e Sotiris Louizos (piano); la REALE ACCADEMIA DI SPAGNA, nel complesso conventuale di San Pietro in Montorio, con le mostre “Oltre ogni ragionevole dubbio” e “L’anima del Gotico Mediterraneo”, ad ingresso gratuito; l'ACCADEMIA DI FRANCIA - VILLA MEDICI con apertura straordinaria fino alle 24.00 della mostra "Yoko Ono e Claire Tabouret | One day I broke a mirror", ingresso 1 euro; la CASA DI GOETHE con visite guidate alla collezione permanente e alla mostra “Punti di vista”, ingresso 1 euro; l'ACCADEMIA D’UNGHERIA, nel prestigioso Palazzo Falconieri, con apertura gratuita al pubblico della galleria e del cortile fino alle ore 24.00, con visite guidate alla mostra "Mettici la faccia!” Artisti critici d’Ungheria dagli anni settanta ad oggi dalla collezione del Ludwig Museum di Budapest", proiezione di film e musiche.

MUSEI E ALTRI SPAZI CULTURALI CON INGRESSO A 1 EURO
Questi alcuni dei numerosi eventi di spettacolo in programma presso i Musei Civici e altri spazi culturali nella Capitale: ai MUSEI CAPITOLINI nell’Esedra del Marco Aurelio (ore 20.30 e 22.15) il concerto Duo for Gershwin con Rosario Giuliani (sassofono) e Riccardo Fassi (pianoforte) - nel Salone di Palazzo Nuovo e sale attigue (ore 21.30 e 23.00) lo spettacolo Alessandro Haber legge Rovine di e con Gabrile Tinti con lettura di poesie ispirate ad alcuni capolavori dell'antichità - nella Sala Pietro da Cortona (ore 21.15 e 23.15) concerto L'Eccletismo musicale del mandolino con brani per mandolino riadattati per orchestra a plettro, spaziando dal mondo della lirica al mondo del rag time, e i venti artisti dell'Associazione Mandolinistica Romana. Lo stesso spettacolo si svolgerà anche in PROTOMOTECA alle ore 22.15.

Al MUSEO DELL'ARA PACIS nello spazio fronte Ara (ore 21.30 e 23.30) concerto Ara Pacis Konzert con Luigi Cinque, Alireza Mortazavi, Patrizio Fariselli, e nell'Auditorium (ore 20.30 e 22.30) spettacolo teatrale Albania casa mia con il giovane attore e autore Aleksandros Memetaj; al MUSEO DI ROMA PALAZZO BRASCHI nel Cortile (ore 21.45 e 24.00) concerto dedicato alla canzone e tradizione romana Lucilla Galeazzi - O Roma, Roma città tanto cara con Lucilla Galeazzi (voce e chitarra), Susanna Buffa (voce), Chiara Casarico (voce), Stefania Placidi (voce e chitarra) - nella Sala al primo piano e cortile (ore 20.15, 21.00, 22.30, 23.15) concerto Voci per l'arte 2017 con esibizione del Coro del Risuonare diretto dal M° Diego Caravano e del Coro Saint Louis Voices Selection diretto da Milena Nigro; alla CENTRALE MONTEMARTINI (ore 20.30, 21.45 e 23.00) concerto Ella's Night che propone la reinterpretazione di famosi standard jazz portati al successo da Ella Fitzgerald, Billie Holiday, Sarah Vaughan, Blossom Dearie, Betty Carter, con Federica Carmen Santoro alla voce, Enrico Bracco alla chitarra, Francesco Poeti al basso chitarra e con special guest il contrabbassista Ameen Saleem; ai MERCATI DI TRAIANO (ore 21.00 e 23.00) musiche di strada e altri suoni per il concerto di Famiglia Maraviglia con Clara Graziano (organetto e voce), Giordano Treglia (ghironda, lira calabrese), Arianna Colantoni (voce) e Erasmo Treglia (mandola, chitarra, nichelharp, tofa).

Alla CASA DELL'ARCHITETTURA – ACQUARIO ROMANO (ore 20.30, 22.00 e 23.15) Omaggio alla cucina romana, tra vinili e cucina tradizionale, con il djset di Daniele De Michele (Donpasta); al MACRO via Nizza (ore 20.30, 21.10, 21,45, 22.30, 22.50, 23.20, 00.15) esibizioni live e performance di elettronica sperimentale ed elettroacustica per la serata Elettronot(t)e con gli artisti Pappalardo-Baron, K-Conjog, Numa Project; al MACRO Testaccio (ore 21.30 e 23.00) il concerto Mina Spacehop Flip con i brani di Mina rivisitati in chiave moderna da Frenetik&Orange3 live set; al PALAZZO DELLE ESPOSIZIONI (ore 21.00, 22.00, 23.00) esibizione della giovane cantautrice Marla Green; alla GALLERIA D'ARTE MODERNA in via Crispi (ore ore 21.00, 22.00 e 23.00) concerto Musicalmuse con il trio composto da Alice Ricciardi (voce), Vincenzo Florio (contrabbasso) e Pietro Lussu (pianoforte elettrico), che proporrà celebri standard in omaggio alle grandi figure femminili della musica jazz, come Billie Holiday, Carmen McRae, Betty Carter, Ella Fitzgerald e Sarah Vaughan; ai MUSEI DI VILLA TORLONIA nella Sala da Ballo del Casino Nobile (ore 20.30, 21.30 e 23.00) colonne sonore, tango e milonga affidati agli archi del Quartetto Pessoa nello spettacolo Film & Tango. I musicisti classici Marco Quaranta, Rita Gucci, Achille Taddeo, Kyung Mi Lee eseguiranno musiche di Piazzolla, Gardel, Morricone, Williams, Shostakovic; al MUSEO DI ROMA IN TRASTEVERE (dalle 20.00 alle 01.30) animazione culturale e interventi musicali e sonori nello spettacolo Tempo Libero - Storie di un'impressione con Michele Moi (violino), Antonio Sorgentone (piano e voce), Antonella Britti, Federica Marchettini, Manuel D'Amario; al TEATRO DI VILLA TORLONIA (ore 20.15 e ore 21.15) concerti del Coro del Teatro dell’Opera di Roma su musiche di J. Brahms e G. Verdi, con prenotazione obbligatoria allo 060608. Sono previste anche visite guidate al Teatro di Villa Torlonia dalle ore 22.00 alle ore 24.00 con partenza ogni 15 minuti e prenotazione obbligatoria allo 060608.

Il MUSEO CIVICO DI ZOOLOGIA in collaborazione con Myosotis, propone dalle ore 20.00 una serata all'insegna della cultura e della scienza con percorsi guidati, postazioni interattive, incontri con gli zoologi. Si potrà scegliere fra la visita libera del Museo e il percorso guidato - con la possibilità di usare, fare esperimenti, e di partecipare a laboratori nel giardino esterno. Per il percorso guidato è necessaria la prenotazione allo 06 9784070

VIGAMUS, il Museo del videogioco italiano in occasione della Notte dei Musei prevede un'apertura speciale dalle ore 20.00 alle 02:00 al prezzo simbolico di 1 euro. I visitatori potranno accedere alle aree espositive ed interattive del Museo, compresa la sala della realtà virtuale Oculus Room, partecipando anche a visite guidate e proiezioni di documentari.

Il Museo MAXXI sarà straordinariamente aperto con ingresso a 1 euro dalle ore 20.00 alle ore 24 (ultimo ingresso ore 23.00) con la possibilità per i visitatori di immergersi nella natura fantastica di Piero Gilardi e scoprire il nuovo allestimento della collezione con opere mai esposte prima. I luoghi della Cultura statali partecipano all'iniziativa con l'ingresso simbolico a 1,00 €.

MUSEI E SPAZI CULTURALI CON INGRESSO GRATUITO L’accesso sarà totalmente gratuito, come di consueto, presso i piccoli musei, che saranno animati dai seguenti spettacoli:
al MUSEO NAPOLEONICO (ore 20.30, 21.30 e 23.00) letture tratte da "La derniere Salve" di Jaen Claude Brisville e liriche da camera per lo spettacolo Napoleone a Sant'Elena e la musica del suo tempo con Ennio Coltorti (Napoleone), Roberto Mantovani (Hudson Lowe), Silvia Scozzi (soprano), Antonella Moles (fortepiano); al MUSEO DELLA REPUBBLICA ROMANA E DELLA MEMORIA GARIBALDINA (ore 21.00 e 22.15) l'Ensemble Keplero eseguirà due delle celeberrime “Sonate a quattro” per due violini, violoncello, e contrabbasso di Gioacchino Rossini nel concerto Rossiniana, con Stefano Minore e Leonardo Alessandrini (violini), Marco Simonacci (violoncello), Massimo Ceccarelli (contrabbasso); al MUSEO PIETRO CANONICA (ore 20.15, 20.45, 21.15, 21.45, 22.15, 22.45) Pino Strabioli racconta Sergio Tofano, in occasione dei 100 anni dalla nascita del Signor Bonaventura, con Pino Strabioli, Andrea Calabretta (burattini, oggetti, ombre) e Dario Benedetti (chitarra); al MUSEO DELLE MURA (ore 20.30 e 22.00) narrazioni e polifonie sugli antichi miti nello spettacolo Tempeste, dalle Metamorfosi di Ovidio, con Sista Bramini, Camilla Dell'Agnola, Valentina Turrini; al MUSEO DI SCULTURA ANTICA GIOVANNI BARRACCO (ore 21.15, 22.30 e 23.15) l’attore, mimo e prestigiatore Sergio Bini in arte Bustric propone lo spettacolo La meraviglia e l'illusione, una passeggiata magica, tra giochi e racconti, alla scoperta delle bellezze e dei segreti del museo- al MUSEO CARLO BILOTTI ARANCIERA DI VILLA BORGHESE (ore 20.30 e 21.30) reading-concerto Pirandello Fantastico, tratto da “Novelle per un anno”, in occasione del 150° anniversario della nascita di Luigi Pirandello, con l’attore Roberto Herlitzka accompagnato dalla musica dal vivo di Stravinskij e Shostakovich, interpretata dal clarinetto di Alessandro Di Carlo e dal violino di Alberto Caponi.

L’AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA aderisce alla Notte dei Musei con l’apertura serale gratuita del Museo Archeologico, del Museo Aristaios, dello spazio AuditoriumArte e Sound Corner, dalle ore 20.00 alle ore 24.00 con visite guidate gratuite alle 20.30 - 21.30 - 22.30. Ultimo ingresso ore 23.00.

La Notte delle BIBLIOTECHE DI ROMA prevede: al Bibliocaffè Letterario ore 19 l'incontro Il paesaggio di Ostiense. Patrimonio urbano e storie, sul passato e futuro di questo pezzo di città, con la geografa Claudia Meschiari, e l'urbanista Sandra Annunziata, dell'associazione ETICity; alla Casa delle Letteraure ore 21,30 e ore 23,00 Dante per tutti, una lettura di brani scelti dai Canti della Divina Commedia, con Luca Maria Spagnuolo, Martina Giusti e Flavio Marigliani; alla Casa delle Traduzioni ore 21 l'incontro A cena con il traduttore con Enrico Terrinoni, un aperitivo per conoscere da vicino un traduttore professionista, con prenotazione obbligatoria a casadelletraduzioni@bibliotechediroma.it

L’ATAC apre al pubblico il proprio Polo Museale in zona Ostiense (via Bartolomeo Bossi) dalle ore 19.00 alle ore 23.00, con la possibilità per i visitatori di ammirare la rara collezione di locomotori e tram.

La CAMERA DI COMMERCIO DI ROMA procederà ad un’apertura straordinaria della propria sede storica di Via de’ Burrò, 147 – Piazza di Pietra, 91/A. Una guida turistica accompagnerà i visitatori, in gruppi di circa 30 persone, tra le più importanti e storiche sale del palazzo: dal Tempio di Adriano (dove è in programma un intrattenimento musicale) alla Sala della Giunta e Sala del Consiglio. La sede sarà visitabile gratuitamente dalle ore 20.00 alle ore 02.00 (ultimo ingresso alle
01.00).

L’ACCADEMIA NAZIONALE DI SAN LUCA partecipa alla Notte dei Musei con l’apertura straordinaria fino alle ore 24 e l'ingresso gratuito alle mostre Il Lascito del barone Michele Lazzaroni. Un’antica e controversa scelta dell’Accademia di San Luca e L’abitazione “messa in scena”. Pietro Aschieri (1889-1952) e alla mostra Luigi Ontani.

Sarà straordinariamente aperto al pubblico dalle 20 alle 02, ad ingresso gratuito, il MUSEO STORICO DELL'ARMA DEI CARABINIERI (Piazza del Risorgimento), con il concerto (ore 20 della JuniOrchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia.
L'Opera Romana Pellegrinaggi aprirà straordinariamente dalle ore 20.00 alle ore 2.00, ad ingresso gratuito, il “CARCER TULLIANUM – IL CARCERE DI S. PIETRO” sito in Clivio Argentario 1. Il Carcer Tullianum è uno dei monumenti dell’età repubblicana di Roma più importanti. Custodisce una grande ricchezza storica e archeologica da più di 3.000 anni.

La SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA aderisce alla Notte dei Musei con l’apertura straordinaria del suo polo museale fino alle 24:00 e un ricco programma di visite guidate, laboratori, mostre, dibattiti, conferenze e performance. Si partirà già alle 18.30 nell'Aula magna del Rettorato con il concerto Ciajkovskij allo specchio. Duello di orchestre in Aula magna, arbitro Ciajkovskij delle Orchestre MuSa Classica - diretta dal M° Francesco Vizioli - e MuSa Jazz, che, con il supporto “dietro le quinte” del M° Silverio Cortesi, sarà diretta dal giovanissimo Gabriele Blasco. Entrambe le formazioni presenteranno al pubblico la complessa partitura della suite dello Schiaccianoci di Ciajkovskij, rispettivamente nella versione originale e negli strepitosi arrangiamenti jazz di Duke Ellington. L’esibizione sarà accompagnata dal gruppo di danza “Uscite di Emergenza”.

MOSTRE ED EVENTI AD INGRESSO RIDOTTO
Saranno straordinariamente aperte di sera fino alle ore 24 (chiusura biglietteria ore 23), con un biglietto ridotto speciale, le mostre Giovanni Boldini (ingresso 10 euro) e Botero (ingresso 8 euro) al COMPLESSO DEL VITTORIANO – ALA BRASINI, in collaborazione con Gruppo Arthemisia.

Il CHIOSTRO DEL BRAMANTE aderisce alla Notte dei Musei con ingresso alla mostra Jean-Michel Basquiat. New York City al prezzo speciale di 5 euro dalle 19.00 alle 23.00 (la biglietteriachiude un' ora prima).

La CASA MUSEO ACCADEMIA MUSUMECI GRECO, in via del Seminario 87, sarà aperta dalle 21 alle 24, con biglietto d’ingresso pari a 2 euro. Gruppi di visitatori saranno guidati dal Maestro d’Armi Renzo Musumeci Greco, che illustrerà le preziose armi della collezione di famiglia, rare riproduzioni di scena, immagini originali di storici set cinematografici, opere che artisti del Novecento come Mimmo Paladino e Duilio Cambellotti hanno dedicato all’Accademia. impreziosire la serata, le letture degli attori Francesco Meoni e Carlotta Maria Rondana e le esibizioni di schermidori professionisti.

Tutti i partecipanti alla Notte dei Musei possono partecipare al contest su Instagram utilizzando l’hashtag #NDMroma17. Gli autori delle tre foto più belle saranno premiati con i biglietti per L’Ara com’era, la visita immersiva e multisensoriale dell’Ara Pacis.

 
 
 

Questione Netflix: Almodovar vs. Smith (e Sorrentino tace) da cinecittànews

Post n°13848 pubblicato il 18 Maggio 2017 da Ladridicinema
 

CANNES – Non parla Paolo Sorrentino alla conferenza stampa dei giurati che apre il 70° Festival di Cannes. Non concede dichiarazioni nemmeno all’uscita, solo un commento molto breve durante le interviste che precedono l’incontro, in cui dice “speriamo di riuscire a trovare il cinema di domani”. Forse è già concentrato sul seguito di The Young Pope che, è stato annunciato, si intitolerà The New Pope, che prelude, forse, a un’uscita di scena del protagonista Jude Law. 

Il presidente Pedro Almodovar invece parla molto, sottolineando innanzitutto quanto si senta fortunato ad essere nel ruolo: “Ho sempre sognato di lavorare con queste persone – dice riferendosi ai suoi compagni di giuria – e dunque sono veramente grato per l’opportunità. Nella prima riunione di ieri già si respirava un clima amichevole. Frequento il Festival dal 1983, come spettatore e poi come regista, e credo che sia la kermesse che per eccellenza dà spazio al cinema d’autore. Spero di sentire le stesse emozioni che sentirono per la prima volta gli spettatori de La dolce vita e di Apocalypse Now, solo per citare due Palme che mi vengono in mente”. 

Si torna anche sulla polemica Netflix, a seguito della domanda mirata di una collega. In competizione quest'anno ci sono due film prodotti da Netflix per la piattaforma web e non per le sale, The Meyerowitz Stories dell'americano Noah Baumbach e Okja del sud coreano Bong Joon Ho. “Personalmente – dice Almodovar – io preferisco essere visto ed essere visto in sala, anche se non necessariamente in tutti i paesi del mondo. E penso che sarebbe un paradosso dare la Palma a un film che in sala non può essere visto. La sala è la mia prima preoccupazione e penso che la prima volta che si vede un film lo si debba fare su uno schermo che non sia più piccolo della poltrona dove siamo seduti, per essere rapiti totalmente dalle immagini. Questo non significa che io sia sfavorevole alla tecnologia e ai nuovi mezzi di distribuzione, sono assolutamente a favore, ma semplicemente bisogna stare alle regole stabilite dal Festival, l’unico modo di uscirne è rispettandosi”. 

Sulla questione interviene anche l’attore Will Smith, che non si mostra d’accordo con il presidente di giuria: “Ho tre figli e vanno al cinema almeno due volte a settimana. E guardano anche Netflix perché lì possono vedere film che in sala non hanno fatto in tempo a vedere, e magari essendo già online si trovano a mettersi in contatto con altri artisti, in maniera molto più diretta. Questo per dire che una cosa non esclude l’altra. Non sarebbero andati più spesso al cinema, se Netflix non ci fosse stato. Quanto all’essere qui – scherza poi – è meraviglioso guardare tutti i film dei migliori registi del mondo e poter sbattere i pugni sul tavolo gridando ‘Non sono d’accordo’. Sono qui per ragioni totalmente egoistiche: sono qui per imparare - afferma la superstar - Quando mi hanno invitato ero veramente emozionato. Avevo quattordici anni l'ultima volta che ho visto tre film al giorno! Sono davvero tanti e non vedo l'ora di cominciare. Vedrò il primo film alle 8.30 del mattino, tutti i giorni. Sarò a letto in tempo tutte le sere per poi essere concentrato alla mattina. Sono serissimo!". 

Gli altri membri - Jessica Chastain, Gabriel Yared, Park Chan Wook, Maren Ade, Fang Bingbing e Agnès Jaoui – intervengono poco. Chastain riesce a specificare che “non è qui per la moda, ma per il cinema”. Wook che “se non ci fossero stati membri femminili in giuria, sarebbe stato lui a offrire quel tipo di sguardo”. Ma siamo tutti curiosi di vedere come questo piccolo scontro ideologico iniziale tra il regista spagnolo e la star americane possa avere influsso nelle decisioni sui film.

 
 
 

Cannes fa il verso agli Oscar da cinecittà news

Post n°13847 pubblicato il 18 Maggio 2017 da Ladridicinema
 

CANNES - A dichiarare aperta la 70/ma edizione del Festival di Cannes sono stati l'attrice Lily Rose Depp e il regista premio Oscar Ashgar Farhadi che si è augurato un festival che faccia dialogare le diverse culture e rifletta sulla condizione umana. 

"Prometto di essere soggettivo e passionale, prometto di consacrare anima e corpo a questo ruolo e non sarò solo", ha detto il presidente della giuria Pedro Almodovar, emozionato dopo la standing ovation del Grand Theatre Lumiere. Accanto a lui il resto del gruppo: Paolo Sorrentino, Jessica Chastain, Maren Ade, Fan Bingbing, Park Chan Wook, Agnes Jaoui, Will Smith, Gabriel Yared. Almodovar è stato 5 volte in concorso dal 1999 con Tutto su mia madre (vinse la migliore regia), Volver nel 2006 (vinsero tutte le 6 protagoniste), Los Abrazos rotos nel 2011, La piel que habito nel 2011 e Julieta lo scorso anno. 

La madrina Monica Bellucci è apparsa in un vaporoso abito blu scuro di Dior tutto di velo trasparente e ha ballato il tango con tanto di infuocato bacio finale. ''Il 70° è il compleanno della maturità che è l'età delle creazioni artistiche migliori", ha detto l'attrice italiana. Non è mancata l'ironia con l'apertura di una busta per fare il verso agli Oscar. Il servizio di sicurezza, per quanto potenziato, è stato così discreto in passerella da sembrare invisibile (lo scorso anno i cecchini appostati sui palazzi facevano impressione) e gli attori si sono fermati a firmare autografi come se niente fosse, specialmente un entusiasta Will Smith. 

 
 
 

Tutti gli eventi del 70°

Post n°13846 pubblicato il 18 Maggio 2017 da Ladridicinema
 

CANNES - Tra la serata di inaugurazione e quella di chiusura, il 28 maggio, entrambe condotte da Monica Bellucci, il 70° Festival moltiplica le celebrazioni e i momenti mondani. 

Per festeggiare l'anniversario è in arrivo un libro, antologia dei reportage di sessanta giornalisti francesi e internazionali. 

Il Party inaugurale si terrà sulla Plage du Majestic e all'Agora, con la musica live della Fantasy Live Experience Orchestra e le scelte del DJ Daddy Ryton. 

Saranno tre le cene di gala riservate ai festivalieri: il 19 maggio al Grand Salon del Carlton, per i rappresentanti dell'industria con un tributo al produttore americano Jeffrey Katzenberg; sabato 20 all'Agora si terrà la cena dei Festival che riunirà 150 direttori dei principali festival del mondo; il 25 maggio al Grand Salon del Carlton Hotel, è la volta della cena della stampa con la presenza di 250 giornalisti e critici internazionali. 

Il 23 maggio è previsto un evento speciale per il 70°, sotto la presidenza di Isabelle Huppert. Sul palco del Grand Théâtre Lumière si alterneranno estratti di film d'archivio, momenti musicali e ospiti. Una cena di gala riunirà molti dei vincitori della Palma d'oro. 

Sulla Plage Macé si terranno, come ogni anno, le proiezioni del Cinéma de la Plage ogni sera dalle 21,30. Il palco della spiaggia ospiterà anche due concerti all'aperto: domenica 21 maggio con M, che presenterà il suo nuovo album "Il est une ame-le Baptême de Lamomali", accompagnato dalle star africane Toumani & Sidiki Diabaté, e dalla cantante Fatoumata Diawara. Il 25 maggio sarà la volta di Tony Gatlif e della sua band rebetiko. Sarà presentato anche il suo nuovo film Djam, viaggio musicale nel cuore della Turchia. 

Aumentano le occasioni di poter vedere i film della selezione ufficiale con le proiezioni extra delle 8,30 del mattino alla Debussy, delle 20 e delle 22 all'Olympia e di mezzogiorno alla Salle du Soixantième. I giornalisti saranno particolarmente coccolati - perché sono loro a rendere leggendario il festival - con una nuova terrazza della press e un premio al miglior fotografo.

 
 
 

Triangolo amoroso con fantasma per l’apertura di Cannes

Post n°13845 pubblicato il 18 Maggio 2017 da Ladridicinema
 

CANNES - C'è un pizzico d'Italia nel film che inaugura, fuori concorso, il festival di Cannes, Les Fantômes d’Ismaël  (Ismael’s Ghosts) di Arnaud Deplechin, in cui Alba Rohrwacher affianca un cast quasi interamente francese di grandi nomi: Charlotte Gainsbourg, Marion Cotillarde, Mathieu Amalric, Louis Garrel e Hippolyte Girardot. Un racconto meta-cinematografico in cui il protagonista, Ismaël (Amalric), è alle prese con la regia del suo nuovo film, la storia di un singolare diplomatico- spia, Ivan, ispirato alla figura di suo fratello e impegnato in una relazione sentimentale con Arielle (Rohrwacher). Se Ismael può definirsi, in un certo senso, un sopravvissuto, un uomo pieno di errori che ha bisogno dell’amore di una nuova donna per liberare i propri mostri e imparare nuovamente a vivere, Ivan si muove, vergine, in un mondo che sembra non comprendere. Una sorta di melanconico 'idiota' di Dostoevskji interpretato da Louis Garrel che in conferenza stampa sottolinea il profondo piacere, in termini umani e di carriera, dell'aver lavorato con Deplechin in un “un biopic che può essere letto da molti punti di vista”.
“Il mio personaggio – ha continuato Garrel - imita in un certo senso il suo creatore, il regista Ismael, e per interpretarlo ho ricalcato l’atteggiamento di emulazione che avrebbe un fratello minore nei confronti del maggiore”.

Mentre sullo schermo prende corpo la sceneggiatura immaginata da Ismael, la sua vita, già esagitata e piena di incubi, va totalmente fuori controllo quando irrompe un fantasma dal suo passato, la moglie Carlotta scomparsa da oltre vent’anni e creduta morta. “Perché la vita è questo, succede, si presenta inaspettata ai suoi protagonisti. L’amore arriva all’improvviso e poi ricapita di nuovo e ancora”, sottolinea il regista che è un habitué del Festival di Cannes dove è stato in concorso ben cinque volte e ha trionfato alla Quinzaine con I miei giorni più belli­­. Interpretata da Marion Cotillard, Carlotta è “un personaggio ambiguo e misterioso”, sottolinea l’attrice che ha iniziato la sua carriera nel 1996 proprio con Desplechin in Comment je me suis disputé (Ma vie sexuelle). "Sebbene risponda sempre in maniera diretta sul suo passato e su cosa ha fatto negli ultimi venti anni, non distrugge del tutto l’ambiguità che la circonda. Lei non vorrebbe essere più il fantasma, solo quel ricordo di un donna sparita, ma a tutti i costi desidera 
essere viva. Per farlo cerca di ritornare nella vita del marito, dove irrompe maliziosa come un piccolo diavolo. Ma il mistero di una così lunga sparizione la rende sempre, agli occhi degli  altri, più che una persona un fantasma”. E riguardo al lavoro sul suo personaggio, Cotillard, che sottolinea di voler sempre entrare puntualmente nei ruoli che interpreta, rivela: "Ho sentito di aver veramente catturato il mio personaggio solo quando ho capito come respirava. Il modo in cui si respira detta le modalità in cui si parla o ci si comporta, il modo in cui una persona è fisicamente e psicologicamente". 

Accolto tiepidamente dalla stampa a Cannes, il film, che esiste in due due versioni - una più breve e sentimentale presentata al festival e un'altra più approfondita e intellettuale- è prodotto dalla Who Not Productions e distribuito nelle sale francesi da Le Pacte.  

 
 
 

sito   

 

Monicelli, senza cultura in Italia...

 
 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Maggio 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 

tutto il materiale di questo blog può essere liberamente preso, basta citarci nel momento in cui una parte del blog è stata usata.
Ladridicinema

 
 

Ultimi commenti

awesome!
Inviato da: تفسير ال
il 15/02/2017 alle 07:19
 
COMPLIMENTI! chi ha scritto questo Post merita il Premio...
Inviato da: smsdgl11
il 06/02/2017 alle 20:24
 
Complimenti... Ottimo post
Inviato da: gas.o0
il 06/02/2017 alle 11:22
 
articolo veramente ben scritto. I miei complimenti da lumaca
Inviato da: diletta.castelli
il 23/10/2016 alle 15:06
 
Anche questa una trama molto intrigante...
Inviato da: Gianluca
il 12/10/2016 alle 22:25
 
 

Contatta l'autore

Nickname: Ladridicinema
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 33
Prov: RM
 
Citazioni nei Blog Amici: 29
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

FILM PREFERITI

Detenuto in attesa di giudizio, Il grande dittatore, Braveheart, Eyes wide shut, I cento passi, I diari della motocicletta, Il marchese del Grillo, Il miglio verde, Il piccolo diavolo, Il postino, Il regista di matrimoni, Il signore degli anelli, La grande guerra, La leggenda del pianista sull'oceano, La mala education, La vita è bella, Nuovo cinema paradiso, Quei bravi ragazzi, Roma città aperta, Romanzo criminale, Rugantino, Un borghese piccolo piccolo, Piano solo, Youth without Youth, Fantasia, Il re leone, Ratatouille, I vicerè, Saturno contro, Il padrino, Volver, Lupin e il castello di cagliostro, Il divo, Che - Guerrilla, Che-The Argentine, Milk, Nell'anno del signore, Ladri di biciclette, Le fate ignoranti, Milk, Alì, La meglio gioventù, C'era una volta in America, Il pianista, La caduta, Quando sei nato non puoi più nasconderti, Le vite degli altri, Baaria, Basta che funzioni, I vicerè, La tela animata, Il caso mattei, Salvatore Giuliano, La grande bellezza, Indagine su di un cittadino al di sopra di ogni sospetto, Todo Modo, Z - L'orgia del potere

 

Ultime visite al Blog

lattedimandorla10Ladridicinemarudyga0davide.piccininoallen140667x100preGORRASICOSTalphagilgcavarretta0avv.maurogherardicleofe.vonanella22nbizuoconacchia67francesco.cristiano
 

Tag

 
 

classifica 

 

classifica 

 

FILM PREFERITI

Detenuto in attesa di giudizio, Il grande dittatore, Braveheart, Eyes wide shut, I cento passi, I diari della motocicletta, Il marchese del Grillo, Il miglio verde, Il piccolo diavolo, Il postino, Il regista di matrimoni, Il signore degli anelli, La grande guerra, La leggenda del pianista sull'oceano, La mala education, La vita è bella, Nuovo cinema paradiso, Quei bravi ragazzi, Roma città aperta, Romanzo criminale, Rugantino, Un borghese piccolo piccolo, Piano solo, Youth without Youth, Fantasia, Il re leone, Ratatouille, I vicerè, Saturno contro, Il padrino, Volver, Lupin e il castello di cagliostro, Il divo, Che - Guerrilla, Che-The Argentine, Milk, Nell'anno del signore, Ladri di biciclette, Le fate ignoranti, Milk, Alì, La meglio gioventù, C'era una volta in America, Il pianista, La caduta, Quando sei nato non puoi più nasconderti, Le vite degli altri, Baaria, Basta che funzioni, I vicerè, La tela animata, Il caso mattei, Salvatore Giuliano, La grande bellezza, Indagine su di un cittadino al di sopra di ogni sospetto, Todo Modo, Z - L'orgia del potere

 

Ultimi commenti

awesome!
Inviato da: تفسير ال
il 15/02/2017 alle 07:19
 
COMPLIMENTI! chi ha scritto questo Post merita il Premio...
Inviato da: smsdgl11
il 06/02/2017 alle 20:24
 
Complimenti... Ottimo post
Inviato da: gas.o0
il 06/02/2017 alle 11:22
 
articolo veramente ben scritto. I miei complimenti da lumaca
Inviato da: diletta.castelli
il 23/10/2016 alle 15:06
 
Anche questa una trama molto intrigante...
Inviato da: Gianluca
il 12/10/2016 alle 22:25
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Archivio messaggi

 
 << Maggio 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

Contatta l'autore

Nickname: Ladridicinema
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 33
Prov: RM
 

Ultime visite al Blog

lattedimandorla10Ladridicinemarudyga0davide.piccininoallen140667x100preGORRASICOSTalphagilgcavarretta0avv.maurogherardicleofe.vonanella22nbizuoconacchia67francesco.cristiano
 

sito

 

blog.libero.it/cinemaparadiso 

 

 

 

 

Monicelli, senza cultura in Italia...