Community
 
fantomas_62
   
 
Creato da fantomas_62 il 15/01/2012

Riflessioni

dal sacro al profano, dal serio al faceto di un "gattaccio fantomatico"

 

 

LAVORO INTERINALE

Post n°92 pubblicato il 25 Marzo 2014 da fantomas_62
 



Non chiedetemi perchè ma sono ritornato a scrivere...
Indubbiamente non fregherà nulla a nessuno o forse a pochi, ma non ho mai comunque ugualmente imposto a nessuno di starmi a leggere, e non lo farò del resto nemmeno adesso.
In settimana ho ripreso il  lavoro diciamo ufficialmente, lavoro interinale di circa un mese frazionato per proroghe settimana per settimana, poi si vedrà...forse ci saranno anche delle proroghe ulteriori oltre un mese non sò, nulla è stato concretizzato e definito dall'agenzia.
Qualcuno dirà ottimo, altri che sono stato fortunato, altri ancora diranno meno male perchè in particolar modo ad una certa età (come indubbiamente il mio caso) quando si perde il posto di lavoro, è praticamente impossibile ritrovarlo.
Io non mi sente invece assolutamente gratificato e soddisfatto, anzi tutt’altro ancora più avvilito e mortificato.
In ragione mi chiedo semplicemente cosa è più umiliante il non trovare/ritrovare lavoro, o assoggettarsi gioco forza (del tipo per capirsi o così o così) ad uno stipendio di operaio, praticamente però di manovale in quanto a circa 8 € l’ora, (inutile precisare che la pubblicazione era per specializzati, con almeno tre anni di esperienza pregressa nel settore richiesto) e con pretese propio da operaio specializzato, magari di 5°Liv.Super (max  livello del contratto MTLM Ind.).
Premetto che non ho nulla contro gli operai, dato che propio come tale, prima del mio inserimento tecnico in ambiente di informatica industriale sono partito.

Questa è la mia situazione lavorativa, che sò purtroppo tristemente molto comune anche a molti altri oggi in Italia; specializzati,tecnici, laureati, ecc, perchè quel poco di lavoro che è rimasto è tutto sotto il dominio e la spartizione delle agenzie interinali, e qui a loro riguardo non mi è permesso pronunciarmi oltre.

Sensa il mio dio perche sono ateo...come siamo comunque cari concittadini italiani, caduti veramente in basso...



 
 
 

CHIUSURA BLOG

Post n°90 pubblicato il 05 Ottobre 2013 da fantomas_62
 

 


Non mi sento più per motivi personali di continuare a scrivere, anche perchè pubblicherei dato la situazione che stò passando come per gli ultimi post, sempre sulle stesse traccie e con lo stesso malumore.

 

Un abbraccio affettivo a tutti Voi che avete sempre seguito forse anche nei suoi deliri, questo "Gattaccio fantomatico"

=^.^=

 
 
 

SUICIDI di DISPERAZIONE

Post n°89 pubblicato il 22 Settembre 2013 da fantomas_62
 


I recenti casi di cronaca e gli ultimi drammatici dati sulla disoccupazione, rappresentano un quadro allarmante e devastante della situazione del nostro Paese; ma purtroppo non solo sotto l'aspetto economico. I suicidi per crisi economica, per la mancanza di un posto di lavoro continuano a essere un fenomeno preoccupante e in continuativa crescita.
Nei primi sei mesi del 2013 sono infatti aumentati notevolmente, 29 i sucidi tra i senza lavoro in questo semestre, contro i 18 registrati nello stesso periodo lo scorso anno, e i complessivi 28 casi dell’intero 2012.
Debiti, fallimenti, licenziamenti, paura per il futuro, mutuo o affitto da pagare, figli sulle spalle, rassegnazione, disperazione, hanno portato al gesto estremo decine e decine di imprenditori e di disoccupati.
Nel primo semestre 2013, un suicida su quattro aveva un’età compresa tra i 35 e i 44 anni. Se nello stesso periodo del 2012 le vittime di suicidio con età compresa tra 35 e 44 anni rappresentavano il 9,4% dei suicidi, in questo da poco conclusosi la percentuale sale
purtroppo addirittura al 23,7%.
Essendo infatti 18 i casi registrati contro i 6 dei primi sei mesi dello scorso anno, in altre parole il numero delle “giovani” vittime di suicidio per crisi economica è purtroppo triplicato nell’arco di un solo anno, e il picco di incidenza più alta dei suicidi permane ciò nonostante tra i 45-54enni e i 55-65enni, nella gravosa percentuale del 31,6%.

Dove andremo a finire di questo passo? Perchè al governo, ai vertici del potere e dell'economia del Paese NESSUNO fà VERAMENTE nulla? O non frega propio NULLA a NESSUNO?

 
 
 

NON INSEGNATE AI BAMBINI

Post n°87 pubblicato il 11 Settembre 2013 da fantomas_62
 

 

Non insegnate ai bambini
non insegnate la vostra morale
è così stanca e malata
potrebbe far male,
forse una grave imprudenza
è lasciarli in balia di una falsa coscienza.

Non elogiate il pensiero
che è sempre più raro
non indicate per loro
una via conosciuta,
ma se proprio volete
insegnate soltanto la magia della vita.

Giro giro tondo cambia il mondo.

Non insegnate ai bambini
non divulgate illusioni sociali
non gli riempite il futuro
di vecchi ideali,
l'unica cosa sicura è tenerli lontano
dalla nostra cultura.

Non esaltate il talento
che è sempre più spento
non li avviate al bel canto al teatro
alla danza,
ma se proprio volete
raccontategli il sogno di
un'antica speranza.

Non insegnate ai bambini
ma coltivate voi stessi il cuore e la mente
stategli sempre vicini,
date fiducia all'amore il resto è niente.

Giro giro tondo cambia il mondo.
Giro giro tondo cambia il mondo.

G. Gaber

 
 
 

IO NON MI SENTO ITALIANO

Post n°86 pubblicato il 07 Settembre 2013 da fantomas_62
 



Io G.G. sono nato e vivo a Milano.

Io non mi sento italiano
ma per fortuna o purtroppo
lo sono.

Mi scusi presidente
non e' per colpa mia
ma questa nostra patria
non so che cosa sia,
puo' darsi che mi sbagli
che sia una bella idea
ma temo che diventi
una brutta poesia.

Mi scusi presidente
non sento un gran bisogno
dell'inno nazionale
di cui un po' mi vergogno,
in quanto ai calciatori
non voglio giudicare
i nostri non lo sanno
o hanno piu' pudore.
Io non mi sento italiano
ma per fortuna o purtroppo
lo sono.

Mi scusi presidente
se arrivo all'impudenza
di dire che non sento
alcuna appartenenza,
e tranne garibaldi
e altri eroi gloriosi
non vedo alcun motivo
per essere orgogliosi.


Mi scusi presidente
ma ho in mente il fanatismo
delle camicie nere
al tempo del fascismo,
da cui un bel giorno nacque
questa democrazia
che a farle i complimenti
ci vuole fantasia.
Io non mi sento italiano
ma per fortuna o purtroppo
lo sono.
Questo bel paese
pieno di poesia
ha tante pretese,
ma nel nostro mondo occidentale
e' la periferia.

Mi scusi presidente
ma questo nostro stato
che voi rappresentate
mi sembra un po' sfasciato,
e' anche troppo chiaro
agli occhi della gente
che tutto e' calcolato
e non funziona niente,
sara' che gli italiani
per lunga tradizione
son troppo appassionati
di ogni discussione,
persino in parlamento
c'e' un'aria incadescente
si scannano su tutto
e poi non cambia niente.
Io non mi sento italiano
ma per fortuna o purtroppo
lo sono.

Mi scusi presidente
dovete convenire
che i limiti che abbiamo
ce li dobbiamo dire,
a parte il disfattismo
noi siamo quel che siamo
e abbiamo anche un passato
che non dimentichiamo.

Mi scusi presidente
ma forse noi italiani
per gli altri siamo solo
spaghetti e mandolini,
allora qui m'incazzo
son fiero e me ne vanto
gli sbatto sulla faccia
cos'e' il rinascimento.
Io non mi sento italiano
ma per fortuna o purtroppo
lo sono.
Questo bel paese
forse poco saggio,
ha le idee confuse ma
se fossi nato in altri luoghi
poteva andarmi peggio.

Mi scusi presidente
ormai ne ho dette tante
c'e' un'altra osservazione
che credo sia importante
rispetto agli stranieri
noi ci crediamo meno,
ma forse abbiam capito
che il mondo e' un teatrino.

Mi scusi presidente
lo so che non gioite
se il grido italia italia
c'e' solo alle partite,
ma un po' per non morire
o forse un po' per celia
abbiam fatto l'europa
facciamo anche l'italia.
Io non mi sento italiano
ma per fortuna o purtroppo
lo sono.
Io non mi sento italiano
ma per fortuna o purtroppo
per fortuna o purtroppo
per fortuna
per fortuna lo sono.

G. Gaber

 
 
 
Successivi »
 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Aprile 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 

 

 

FACEBOOK

 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 35
 

ULTIME VISITE AL BLOG

surfinia60fantomas_62jessissimaormaliberaIo_Ivandavide19811612Persa_nella_Retekhenanlorenzo.2012witchlandChattaSeCelaFaiREGINA.LEONESSAbal_zacsvegliapecore
 

ULTIMI COMMENTI

 

 

 

 

 

 

 

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 

 

 

LINKS PREFERITI

RSS (Really simple syndication) Feed Atom