Creato da Fili_Invisibili il 06/11/2007

Di Me

Le parole cadono come pezzi di vetro scheggiato, belle, scintillanti sotto la luce. Pensiero dopo pensiero, una dopo l'altra, lasciando tagli irregolari di un quadro astratto.

 

 

« Stella AfricanaSenza Parole »

Giornata della Memoria

Post n°173 pubblicato il 27 Gennaio 2009 da Fili_Invisibili

Il mio parere è che la memoria, il ricordo non è un fatto ma un sentimento, un pensiero che ci accompagna. Ho sempre avuto un rapporto strano con le commemorazioni così come mi sono sempre rifiutata di celebrare la festa degli innamorati o quella della donna. Il paragone è poco ortodosso ma è per rendere l’idea. Se sono innamorata (e ricambiata..) è sempre un giorno di festa; il 14 febbraio invece non è giorno di gioia per tutti… In quanto persona donna ogni giorno è il mio giorno e, in un certo senso, vedo la discriminazione proprio nel festeggiamento dell’8 marzo. I media si danno un gran da fare a parlare di come gli innamorati spenderanno soldi per festeggiare e non mancano le interviste stupide strappate ai passanti in centro città. L’8 marzo qualche gruppo femminista e politico donna si farà avanti per parlare di diritti e abusi per poi tacere fino al successivo 8 marzo e non mancheranno le polemiche inutili e assurde.

Così come non sono mancate polemiche, discussioni e sagge parole in occasione della commemorazione odierna; poi tutto sarà silenzio, nuovamente silenzio. E sono tanti i silenzi anche su genocidi che non sono ancora ricordo: Darfur, Congo, Medio Oriente.

La discriminazione non è ancora memoria; il razzismo è un fatto odierno con l’aggravante religioso e politico. Oggi non è facile essere ebrei in Medio Oriente e non è facile essere palestinesi. E’ vietato professare il cattolicesimo in molti stati arabi e in Cina; nell’Occidente si vieta la costruzione di moschee per gli immigrati musulmani.

Ho sempre i brividi quando osservo le immagini dei cadaveri dell’olocausto e dei corpi scarni dei sopravvissuti e provo altrettanto orrore per quelle immagini, non molto diverse, che giungono oggi da vari luoghi nel mondo.

Albert Schweitzer: La verità non ha un suo tempo particolare. La sua ora è adesso, sempre, e più che mai quando sembra maggiormente inopportuna alla circostanza del momento.

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 

LA MIA GIOIA, MIA FIGLIA

 

LA MIA OMBRA


La mia ombra
ha smesso di seguirmi.
Ha preso un sentiero diverso.
Mi guardo dietro
ma non la vedo.
Continuo a guardami dietro
sperando di vederla.
Vorrei ritrovarla.
Vorrei smettere
di seguire il mio cammino
e lasciarmi condurre
dalla mia ombra,
quell'andare silenzioso,
quel passare inosservata,
restare inosservata.

 

ULTIMI COMMENTI

messaggeria piena....buon compleanno e buon 2012
Inviato da: ninograg1
il 05/05/2012 alle 09:13
 
:) buon otto marzo..
Inviato da: lightdew
il 07/03/2011 alle 21:42
 
..auguri, anche qui. ;)
Inviato da: lightdew
il 04/05/2010 alle 06:58
 
...un sorriso per te in questo giorno speciale ..un...
Inviato da: philrep
il 04/05/2010 alle 03:53
 
Rò mi manchi...torna...ti voglio bene
Inviato da: La tua cucciola
il 29/03/2010 alle 23:01
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

demonero_1ariel63malesilvia0sasajipetalodilunablucaliban57sakulalela830strong_passionepicurea83cinqueagostozeronovedavide.barbazzamah.bosamueleb74manuelmazzoleni
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Dicembre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 


Avrai altri amori
ma nessuno
saprà adorarti come me
nessuno saprà adorarti
in quel modo
nè conoscere
il tuo vero sapore
nessuno

 

DIPINTO D’AUTORE

Adoro l'espressione di piacere

che dipingo sul tuo viso

occhi socchiusi

labbra dischiuse

disegnare il tuo corpo

con le mie labbra

tracciare le tue pieghe

col più morbido dei miei pennelli

sfumare chiaroscuri

con le mie mani

mia tela prediletta

io ti amo