Creato da lovemypet il 10/03/2011

I LOVE MY PET'S

Il blog dei nostri amati amici a 4 zampe

 

Scozia, Cane Shar-Pei abbandonato alla stazione con le sue cose in valigia

Post n°492 pubblicato il 09 Gennaio 2015 da lovemypet

Il 2 Gennaio 2015 un cucciolotto di Shar-Pei è stato abbandonato alla stazione di Ayr (Scozia) legato alla ringhiera e con accanto un trolley con le sue cose.

Li è scattata una gara di solidarietà per il pelosetto ed una ricerca all'uomo che lo ha abbandonato in tutto lo stato. Infatti la charity ‘Spca', che si occupa di combattere la crudeltà verso gli animali, sta cercando di rintracciare il sedicente-padrone. Nella valigia del piccolo cucciolo sono stati trovati : il suo cuscino, dei giochi, la ciotola e del cibo. Le ricerche sono subito partite grazie al microchip (ragazzi microchippateli è importante!) dell'animale. L'associazione è riuscita intanto a contattare i proprietari dei genitori dello Shar-Pei, e che lo avevano affidato nel 2013 tramite una richiesta pervenuta su internet a qualcuno di cui non hanno più notizie da tempo.
L'ispettore Stewart Taylor che ha chiesto di potersi occupare del caso, afferma che sia una crudeltà immorale (e noi siamo perfettamente d'accordo con lui) l'abbandono degli animali. Ha inoltre spiegato che, sempre attraverso il microchip si è arrivati al nome del cane! Si chiama Kai. "Un episodio che mette in luce i potenziali rischi di vendere animali sul web, perché - secondo Taylor - spesso gli acquirenti agiscono in modo impulsivo, conoscendo molto poco di queste creature".

Kai adesso è in cerca di nuovi padroni (o per meglio dire di padroni con la P maiuscola!). L'ispettore ha aggiunto che "a prescindere dal fatto che il cane sia stato trovato con le sue cose, abbandonarlo è stato un gesto spietato. Per questo - promette Taylor - siamo fermamente decisi a continuare a cercare il responsabile. Chiunque sia in grado di fornirci ulteriori dettagli, non esiti a contattarci. Kai non ha più di tre anni, è amorevole e molto docile. Ci occuperemo di lui, finché non troverà una vera famiglia e una casa che lo accoglieranno definitivamente". Magari diventerà un piccolo agente il cucciolotto Kai, che per il momento ha tutto l'amore del dipartimento di polizia!
La charity ha tenuto a ricordare che in Scozia abbandonare gli animali è reato sancito da un Atto del 2006 sulla loro salute e sul loro benessere. Io aggiungerei che oltre che reato, e oltre ad essere sancito per legge è una vera e propria dimostrazione di INCIVILTA'. E le punizioni dovrebbero essere ESEMPLARI!
Forza piccolo Kai!

 
 
 

Cani mascherati e truccati da panda: Bliz della forestale al circo Orfei

Post n°491 pubblicato il 23 Dicembre 2014 da lovemypet
 

Sono stati smascherati i cani nel senso più autentico della parola! Tutto merito, COME SEMPRE, degli ANIMALISTI: hanno fatto il biglietto e sono entrati per vedere lo spettacolo offerto dal circo Orfei a Brescia
Durante lo spettacolo arriva il momento dei panda ma qualcosa non quadra...

 

si sparge una voce: sono cani truccati per sembrare panda! Effettivamente sono tutti adorabili ed amabili chow chow dipinti di bianco e nero e non gli orsetti orientali annunciati dal circo Orfei.

Adesso i responsabili della "mascherata" dovranno rispondere di maltrattamento di animali e truffa ai danni degli spettatori. (Fonte today.it)

Un paio di giorni dopo, al circo è arrivato il blitz del corpo forestale, che in buona compagnia , ossia con un medico veterinario hanno verificato la genuinità e l'attendibilità delle informazioni.

Tutti i sospetti degli animalisti sono stati confermati!
Ora mi verrebbe da dirne di ogni... ma sto zitto e buono solo perché è natale!

Una sola cosa mi vien da dire? VERGOGNA !!!

 
 
 

L'ospedale pediatrico per baby pippistrelli

Post n°490 pubblicato il 26 Novembre 2014 da lovemypet





Da sempre, vuoi per la loro "non eccessiva bellezza", un pò perchè assomigliano a dei topini o ancor peggio perchè associati al famoso Dracula e di conseguenza alle tenebre i pippistrelli sono motivo d' indifferenza e spesso le persone arricciano il naso quando li sentono nominare.

Beh... sta da dire che i pippistrelli sono creature importantissime per l'ecosistema, quello che vorrei farvi vedere è un video di una signora australiana e la sua bizzarra ma tenera clinica.



Trish Wimberley ha fondato una clinica per occuparsi dei cuccioli di pippistrello abbandonati, li accoglie da piccoli li svezza e quando sono pronti li fa tornare nel loro abitat.



Trish di è trovata davanti ad un impresa davvero ardua ultimamente, ha recuperato e salvato ben 300 cuccioli di pippistrello orfani..
Nel mondo animale le femmine non abbandonano mai i loro piccoli salvo in occasioni molto particolari come quando il cucciolo non è abbastanza forte per sopravvivere, invece questi 300 cuccioli sono stati abbandonati a causa della tempesta.



Un evento eccezionale, una furiosa tempesta, ha costretto un folto gruppo di mamme pipistrello sempre in Australia a lasciare al loro destino trecento pipistrellini che hanno rischiato seriamente di morire in poco tempo. Ma questa è una storia a lieto fine e infatti i piccoli volatili, poco amati dalla gente, ma indispensabili per l’equilibrio naturale, sono stati trovati e ricoverati al Wildcare Australia Centre del Queensland.



Un evento raro - "Normalmente un pipistrello femmina andrebbe in capo al mondo per proteggere i figli”, ha detto Trish Wimberley responsabile della clinica, dove le bestioline sono ora ricoverate. “Quel che è successo dimostra che le condizioni erano particolarmente dure”.

Erano ipotermici e disidratati - Ora i pazienti, che per la maggior parte sono affetti da ipotermia e disidratazione, e molti sono stati attaccati da sciami di mosche, sono al sicuro curati, sfamati e accuditi. Sono tenuti al caldo avvolti in soffici panni gialli usati normalmente per spolverare e puntuali come degli orologi chiedono il latte ogni quattro ore.

 
 
 

Garfield

Post n°489 pubblicato il 17 Novembre 2014 da lovemypet

 

http://www.storieanimali.it/wp-content/themes/detube/i/7dVn7KNP0co-play.png

Quando si pensa a Garfield si pensa al simpatico gattone arancione dei fumetti,
dalla battuta pronta che va pazzo per la lasagna...
Sembra proprio uscito da quel fumetto il simpatico micione qui sopra,
di chiama Garfield e pesa ben 17 kg.
Garfield è il gatto più ciccione del mondo...

 
 
 

CatCircles

Post n°488 pubblicato il 11 Novembre 2014 da lovemypet




CatCircles ovvero il cerchio dei gatti !!!
Sembra che nel web stia impazzando una nuova moda, il gatto nel cerchio per l'appunto. Nulla di pericoloso, un gioco partito con le bellissime fotografie e un video postati dall'amante dei gatti e fotografo Guermike, che nel sul suo blog ha mostrato, passo dopo passo, come sperimentare il bizzarro comportamento dei gatti a casa. E' semplicissimo si prende del nastro adesivo e si fa un cerchio a terra... il nostro micio ci si metterà dentro, sembra una cosa impossibile che si verifichi, vista la predisposizione dei felini all'indipendenza... eppure funziona.



In molti si stanno chiedendo il perchè di questo comportamento felino, Veterinari ed esperti pare siano piuttosto perplessi. Nessuno ha realmente capito il motivo per cui i gatti sono attratti dai cerchi.
Qualcuno ipotizza si tratti di una conseguenza della loro innata curiosità, altri ritengono che si tratti della necessità di avere "un proprio posto", ben delineato.

Sta di fatto che il micione entra nel cerchio e si diverte a quanto si vede nel breve filmato... inconsapevole dei dubbi sul suo comportamento che gli altri si pongono,
lui se la gode...

 
 
 

Anche i maschi partoriscono

Post n°487 pubblicato il 05 Novembre 2014 da lovemypet


I cavallucci marini o ippocampi hanno una particolarità unica,
il maschio "partorisce" al posto della sua femmina.
In un solo parto riesce a dar alla luce circa 250 pargoletti e
se ne prende cura come una perfetta mamma.

 
 
 

UN'AZIONE CHE VALE UNA VITA

Post n°486 pubblicato il 02 Novembre 2014 da lovemypet


Guarda questo breve video che mostra la bellezza di un gesto unico,
che permette ad un cerbiatto di poter tornare dalla sua mamma!



Afferma uno dei ragazzi che è intervenuto:
"Passando abbiamo sentito il pianto di un cucciolo e quando ci siamo avvicinati per controllare, abbiamo trovato un cerbiatto intrappolato tra le sbarre di un cancello. Pensavamo fosse ferito, ma successivamente abbiamo realizzato che era solo intrappolato, così in maniera delicata lo abbiamo tirato fuori. Appena si è reso conto di essere libero è corso incontro alla mamma che per tutto il tempo aveva osservato la scena stando a distanza."

fonte: facebook

 
 
 

Un uomo scopre una balena e man mano che le si avvicina, fa una scoperta scioccante

Post n°485 pubblicato il 30 Ottobre 2014 da lovemypet


Questo subacqueo dilettante e la sua famiglia navigavano tranquillamente in mare quando si sono imbattuti in una balena che non sembrava più dare segni di vita.
Ma vedrete che il risultato sarà incredibile!


 
 
 

Clamorosa scoperta in Sardegna

Post n°484 pubblicato il 28 Ottobre 2014 da lovemypet


UNA NUOVA SPECIE DI RAGNO SCOPERTA IN SARDEGNA



 Il suo nome è Amblyocarenum Nuragicus, si tratta di una nuova specie scoperta in Sardegna, è individuata perché presente all’interno del Parco Naturale Regionale di Porto Conte.

Amblyocarenum Nuragicus è questo il nome di questa nuova specie di ragno, con l’appellativo “nuragicus” scelto dagli scopritori in omaggio alla grande civiltà nuragica della Sardegna del passato. La scoperta è stata fatta dal fotografo e naturalista Marco Colombo, in collaborazione col ricercatore universitario e fotografo naturalista Bruno Manunza.



Gli scopritori affermano che il ragno non è stato importato da nessun paese,
è sempre stato li, solo che nessuno ci aveva mai fatto caso.
Mi chiedo, come non notare un ragno della dimensioni non indifferenti di circa 25 millimetri. Ha  una caratteristica particolare comune a pochi altri ragni,  scava cunicoli nella terra e poi li chiude con terra e tela, da qui il nome "ragno botola", dove attende la notte e le sue prede.

Spesso andiamo a cercare chissà cosa all'estero...
e non sappiamo nemmeno che cosa abbiamo a casa nostra!!!

                                           AngeloSenzaVeli

 

 
 
 

Cat Town Cafè

Post n°483 pubblicato il 28 Ottobre 2014 da lovemypet


Apre in California il primo caffè dove conoscere e
adottare i mici dei gattili.
Nato da un'organizzazione indipendente per adozioni,
il Cat Town Cafè permette di socializzare liberamente
con i mici della città che cercano casa.
    
  
   http://digilander.libero.it/lovemypet/C_4_articolo_2076037__ImageGallery__imageGalleryItem_0_image.jpg

Apre i battenti in California il primo caffè dove conoscere e adottare i mici dei gattili
Nato da un'organizzazione indipendente per adozioni, il Cat Town Cafè permette di socializzare liberamente con i mici della città che cercano casa.

Entri al Cat Town Cafè l'ingresso è libero, bevi un caffè o un cioccolato comodamente seduto mentre un micio ti fa le fusa e si fa coccolare. Finito il caffè se hai instaurato un buon feeling con il micio lo prendi e te lo porti a casa.


    http://digilander.libero.it/lovemypet/C_4_articolo_2076037__ImageGallery__imageGalleryItem_11_image.jpg

Un idea bellissima ideata da Adam e Ann responsabili di Cat Town un'organizzazione indipendente che si occupa di adozioni dal 2011, la cui missione è liberare più mici possibili dalle gabbie per donare loro una vera casa, per ora stanno facendo adottare i mici dei gattili di Oakland, ma progettano di espandersi ad altri gattili.

Speriamo che quest'iniziativa prenda piede anche da noi.
Sarebbe veramente bello...

                                            AngeloSenzaVeli

 
 
 
Successivi »
 
 

 




 

Entra nell'area aiuto
dei servizi di LIBERO !

Per qualsiasi problema troverai semplici FAQ che possono aiutarti, se non bastano clicca su NO alla fine della FAQ e compila la form, lo Staff di Libero Risponde ti aiuterà !

 

 

E' nato!!!! Il canale youtube di Libero Community!!!

Iscrivetevi, condividete i nostri video,

verremo a trovarvi anche nei vostri canali!!

Venite a trovarci:-)

CLICCA QUI!!

 


 

 

 

 

 

IMPORTANTE: In questo blog si parla di animali di qualsiasi specie che fanno parte del nostro mondo, si possono pubblicare tutte le informazioni, i racconti di vita, storie più o meno divertenti, si possono inserire annunci speciali di animali in cerca di casa, storie di maltrattamenti, tutti gli argomenti riguardanti gli animali possono essere trattati e ci si può confrontare su qualsiasi argomento.

MA....
non si possono assolutamente dare cure mediche specifiche, non si possono fare diagnosi di malattie, nè dare consigli su quale metodo diagnostico sia il migliore in caso di una malattia specifica; per avere queste informazioni c'è una figura fondamentale che è IL VETERINARIO, solo il vostro veterinario può aiutarvi se il vostro animale stà male o se avete sentore di un qualsiasi problema di salute lo riguardi.

 

 

 

"È una esperienza esaltante scoprire la loro intelligenza e il meraviglioso sforzo di volontà a cui si sottopongono per capire il carattere e la lingua dell'uomo. La loro ipersensibilità è direttamente collegata ai nostri sensi di colpa".

N. AMMANNITI

 

 

 

 

 

ULTIMI COMMENTI

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 55
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.