Creato da vignetorosso il 08/04/2007

LA PROVINCIA

Blog di automedicazione e vita quotidiana

 

 

E' stupenda!

Post n°49 pubblicato il 29 Febbraio 2008 da vignetorosso
 
Tag: ridere

Un viaggiatore entra in un bar portandosi un sacco sulle spalle, da cui escono delle urla disumane, e una vecchia bottiglia.
Si siede al bancone e ordina una birra. Al che, il barman incuriosito inizia a fargli delle domande "Cosa porta dentro al sacco? E' un animale per caso?"
Al che il viaggiatore, con aria sconsolata risponde "Per favore non me ne parli! Lasciamo stare che è molto meglio!" ma il barman, sempre più incuriosito non ne vuol sapere e insiste "La prego, me lo faccia vedere, le offro la birra e qualsiasi altra cosa lei dovesse prendere".
A quel punto il viaggiatore, resosi conto di essere a corto di soldi si lascia convincere, ma lo avverte "guardi io glielo faccio vedere, ma la avverto, sarebbe meglio che lei aprisse il sacco in un ambiente circoscritto".
Il barman non vuol sentir ragioni, prende il sacco, lo apre e...all'improvviso esce un omino che inizia a urlare e a spaccare tutto quello che trova sulla sua strada. Prende le bottiglie e le lancia contro lo specchio dietro al bancone, butta giù tutti i bicchieri, spacca il juke box e fa scappar via tutti i clienti prima di essere finalmente placcato dal viaggiatore che lo rimette nel sacco.
Il barman è sconvolto "E adesso chi me li ripaga i danni?
Qui saranno 100 milioni di danni!
E' colpa sua, lei ha portato quell'essere, e quindi lei mi deve ripagare!"
Ma il viaggiatore non vuole sentir ragioni "Io glielo avevo detto, lei non mi ha voluto ascoltare e quindi la colpa è sua, e poi io non ho una lira.
Però, vede questa vecchia bottiglia?" Indicando la bottiglia che aveva con sè "Se lei la sfrega esce un genio, e lei potrà esprimere un solo desiderio.
Può chiedere tutto ciò che vuole, ma stia attento, è un po' sordo, perciò parli forte".
Il barman è incredulo, ma è disposto a provare tutto pur di ripagarsi i danni. Sfrega la bottiglia ed esce il genio. Il barman ci pensa un po', e poi pensa "Qui ci sono almeno 100 milioni di danni, ma questo è un genio, che differenza fa se gli chiedo 100 milioni o 1 miliardo?"
E fa "Genio voglio un MILIARDO" Il genio concentra e...PAF!
Appare un BILIARDO.
Al che il barman, veramente sconvolto inizia lamentarsi "e che ci faccio con un biliardo? Io avevo chiesto un miliardo!"
Ma il viaggiatore per nulla sorpreso ribatte "Beh, che vuole? io glielo avevo detto che il genio era un po' sordo e che lei doveva parlare forte, e poi lei crede forse che io avessi davvero chiesto un pazzo di 30 centimetri...

 
 
 

OVVIAMENTE

Post n°47 pubblicato il 24 Febbraio 2008 da vignetorosso
 

Ovviamente ero al V-DAY dell' 8 settembre.
OVVIAMENTE, anzi, straovviamente sarò al V-DAY2 per la libera informazione del 25 aprile.
Perchè giornali e telegiornali sono proprietà private(come i partiti politici, del resto), ma non solo esprimono l'opinione del padrone, quanto assorbono fondi pubblici. E  tanti.

Godiamoici il video stupendo, ovviamente dal blog di grillo, poi con le elezioni e la rai  ho delle idee niente male.

                       

                              

 
 
 

Il paradiso

Post n°46 pubblicato il 20 Febbraio 2008 da vignetorosso
 
Foto di vignetorosso

Una giovane coppia viene assassinata pochi giorni prima di sposarsi. I due finiscono in Paradiso, ma sono infelici perche' non hanno potuto coronare il loro sogno d'amore. Chiedono pertanto a Dio la possibilita' di sposarsi. Dio fa loro presente che si tratta di una strana richiesta, ma dietro loro forte insistenza accetta, ma a patto che ritornino dopo 5 anni. Dopo 5 anni si ripresentano a Dio, rifanno la loro richiesta di sposalizio, ma Dio ripete loro: "Mi dispiace, ma dovete tornare fra altri 5 anni". Cosi' fanno e questa volta, passati altri 5 anni, si ripresentano a Dio e questi, convocato un prete, fa celebrare le tanto agognate nozze. Dopo qualche mese, pero', i due sposini si ripresentano a Dio confessando di non andare molto d'accordo e di volere quindi procedere al divorzio. E Dio un po' scocciato dice loro: "Sentite! Ci ho messo 10 anni a trovare qui in Paradiso un prete per sposarvi; quanto credete che ci vorra' per trovare un avvocato?".

 
 
 

ELEZIONI

Post n°45 pubblicato il 19 Febbraio 2008 da vignetorosso
 
Tag: varie

RICEVO E PUBBLICO, PER CREARE UN DIBATTITO E CAPIRE COSA PUO' VENIR FUORI DI BUONO:

                         
       
Oggetto: ASTENSIONISMO ATTIVO
l'astensionismo attivo ovvero rifiuto della scheda.
 Come ben sapete l'astensionismo passivo non fa percentuale di media votanti e riguardo alle elezioni legislative il nostro sistema di attribuzione non prevede nessun quorum di partecipazione(a differenza dei referendum dove è richiesto un quorum del 50%+1 degli elettori).
quindi se anche per assurdo nella consultazione elettorale votassero tre persone,ciò che uscirebbe dalle urne sarebbe considerata valida espressione della volontà popolare e si procederebbe quindi all'attribuzione dei seggi in base allo scrutinio di tre schede.
Altresì le schede bianche e nulle,fanno si percentuale votanti,ma vengono poste, dopo la verifica in sede di collegio di garanzia che ne attesti le caratteristiche di bianche o nulle,in un unico cumulo da ripartire nel cosiddetto premio di maggioranza....(per assurdo sempre votando bianca o nulla se alle prossime elezioni vincesse Berlusconi le suddette schede andrebbero attribuite nel premio di forza italia).

Esiste però un metodo astensivo,che garantisce di essere percentuale votante(quindi non delegante) ma consente di non far attribuire il proprio non-voto al partito di maggioranza.

E’ infatti facoltà dell'elettore di recarsi al seggio e una volta fatto vidimare il certificato elettorale,AVVALERSI DEL DIRITTO DI RIFIUTARE LA SCHEDA,assicurandosi di far mettere a verbale tale opzione.

E’ possibile inoltre ALLEGARE IN CALCE AL VERBALE,UNA BREVE DICHIARAZIONE IN CUI SE VUOLE,L'ELETTORE HA IL DIRITTO DI ESPRIMERE LE MOTIVAZIONI DEL SUO RIFIUTO(es. nessuno degli schieramenti qui riportati mi rappresenta).

Tale sistema oltre a rallentare e rendere difficoltose le operazioni di voto e scrutinio(è obbligatorio compilare infatti per ogni scheda rifiutata un apposito verbale) rende inattribuibile il voto,in quanto la legge consente solo l'attribuzione delle schede contenute nell'urna al momento dell'apertura della stessa,creando una discrepanza tra percentuale votanti e voti attribuibili e di conseguenza un problema di difficile,se non impossibile attribuzione(specie se il fenomeno raggiungesse quote notevoli) di seggi,infatti in linea teorica(non è mai successo) se la quantità di schede rifiutate raggiungesse la quota di voti necessaria per l'attribuzione di un seggio,tale seggio non potrebbe essere attribuito.

DIFFONDETE a chi può interessare.

COSA NE PENSATE?
SI PUO' FARE?
I PRESIDENTI DI SEGGIO CI FUCILERANNO?
MIGLIORARE L'IDEA SI PUO'?

GRAZIE A TUTTI.

 
 
 

AFFARE

Post n°44 pubblicato il 15 Febbraio 2008 da vignetorosso
 
Foto di vignetorosso

Il miglior affare al mondo sarebbe comprare uomini per quanto valgono e rivenderli per quanto credono di valere.

 
 
 

Fare

Post n°43 pubblicato il 24 Gennaio 2008 da vignetorosso
 

CI SONO SOLO DUE GIORNI ALL'ANNO IN CUI NON PUOI FARE NIENTE:
UNO E' IERI, L'ALTRO E' DOMANI
.

 
 
 

Buon Natale

Post n°42 pubblicato il 25 Dicembre 2007 da vignetorosso

Pace e Bene a tutti voi miei cari amici:
a max, a michele, ad antonella, a giusiana, a claudio, ad observo, ad alcol, a shadow, ad anna, a tutti voi che con me passate un po' del vostro e mio tempo.
Un augurio speciale va alla famiglia Fedele, in primis a Carlo.
Avrai la forza, amico mio, per affrontare questo momento, ne sono certo, e con te tuo figlio.
Dio vi benedica tutti.

Vi benedico anch'io.
Peppe

 
 
 

TAVERNA DEL RE

Post n°41 pubblicato il 19 Dicembre 2007 da vignetorosso

HO CAPITO PERCHE' DA SEMPRE VIVO IN UN CONTESTO SOCIALE CHE ODIO.

DOMANI SERA 20 DICEMBRE 2007, ALLE 22.00 NEL SITO DI TAVERNA DEL RE A GIUGLIANO IN CAMPANIA CI DOVREBBE ESSERE LA CHIUSURA DEFINITIVA.

RIFERISCO LE VOCI DEL POPOLO E RIBADISCO, VOCI DEL POPOLO:

1-IL SITO NON CHIUDERA' SE NON PER QUALCHE GIORNO.

2- IL PREFETTO VERRA' MENO AI SUOI IMPEGNI E ARRIVERANNO ECOBALLE ANCHE DA FUORI REGIONE(CALABRIA).

3-L'INCREMENTO DI MORTALITà PER TUMORI E LEUCEMIE E' DEL 30%E NON DEL 15, COME DICHIARATO.

4-NON SI EFFETTUANO PIU' ANALISI SULLA TOSSICITA' DEI NOSTRI PRODOTTI AGRICOLI E CASEARI(MOZZARELLA COMPRESA) PERCHE' LE CONCENTRAZIONI DI POLVERI PESANTI E DIOSSINA SAREBBE IRRIFERIBILI.

5-IL PROBLEMA RIGUARDA NON SOLO I COMUNI DEL GIUGLIANESE(VILLARICCA, QUARTO, MONTERUSCELLO, MARANO, MELITO, CALVIZZANO, S.ANTIMO, AVERSA, ETC. ETC.) MA ANCHE LE AMPIE AREE COMUNALI CHE RUOTANO INTORNO AD ACERRA E MARCIANISE.

CHI PUO' INTERVENGA DOMANI SERA A TAVERNA DEL RE CON LA PROPRIA PRESENZA.

IL DATO PIU' CATASTROFICO LO METTO COME PUNTO 6 E NON COMMENTO PERCHE' FA TROPPO MALE.RIENTRA NELLE VOCI DI POPOLO, A VOI CREDERCI O NO.

6-C'E' UN DOSSIER IN PREFETTURA CHE INDICA L'AREA DI GIUGLIANO COME LA PIU' IDONEA ALLO SMALTIMENTO DI ECOBALLE PERCHE' VI RISIEDE LA CITTADINANZA MENO SOCIALMENTE REATTIVA D'ITALIA.

-----------------------------------------------------

PS. grazie a michele per avermi aiutato:
A questo link  trovate un coraggioso e "serio" reportage andato in onda qualche giorno addietro su la7, EXIT di Ilaria D'Amico, protagonisti i fratelli Cannavaccuiolo, la diossina e Acerra.

 
 
 

Mondo gallo!!

Post n°40 pubblicato il 13 Dicembre 2007 da vignetorosso
 
Tag: ridere
Foto di vignetorosso

Preoccupato perche' le sue galline fanno sempre meno uova, un contadino finisce per dare la colpa al vecchio gallo che evidentemente non fa piu' il suo dovere.
Si procura un bel galletto e lo mette nel pollaio.
Il vecchio gallo si avvicina al nuovo re del pollaio e gli fa: "Forse puoi farmi un piccolo favore.
Tanto per salvare la cresta, facciamo una gara di corsa e chi vince si piglia il pollaio. Cosi' non avro' l'aria di essere stato spodestato per scarso gallismo.
Vedendolo tanto malmesso, il galletto acconsente, e, anzi, per mostrare la sua generosita', concede al rivale un po' di vantaggio. La gara ha inizio e, ben presto, il giovane gallo comincia a ridurre il distacco. La rimonta e' costante e, gia' a meta' gara, il galletto ha quasi raggiunto il vecchio gallo quand'ecco che uno sparo mette fine alla competizione. Colpito da una raffica di pallini, il giovane gallo stramazza al suolo, morto. "Porco mondo! - esclama il contadino - E' il terzo gallo frocio che mi capita in un mese!".

 
 
 

Virtuosismi...

Post n°39 pubblicato il 11 Dicembre 2007 da vignetorosso
 
Tag: ridere
Foto di vignetorosso

Era una donna virtuosa, ma il caso volle che sposasse un cornuto. (Sacha Guitry)

 
 
 
Successivi »
 

AREA PERSONALE

 

PROSSIMAMENTE...

La forza è nella giovertù..........
Garibaldi: l'eroe dei due mondi?
Omaggio ad Aurelio Fierro.

consentitemelo, ho inventato la reclame sul blog!!!

 

FACEBOOK

 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

vignetorossonelbuiotivedomeglioannatescivicgirlserfingoarchitettomassimitheblondiealias230grazia.pvJAK007coccinella7676nunzianteferdinandofelix.ga1943birba_10
 
Citazioni nei Blog Amici: 10
 
 

ULTIMI COMMENTI

 

VISITE GIORNALIERE


Profile Visitor Map - Click to view visits
 

VISITE TOTALI

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

TAG

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Dicembre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31