Creato da MANUGIA95 il 02/09/2007
racconti dal mare di una vita
 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Dicembre 2016 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 14
 

SITI PIU' VISITATI

- http://digilander.libero.it/nycho/lucio_battisti.htm
- sottofondi musiche battisti
- LA MIA SCUOLA
- marco travaglio
- la repubblica
- www.newmediaexplorer.org/ivaningrilli
- P 70
- miriam
- www.oknotizie.it
- Circolo Pd Miramare
 

I MIEI DIPINTI

 

Cosimo (olio su tela)

 

Acquerello, donna anziana

 

 
 

Ultimi commenti

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
 

POESIE

Casette

Padre mio

A Primo Levi
 
 
 
 
 

Affittasi villetta Torre Suda vicino a Gallipoli, a 400 mt. dal mare, climatizzata, 2 unità abitative, complessivamente: 2 camere matrimoniali, 2 saloni, una cameretta, sala con soffitto a stella,  8-9 posti letto, cucina abitabile + angolo cottura, grande giardino intorno, ampia veranda, posti macchina, terrazzo vista mare.

 

Acquerello: Rimini Ponte di Tiberio

 


 

Acquerello, donna allo specchio

 

Messaggi del 01/05/2012

Carnevale

Post n°1384 pubblicato il 01 Maggio 2012 da MANUGIA95

Occhi dorati, capelli colorati
vestiti damascati e bustini ben strizzati,
parrucche, ciprie e volants,

tra maschere e fruscii Venezia
è un grande mare di gente venuta a cercare
il riso dietro un viso di cartapesta
o di raso un vestito una punta di ombretto
il profilo di un naso, chi ci sarà dietro questa maschera
tutta ricamata e frusciante
dai colori viola del tramonto antico,
tra i verdi smeraldi che ricordano signori baldi
e donzelle accattivanti, occhiolini maliziosi
cenni leziosi, promesse d'amore carnale 

da consumare dietro le calli
violente bramosie, nascoste tra le pieghe
d'un vestito così ben ordito che copre le membra
è carnevale! Scompare l'identità usuale
e tornano gli istinti liberi dietro le maschere
vivono i desideri proibiti, scompaiono i tabù odiati.

Venezia antico lustro genti di mare, avvezza a viaggi
e galere, nobili signori indaffarati in luridi amori
in guerre lontane in stranieri mercati.

Che atmosfera di lusso, un che di passato
un'aria di mare che torna d'un fiato
un'immagine svanita, che va oltre la vita
e tra le damine mascherate si intuiscono altre serate,
di balli, di buie scalinate, d'amori, di furti di vite passate.

E. Di Caprio