Community
 
valeriosamp...
   
 
Creato da valeriosampieri il 01/05/2011

Musicalibrieboh

Tutto quello che mi gira

 

« Shugai SanjurokkasenKokin Wakashu: autori »

Kokin Wakashu

Il Kokin Wakashu 古今和歌集 o più semplicemente Kokinshu 古今集 è la prima delle 21 Antologie imperiali (Chokusen Nijuichidaishu), pubblicate tra il 905 e la fine del 14° secolo. La sua struttura fece da modello alle successive antologie, anch'esse (salvo due) suddivise in 20 libri tematici.

Molta importanza ebbero nel Kokinshu le due Prefazioni e soprattutto quella giapponese, redatta da Ki no Tsurayuki.

La struttura del Kokinshu, che qui riporto, è tratta dal sito Japanese Text Iniziative:

Libro 01: jti 0001-0068 春歌上 Spring I (haru no uta)
Libro 02: jti 0069-0134 春歌下 Spring II
Libro 03: jti 0135-0168 夏歌 Summer (natsu no uta)

Libro 04: jti 0169-0248 秋歌上 Autumn I (aki no uta)
Libro 05: jti 0249-0313 秋歌下 Autumn II

Libro 06: jti 0314-0342 冬歌 Winter (fuyu no uta)
Libro 07: jti 0343-0364 賀歌 Felicitations (ga no uta)
Libro 08: jti 0365-0405 離別歌 Partings (wakare no uta)

Libro 09: jti 0406-0421 羇旅歌 Travel (tabi no uta)
Libro 10: jti 0422-0468 物名 Acrostics (mono no na no uta)

Libro 11: jti 0469-0551 戀歌一 Love I (koi no uta)
Libro 12: jti 0552-0615 戀歌二 Love II
Libro 13: jti 0616-0676 戀歌三 Love III
Libro 14: jti 0677-0746 戀歌四 Love IV
Libro 15: jti 0747-0828 戀歌五 Love V
Libro 16: jti 0829-0862 哀傷歌 Laments (aishô no uta)
Libro 17: jti 0863-0932 雜歌上 Miscellaneous I (kusagusa no uta)
Libro 18: jti 0933-1000 雜歌下 Miscellaneous II
Libro 19: jti 1001-1068 雜體 Miscellaneous Forms (zattei no uta)
Libro 20: jti 1069-1111 神遊歌等 Poems from the Bureau of Poetry (Ôutadokoro no ôn'uta) (dopo le regolari 1000+11 poesie, il volume del sito miko.org arriva fino alla 1140)

Le fonti reperibili su internet sono molte e riporto qui di seguito le principali:

Giapponesi:

Japanese Text Initiative: http://etext.lib.virginia.edu/japanese/kokinshu/kikokin.html (opera completa)

miko.org http://miko.org/~uraki/kuon/furu/text/waka/kokin/kk_menu.htm (opera completa)

asahi.net http://www.asahi-net.or.jp/~sg2h-ymst/yamatouta/hatidai/kokin_s.html (548 poesie)

Inglesi:

Waka 2001 © Thomas McAuley http://www.temcauley.staff.shef.ac.uk/waka0321.shtml

Google libri:

Kokinshu: a collection of poems ancient and modern (Laurel Rasplica Rodd, Mary Catherine Henkenius) Cheng & Tsui, 1996, pagine 442

Questo libro è la prima completa traduzione del Kokinshu, lavoro del X Secolo, una delle più importanti antologie della traditione classica giapponese.

Kokin wakashu (Helen Craig McCullough) Standford University Press, 1985, pagine 388.

 

Il sito Japanese Text Initiative riporta una interessantissima introduzione di Lewis Cook, intitolata Che cosa è il Kokin Wakashu? che ho provato a tradurre dall'inglese e della quale riporto la parte iniziale.

Kokin Wakashu è una antologia di 1.111 poesie giapponesi (nelle edizioni più diffuse) compilata ed edita all'inizio del X secolo. Il titolo, convenzionalmente contratto in giapponese in Kokinshu, può essere tradotto in "Collezione di poesie giapponesi antiche e nuove" ("Collection of Old and New Japanese Poems") o, forse con maggior precisione, Antiche e moderne poesie giapponesi" ("...Ancient and Modern Japanese Poems."). La Collezione inizia con una Prefazione in giapponese e, in alcune edizioni, si conclude con una in cinese. La Prefazione giapponese, che inizia con le famose parole "La poesia giapponese prende come seme il cuore umano" ("Japanese poetry takes as its seed the human heart,") è stata vista a lungo come un modello di prosa classica e, linea per linea, è senza dubbio il più commentato tra i testi in prosa della tradizione giapponese. Le poesie sono divise in venti scrolls o libri (maki) ciascuno, il cui titolo fa riferimento ad argomenti poetici convenzionali (stagioni, amore, separazione, lutto, miscellanea o argomenti "misti", ecc.) od a generi (acrostici, forme miste o miscellanea, e poesie del "Bureau of Song"). La maggioranza delle poesie della collezione (in effetti, tutte tranne 9) è nella forma oggi comunemente denominata tanka (letteralmente "poesia breve o canzone") ma tradizionalmente indicata come waka ("canzone o poesia giapponese") o semplicemente come uta ("canzone, poesia") perché questa la forma canonica predominante della poesia giapponese dall'8° secolo, forse, fino al tardo 19°secolo.

Le poesie del Kokinshu possono, grosso modo, essere divise in tre periodi, che anche riflettono alcune notevoli differenze stilistiche: poesie anonime della prima metà del 9° secolo o anteriori; quelle dell'epoca dei "Rokkasen" (metà del 9° secolo); e poesie degli editori e dei loro contemporanei, dalla fine del 9° secolo all'inizio del 10°. Ben oltre la metà delle poesie è attribuita a circa 130 poeti conosciuti (o nominati), per la maggior parte del tardo 9° secolo. Delle circa 450 poesie anonime, si pensa che molte derivino dalla tradizione orale di canto popolare, anche se alcuni commentari Heian e medioevali affermano, in modo abbastanza plausibile, che gli editori hanno deliberatamente individuato come anonime alcune poesie composte da poeti del più alto rango sociale, altre da persone di rango molto basso, alcune di esse dai medesimi compilatori, e poesie che tendono ad incidere su vari tabù.

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Agosto 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

Elioartenzamaggioantonella_tosirobbixgothic.black666baruzzistefanoKegelstattTrioK498DueHalzini49valerio.sampierimoraespositoaiardovalerie3010marmaramarPhoenix_from_Mars
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 12
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

BIBLIOTECHE ONLINE

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.