Community
 
frmango
   
Blog
Un blog creato da frmango il 14/04/2009

Anima e Mito

Chiamate, vi prego, il Mondo La Valle del Fare Anima. Allora scoprirete a cosa serve il mondo. J. Keats

 
 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 27
 

 

Anima e Autismo.

Post n°296 pubblicato il 19 Luglio 2014 da frmango
 

Il sonno della ragione genera mostri. Il fatto è che non ci accorgiamo quando passiamo dalla veglia al sonno. I fatti di cronaca di questi giorni dimostrano che le competenze tecniche non solo sono del tutto insufficienti,  ma anzi pericolose se non sono accompagnate da compentenze umane, etiche, deontologiche e di buon senso nei lavori di aiuto alla persona. L'operatrice che rinchiude in una stanza una persona in nome della scienza ( ove mai ci fosse) non si è posta il problema della coscienza. Ma che senso ha quello che faccio? Ma una persona lasciata sola e nuda, una persona trattata così come si sentirà? Se ci fosse stato mio figlio avrei fatto la stessa cosa? Se mi fossi trovato io al suo posto come si sentirei? La preparazione tecnica è necessaria ma ancora di più sono necessari la preparazione dell'Uomo. Un uomo presente a se stesso capace di riflettere e se il caso dire No.

 
 
 

Anima e ritornelli.

Post n°295 pubblicato il 14 Luglio 2014 da frmango
 

Da ieri cercavo di ricordare il titolo di questa canzone per poterla riascoltare; avevo in mente il motivetto ma il titolo niente.  dopo una ricerca eccola finalmente.

 

Billy Mack - Christmas is all Around
 
 
 

Anima e autismo.

Post n°294 pubblicato il 21 Giugno 2014 da frmango
 

Racconto autobiografico che spiega dal di dentro i vissuti e le esperienze delle persone con problematiche autistiche.

 
 
 

Anima e spettacolarizzazione del dolore.

Post n°293 pubblicato il 20 Giugno 2014 da frmango
 

Sangue, particolari scabrosi, dirette, esperti, avvocati, P.M, aggiornamenti. Tutto già visto, tutto gia sentito, tutto morbosamente macabro. Io scelgo il silenzio.

 
 
 

Anima e canzoncina

Post n°292 pubblicato il 30 Maggio 2014 da frmango
 

Sai Papà

Sei davvero un grande amico
e con gioia te lo dico:
sai papà ti voglio bene,
sai papà ti voglio bene.

Rit: Resta ancora qui con me:
a me piace star con te!
Resta ancora qui con me,
a me piace star con te!

Quando arrivi preoccupato,
o sei stanco e un po’ arrabiato,
sai papà ti voglio bene,
sai papà ti voglio bene.

Rit: Resta ancora qui con me:
a me piace star con te!
Resta ancora qui con me,
a me piace star con te!

Quando poi tu sei felice,
il mio cuore te lo dice:
sai papà ti voglio bene,
sai papà ti vogliobene.

Rit: Resta ancora qui con me:
a me piace stare con te!
Resta ancora qui con me,
a me piace star con te!!!

Cantata con la Tua vocina squillante alla recita di fine anno mi ha commosso.

 
 
 

Anima e biografie.

Post n°291 pubblicato il 30 Maggio 2014 da frmango
 

I geni hanno la base che predispone alle malattie l'ambiente favorisce il loro sviluppo.  Max questo lo ha scoperto quando ormai grande, con la responsabilità della famiglia e un lavoro che lo costringeva nel ventre di una nave a sentire rumori di motori  per tanto, troppo tempo in solitudine. Un rumore assordante che rimane e anche quando smetti continua a martellarti il cervello. Già il cervello che come si dice è una sfoglia di cipolla, sottilissimo e facile da perdere. Una volta perso il cervello di conseguenza perdi il lavoro, la moglie, gli amici. Solo, svuotato di tutto e riempito di psicofarmaci, cerchi un posto dove ritrovarti e ritrovare il senso delle cose. Una casa comunità, un senso di appartenenza, di amici e relazioni che plachino l'ansia. Ma non è finita, quando tutto sembra ricominciare, i geni ricompaiono. Una malformazione deve essere operato, un intervento rischioso ma necessario e che, con il senno di poi era meglio non fare. Una storia, una vita che ha icrociato per un certo periodo la mia e che porto dentro di me. Ciao Max.

 
 
 

Anima e musica.

Post n°290 pubblicato il 26 Maggio 2014 da frmango
 

"Se conosci la storia sai da dove viene sa quello che ti scorre nelle vene".

 

Almanegretta Figli di Annibale.

 
 
 

Anima e giudizio universale.

Post n°289 pubblicato il 21 Maggio 2014 da frmango
 

Ebbene si posso dirlo, dopo la morte vi è l'aldilà. Esattamente come la abbiamo sempre immaginato. Vi è il giudizio universale; il  padre eterno è proprio come lo abbiamo sempre rappresentato,  barba bianca che gli donano una aria saggia, non non si arrabbia mai, ma preciso nei giudizi. Io nel frattempo facevo ammenda di tutte le mie mancanze; ricordavo quasi tutti i dieci comandandamenti e i miei erano tutti mancamenti, nel senso che mi mancavano e che la mia anima mi mancava ogni volta. Al mio turno ho cominicato ancora prima che mi interrogasse a elencarli e Lui subito mi ha interrotto con un :<<calma calma, non sono le mancanze che hai fatto e di cui ti sei reso conto che ti condannano, ma quelle che hai fatto inconsapevolmente:>> e li una lunga sfilza molto più lunga della prima. Io sulla prima mi sono annichilito ma subito dopo con un po di coraggio gli ho balbettatto.<< ma se li ho commessi senza rendermene conto, non ho colpa>> e no proprio perchè non te ne rendevi conto sei copevole   e io ti condanno..... e li per fortuna mi sono svegliato.

Ma a ripensarci effettivamente non ha tutti i torti.

 
 
 

Anima e monete.

Post n°288 pubblicato il 15 Maggio 2014 da frmango
 

Guido e ascolto la radio distratto dal paesaggio intorno. Pubblicità in sottofondo, ma tra i vari annunci, la moneta di Gesù, prenota la moneta di Gesù per non perdere la fantastica moneta di Gesù. Ora ricordo nel periodo pasquale le processioni con le migliaia di reperti dei chiodi di Gesù, i quali messi insieme fornirebbero una ferramenta per i prossimi mesi. Ricordo processioni con pezzi di legno della croce di Gesù, che messi insieme formerebbero una foresta, ma la moneta di Gesù mi mancava. Ho prestato attenzione caso mai fosse una di quelle trovate di Lillo e Greg. No questi fanno sul serio e io non posso assolutamente perdere la fantastcia moneta di Gesù, dai corriamo ad acquistarla. Mi sorge un dubbio ma il Papa lo sa, lo condivide?

 
 
 

Anima e democrazia.

Post n°287 pubblicato il 10 Maggio 2014 da frmango
 

Certamente ognuno conosce nella propria zona il politico di riferimento che ha una "riserva di voti" perchè "ha saputo costruire il consenso" Tradotto in termini pratici significa che una lobby porta avanti un politico che a sua volta, una volta eletto, deve curare gli interessi della lobby e poi, se siamo fortunati anche del territorio. Questo sistema si perpetua fino a spostarsi sempre più fuori della legalità, come i fatti di cronaca confermano ormai da anni. In tutto questo a mio avviso "l'inghippo" è rappresentato dal voto. Perchè se invece del voto si facesse il lancio della monetina, magari in diretta in prima serata il tutto sarebbe trasparente e i politici sarebbero liberi dal 2costruire il consenso2 cioè dal rimanere attaccati alla poltrona per decenni. Qualcuno potrà obiettare ma così andremmo allo sfascio, Risposta già lo siamo e peggio di così non si può fare.

 
 
 

Anima e matrimonio.

Post n°286 pubblicato il 05 Maggio 2014 da frmango
 

Il matrimonio da noi riesce a muovere cifre che vanno dai trentamila ai centomila euro fra pranzo, mobili, bomboniere, abiti ecc ecc. Lo scorso fine settimana eravamo invitati a uno di questi matrimoni in una sala piena di lusso,  luci ecc ecc. Il tutto con aperitivo in una sala, poi ci sposta nella sala per il pranzo, poi ci si sposta nella sala dei dolci. Ho pensato che nella mente geniale dell'organizzatore questa era un modo per rendere ancora più "nobile" la cerimonia, un pò come nelle case di certi "nobili televisivi" che il dolce và servito in salotto ecc ecc.   La geniale mente non ha pensato che il tutto potesse essere per qualcuno, in questo caso più che qualcuno una grossa fastidiosa rottura. Ma alla fine di tutto la classica goccia che ha fatto traboccare il vaso è stata che l'ultima ora siamo stati spostati  nella hall, ingresso con  bar per ballare, un pò come se sempre il fantomatico "nobile" avesse spostato i suoi ospiti nel corridoio. Beh  no, questa è cafonagine. Ma una buona, calda, accogliente trattoria non era meglio e sopratutto più economica?

 
 
 

Anima e speranza

Post n°285 pubblicato il 03 Maggio 2014 da frmango
 

Sotto l'ansia, al di sotto delle preocccupazioni, quando tutto sembra perduto in fondo, nel profondo della nostra anima sola a darci conforto rimane la speranza.

Solo Speranza, come in una casa indistruttibile,

dentro all'orcio rimase, senza passare la bocca, né fuori

volò, perché prima aveva rimesso il coperchio dell'orcio

per volere di Zeus egioco che aduna le nubi.

Esiodo

 

 
 
 

Anima e scrittura

Post n°284 pubblicato il 17 Aprile 2014 da frmango
 

Scrivere è terapeutico,  tenere un diario aiuta a dialogare con noi stessi, a mantenere aperto una continua riflessione nella nostra anima. Scrivere è anche un modo per rimarcare maggiormente gli eventi e lasciarne traccia oltre che dentro di noi su carta.

...Scrivere è difendere la solitudine in cui ci si trova; è un azione che scaturisce soltanto da un isolamento effettivo, ma comunicabile, nel quale, proprio per la lontananza da tutte le cose concrete, si rende possibile, una scoperta di rapporti tra esse....

Verso un sapere dell'anima. M.Zambrano. Raffaello cortina editore.

 
 
 

Anima e sapere.

"Tutto scorre" sarebbe la grande consolazione dei Quietisti se nel tutto non fossimo compresi anche noi, se con il tempo che passa non passasse  anche la nostra vita. Agggrappandoci alla verità, alla nostra verità, legandoci alla sua scoperta per averla accolta dentro di noi, fissandola nel nostro essere, sentiamo che il nostro tempo non passa, o almeno non invano.

Maria Zambrano Verso un saper dell'anima. Raffaello Cortina Editore.

 

Trovo queste poche righe illuminanti per la ricerca personale del senso della vita e per il quotidiano cercare di dare un senso alla propria essitenza.

 
 
 

Anima e baby squillo.

Post n°282 pubblicato il 15 Marzo 2014 da frmango
 

Si impara subito e in fretta; tutto ha un prezzo. Le ragazzine sono figlie della nostra società dove tutto è in vendita e tutto ha un prezzo, tutto ha un valore. Si comprano voti, senatori, favori, sesso, organi, persone per schiavizzarle, bambini per l'elemonosina. Si comprano case anche a nostra insaputa. Si chiede il pizzo e il racket.  L'economia non è mai stata così florida e ora ci meravigliamo delle baby squillo. Ci stracciamo le classiche vesti per le figlie della società in cui viviamo. Le baby squillo sono lo specchio dell'anima della società in cui viviamo.

 
 
 

Anima e comunicazione.

Post n°281 pubblicato il 07 Marzo 2014 da frmango
 

Ancora mi stupisco di come l'uso della parola venga sempre più usata non per rappresentare la realtà ma per trasfigurarla. In politica, nell'informazione, ovviamente nella pubblicità, la parola viene usata per affascinare, distrarre, spesso per ingannare.  Come molti sempre più mi capita di vedere gente che va a rovistare nei cassonetti perchè ci siamo impoveriti. Ora piuttosto che partire da tagli agli sprechi della politica da subito visto per dare da subito sostegno alle fasce deboli, ai pensionati al minimo, agli esodati, a chi ha perso lavoro. Ci parlano della TASI subito e l'eliminazione del finanziamento pubblico dal 2018, vendendocela come una delle riforme necessarie, perchè adesso la nuova parola salvifica è "riforma". Abbiamo dovuto pagare la mini IMU a gennaio perchè non si riuscivano a trovare qualche migliardo di euro, a Marzo ci dicono che ci sarà un piano di investimenti che dovrebbe costare centiania di migliardi di euro che all'improvviso escono fuori magicamente dalla Cassa Depositi e prestiti, nel frattempo continuamo a rovistare nei cassonetti.

 
 
 

Anima nel pomeriggio

Post n°280 pubblicato il 28 Febbraio 2014 da frmango
 

Come si educano i bambini? Qual'ê il modo migliore per aiutarli a crescere? Qual' è la misura da avere tra   spingerli a migliorarsi e il rispettare i limiti? Probabilmente non vi sono risposte certe e condivise, ma singole e individuali. Probabilmente quello che ognuno di noi è diventato nella sua vita, le sue priorità nelle scelte, le sue convinzioni, il suo coraggio, i suoi limiti, influenzano molto di più sul piano educativo che non le parole di esortazione. Chissà forse è così ?

 
 
 

Anima e consultazioni.

Post n°279 pubblicato il 20 Febbraio 2014 da frmango
 

Devo riconoscerlo ieri alle consultazioni molte delle cose che avrei voluto chiedere al presidente incaricato sono state chieste e dette dal solo, che fuori dagli schemi, ha un minimo di coerenza con se stesso. Beppe Grillo può piacere o meno ma tra quello che ha detto e quello che ha fatto vi è molta più coerenza che quanta ne abbia visto in queste poche settimane del presidente incaricato.  Il "stai sereno Enrico" il "mai senza essere passato dalle urne"Tante cose decise in altre sedi per altri scopi, per altre finalità. Banche? potere occulti? lobby? a mio avviso sono motivazioni molto più verosimili di quelle "il paese ce lo chiede" frase ipocrita che manda direttamente i tanti che la usano all'inferno.

Là giù trovammo una gente dipinta 

che giva intorno assai con lenti passi, 

piangendo e nel sembiante stanca e vinta. 

      Elli avean cappe con cappucci bassi 

dinanzi a li occhi, fatte de la taglia 

che in Clugnì per li monaci fassi. 

      Di fuor dorate son, sì ch’elli abbaglia; 

ma dentro tutte piombo, e gravi tanto, 

che Federigo le mettea di paglia.

Dante Divina Commedia Inferno canto XXIII

 

 
 
 

Anima e poesia

Post n°278 pubblicato il 10 Febbraio 2014 da frmango
 

La poesia è un aprirsi verso dentro e verso fuori. è un udire nel silenzio è un vedere nell'oscurità.   M. Zambrano

è una delle definizioni che più condivido della poesia, in poche parole vi è l'essenzialità della poiesis, .

 
 
 

Anima e poesie per l'anima.

Post n°277 pubblicato il 04 Febbraio 2014 da frmango
 

La poesia è come un balsamo per l'anima. La parola  può evocare, suscitare, alleviare.

 

Solitudine.

Parola senza musica

musica senza parole

parola di silenzio

silenzio senza parola

E poi

niente, davvero

più niente.

Edmond Jabès Poesie per i giorni di pioggia e di sole.

 
 
 
Successivi »
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

frmangolacey_munrodiomede2013latortaimperfettabelladinotte16Sky_Eaglenormapatriziablanche.fcarmelina59_2009MITIC0SpsicologiaforenseLividaFolliastreet.hassledeteriora_sequorlost4mostofitallyeah
 

ULTIMI COMMENTI

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom