Community
 
frmango
   
Blog
Un blog creato da frmango il 14/04/2009

Anima e Mito

Chiamate, vi prego, il Mondo La Valle del Fare Anima. Allora scoprirete a cosa serve il mondo. J. Keats

 
 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Aprile 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 27
 

 

Anima e scrittura

Post n°284 pubblicato il 17 Aprile 2014 da frmango
 

Scrivere è terapeutico,  tenere un diario aiuta a dialogare con noi stessi, a mantenere aperto una continua riflessione nella nostra anima. Scrivere è anche un modo per rimarcare maggiormente gli eventi e lasciarne traccia oltre che dentro di noi su carta.

...Scrivere è difendere la solitudine in cui ci si trova; è un azione che scaturisce soltanto da un isolamento effettivo, ma comunicabile, nel quale, proprio per la lontananza da tutte le cose concrete, si rende possibile, una scoperta di rapporti tra esse....

Verso un sapere dell'anima. M.Zambrano. Raffaello cortina editore.

 
 
 

Anima e sapere.

"Tutto scorre" sarebbe la grande consolazione dei Quietisti se nel tutto non fossimo compresi anche noi, se con il tempo che passa non passasse  anche la nostra vita. Agggrappandoci alla verità, alla nostra verità, legandoci alla sua scoperta per averla accolta dentro di noi, fissandola nel nostro essere, sentiamo che il nostro tempo non passa, o almeno non invano.

Maria Zambrano Verso un saper dell'anima. Raffaello Cortina Editore.

 

Trovo queste poche righe illuminanti per la ricerca personale del senso della vita e per il quotidiano cercare di dare un senso alla propria essitenza.

 
 
 

Anima e baby squillo.

Post n°282 pubblicato il 15 Marzo 2014 da frmango
 

Si impara subito e in fretta; tutto ha un prezzo. Le ragazzine sono figlie della nostra società dove tutto è in vendita e tutto ha un prezzo, tutto ha un valore. Si comprano voti, senatori, favori, sesso, organi, persone per schiavizzarle, bambini per l'elemonosina. Si comprano case anche a nostra insaputa. Si chiede il pizzo e il racket.  L'economia non è mai stata così florida e ora ci meravigliamo delle baby squillo. Ci stracciamo le classiche vesti per le figlie della società in cui viviamo. Le baby squillo sono lo specchio dell'anima della società in cui viviamo.

 
 
 

Anima e comunicazione.

Post n°281 pubblicato il 07 Marzo 2014 da frmango
 

Ancora mi stupisco di come l'uso della parola venga sempre più usata non per rappresentare la realtà ma per trasfigurarla. In politica, nell'informazione, ovviamente nella pubblicità, la parola viene usata per affascinare, distrarre, spesso per ingannare.  Come molti sempre più mi capita di vedere gente che va a rovistare nei cassonetti perchè ci siamo impoveriti. Ora piuttosto che partire da tagli agli sprechi della politica da subito visto per dare da subito sostegno alle fasce deboli, ai pensionati al minimo, agli esodati, a chi ha perso lavoro. Ci parlano della TASI subito e l'eliminazione del finanziamento pubblico dal 2018, vendendocela come una delle riforme necessarie, perchè adesso la nuova parola salvifica è "riforma". Abbiamo dovuto pagare la mini IMU a gennaio perchè non si riuscivano a trovare qualche migliardo di euro, a Marzo ci dicono che ci sarà un piano di investimenti che dovrebbe costare centiania di migliardi di euro che all'improvviso escono fuori magicamente dalla Cassa Depositi e prestiti, nel frattempo continuamo a rovistare nei cassonetti.

 
 
 

Anima nel pomeriggio

Post n°280 pubblicato il 28 Febbraio 2014 da frmango
 

Come si educano i bambini? Qual'ê il modo migliore per aiutarli a crescere? Qual' è la misura da avere tra   spingerli a migliorarsi e il rispettare i limiti? Probabilmente non vi sono risposte certe e condivise, ma singole e individuali. Probabilmente quello che ognuno di noi è diventato nella sua vita, le sue priorità nelle scelte, le sue convinzioni, il suo coraggio, i suoi limiti, influenzano molto di più sul piano educativo che non le parole di esortazione. Chissà forse è così ?

 
 
 

Anima e consultazioni.

Post n°279 pubblicato il 20 Febbraio 2014 da frmango
 

Devo riconoscerlo ieri alle consultazioni molte delle cose che avrei voluto chiedere al presidente incaricato sono state chieste e dette dal solo, che fuori dagli schemi, ha un minimo di coerenza con se stesso. Beppe Grillo può piacere o meno ma tra quello che ha detto e quello che ha fatto vi è molta più coerenza che quanta ne abbia visto in queste poche settimane del presidente incaricato.  Il "stai sereno Enrico" il "mai senza essere passato dalle urne"Tante cose decise in altre sedi per altri scopi, per altre finalità. Banche? potere occulti? lobby? a mio avviso sono motivazioni molto più verosimili di quelle "il paese ce lo chiede" frase ipocrita che manda direttamente i tanti che la usano all'inferno.

Là giù trovammo una gente dipinta 

che giva intorno assai con lenti passi, 

piangendo e nel sembiante stanca e vinta. 

      Elli avean cappe con cappucci bassi 

dinanzi a li occhi, fatte de la taglia 

che in Clugnì per li monaci fassi. 

      Di fuor dorate son, sì ch’elli abbaglia; 

ma dentro tutte piombo, e gravi tanto, 

che Federigo le mettea di paglia.

Dante Divina Commedia Inferno canto XXIII

 

 
 
 

Anima e poesia

Post n°278 pubblicato il 10 Febbraio 2014 da frmango
 

La poesia è un aprirsi verso dentro e verso fuori. è un udire nel silenzio è un vedere nell'oscurità.   M. Zambrano

è una delle definizioni che più condivido della poesia, in poche parole vi è l'essenzialità della poiesis, .

 
 
 

Anima e poesie per l'anima.

Post n°277 pubblicato il 04 Febbraio 2014 da frmango
 

La poesia è come un balsamo per l'anima. La parola  può evocare, suscitare, alleviare.

 

Solitudine.

Parola senza musica

musica senza parole

parola di silenzio

silenzio senza parola

E poi

niente, davvero

più niente.

Edmond Jabès Poesie per i giorni di pioggia e di sole.

 
 
 

Anima, democrazia e politici italiani

Post n°276 pubblicato il 31 Gennaio 2014 da frmango
 

Seguendo le tristi vicende della nostra politica e leggendo il discorso di Pericle sulla democrazia mi viene un gran sconforto.

 

Discorso di Pericle sulla democrazia

“Il nostro governo favorisce i molti invece dei pochi: per questo è detto democrazia. Le leggi assicurano una giustizia eguale per tutti nelle loro dispute private, ma noi non ignoriamo i meriti dell’eccellenza. Quando un cittadino si distingue, allora egli sarà, a preferenza di altri, chiamato a servire lo Stato, non come un atto di privilegio, ma come una ricompensa al merito, e la povertà non costituisce un impedimento.

La libertà di cui godiamo si estende anche alla vita quotidiana; noi non siamo sospettosi l’uno dell’altro e non infastidiamo mai il nostro prossimo se preferisce vivere a modo suo.

Ci è stato insegnato di rispettare i magistrati, e le leggi, e di non dimenticare mai che dobbiamo proteggere coloro che ricevono un’offesa. E ci è stato anche insegnato di rispettare quelle leggi non scritte la cui sanzione risiede solo nell’universale sentimento di ciò che è giusto e di buon senso.

La nostra città è aperta al mondo; noi non cacciamo mai uno straniero. Noi siamo liberi di vivere proprio come ci piace, e tuttavia siamo sempre pronti a fronteggiare qualsiasi pericolo.

Un cittadino ateniese non trascura i pubblici affari quando attende alle proprie faccende private. Un uomo che non si interessa dello Stato non lo consideriamo innocuo, ma inutile; e benché soltanto pochi siano in grado di dar vita a una politica, noi siamo tutti in grado di giudicarla. Noi non consideriamo la discussione un ostacolo sulla strada dell’azione politica. Crediamo che la felicità sia il frutto della libertà e la libertà sia solo il frutto del valore”.

Discorso alla città di Atene, V sec. a.C.

 
 
 

Anima e musica.

Post n°275 pubblicato il 25 Gennaio 2014 da frmango
 

 

Father And Son / 2007 - Cat Stevens
 
 
 

Anima e ludopatia.

Post n°274 pubblicato il 24 Gennaio 2014 da frmango
 

Mi colpisce quando entro nelle tabaccherie vedere gente che evidentemente vive di stenti e con difficoltà arriva a fine mese spendere cinque dieci euro in giochi e lotterie varie. Ormai lo stato biscazziere è non solo una frase fatta ma una evidenza sotto gli occhi di tutti. Non bastasse la pubblicità ci martella e non bastasse i telegiornali riprendono a dare le notizie di vincite millionarie che, come è facile intuire aumentano le giocate.  Va tutto bene è il sistema moderno per arricchire pochi a danno di molti, i pochi che si arricciscono non pagano neanche le multe, ma va bene così, andiamo avanti. Scommettiamo che le prossime settimane ci saranno notizie di altre vincite ?

 
 
 

Anima e cinquantesimo.

Post n°273 pubblicato il 21 Gennaio 2014 da frmango

Una cerimonia sobria, come nello stile della famiglia. La stessa chiesa cinquanta anni dopo, scambiarsi le fedi con i figli testimoni. Le cose vere sono esse stesse testimonianza della loro qualità. L'amore diceva qualcuno, è impegno silenzioso quotidiano e io sono testimone di questo. Pur con il logorio che il quotidiano può dare, l'amore vero resiste. Le cose vere sono esse stesse testimonianza della loro qualità. In un mondo che sempre più corre dietro alle rumorose apparenze dimenticando il silenzioso essenziale io sono testimone.

 
 
 

Anima feudo e popolo.

Post n°272 pubblicato il 14 Gennaio 2014 da frmango
 

Al peggio non vi è mai fine, o se si vuole come la Rai : di tutto di più. Quando pensi di aver visto e sentito tutto all'improvviso.........Dopo che ci hanno fatto credere che la questione morale in Italia andasse molto meglio con l'uscita di Silvio Berlusconi; anziano, compromesso, condannato ecc ecc. Ecco, giovani ministri si comportano molto peggio. Giovani menti che si credono feudatari con i vari vassalli a cui distribuiscono il potere. La gestione del Bar, le mozzarelle, l'appalto. Ma molto meglio Silvio. Gran signore  rispetto alle meschinità alle miserie che vengono fuori. Miserie e meschinità molto diffuse a quanto pare a cui non ci resta che rassegnarci. Il sistema funziona così; noi in silenzio a lavorare, quando un lavoro ce l'hai, e a pagare per mantenere queste nobili menti superiori che hanno famiglia.

 
 
 

Anima e letture per bambini.

Post n°271 pubblicato il 09 Gennaio 2014 da frmango
 

Nell'aiutare a fare i compiti alla piccola ho letto un racconto riportato sul suo libro di terza elementare. In pratica si narrava di un bambino a cui piaceva solo giocare con la cenere e nonostante le sollecitudini della mamma rimaneva senza far altro. La mamma lo costrinse ad andare via e girando per il mondo incontra un orco gigante, lo inganna, gli ruba i tesori,ritorna a casa e può continuare a giocare in pace con la cenere. Il racconto mi ha sollevato alcune perplessità sul valore dell'insegnamento pedagogico. L'inganno, la truffa è accettata se ai danni di esseri ritenuti malvagi? L'ingegno il colpo di fortuna al posto della paziente acquisizione della conoscenza e della socialità? Ma mi piacerebbe sapere se dietro la scelta delle letture vi sia una preventiva analisi delle implicazioni pedagogiche. è comunque come cambiano i tempi!

 
 
 

Anima e cavie.

Post n°270 pubblicato il 08 Gennaio 2014 da frmango
 

Nelle scorse settimane si è fatto un gran discutere sull'uso degli animali come cavie nella ricerca scientifica. Pensare a cani, gatti topi ecc ecc che vengono immolati sull'altare della ricerca scientifica è un bel interrogativo per le nostre coscienze. Da una parte c'è la rivendicazione della ricerca i cui risultati danno benefici a tutti e a suodire non vi sarebbere altre strade. Dall'altra le giuste rivendicazioni degli animalisti.  Le contraddizioni vi sono in entrambi i campi. Ad esempio non si ricesce a capire perchè gli animalisti non dedicano le loro energie contro la macellazione degli animali a uso alimentare. Mentre non si riesce a capire come mai la scienza usa gli animali per sperimentare molecole che saranno usate sull'uomo come avveniva nella notte dei tempi quando gli auspici venivano ricavate dalle interiora degli animali eppure sono passati diverse migliaia di anni. Personalmente rinuncerei a anni dela mia vita per salvare la vita di qualche animale ma nel contempo non sono vegetariano e quindi le contraddizioni persistono.

 
 
 

Anima e Amore con la maiuscola.

Post n°269 pubblicato il 07 Gennaio 2014 da frmango
 

"Tutto l'universo obbedisce all'Amore" Ieri sera di ritorno dalle vacanze in macchina abbiamo cantato tutti insieme questa canzone in un'atmosfera sospesa. Stamattina mentre accompagnavo la piccolina all'asilo l'ho sentita canticchiare e devo dire che con la vocina  la sua versione è bellissima.

 
 
 

Anima e ripresa.

Post n°268 pubblicato il 03 Gennaio 2014 da frmango
 

Si riprende; lavoro routine ecc ecc.  2014 vediamo cosa ci riserva, io mi propongo di scoprirlo  giorno per giorno, momento dopo momento. Quello che ancora conservo è lo stupore. Le belle giornate di sole, una bella serata, un frase sentita che mi risuona nell'anima, un bel libro, mi stupiscono. Probabilmente perché conservo una buona dose di stupidità, di idealità di valori che mi fanno vivere come una specie di extraterrestre rispetto alla media banalità che osservo e che mi annoia. Assolutamente non mi pesa. La mia anima desidera persone cose e situazioni strane, insolite, disadattate, complesse, adoro quelle complicate l'importante che siano profonde e in contatto con la loro profondità. Io non posso che assecondare la mia anima.

 
 
 

Anima e tempo.

Post n°267 pubblicato il 23 Dicembre 2013 da frmango
 

Il ristorante, la cena, il vino per un attimo le due metà si ritrovano, riconoscono, dialogano. La quotidianità i ritmi, il lavoro, la routine allontana, trasforma, uccide i sentimenti, zittisce il dialogo. La passeggiata di ritorno nel viale alberato, il freddo sulla faccia, spinge i due a stare ancora più stretti sottobraccio, sorridenti e comlici. La luna e le stelle; un oasi nel deserto della routine. Come i tuareg vivono nel deserto ma sanno come arrivare all'oasi, così bisognerebbe saper vivere nel deserto della routine ma conoscere il sentiero che porta alle oasi; luoghi e momenti dell'anima.

 
 
 

Anima e società

Post n°266 pubblicato il 12 Dicembre 2013 da frmango
 

Luci, lampadine  a richiarare il buio, si intravede la fine dopo il tunnel;  Il movimento del forcone; non pulisce più letame delle vacche ma letame della politica. Mentre cantavamo "dai diamanti non cresce niente ma dal letame i fiori" dal letame della politica riuscivano a moltiplicarsi i diamanti. Da Firenze parte il nuovo che avanza, il rottamattore che ci rottamatterà tutti. Tutto già visto, tutto già andato in onda, tutto noisamente prevedibile come il finale di quelle commedie italiane; Parafrasando la situazione è tragica ma non è seria; ma questa non è una novità.

 
 
 

Anima e adolescenti difficili.

Post n°265 pubblicato il 07 Dicembre 2013 da frmango
 

L'adolescenza è un momento critico nella crescita e nello sviluppo del futuro uomo. Sempre più aumentano le crisi adolescenziali di comportamenti difficili da gestire all'interno della famiglia. Le cause sono molteplici, nell'ottica biop-psico-sociale, ognuno di noi è il risultato di una radice genetica, di una famiglia e delle sue relazioni, e dell'ambiente sociale in cui viviamo. Sulla radice genetica possiamo fare poco ma in merito agli altri due aspetti le responsabilità e il peso nello sviluppo delle moderne patologie adolescenziali è notevole il ruolo degli adulti. Mi sconcerta quando sento dire i " giovani di oggi sono poco impegnati, disinteressatiecc ecc " Mi sconcerta perchè i giovani sono nati nelle famiglie e ovviamente nella società di appartenenza. Per cui se oggi laurearsi significa lavoro precario e invece avveneza fisica e spregiudicatezza significa titoli sui giornali e ricchezza, saranno sempre più i giovani che seguiranno la seconda strada piuttosto che la prima. In questa ottica i disagi e i comportamenti oppositivi dei giovani sono interrogativi, domande poste a noi adulti a cui per tempo non abbiamo saputo rispondere e ancora oggi  non sappiamo dare una risposta.

 
 
 
Successivi »
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

frmangoprincepedellestelle3cassetta2Cherryslsaturno.159giocom1960psicologiaforenseilpiccolocactusmarligure61laurahoxhagenoveffadetroia.msaGiulia_livepiterx0vololowmlr777
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom