thebigbrother'sblog

...il grande fratello vi guarda

Creato da georgeorwell1984 il 26/11/2005

Area personale

 

Tag

 

FACEBOOK

 
 

IL MIO ALTER EGO VIRTUALE

immagine

 
Citazioni nei Blog Amici: 12
 

George e la notte...

 

 

IO SONO QUI!!!

Post n°453 pubblicato il 22 Settembre 2009 da georgeorwell1984



"Ma sono vivo e sono qui
e vengo dentro a prenderti
da solo disarmato innamorato tu devi arrenderti
Ci sono io e sono qui
con la pazzia di stringerti
Mi hai perquisito gli occhi e sai
sono pulito
non posso ucciderti mai piu'
E si torna a scendere in pista
un' altro viaggio
e io sono qui
Non perdiamoci piu' di vista
ne' il coraggio di riprenderci
Dentro l'abito della festa quello scuro
ora sono qui
l'unica paura che resta del futuro e' di non esserci..."


Non lo so perché a volte sia più facile condividere un dolore piuttosto che un'emozione....forse perché  ti rimangono le parole in gola e non riesci neanche a pronunciarle...forse perché quello che credevi impossibile alla fine si è realizzato e ancora stenti a crederci...
qualcuno mi dia un pizzicotto tanto forte da farmi male perché io sinceramente non lo so  se è vero o se sto ancora sognando...e allora ho paura di svegliarmi.....
beh....
insomma....
con le lacrime agli occhi...
io...
non so...
come dirvelo....
ma...
è come se...
all'improvviso...
il cielo si fosse aperto...
e Dio...
avesse ascoltato...
le mie preghiere...
beh....
insomma....
non so...
se avete capito....
ma....
io....
ce l'ho fatta!!!
Dopo 22 giorni...
sto piangendo...
finalmente...
e...
sono...
lacrime di gioia!!!

 
 
 

Sto per tornare...

Post n°452 pubblicato il 08 Settembre 2009 da georgeorwell1984

 
 
 

12 agosto 2008 - 12 agosto 2009

Post n°451 pubblicato il 12 Agosto 2009 da georgeorwell1984



“contadino del cuore la mia gioia mi costa sudore…”
(da “Stella Cometa” di Lorenzo “Jovanotti”)


Cara D.,
oggi per me è un giorno speciale, un giorno che porto nel cuore.
Ci sono ricordi che sono destinati a svanire con il tempo, altri che invece rimarranno per sempre, altri ancora che rappresentano tappe di avvicinamento ad un traguardo lungo un cammino che si chiama vita.
Forse le rose che ho piantato in questa terra per me così cara non fioriranno mai perché il terreno è arido e sassoso.
Affinché qui nasca e cresca qualcosa di bello è necessario trasformarsi in un “contadino del cuore” e con amore bisogna dissodare il terreno, togliere i sassi e le erbacce, sostituire la terra arida con quella grassa, concimarla ed innaffiarla costantemente sperando che tutto vada bene.
Se si sbaglia qualcosa con pazienza si ricomincia facendo attenzione a non commettere gli stessi errori, cercando di capire. Si fa così anche con il cuore delle persone.
Se è vero che il destino di un uomo è scritto nel proprio nome come credevano le generazioni passate, i nostri nonni e i nonni dei nonni fin dall’inizio dei tempi e come è nella tradizione biblica, il mio destino è quello di essere un “contadino del cuore”.  Le due parole che compongono il mio nome significano infatti proprio questa cosa.  Giorgio viene dal greco  gheorgos che significa contadino e Pier è la parola francese che indica Pietro, la pietra, la roccia simbolo di eternità, ma anche il “pescatore di uomini”.  
Il mio compito in questa vita è quello di lavorare e coltivare rapporti umani come si fa con la terra affinché possa nascere sempre e comunque qualcosa di buono.
Le rose che oggi ti dono fra qualche giorno appassiranno, ma ognuno di noi nel suo cuore cerca il FIORE che non appassisce, quello che dura per sempre.
Il 12 agosto 2008, esattamente un anno fa, per te è stato un giorno qualsiasi, uno di quelli che non ti ricordi. 
Per me, invece, il 12 agosto 2008 non è stato un giorno qualunque, è stato un giorno speciale. La notte del 12 agosto di un anno fa è stata l’ultima volta che ho fatto l'amore con te!
Come ho scritto all’inizio di questa lettera ci sono ricordi che si perdono con il tempo e ricordi che rimangono per sempre. Questo è uno di quelli che non si dimenticano mai!
Oggi voglio ringraziarti ancora una volta per le emozioni e la gioia che ho provato quella sera insieme a te. Sono state emozioni uniche e irripetibili che nessun’altra donna al mondo mi ha fatto provare. Mai nessuna emozione è stata così intensa, così forte, così bella, così dolce, come quella che ho provato con te e il ricordarla mi commuove ancora. 
Ma dove c’è la gioia c’è anche la sofferenza come dice Truffaut in uno dei suoi film.
 Le cose poi sono andate come sono andate.
Quella sera è stata anche l’ultima...
Grazie, grazie di cuore


PS: scrivere questa lettera in un momento in cui si cerca con fatica, pazienza e apprensione di ricostruire un rapporto facendo finta che sia il caso a determinare i nostri sporadici incontri può costituire un rischio, un pericolo, quello di rovinare tutto e di perderla ancora.
Ma dov'è il rischio, dov'è il pericolo? Se non l'ho mai avuta, non l'ho mai perduta. Se invece pur nella distanza non l'ho mai perduta, non la perderò neppure stavolta. Che Dio mi sia propizio e ci benedica!
 

 
 
 

Ci incanteremo mentre scoppi in volo...

Post n°450 pubblicato il 06 Agosto 2009 da georgeorwell1984


non si può trattenere un'emozione
mentre ti esplode dentro...
BUONE FERIE A TUTTI!!!

 
 
 

Grazie!!!

Post n°449 pubblicato il 31 Luglio 2009 da georgeorwell1984

Grazie Signore. Stasera voglio dirti grazie dal profondo del cuore.
                                                                                               Pier Giorgio 

 
 
 
Successivi »
 

Contatta l'autore

Nickname: georgeorwell1984
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 48
Prov: PE
 

Archivio messaggi

 
 << Novembre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 

Ultime visite al Blog

sexchiccoirenefornerisstrong_passionannamariaprotosidimargiusepped_1colucci.giulialuana19480psicologiaforenseserenarougesgicer79stefano_fregnanmorgor1solaremaxpefrancescogrimaldi91
 

Ultimi commenti

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Chi può scrivere sul blog

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

A little piece of me...

"Amare il mondo e la vita, amare anche sotto la tortura,
accogliere con gratitudine ogni raggio di sole e anche nel
dolore non disimparare completamente il sorriso - questo
insegnamento di ogni autentica poesia non invecchierà
mai ed oggi è più che mai necessario e benemerito."
                                                 (Hermann Hesse)

"Odi et amo. Quare id faciam, fortasse requiris.
Nescio, sed fieri sentio et excrucior."
                    (Caio Valerio Catullo)