Community
 
maxsof1
   
Creato da maxsof1 il 02/06/2005

Maxso's Blog

Un blog indefinito di non so che...

AREA PERSONALE

 

MAXSO MAGAZINE

Caricamento...
 

MAXSO FILM

Caricamento...
 

FORMULA 1 NEWS

Caricamento...
 

LE RICETTE DELLA PROVA DEL CUOCO

Caricamento...
 
 

TAG

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

lost4mostofitallyeahantropoeticolatortaimperfettalo_snorkiLefe.dymaxsof1casalauracilentovittorio.35street.hasslecarloreomeo0tobias_shufflePinktreestallalpinaArcanaFiliaLunamLady_Maria
 

ULTIMI COMMENTI

Alla fine hai avuto ragione. Torniamo a casa mestamente.
Inviato da: maxsof1
il 24/06/2014 alle 21:19
 
grande partenza degli azzuri ma non culliamoci sugli allori...
Inviato da: casilli2010
il 17/06/2014 alle 17:15
 
Qui centrano poco i massoni...
Inviato da: maxsof1
il 17/01/2014 alle 12:04
 
mondo di merda, governato dai massoni e ci fanno fare...
Inviato da: dendog
il 17/01/2014 alle 10:00
 
La ricerca non menziona le donne "yesman" :)
Inviato da: maxsof1
il 23/12/2013 alle 12:44
 
 

 

Champions League: Disfatta del Napoli a Bilbao

Post n°2724 pubblicato il 27 Agosto 2014 da maxsof1
 
Tag: Calcio
Foto di maxsof1

Nel ritorno del preliminare di Champions League il Napoli perde contro l'Athletic Bilbao per 3-1 allo stadio San Mames. La mancata Champions costa alla società 30 milioni di euro e molto probabilmente non arriverà nessun calciatore di livello per migliorare la rosa. Il Napoli così com'è non è competitivo nemmeno per il campionato. La squadra di Benitez ha dimostrato i soliti limiti in difesa e a centrocampo. Il responsabile dell'eliminazione è Aurelio De Laurentiis: non puoi comprare solo Koulibaly sapendo che devi fare il preliminare di Champions. Ora la palla passa a Benitez: avrà gli attributi per dimettersi e far capire ai più stupidi che con De Laurentiis non si va da nessuna parte?

Il Napoli parte bene. Al settimo minuto, Ghoulam sulla sinistra per Hamsik che mette un pallone rasoterra per Jorginho. Il pallone viene deviato ma diventa buono per Callejon che colpisce di prima intensione. La palla termina in curva. Al 15esimo Higuain sfiora il palo con un tiro di sinistro dalla distanza. Al 19esimo si vede l'Athletic con un tiro sbilenco di Gurpegi. Tre minuti dopo, il basco fallisce una facile occasione sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Al 25esimo cross al centro di De Marcos, devia corto con i piedi Rafael. Poi Koulibaly mette in angolo anticipando Rico. Al 27esimo Laporte fallisce un gol a porta vuota. Un minuto dopo Maggio stoppa male un pallone in area di rigore dell'Athletic. Al 31esimo un tiro deviato di Mertens finisce di poco a lato. Il primo tempo finisce senza ulteriori emozioni.

Al 46esimo il Napoli passa in vantaggio con un gol di Hamsik. Al 50esimo Rafael si fa trovare pronto su un tiro dalla distanza di Balensiaga. Gli azzurri falliscono un paio di ripartenze nei minuti successivi. Al 56esimo Britos prende il posto di Ghoulam. Al 61esimo l'Athletic pareggia con Aduriz. Dormita generale della difesa del Napoli. Al 65esimo Higuain supera un paio di avversari e tira, ma il portiere dell'Athletic para facilmente. Al 68esimo l'Athletic passa in vantaggio con Aduriz. Dormita di Albiol e Rafael che si lasciano anticipare dall'attaccante che a porta vuota mette in rete. Insigne prende il posto di Hamsik. Al 73esimo i baschi chiudono la gara con un gol di Ibai Gomez. Ennesima dormita della difesa del Napoli. Benitez butta nella mischia anche Zapata al posto di Mertens. All'80esimo l'Athletic si divora il quarto gol con Ibai Gomez. Non succede più nulla. Il Napoli esce in malo modo dalla Champions. Ora ci sarà l'inutile Europa League.

 
 
 

Il Napoli acquista l'olandese De Guzman

Post n°2723 pubblicato il 20 Agosto 2014 da maxsof1
 
Foto di maxsof1

Dopo l'andata del preliminare di Champions League c'è subito il mercato, la firma di Johathan De Guzman. Il centrocampista olandese dopo le visite mediche ha firmato con il Napoli. L'acquisto è stato annunciato con un tweet dal presidente Aurelio De Laurentiis. Arriva dal Villareal, ma nelle ultime due stagioni ha giocato in prestito nello Swansea, con cui peraltro aveva realizzato un gol contro il Napoli nella passata edizione di Europa League.

De Guzman arriva a titolo definitivo per 6 milioni di euro. L'olandese ha dichiarato: "Sono felice di essere arrivato a Napoli. Mando un saluto a tutti i tifosi azzurri, non vedo l'ora di cominciare". Arrivi e partenze come quella del difensore Federico Fernandez che ha firmato un contratto quadriennale con il club inglese dello Swansea. Il Napoli ha incassato 10 milioni di euro dalla sua cessione. Nelle prossime ore dovrebbe essere annunciata anche la partenza di Edu Vargas. L'attaccante cileno andrà in prestito al QPR. Con le valigie pronte anche Goran Pandev e Blerim Dzemaili. I due potrebbero finire al Milan. Ricordo che all'inizio di agosto il Napoli ha ceduto Valon Behrami all'Amburgo per 5 milioni di euro.

 
 
 

Champions League: Il Napoli pareggia con l'Athletic Bilbao

Post n°2722 pubblicato il 19 Agosto 2014 da maxsof1
 
Tag: Calcio
Foto di maxsof1

Nell'andata del preliminare di Champions League il Napoli pareggia con l'Athletic Bilbao per 1-1 allo stadio San Paolo. Ora bisognerà fare l'impresa al San Mames per approdare alla fase a gironi. Basterà un pareggio con due o più gol. La gara di questa sera ha dimostrato i soliti limiti a centrocampo noti ormai da diversi anni. Il fatto che Gargano sia stato il migliore in campo insieme ad Higuain significa che in mezzo al campo non si è fatto il salto di qualità. Brutta gara per Callejon. Lo spagnolo è sembrato la brutta copia del calciatore ammirato nella passata stagione. Male anche Insigne e Hamsik. Il napoletano fornisce tanti assist ma fallisce troppi gol, mentre lo slovacco resta la zavorra di questa squadra. Benitez quando capirà che in quel ruolo non rende?

Il Napoli parte subito forte. Al primo minuto cross di Higuain per Hamsik, lo slovacco manda alto da ottima posizione. Tre minuti dopo, Hamsik calcia a lato da buona posizione. Al sesto minuto Insigne si divora un gol già fatto. Al 20esimo minuto Hamsik tenta il gol della serata, ma la palla termina alta. Al 27esimo minuto Laporte sfiora il palo con un colpo di testa. Al 32esimo minuto Aduriz impegna Rafael con un colpo di testa. Al 41esimo minuti l'Athletic passa in vantaggio con Muniain. Solita dormita generale della difesa azzurra. Il primo tempo si chiude tra i fischi del pubblico. Al 47esimo minuto Muniain tira a lato da buona posizione. Al 49esimo Rico ci prova da fuori, Aduriz devia ma il pallone esce. Al 60esimo Mertens prende il posto di Insigne. Il napoletano viene fischiato dal pubblico. Al 66esimo il Napoli pareggia con un gran gol di Higuain. Al 69esimo Callejon si divora il gol del 2-1. Al 77esimo Michu prende il posto di Hamsik. Lo spagnolo si fa subito notare con un colpo di testa da centro area che termina sul fondo. All'80esimo Michu non tira a due passi dalla porta e tenta un improbabile passaggio per Callejon che viene chiuso. All'82esimo Mertens impegna Iraizoz con un tiro da fuori. Due minuti dopo, il belga va via sulla sinistra e serve Higuain che calcia di prima intenzione, il portiere dell'Athletic salva. All'84esimo Higuain tira alto da buona posizione. La gara termina senza ulteriori emozioni.

Highlights

 
 
 

Preliminare di Champions: Il Napoli becca l'Athletic Bilbao

Post n°2721 pubblicato il 08 Agosto 2014 da maxsof1
Foto di maxsof1

Oggi(8 agosto) a Nyon sono stati effettuati i sorteggi dei playoff di Champions League. Non è andata bene al Napoli: dall'urna sono usciti fuori i baschi dell'Athletic Bilbao, il peggior avversario possibile. La prima gara verrà giocata al San Paolo il 19 agosto. Il ritorno in Spagna si disputerà il 27 agosto. Sarà una partita infuocata al Mames di Bilbao.

L'Athletic Bilbao nella scorsa stagione si è piazzata al quarto posto tornando in Champions League dopo 20 anni. Il tecnico Ernesto Valverde è alla seconda stagione, modulo 4-2-3-1. Altre partite piuttosto dure saranno Besiktas-Aesenal e Lilla-Porto. Il Celtic, che è stato ripescato al posto del Legia Varsavia incontrerà il Maribor. Il Legia era squalificato per aver impiegato nel preliminare con gli scozzesi il terzino Bereszynski che era squalificato.

Besiktas-Arsenal
Copenaghen-Bayer Leverkusen
Lille-Porto
Napoli-Athletic Bilbao
Standard Liegi-Zenit

Aalborg-Apoel
Maribor-Celtic  
Salisburgo-Malmo
Slovan Bratislava-Bate Borisov
Steaua Bucarest-Ludogorets

 
 
 

The Last of Us: Remastered

Post n°2720 pubblicato il 07 Agosto 2014 da maxsof1
 
Foto di maxsof1

Trama:

In un ostile mondo post-pandemico, Joel ed Ellie sono costretti da circostanze disperate a fidarsi l'uno dell'altra per sopravvivere a un viaggio brutale attraverso quello che rimane degli Stati Uniti.

Commento: "The Last of Us" è uscito nel 2013 in esclusiva per Playstation 3. Il videogioco è stato giudicato il migliore dell'anno e ha vinto oltre 200 premi. Purtroppo è uno dei giochi che mi sono perso e pensavo di non giocarci dopo il passaggio alla Playstation 4. Per fortuna, quelli di Naughty Dog hanno pensato di rimasterizzare questo "capolavoro" per la nuova console della Sony. Non me lo sono lasciato sfuggire. "The Last Of Us: Remastered" è un capolavoro. La grafica è strabiliante e la storia ti coinvolge fino alla fine. Non è un gameplay pensato per i puristi, ma è ben strutturato e viene innalzato da un'intelligenza artificiale dei nemici eccezionale, che rende unico ogni scontro. Il gioco è ambientato negli Stati Uniti, un paese devastato da una pandemia(da questo punto di vista somiglia un po' a "Resident Evil"). Il "caso" fa incontrare Joel ed Ellie, che sembrano quasi un padre e una figlia con caratteri all'antipodi. Le vicende dei due protagonisti sono tormentate e prive di alcun buonismo forzato, un pugno nello stomaco continuo con rarissimi momenti di tranquillità, in un mondo dove l'uomo ormai è prossimo alla fine e la natura si è ripresa di forza il suo posto. Non mancano nemmeno le scene d'azione che fanno somigliare il gioco alla saga "Uncharted". L'unico difetto sono le scene in cui bisogna far salire la ragazzina su una parte alta perchè non viene visualizzata l'icona del triangolo. Questo bug è capitato 3-4 volte. Nella versione rimasterizzata per PS4 c'è anche "Left Behind", un contenutivo aggiuntivo da giocare alla fine della storia principale. Si tratta di un prequel in cui il giocatore impersona Ellie prima degli eventi del gioco, accompagnata dalla sua amica Riley. Si prenderà il controllo di Ellie anche durante i momenti in cui cerca il materiale necessario per curare la ferita di Joel dopo il loro scontro con i cacciatori all'Università. Conclusioni? "The Last of Us: Remastered" è il miglior videogames da me giocato negli ultimi due anni. Lo consiglio a tutte quelle persone che non hanno mai avuto modo di giocarlo e possiedono una PS4.

Voto: 8-

Prezzo: Usato lo si trova sui 40 euro.

 
 
 
Successivi »
 



 

Seguimi su Libero Mobile

 

CLASSIFICA

 

AMICIZIA, AMORE E COPPIA

 

I "MIEI" AMORI

 

LAVORO

 

VARIE

 

LICENZA

Ove non altrimenti specificato, i contenuti pubblicati in questo blog vengono rilasciati sotto Licenza Creative Commons 2.5 pertanto tutti testi e le immagini, tranne dove espressamente vietato, sono ripubblicabili e ridistribuibili nei termini della licenza indicata. Per il materiale di terzi, laddove possibile, sono indicati la fonte e i termini di licenza.

 
Maxso's Blog

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
 

QUANTO VALE IL MIO BLOG?

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
Citazioni nei Blog Amici: 100