Creato da mia1962 il 11/05/2011

VOGLIA DI LIBERTA'

VOGLIA DI SOGNARE

 

CUORE DI DONNA

Post n°196 pubblicato il 11 Settembre 2014 da mia1962

AMICI MIEI VI REGALO UN ULTIMO POST PRIMA DI ASSENTARMI  PER UN PO', FORSE UN GIORNO TORNERO' NON SO.....LASCIO UNO SPIRAGLIO E UN BACIO A TUTTI VOI

MIA

" Ci sono donne che camminano controvento da una vita.ci sono donne che anno occhi profondi e sconosciuti come oceani.
Ci sono donne che cambiano pelle per amore ,ci sono donne che donano il loro cuore per poi trovarsi a raccattarne i pezzi da sole .
Ci sono donne che in silenzio fanno ballare la propria anima sulla spiaggia ,se ti fermi un istante le puoi sorprendere mentre lottano contro il proprio istinto mentre fanno passeggiare il loro dolore a piedi nudi, affrontando onde che ad ogni mareggiata si fanno più minacciose .Ci sono donne che chiudono gli occhi ascoltando una musica lenta che rende ancor più salate le loro lacrime .
Ci sono donne che con orgoglio ma con un nodo in gola rinunciano.
Ci sono donne che con i loro occhi fotografano quegli splendidi fugaci attimi in cui si sentono abbracciati dall'amore sperando di mantenerli sempre vivi e colorati, se apri gli occhi un istante le puoi vedere mentre lasciano briciole di se stesse lungo il percorso verso quel treno che le porterà via .Mentre urlano la loro rabbia contro vetri tremolanti mentre sorridono di disperazione a chi vorrebbe farle ritornare alla vita di sempre .
Ci sono donne che non si fermano davanti a nulla perchè non troveranno mai il capo di quel filo,. Ci sono donne che fanno un nodo per ogni loro lacrima sperando che arrivi qualcuno a scioglierli.. non fermare mai il cuore di una donna non farla piangere ogni lacrima e un po di se stessa che se ne va.lotta con lei piangi con lei mantenendo acceso giorno dopo giorno la luce dei suoi occhi,quella luce che è speranza e amore e vita e il presente e il futuro e passato e quel vento che fa vedere le stelle essendo lei la stella più bella di tutte le notti....."

 
 
 

VIVI OGNI ATTIMO DELLA TUA VITA

Post n°195 pubblicato il 20 Giugno 2014 da mia1962

Quello che viene scritto in fondo all'anima è difficile da cancellare... Un giorno ti svegli ed incontri qualcuno che in qualche modo comincia a far parte della tua vita... Riscopri emozioni, sensazioni che da tempo avevi dimenticato, vorresti fermarti a riflettere, ma è troppo forte l'emozione che provi e così ti lasci andare riscoprendoti ragazzina/o..., e come per magia la tua vita ricomincia ad avere un senso..., ed il vuoto che sentivi dentro, pian piano comincia a riempirsi... Pensi al futuro e non ti accorgi invece, che sarebbe meglio godersi ogni singolo attimo, perchè questo è unico e non tornerà più... Sai che questa è l'occasione che aspettavi, non puoi fartela sfuggire, perchè forse è l'unica che la vita ti concederà... Per essere felice a volte, è necessario scendere a compromessi con se stessi... Non è facile, lo so bene... ma alla fine, credo sia meglio vivere con un rimorso e non con un rimpianto!
Ricorda che le  emozioni sono i momenti più intensi della vita quelli che danno sapore e senso ai nostri giorni... VIVILI!

 
 
 

RIECCOMI

Post n°194 pubblicato il 09 Giugno 2014 da mia1962

L’amore sono le lacrime di chi ti vuole, sono le sue difficoltà a stare senza di te. L’amore ti trasforma, ti fa diventare un bicchiere di fragile cristallo, l’amore è il senso di vuoto, è lo stomaco che si stringe e si trasforma in un buco profondo, l’amore e chiedere scusa, l’amore è il piacere anche di stare soltanto abbracciati. L’amore è uno sguardo fisso, è capirsi senza parlarsi, è un sentimento dai mille perché con nessuna risposta, è un sentimento che può durare molto a lungo, anche tutta una vita. L’amore è fare chilometri se è necessario, è soffrire insieme, capirsi superando le difficoltà in qualunque momento, luogo, tempo e clima. E poi trasforma la tua strada una volta avuto il tuo obiettivo, e pensi a prenderti cura della persona che ami piuttosto che dei tuoi desideri. Nasce in te la voglia di crescere e credere, e quando farai l’amore… quell’amore sarà la cosa più bella del mondo. Amare ed essere amati non ha un perché ne una spiegazione, come tutte le cose meravigliose del mondo ha una motivazione nascosta e sconosciuta, ma ti rende importante, cambia improvvisamente la tua vita e il battito del tuo cuore. Non lasciare mai andare via chi ti ama piangendo una lacrima, potresti non incontrarlo più!

 
 
 

BLOG IN PAUSA

Post n°193 pubblicato il 05 Giugno 2014 da mia1962

PER UN PO' SARO IN PAUSA

UN MONDO DI BENE A TUTTI GLI AMICI!!!!!!

MIA

 

 

 
 
 

Peter Pan diceva che per volare serve un pensiero felice

Post n°192 pubblicato il 28 Maggio 2014 da mia1962

 Dire “sono al settimo cielo” oppure “mi sento giù”, suggerisce inconfutabilmente l'idea che verso il cielo troviamo il benessere e al contrario verso terra la disperazione. L'idea mi porta alla mente il Paradiso e l'Inferno. Volare è sinonimo di libera gioia, infatti Peter Pan diceva che per volare serve un pensiero felice. Forse sono solo metafore linguistiche, eppure è vero che guardare la volta celeste ci produce un senso di appagamento. Cosa significa ritrovarsi, nei sogni, liberi di librare nell'aria senza impedimenti, fluttuando come fossimo nello spazio o volando come fossimo uccelli? Il volo nei sogni indica sicuramente senso di libertà che si è o no raggiunto nella vita reale o si sta per raggiungere. Riuscire a volare non trovando nessun ostacolo, al di sopra di case, mari, fiumi, montagne, è una sensazione fantastica, e indica, secondo la lettura dei sogni, che la nostra anima interiore sta facendo notevoli passi in avanti verso una consapevolezza più accentuata. Tempo fa lessi di esperimenti effettuati da alcuni studiosi. Fu chiesto a un gruppo di volontari di muovere delle biglie verso l'alto o verso il basso in una scatola al ritmo di un metronomo, rievocando ricordi positivi o negativi, sollecitati da domande come «racconta un episodio in cui ti sei sentito orgoglioso di te stesso» oppure «in cui ti sei vergognato di te stesso». Il tempo di reazione per i movimenti verso l'alto erano più rapidi. In un secondo esperimento, fatto per verificare se i movimenti potevano influenzare i ricordi richiamati, ai soggetti veniva fornita una sollecitazione neutra, in modo che la scelta di rievocare un ricordo positivo o negativo fosse personale. Anche in questo caso si è osservata una correlazione fra il tipo di movimento e la sua coloritura emotiva: verso l'alto per ricordi positivi, verso il basso per quelli negativi. Se dobbiamo credere a questi esperimenti le sensazioni che proviamo sono normali e le “frasi fatte” non sono solo luoghi comuni. Facciamo come Peter Pan, cerchiamo dei pensieri felici e lasciamo volare la nostra mente e la nostra anima. Non sarà facile, ma possiamo provarci, un poco, magari una volta al giorno.

 
 
 
Successivi »