Blog
Un blog creato da persaneimieisogni il 15/12/2006

persa nei miei sogni

vivo ancora tra le nuvole

 
 
 

immagine
 

immagine

 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 

Rapían gli amici una favilla al Sole
a illuminar la sotterranea notte,
perché gli occhi dell'uom cercan morendo
il Sole; e tutti l'ultimo sospiro
mandano i petti alla fuggente luce.
Ugo Foscolo - I sepolcri

T'affretta, tempo, a pormi sulle labbra
Le tue labbra ultime.
Giuseppe Ungaretti - Il sentimento del tempo

San Giuseppe vecchierello cosa porti nel cestello? Erba fresca, fresche viole, nidi, uccelli e lieto sole! Nel cantuccio più piccino ho di neve un fiocchettino, un piattino di frittelle e poi tante cose belle! Mentre arriva primareva canto a tutti una preghiera, la preghiera dell'amore a Gesù nostro Signore.
Filastrocca popolare


 

immagine

 

 

Post N° 109

Post n°109 pubblicato il 25 Febbraio 2008 da persaneimieisogni

Io che non so scordarti mai
per te darei la vita mia
per dirti quello che non sai
Un'ora sola ti vorrei
io che non so scordarti mai
per dirti ancor nei baci miei
che cosa sei per me
Un'ora sola ti vorrei
per dirti quello che non sai
ed in quest'ora donerei
la vita mia per te
Io non vedo il mondo
quando penso a te
vedo gli occhi tuoi nei miei
ma se non mi vuoi
non è niente sai
la vita mia per me
Un'ora sola ti vorrei
io che non so scordarti mai
ed in quest'ora donerei
la vita mia per te
Tu Tu Tu ehi ehi ehi
Io non vedo il mondo
quando penso a te
vedo gli occhi tuoi nei miei
ma se non mi vuoi
non è niente sai
la vita mia per me
Un'ora sola ti vorrei
io che non so scordarti mai
ed in quest'ora donerei
la vita mia per te

A mio padre che non c'è più

 
 
 

Post N° 108

Post n°108 pubblicato il 22 Ottobre 2007 da persaneimieisogni

Il cielo in una stanza...

 
 
 

Post N° 107

Post n°107 pubblicato il 04 Ottobre 2007 da persaneimieisogni

Questa di Marinella è la storia vera
che scivolò nel fiume a primavera
ma il vento che la vide così bella
dal fiume la portò sopra una stella

La canzone di Marinella - Fabrizio De André

 
 
 

Post N° 106

Post n°106 pubblicato il 05 Settembre 2007 da persaneimieisogni

 
 
 

Post N° 105

Post n°105 pubblicato il 28 Agosto 2007 da persaneimieisogni

I misteri non sono ancora miracoli.

Johann Wolfgang Goethe

 
 
 
Successivi »
 
 

THE BIG KAHUNA

 

A me me piace o' blues - Pino Daniele

 

 

immagine

e ciò che mi resta di quella notte è solo un cuore pieno di sabbia.

immagine

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 13
 

ULTIME VISITE AL BLOG

bal_zaclaura2010lpersaneisogniprintandmoreopposti_incongruentiWIDE_REDunamamma1virruzzamariomancino.mpeppiniello62V_I_N_C_E_N_Tclara.dilisoandre.pa42strong_passionpensiero_stupendo00
 

ULTIMI COMMENTI

ho notato il tuo passaggio da me. il...
Inviato da: charmantee
il 13/07/2007 alle 17:17
 
bel blog... ho notato il tuo pssaggio nel...
Inviato da: charmantee
il 13/07/2007 alle 17:10
 
grazie della visitina!!! :-)
Inviato da: divesmile
il 13/07/2007 alle 16:30
 
grazie x il saluto e x il bello al blog....sei stata molto...
Inviato da: never_again0
il 13/07/2007 alle 00:40
 
Almeno un salutino... buona serata ed a presto
Inviato da: Infinito130973
il 12/07/2007 alle 16:25
 
 

EMILY DICKINSON

Non occorre essere stanza
nè maniero
per essere infestati da fantasmi
La mente
ha innumerevoli corridoi
ad essi più propizi...
§
Non stimare lontano quello che si può avere
anche se in mezzo si stende il tramonto -
né stimare vicino ciò 
che standoti a fianco
è più lontano del sole
§
"Come dimenticare"!
Venga qualche filosofo a spiegarmelo!
Ah, essere eruditi
quanto basta  a saperlo!
C'è scritto in qualche libro?
In questo caso io potrei comprarlo -
E' simile a un pianeta?
I telescopi potrebbero scoprirlo
§
Se tu dovessi venire in autunno
mi leverei di torno l'estate
con un gesto stizzito ed un sorrisetto,
come fa la massaia con la mosca.

Se entro un anno potessi rivederti,
avvolgerei in gomitoli i mesi,
per poi metterli in cassetti separati -
per paura che i numeri si mescolino.

Se mancassero ancora alcuni secoli,
li conterei ad uno ad uno sulla mano -
sottraendo, finchè non
mi cadessero
le dita nella terra della Tasmania.

Se fossi certa che, finita questa vita,
io e te vivremo ancora -
come una buccia la butterei lontano -
e accetterei l'eternità all'istante.

Ma ora, incerta della dimensione
di questa che sta in mezzo,
la soffro come l'ape-spiritello
che non preannuncia quando pungerà.