Cinema e Libri

MobLog su libri e cinema

 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Agosto 2016 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 14
 

STATISTICHE

 

 

Alberto Angela

Post n°305 pubblicato il 11 Agosto 2016 da lpelo
 

Ciao,

 tra le letture di queste estate ho letto due saggi di Alberto Angela:

Sono i primi libri di Alberto Angela che leggo, più per curiosità: apprezzandolo come divulgatore televisivo e amando leggere ho voluto provare se mi appassionava anche come scrittore. Conferma facile: Alberto Angela è molto discorsivo e non usa tecnicismi nei testi. Cosa molto importante per non scrivere libri di nicchia, ovvero per addetti ai lavori o appassionati con competenze attinenti alla materia di cui tratta il saggio.

I due libri sono le due facce della stessa medaglia: entrambi sono "ambientati" durante il regno dell'imperatore Traiano. Il primo racconta come si svolgeva una giornata nella Roma Imperiale durante quel periodo, il secondo invece racconta vari luoghi dell'impero narrando lo spostamento di un sesterzio coniato a Roma ma che passa di mano in mano e raggiunge luoghi "rappresentativi" dell'impero.

Luca

 
 
 

Recinti e Finestre - Naomi Klein

Post n°304 pubblicato il 12 Marzo 2015 da lpelo
 

Ciao,

 ho letto questo secondo libro di Naomi Klein in una decina di giorni. Sapevo cosa aspettarmi: ho letto No Logo e Shock Economy, primo e terzo libro della medesima autrice. Praticamente è un puzzle degli articoli che ha scritto e riguardano i vari movimenti, dire anti-globalizzazione del WTO mi pare più corretto, durante il biennio 2000-2001. Un utile spaccato del movimento "No-Global" e che, secondo me, tutti dovremmo leggere.

Luca

 

 
 
 

Rock FM - La radio, la vita. Edo Rossi

Post n°303 pubblicato il 06 Febbraio 2015 da lpelo
 

Ciao,

 questo libro l'ho preso e letto con il cuore. Sono stato un ascoltatore di Rock FM, saltuario negli anni novanta e stabile negli anni 2000. Quindi questa raccolta di aneddoti sulla storia della radio, scritta da un dj che ha vissuto parte della storia della radio medesima, non potevo farmela scappare. Sono stato fortunato nel trovare ancora il libro dopo tre anni dalla pubblicazione.

Consigliato a chi ascoltava e ascoltava Rock FM.

 

Più riguardo a Rock FM

Luca

 
 
 

L’amore non conosce dovere - Osho

Post n°302 pubblicato il 23 Gennaio 2015 da lpelo
 
Tag: Osho

Ciao,

 letto velocemente durante il tragitto casa-lavoro. Tecnicamente libro relativamente "pesante" nel senso che il concetto base va contro quello imperante delle religioni, ovvero che per amare gli altri bisogna prima di tutto amare se stessi.

Interessante sarà leggere gli altri libri basati sui discorsi di Osho.

 

Più riguardo a L’amore non conosce dovere

Luca

 
 
 

La Martesana e il suo naviglio

Post n°301 pubblicato il 23 Dicembre 2014 da lpelo
 

Ciao,

 quasi un anno di silenzio. Motivi personali, ma sono riuscito comunque a leggere e vedere qualche film.

Vorrei parlarvi di un libro che ho letto con molto piacere. L'ho comprato per pura curiosità visto che abito vicino al naviglio Martesana.

La Martesana è un'area attualmente compresa nel nord-est Milanese tra l'Adda e il Lambro e il suo naviglio va da Trezzano sul Naviglio e viale Gioa di Milano.

Più riguardo a La Martesana e il suo naviglio

Il libro racconta la storia di questa zona: dal periodo dei celti ed Etruschi fino al secolo scorso. Con tutti i personaggi importanti che hanno vissuto e sono stati in questa zona così importante del milanese. Questa è stata una bella scoperta per me. Consigliato sicuramente se abitate a Milano e vi piace la storia locale.

Luca

 
 
 

Codice Libero - Sam Williams

Post n°300 pubblicato il 31 Gennaio 2014 da lpelo
 

Ciao,

 letto tutto di un fiato sul mio kindle scargiante. Devo ammettere che da informatico mi è piaciuto molto. Anche perché secondo me completa la descrizione delle figure chiave del movimento dell'Open Source/Free Software. Questo volume parla di Richard Stallman mentre Rivoluzionario per caso parla di Linus Torvalds.

Per come la vedo io queste sono le due figure senza le quali tutto il movimento del codice aperto e libero non avrebbe prosperato. Stallman è il padre dai sani principi morali, Torvalds è il fratello maggiore pragmatico.

Lo consiglio a tutti quelli che sono interessati all'informatica e alla storia dell'informatica. L'unica cosa è che bisogna essere dei tecnici, oppure essere degli utenti smaliziati einformati, per capire alcuni passi di questo libro. Libo che, per forze di cose, deve essere anche tecnico per spiegare certi passaggi

 

Più riguardo a Codice libero

Luca

 
 
 

La neve era sporca - Georges Simenon

Post n°299 pubblicato il 19 Dicembre 2013 da lpelo

Ciao,

 primo libro di Georges Simenon letto che non ha come protagonista Maigret. L'ho apprezzato molto ed è stata una scoperta.

 

Più riguardo a La neve era sporca

 

Luca

 
 
 

Addio all'estate - Ray Bradbury

Post n°298 pubblicato il 03 Novembre 2013 da lpelo
 

Ciao,

 letto tutto d'un fiato questo pomeriggio. Di Ray Bradbury avevo letto Cronache Marziane e Fahrenheit 451. Devo ammettere che questa lettura è stata paiceva e veloce. Soprattutto lo stile di Brdbury mi è sempre piaciuto: secco ed evocativo. Quando Douglas descrive il nonno e la biblioteca di quest'ultimo mi sembra di entrare nella stanza e di essere alla presenza dell'anziano signore.

Più riguardo a Addio all'estate

Consigliatissimo.

 

Luca

 
 
 

Riddick

Post n°297 pubblicato il 15 Settembre 2013 da lpelo
 
Tag: Riddick

 

Ciao,

 venerdì sera sono andato a vedere Riddick: terzo film dedicato all'antieroe interpretato da Vin Diesel. Segue, questo terzo capitolo della saga di Riddick, lo stile di Pitch Black: quindi pianeta ostile con tutti che cercano di ucciderlo per incassare la taglia che incombe sulla sua testa. Anche se perde molto in originalità rispetto al primo capitolo della saga, anche se mi è piaciuto molto di più, come stile rispetto a The Chronicles of Riddick. Vera chicca, secondo me, sta nell'attrice che interpreta l'unica mercenaria: Katee Sackhoff che ho amato come Scorpio in Battlestar Galactica.

 

Luca

 

 
 
 

Olive Kitteridge - Elizabeth Strout

Post n°296 pubblicato il 05 Agosto 2013 da lpelo

Ciao,

 devo ammettere che ho fatto una fatica tremenda a terminarlo: fatto solo perchè è stato il primo libro che leggo per il gruppo di lettura che ho deciso di frequentare.

A dire il vero all'inizio mi era piaciuto molto l'idea di una lunga storia incentrata su un personaggio femminile: l'Olive Kitteridge del titolo. Infatti nei primi capitoli è stato interessante seguire la vita di questa donna che guarda con occhi disincantati gli eventi che succedono alla sua famiglia, marito e figlio, e agli amici. Ma dalla metà del libro è subentrata l'ansia.

Ogni volta che finivo di leggere un capitolo la solita domanda: che particolarità ha avuto questo evento rispetto a quello che è successo ad altre persone? Nel senso: il figlio ha divorziato e lei è stata male. Succede a molte mamme perchè dovrebbe dispiacermi per Olive? Che sembra stare ferma ad aspettare che succedano gli eventi. Come succede ad altre miglialia di persone.

Forse semplicemente non sono riuscito ad immedesimarmi nella protagonista e nell'ambiente borghese americano.

Sicuramente sconsigliato!

Più riguardo a Olive Kitteridge

Luca

 
 
 
Successivi »
 
 
 

INFO


Un blog di: lpelo
Data di creazione: 27/01/2004
 

INSTAGRAM

Instagram

 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

psicologiaforenseil_pabloElemento.ScostanteStolen_wordslatortaimperfettamarlow17luboposybilla_cLolieMiulacey_munrolpeloPerturbabilem_angilmex1990sabrinakarma
 

ANOBII

 

ULTIMI COMMENTI

Amo i libri storici. Grazie per questo consiglio. Non...
Inviato da: giammaffa
il 12/12/2014 alle 14:13
 
L'autore è fin troppo scolastico nel ricostruire...
Inviato da: pennyf@libero.it
il 10/10/2013 alle 17:37
 
molto interessante, grazie
Inviato da: puzzle bubble
il 02/05/2012 alle 20:39
 
sono in ritardo per augurti Buon compleanno ^____^
Inviato da: briccone2005
il 08/01/2012 alle 15:31
 
Questo film è uno dei migliori di quentin dopo kill bill....
Inviato da: Luce
il 28/12/2011 alle 17:12
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti possono pubblicare commenti.